Testo cercato:

art civile codice

Risultati 32761-32795 di 36465

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 327 art. 12

CAPO III - La fase della dichiarazione di pubblica utilità - SEZIONE I - Disposizioni sul procedimento (GLI ATTI CHE COMPORTANO LA DICHIARAZIONE DI PUBBLICA UTILITA') 1. La dichiarazione di pubblica utilità si intende disposta: a) quando l'autorità espropriante approva a tale fine il progetto...

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 327 art. 16

LE MODALITA' CHE PRECEDONO L'APPROVAZIONE DEL PROGETTO DEFINITIVO 1. Il soggetto, anche privato, diverso da quello titolare del potere di approvazione del progetto di un'opera pubblica o di pubblica utilità, può promuovere l'adozione dell'atto che dichiara la pubblica utilità dell'opera. A tale...

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 327 art. 19

L'APPROVAZIONE DEL PROGETTO 1. Quando l'opera da realizzare non risulta conforme alle previsioni urbanistiche, la variante al piano regolatore può essere disposta con le forme di cui all'articolo 10, comma 1, ovvero con le modalità di cui ai commi seguenti. 2. L'approvazione del progetto...

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 327 art. 36

SEZIONE II - Opere private di pubblica utilità (DETERMINAZIONE DELL'INDENNITA' NEL CASO DI ESPROPRIO PER LA REALIZZAZIONE DI OPERE PRIVATE CHE NON CONSISTANO IN ABITAZIONI DELL'EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA) 1. Se l'espropriazione è finalizzata alla realizzazione di opere private di pubblica...

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 327 art. 37

SEZIONE III - Determinazione dell'indennità nel caso di esproprio di un'area edificabile o legittimamente edificata (DETERMINAZIONE DELL'INDENNITA' NEL CASO DI ESPROPRIO DI UN'AREA EDIFICABILE) 1. L'indennità di espropriazione di un'area edificabile è determinata nella misura pari al valore...

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 327 art. 42

INDENNITA' AGGIUNTIVE 1. Spetta una indennità aggiuntiva al fittavolo, al mezzadro o al compartecipante che, per effetto della procedura espropriativa o della cessione volontaria, sia costretto ad abbandonare in tutto o in parte l'area direttamente coltivata da almeno un anno prima della data in...

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 327 art. 43

CAPO VII - Conseguenze della utilizzazione di un bene per scopi di interesse pubblico, in assenza del valido provvedimento ablatorio (UTILIZZAZIONE SENZA TITOLO DI UN BENE PER SCOPI DI INTERESSE PUBBLICO) 1. Valutati gli interessi in conflitto, l'autorità che utilizza un bene immobile per scopi di...

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 327 art. 45

CAPO IX - La cessione volontaria (DISPOSIZIONI GENERALI) 1. Fin da quando è dichiarata la pubblica utilità dell'opera e fino alla data in cui è eseguito il decreto di esproprio, il proprietario ha il diritto di stipulare col soggetto beneficiario dell'espropriazione l'atto di cessione del bene o...

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 327 art. 47

LA RETROCESSIONE PARZIALE 1. Quando è stata realizzata l'opera pubblica o di pubblica utilità, l'espropriato può chiedere la restituzione della parte del bene, già di sua proprietà, che non sia stata utilizzata. In tal caso, il soggetto beneficiario della espropriazione, con lettera raccomandata...

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 327 art. 52

L'ESPROPRIAZIONE DI BENI CULTURALI 1. Nei casi di espropriazione per fini strumentali e per interesse archeologico, previsti dagli articoli 92, 93 e 94 del testo unico approvato con il decreto legislativo 29 ottobre 1999, n. 490, si applicano in quanto compatibili le disposizioni del presente...

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 327 art. 54

OPPOSIZIONI ALLA STIMA 1. Decorsi trenta giorni dalla comunicazione prevista dall'articolo 27, comma 2, il proprietario espropriato, il promotore dell'espropriazione o il terzo che ne abbia interesse può impugnare innanzi all'autorità giudiziaria gli atti dei procedimenti di nomina dei periti e...

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 327 art. 58

ABROGAZIONE DI NORME 1. Con l'entrata in vigore del presente testo unico, sono o restano abrogati, fatto salvo quanto previsto dall'articolo 57, comma 1 e dall'articolo 57-bis: (Alinea così modificato dall'art. 1, D.Lgs. 27 dicembre 2004, n. 330) 1) la legge 25 giugno 1865, n. 2359, e...

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 327 art. 7

COMPETENZE PARTICOLARI DEI COMUNI 1. Il Comune può espropriare: a) le aree inedificate e quelle su cui vi siano costruzioni in contrasto con la destinazione di zona o abbiano carattere provvisorio, a seguito dell'approvazione del piano regolatore generale, per consentirne l'ordinata attuazione...

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 430 art. 11

Regolamento delle manifestazioni a premio e materiale pubblicitario 1. Il regolamento delle operazioni e dei concorsi a premio è messo a disposizione del consumatore per una corretta informazione. Esso contiene l'indicazione del soggetto o dei soggetti promotori, della durata, dell'ambito...

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 430 art. 3

Operazioni a premio 1. Sono considerate operazioni a premio, anche se il destinatario del premio è un soggetto diverso dall'acquirente il prodotto o servizio promozionato, le manifestazioni pubblicitarie che prevedono: a) le offerte di premi a tutti coloro che acquistano o vendono un determinato...

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 430 art. 9

Individuazione dei vincitori dei concorsi a premio 1. Nei concorsi a premio ogni fase dell'assegnazione dei premi è effettuata, con relativo onere a carico dei soggetti promotori, alla presenza di un notaio o del responsabile della tutela del consumatore e della fede pubblica competente per...

Decreto Presidente Repubblica del 2003 numero 137 art. 16

DISPOSIZIONI TRANSITORIE 1. I certificati emessi alla data di entrata in vigore del presente decreto dai soggetti che risultano iscritti nell'elenco pubblico dei certificatori tenuto dall'Autorità per l'informatica nella pubblica amministrazione sono considerati certificati qualificati. 2. Fino...

Decreto Presidente Repubblica del 2003 numero 137 art. 17

DISPOSIZIONI FINALI 1. Le modifiche di cui al presente regolamento apportate al decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445 (Testo A), si intendono riferite anche al decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 444 (Testo C). Il presente decreto, munito del...

Decreto Presidente Repubblica del 2003 numero 137 art. 4

MODIFICHE ALL'ARTICOLO 11 DEL DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 28 DICEMBRE 2000, N. 445 1. Al comma 1 dell'articolo 11 del testo unico le parole: "mediante l'uso della firma digitale" sono sostituite dalle seguenti: "mediante l'uso della firma elettronica qualificata".

Decreto Presidente Repubblica del 2004 numero 173 art. 15

DIREZIONE GENERALE PER IL CINEMA 1. La Direzione generale per il cinema svolge funzioni e compiti in materia di attività cinematografiche. 2. Il Direttore generale, in particolare: a) dispone interventi finanziari a sostegno delle attività cinematografiche e promuove la cultura...

Decreto Presidente Repubblica del 2004 numero 173 art. 2

CONFERENZA INTERDIPARTIMENTALE E COMITATI DIPARTIMENTALI 1. Il Ministro convoca periodicamente in conferenza i capi dei Dipartimenti per l'esame delle questioni attinenti al coordinamento generale dell'attività del Ministero e la formulazione al Ministro stesso di proposte per l'adozione di atti...

Decreto Presidente Repubblica del 2005 numero 68 art. 15

GESTORI DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA STABILITI NEI PAESI DELL'UNIONE EUROPEA 1. Può esercitare il servizio di posta elettronica certificata il gestore del servizio stabilito in altri Stati membri dell'Unione europea che soddisfi, conformemente alla legislazione dello Stato membro di...

Decreto Presidente Repubblica del 2005 numero 68 art. 17

REGOLE TECNICHE 1. Il Ministro per l'innovazione e le tecnologie definisce, ai sensi dell'articolo 8, comma 2, del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, sentito il Ministro per la funzione pubblica, le regole tecniche per la formazione, la trasmissione e la validazione,...

Decreto Presidente Repubblica del 2005 numero 68 art. 6

RICEVUTA DI ACCETTAZIONE E DI AVVENUTA CONSEGNA 1. Il gestore di posta elettronica certificata utilizzato dal mittente fornisce al mittente stesso la ricevuta di accettazione nella quale sono contenuti i dati di certificazione che costituiscono prova dell'avvenuta spedizione di un messaggio di...

Decreto Presidente Repubblica del 2006 numero 184 art. 1

OGGETTO 1. Il presente regolamento disciplina le modalità di esercizio del diritto di accesso ai documenti amministrativi in conformità a quanto stabilito nel capo V della legge 7 agosto 1990, n. 241, e successive modificazioni di seguito denominata: «legge». 2. I provvedimenti generali...

Decreto Presidente Repubblica del 2006 numero 184 art. 12

TUTELA AMMINISTRATIVA DINANZI LA COMMISSIONE PER L'ACCESSO 1. Il ricorso alla Commissione per l'accesso da parte dell'interessato avverso il diniego espresso o tacito dell'accesso ovvero avverso il provvedimento di differimento dell'accesso, ed il ricorso del controinteressato avverso le...

Decreto Presidente Repubblica del 2006 numero 184 art. 13

ACCESSO PER VIA TELEMATICA 1. Le pubbliche amministrazioni di cui all'articolo 22, comma 1, lettera e), della legge, assicurano che il diritto d'accesso possa essere esercitato anche in via telematica. Le modalità di invio delle domande e le relative sottoscrizioni sono disciplinate dall'articolo...

Decreto Presidente Repubblica del 2006 numero 184 art. 14

DISPOSIZIONI TRANSITORIE E FINALI 1. Salvo quanto disposto per le regioni e gli enti locali dal comma 2, le disposizioni del presente regolamento si applicano ai soggetti indicati nell'articolo 23 della legge. Gli atti adottati da tali soggetti vigenti alla data di entrata in vigore del presente...

Decreto Presidente Repubblica del 2012 numero 137 art. 12

CAPO IV Disposizioni transitorie e finali (DISPOSIZIONE TEMPORALE) 1. Le disposizioni di cui al presente decreto si applicano dal giorno successivo alla data di entrata in vigore dello stesso. 2. Sono abrogate tutte le disposizioni regolamentari e legislative incompatibili con le previsioni di...

Decreto Presidente Repubblica del 2012 numero 137 art. 6

TIROCINIO PER L'ACCESSO 1. Il tirocinio professionale è obbligatorio ove previsto dai singoli ordinamenti professionali, e ha una durata massima di diciotto mesi. Resta ferma l'esclusione delle professioni sanitarie prevista dall'articolo 9, comma 6, del decreto-legge 24 gennaio 2012, n. 1,...

Decreto Presidente Repubblica del 2012 numero 137 art. 7

FORMAZIONE CONTINUA 1. Al fine di garantire la qualità ed efficienza della prestazione professionale, nel migliore interesse dell'utente e della collettività, e per conseguire l'obiettivo dello sviluppo professionale, ogni professionista ha l'obbligo di curare il continuo e costante aggiornamento...

Direttiva CEE del 2015 n. 2015/1535 art. 1

1. Ai fini della presente direttiva si applicano le seguenti definizioni: a) «prodotto»: i prodotti di fabbricazione industriale e i prodotti agricoli, compresi i prodotti della pesca; b) «servizio»: qualsiasi servizio della società dell'informazione, vale a dire qualsiasi servizio prestato...

L.B.3 - Art. 2358 cc e fusione con indebitamento

Massima1° pubbl. 9/06 Le disposizioni di cui all’art. cod. civ. sono volte esclusivamente a tutelare l’integrità del capitale sociale evitando i rischi di un suo annacquamento. Appare infatti potenzialmente dannoso che il capitale di una società sia diviso in azioni sottoscritte e liberate con...

Decreto Legislativo del 2006 numero 311 art. ALLEGATO E

RELAZIONE TECNICA DI CUI ALL'ARTICOLO 28 DELLA LEGGE 9 GENNAIO 1991, N. 10, ATTESTANTE LA RISPONDENZA ALLE PRESCRIZIONI IN MATERIA DI CONTENIMENTO DEL CONSUMO ENERGETICO DEGLI EDIFICI ALLEGATO E (Allegato I, comma 15) RELAZIONE TECNICA DI CUI ALL'ARTICOLO 28 DELLA LEGGE 9 GENNAIO 1991, N....