Testo cercato:

art civile codice

Risultati 23871-23905 di 36465

Decreto Legislativo del 2005 numero 82 art. 41

SEZIONE II (Intitolazione inserita dall’art. 37, comma 3, D.Lgs. 13 dicembre 2017, n. 217) Gestione e conservazione dei documenti (PROCEDIMENTO E FASCICOLO INFORMATICO) 1. Le pubbliche amministrazioni gestiscono i procedimenti amministrativi utilizzando le tecnologie dell'informazione e della...

Decreto Legislativo del 2005 numero 82 art. 43

CONSERVAZIONE ED ESIBIZIONE DEI DOCUMENTI (Rubrica così sostituita dall’art. 39, comma 1, lett. a), D.Lgs. 13 dicembre 2017, n. 217) 1. Gli obblighi di conservazione e di esibizione di documenti si intendono soddisfatti a tutti gli effetti di legge a mezzo di documenti informatici, se le relative...

Decreto Legislativo del 2005 numero 82 art. 47

TRASMISSIONE DEI DOCUMENTI TRA LE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI (Rubrica così sostituita dall’art. 38, comma 1, lett. a), D.Lgs. 26 agosto 2016, n. 179, a decorrere dal 14 settembre 2016, ai sensi di quanto disposto dall’art. 66, comma 1, del medesimo D.Lgs. n. 179/2016) 1. Le comunicazioni di...

Decreto Legislativo del 2005 numero 82 art. 50

CAPO V (Il presente Capo, comprendente in origine le Sezioni da I a IV, risulta ora suddiviso nelle Sezioni da I a III, a seguito della soppressione dell’intitolazione della Sezione IV – Carte elettroniche, posta prima dell’art. 66, disposta dall’art. 59, comma 1, D.Lgs. 13 dicembre 2017, n. 217)...

Decreto Legislativo del 2005 numero 82 art. 51

SICUREZZA E DISPONIBILITÀ DEI DATI, DEI SISTEMI E DELLE INFRASTRUTTURE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI (Rubrica sostituita dall'art. 35, comma 1, lett. a), D.Lgs. 30 dicembre 2010, n. 235 e, successivamente, così modificata dall’art. 46, comma 1, lett. a), D.Lgs. 13 dicembre 2017, n. 217) 1. Con...

Decreto Legislativo del 2005 numero 82 art. 53

SITI INTERNET DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI (Rubrica così sostituita dall’art. 43, comma 1, lett. a), D.Lgs. 26 agosto 2016, n. 179, a decorrere dal 14 settembre 2016, ai sensi di quanto disposto dall’art. 66, comma 1, del medesimo D.Lgs. n. 179/2016) 1. Le pubbliche amministrazioni realizzano...

Decreto Legislativo del 2005 numero 82 art. 57

(abrogato) MODULI E FORMULARI [1. Le pubbliche amministrazioni provvedono a definire e a rendere disponibili per via telematica, nel rispetto dei requisiti tecnici di accessibilità di cui all'articolo 11 della legge 9 gennaio 2004, n. 4, l'elenco della documentazione richiesta per i singoli...

Decreto Legislativo del 2005 numero 82 art. 6

UTILIZZO DEL DOMICILIO DIGITALE (Rubrica così sostituita dall’ art. 7, comma 1, lett. a), D.Lgs. 13 dicembre 2017, n. 217) 1. Le comunicazioni tramite i domicili digitali sono effettuate agli indirizzi inseriti negli elenchi di cui agli articoli 6-bis, 6-ter e 6-quater, o a quello eletto come...

Decreto Legislativo del 2005 numero 82 art. 60

BASE DI DATI DI INTERESSE NAZIONALE 1. Si definisce base di dati di interesse nazionale l'insieme delle informazioni raccolte e gestite digitalmente dalle pubbliche amministrazioni, omogenee per tipologia e contenuto e la cui conoscenza è rilevante per lo svolgimento delle funzioni istituzionali...

Decreto Legislativo del 2005 numero 82 art. 74

(abrogato) RETE INTERNAZIONALE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI [1. Il presente decreto definisce e disciplina la Rete internazionale delle pubbliche amministrazioni, interconnessa al SPC. La Rete costituisce l'infrastruttura di connettività che collega, nel rispetto della normativa vigente, le...

Decreto Legislativo del 2005 numero 82 art. 81

(abrogato) RUOLO DI DIGITPA [1. DigitPA, nel rispetto delle decisioni e degli indirizzi forniti dalla Commissione, anche avvalendosi di soggetti terzi, gestisce le risorse condivise del SPC e le strutture operative preposte al controllo e supervisione delle stesse, per tutte le pubbliche...

Decreto Legislativo del 2005 numero 82 art. 82

(abrogato) FORNITORI DEL SISTEMA PUBBLICO DI CONNETTIVITÀ [1. Sono istituiti uno o più elenchi di fornitori a livello nazionale e regionale in attuazione delle finalità di cui all'articolo 77. 2. I fornitori che ottengono la qualificazione SPC ai sensi dei regolamenti previsti dall'articolo 87,...

Decreto Legislativo del 2005 numero 82 art. 85

(abrogato) COLLEGAMENTI OPERANTI PER IL TRAMITE DELLA RETE INTERNAZIONALE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI [1. Le amministrazioni di cui all'articolo 1, comma 1, del decreto legislativo 12 febbraio 1993, n. 39, che abbiano l'esigenza di connettività verso l'estero, sono tenute ad avvalersi dei...

Decreto Legislativo del 2005 numero 82 art. 91

(originario art. 75.) (L'art. 31, comma 1, D.Lgs. 4 aprile 2006, n. 159, ha rinumerato il presente articolo da art. 75 ad art. 91) ABROGAZIONI 1. Dalla data di entrata in vigore del presente testo unico sono abrogati: a) il decreto legislativo 23 gennaio 2002, n. 10; b) gli articoli 1, comma 1,...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 1

PARTE PRIMA Disposizioni comuni e principi generali (AMBITO DI APPLICAZIONE) 1. Il presente decreto legislativo disciplina, in attuazione della legge 15 dicembre 2004, n. 308, le materie seguenti: a) nella parte seconda, le procedure per la valutazione ambientale strategica (VAS), per la...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 10

CONSULTAZIONI 1. Il provvedimento di valutazione d'impatto ambientale fa luogo dell'autorizzazione integrata ambientale per i progetti per i quali la relativa valutazione spetta allo Stato e che ricadono nel campo di applicazione dell'allegato XII del presente decreto. Qualora si tratti di...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 109

CAPO IV Ulteriori misure per la tutela dei corpi idrici (IMMERSIONE IN MARE DI MATERIALE DERIVANTE DA ATTIVITÀ DI ESCAVO E ATTIVITÀ DI POSA IN MARE DI CAVI E CONDOTTE) 1. Al fine della tutela dell'ambiente marino e in conformità alle disposizioni delle convenzioni internazionali vigenti in...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 118

RILEVAMENTO DELLE CARATTERISTICHE DEL BACINO IDROGRAFICO ED ANALISI DELL'IMPATTO ESERCITATO DALL'ATTIVITÀ ANTROPICA 1. Al fine di aggiornare le informazioni necessarie alla redazione del Piano di tutela di cui all'articolo 121, le regioni attuano appositi programmi di rilevamento dei dati utili a...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 124

CAPO II Autorizzazione agli scarichi (CRITERI GENERALI) 1. Tutti gli scarichi devono essere preventivamente autorizzati. 2. L'autorizzazione è rilasciata al titolare dell'attività da cui origina lo scarico. Ove uno o più stabilimenti conferiscano, tramite condotta, ad un terzo soggetto,...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 132

INTERVENTI SOSTITUTIVI 1. Nel caso di mancata effettuazione dei controlli previsti dalla parte terza del presente decreto, il Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio diffida la regione a provvedere entro il termine massimo di centottanta giorni ovvero entro il minor termine imposto...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 133

TITOLO V Sanzioni - CAPO I Sanzioni amministrative - (SANZIONI AMMINISTRATIVE) 1. Chiunque, salvo che il fatto costituisca reato, nell'effettuazione di uno scarico superi i valori limite di emissione fissati nelle tabelle di cui all'Allegato 5 alla parte terza del presente decreto, oppure i...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 134

SANZIONI IN MATERIA DI AREE DI SALVAGUARDIA 1. L'inosservanza delle disposizioni relative alle attività e destinazioni vietate nelle aree di salvaguardia di cui all'articolo 94 è punita con la sanzione amministrativa pecuniaria da seicento euro a seimila euro.

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 137

CAPO II Sanzioni penali (SANZIONI PENALI) 1. Chiunque apra o comunque effettui nuovi scarichi di acque reflue industriali, senza autorizzazione, oppure continui ad effettuare o mantenere detti scarichi dopo che l'autorizzazione sia stata sospesa o revocata, è punito con l'arresto da due mesi a due...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 15

CAPO II Disposizioni specifiche per la VAS in sede statale (PIANI E PROGRAMMI SOTTOPOSTI A VAS IN SEDE STATALE) 1. Sono sottoposti a valutazione ambientale strategica in sede statale i piani e programmi di cui all'articolo 7 la cui approvazione compete ad organi dello Stato. 2. Per la valutazione...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 157

OPERE DI ADEGUAMENTO DEL SERVIZIO IDRICO 1. Gli enti locali hanno facoltà di realizzare le opere necessarie per provvedere all'adeguamento del servizio idrico in relazione ai piani urbanistici ed a concessioni per nuovi edifici in zone già urbanizzate, previo parere di compatibilità con il piano...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 158

OPERE E INTERVENTI PER IL TRASFERIMENTO DI ACQUA 1. Ai fini di pianificare l'utilizzo delle risorse idriche, laddove il fabbisogno comporti o possa comportare il trasferimento di acqua tra regioni diverse e ciò travalichi i comprensori di riferimento dei distretti idrografici, le Autorità di...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 16

AVVIO DEL PROCEDIMENTO 1. Per i piani e programmi di cui all'articolo 15, prima dell'avvio del procedimento di approvazione il piano o programma adottato o comunque proposto deve essere inoltrato, corredato dal rapporto ambientale e dalla sintesi non tecnica, al Ministero dell'ambiente e della...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 161

OSSERVATORIO SULLE RISORSE IDRICHE E SUI RIFIUTI 1. La Commissione nazionale per la vigilanza sulle risorse idriche di cui al decreto legislativo 7 novembre 2006, n. 284, articolo 1, comma 5, è istituita presso il Ministero dell'ambiente e della tutela del territorio e del mare, al fine di...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 162

PARTECIPAZIONE, GARANZIA E INFORMAZIONE DEGLI UTENTI 1. Il gestore del servizio idrico integrato assicura l'informazione agli utenti, promuove iniziative per la diffusione della cultura dell'acqua e garantisce l'accesso dei cittadini alle informazioni inerenti ai servizi gestiti nell'ambito...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 163

GESTIONE DELLE AREE DI SALVAGUARDIA 1. Per assicurare la tutela delle aree di salvaguardia delle risorse idriche destinate al consumo umano, il gestore del servizio idrico integrato può stipulare convenzioni con lo Stato, le regioni, gli enti locali, le associazioni e le università agrarie...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 166

TITOLO IV Usi produttivi delle risorse idriche (USI DELLE ACQUE IRRIGUE E DI BONIFICA) 1. I consorzi di bonifica ed irrigazione, nell'ambito delle loro competenze, hanno facoltà di realizzare e gestire le reti a prevalente scopo irriguo, gli impianti per l'utilizzazione in agricoltura di acque...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 17

ISTRUTTORIA E ADOZIONE DEL GIUDIZIO DI COMPATIBILITÀ AMBIENTALE 1. La decisione finale è pubblicata nei siti web delle autorità interessate con indicazione del luogo in cui è possibile prendere visione del piano o programma adottato e di tutta la documentazione oggetto dell'istruttoria. Sono...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 181

RECUPERO DEI RIFIUTI 1. Ai fini di una corretta gestione dei rifiuti le pubbliche amministrazioni favoriscono la riduzione dello smaltimento finale dei rifiuti attraverso: a) il riutilizzo, il reimpiego ed il riciclaggio; b) le altre forme di recupero per ottenere materia prima secondaria dai...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 192

DIVIETO DI ABBANDONO 1. L'abbandono e il deposito incontrollati di rifiuti sul suolo e nel suolo sono vietati. 2. È altresì vietata l'immissione di rifiuti di qualsiasi genere, allo stato solido o liquido, nelle acque superficiali e sotterranee. 3. Fatta salva l'applicazione della sanzioni di...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 194

SPEDIZIONI TRANSFRONTALIERE 1. Le spedizioni transfrontaliere dei rifiuti sono disciplinate dai regolamenti comunitari che regolano la materia, dagli accordi bilaterali di cui agli articoli 41 e 43 del regolamento (CE) n. 1013/2006 e dal decreto di cui al comma 4. 2. Sono fatti salvi, ai sensi...