Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.
Testo cercato:

art civile codice

Risultati 29891-29925 di 35985

Decreto Legislativo del 1999 numero 185 art. 1

abrogato DEFINIZIONI [1. Ai fini del presente decreto si intende per: a) contratto a distanza: il contratto avente per oggetto beni o servizi stipulato tra un fornitore e un consumatore nell'ambito di un sistema di vendita o di prestazione di servizi a distanza organizzato dal fornitore che, per...

Decreto Legislativo del 1999 numero 185 art. 5

abrogato ESERCIZIO DEL DIRITTO DI RECEDERE [1. consumatore ha diritto di recedere da qualunque contratto a distanza, senza alcuna penalità e senza specificarne il motivo, entro il termine di dieci giorni lavorativi decorrente: a) per i beni, dal giorno del loro ricevimento da parte del...

Decreto Legislativo del 1999 numero 447 art. 17

abrogato [1. All'articolo 69, quarto comma, del decreto del Presidente della Repubblica 8 maggio 1948, n. 795, e successive modifiche, sono aggiunte, infine, le seguenti parole: ", nonche' notizia dei rifiuti definitivi emessi dall'Ufficio italiano brevetti e marchi in relazione ai marchi oggetto...

Decreto Legislativo del 1999 numero 447 art. 2

abrogato [1. Dopo l'articolo 8 del regio decreto 21 giugno 1942, n. 929, e successive modifiche, e' aggiunto il seguente: "Art. 8-bis. - 1. I marchi internazionali designanti l'Italia, possono essere oggetto di osservazioni e di opposizioni in conformita' al disposto degli articoli da 32 a...

Decreto Legislativo del 1999 numero 447 art. 4

abrogato [1. Dopo l'articolo 8-ter del regio decreto 21 giugno 1942, n. 929, e successive modifiche, e' aggiunto il seguente: "Art. 8-quater. - 1. Entro il termine fissato dall'Ufficio italiano brevetti e marchi, il titolare di una registrazione internazionale, per la quale sia stato comunicato...

Decreto Legislativo del 1999 numero 447 art. 6

abrogato [1. Nel comma l dell'articolo 17 del regio decreto 21 giugno 1942, n. 929, e successive modifiche, alle lettere d) , e) e g), le parole: "o, se comunitario, di una valida rivendicazione di anteriorita'" sono sostituite dalle seguenti: "o di una valida rivendicazione di preesistenza".] ...

Decreto Legislativo del 1999 numero 490 art. 166

abrogato NORME ABROGATE [1. Salvo quanto previsto nel comma 2, sono abrogate le seguenti disposizioni: - legge 1° giugno 1939, n. 1089; - legge 29 giugno 1939, n. 1497; - legge 2 aprile 1950, n. 328; - legge 21 dicembre 1961, n. 1552; - decreto del Presidente della Repubblica 30 settembre...

Decreto Legislativo del 2000 numero 258 art. 20

DOMANDA DI AUTORIZZAZIONE ALLO SCARICO DI ACQUE REFLUE INDUSTRIALI 1. All'articolo 46 del decreto legislativo n. 152 del 1999, il comma 2 e' sostituito dal seguente: "2. Nel caso di scarichi di sostanze di cui alla tabella 3/A dell'allegato 5 derivanti dai cicli produttivi indicati nella medesima...

Decreto Legislativo del 2000 numero 267 art. 105

REGIONI A STATUTO SPECIALE 1. Le regioni a statuto speciale e le province autonome di Trento e di Bolzano disciplinano le materie di cui al presente capo con propria legislazione. 2. Nel territorio della Regione Trentino-Alto Adige, fino all'emanazione di apposita legge regionale, rimane ferma...

Decreto Legislativo del 2000 numero 267 art. 119

CONTRATTI DI SPONSORIZZAZIONE, ACCORDI DI COLLABORAZIONE ECONVENZIONI 1. In applicazione dell'articolo 43 della legge 27 dicembre 1997, n. 449, al fine di favorire una migliore qualità dei servizi prestati, i comuni, le province e gli altri enti locali indicati nel presente testo unico, possono...

Decreto Legislativo del 2000 numero 267 art. 121

abrogato OCCUPAZIONE D'URGENZA DI IMMOBILI [1. L'amministrazione comunale può disporre, in presenza dei presupposti di cui alla legge 3 gennaio 1978, n. 1, e successive modificazioni, l'occupazione d'urgenza degli immobili necessari per la realizzazione di opere e lavori pubblici o di pubblico...

Decreto Legislativo del 2000 numero 267 art. 128

COMITATO REGIONALE DI CONTROLLO 1. Per l'esercizio del controllo di legittimità è istituito, con decreto del presidente della Giunta regionale, il comitato regionale di controllo sugli atti dei comuni e delle province. 2. Sono disciplinate con legge regionale l'elezione, a maggioranza qualificata...

Decreto Legislativo del 2000 numero 267 art. 135

COMUNICAZIONE DELIBERAZIONI AL PREFETTO 1. Il prefetto, nell'esercizio dei poteri conferitigli dalla legge o a lui delegati dal Ministro dell'interno, ai sensi dell'articolo 2, comma 2-quater, del decreto-legge 29 ottobre 1991, n. 345, convertito, con modificazioni, dalla legge 30 dicembre 1991,...

Decreto Legislativo del 2000 numero 267 art. 139

PARERI OBBLIGATORI 1. Ai pareri obbligatori delle amministrazioni statali, anche ad ordinamento autonomo, delle regioni e di ogni altro ente sottoposto a tutela statale, regionale e subregionale, prescritti da qualsiasi norma avente forza di legge ai fini della programmazione, progettazione ed...

Decreto Legislativo del 2000 numero 267 art. 141

CAPO II Controllo sugli organi (SCIOGLIMENTO E SOSPENSIONE DEI CONSIGLI COMUNALI E PROVINCIALI) 1. I consigli comunali e provinciali vengono sciolti con decreto del Presidente della Repubblica, su proposta del Ministro dell'interno: a) quando compiano atti contrari alla Costituzione o per gravi...

Decreto Legislativo del 2000 numero 267 art. 147

CAPO III Controlli interni (TIPOLOGIA DEI CONTROLLI INTERNI) 1. Gli enti locali, nell'ambito della loro autonomia normativa e organizzativa, individuano strumenti e metodologie per garantire, attraverso il controllo di regolarità amministrativa e contabile, la legittimità, la regolarità e la...

Decreto Legislativo del 2000 numero 267 art. 152

REGOLAMENTO DI CONTABILITA' 1. Con il regolamento di contabilità ciascun ente locale applica i princìpi contabili stabiliti dal presente testo unico, con modalità organizzative corrispondenti alle caratteristiche di ciascuna comunità, ferme restando le disposizioni previste dall'ordinamento per...

Decreto Legislativo del 2000 numero 267 art. 155

COMMISSIONE PER LA FINANZA E GLI ORGANICI DEGLI ENTI LOCALI 1. La Commissione per la finanza e gli organici degli enti locali operante presso il Ministero dell'interno, già denominata Commissione di ricerca per la finanza locale, svolge i seguenti compiti: a) controllo centrale, da esercitare...

Decreto Legislativo del 2000 numero 267 art. 158

RENDICONTO DEI CONTRIBUTI STRAORDINARI 1. Per tutti i contributi straordinari assegnati da amministrazioni pubbliche agli enti locali è dovuta la presentazione del rendiconto all'amministrazione erogante entro sessanta giorni dal termine dell'esercizio finanziario relativo, a cura del segretario e...

Decreto Legislativo del 2000 numero 267 art. 159

NORME SULLE ESECUZIONI NEI CONFRONTI DEGLI ENTI LOCALI 1. Non sono ammesse procedure di esecuzione e di espropriazione forzata nei confronti degli enti locali presso soggetti diversi dai rispettivi tesorieri. Gli atti esecutivi eventualmente intrapresi non determinano vincoli sui beni oggetto...

Decreto Legislativo del 2000 numero 267 art. 16

MUNICIPI 1. Nei Comuni istituiti mediante fusione di due o piu' comuni contigui lo statuto comunale puo' prevedere l'istituzione di municipi nei territori delle comunita' di origine o di alcune di esse. 2. Lo statuto e il regolamento disciplinano l'organizzazione e le funzioni dei municipi,...

Decreto Legislativo del 2000 numero 267 art. 161

CERTIFICAZIONI DI BILANCIO 1. I comuni, le province, le città metropolitane, le unioni di comuni e le comunità montane sono tenuti a redigere apposite certificazioni sui principali dati del bilancio di previsione e del rendiconto della gestione ed a trasmetterli al Ministero dell'interno. Le...

Decreto Legislativo del 2000 numero 267 art. 179

ACCERTAMENTO 1. L'accertamento costituisce la prima fase di gestione dell'entrata mediante la quale, sulla base di idonea documentazione, viene verificata la ragione del credito e la sussistenza di un idoneo titolo giuridico, individuato il debitore, quantificata la somma da incassare, nonché...

Decreto Legislativo del 2000 numero 267 art. 184

LIQUIDAZIONE DELLA SPESA 1. La liquidazione costituisce la successiva fase del procedimento di spesa attraverso la quale, in base ai documenti ed ai titoli atti a comprovare il diritto acquisito del creditore, si determina la somma certa e liquida da pagare nei limiti dell'ammontare dell'impegno...

Decreto Legislativo del 2000 numero 267 art. 185

ORDINAZIONE E PAGAMENTO 1. L'ordinazione consiste nella disposizione impartita, mediante il mandato di pagamento, al tesoriere dell'ente locale di provvedere al pagamento delle spese. 2. Il mandato di pagamento è sottoscritto dal dipendente dell'ente individuato dal regolamento di contabilità nel...

Decreto Legislativo del 2000 numero 267 art. 19

CAPO II Provincia (FUNZIONI) 1. Spettano alla provincia le funzioni amministrative di interesse provinciale che riguardino vaste zone intercomunali o l'intero territorio provinciale nei seguenti settori: a) difesa del suolo, tutela e valorizzazione dell'ambiente e prevenzione delle calamita'; ...

Decreto Legislativo del 2000 numero 267 art. 191

CAPO IV Principi di gestione e controllo di gestione (REGOLE PER L'ASSUNZIONE DI IMPEGNI E PER L'EFFETTUAZIONE DI SPESE) 1. Gli enti locali possono effettuare spese solo se sussiste l'impegno contabile registrato sul competente intervento o capitolo del bilancio di previsione e l'attestazione...

Decreto Legislativo del 2000 numero 267 art. 195

UTILIZZO DI ENTRATE A SPECIFICA DESTINAZIONE 1. Gli enti locali, ad eccezione degli enti in stato di dissesto finanziario sino all'emanazione del decreto di cui all'articolo 261, comma 3, possono disporre l'utilizzo, in termini di cassa, di entrate aventi specifica destinazione per il...

Decreto Legislativo del 2000 numero 267 art. 197

MODALITA' DEL CONTROLLO DI GESTIONE 1. Al fine di garantire la realizzazione degli obiettivi programmati, la corretta ed economica gestione delle risorse pubbliche, l'imparzialità ed il buon andamento della pubblica amministrazione e la trasparenza dell'azione amministrativa, gli enti locali...

Decreto Legislativo del 2000 numero 267 art. 200

PROGRAMMAZIONE DEGLI INVESTIMENTI 1. Per tutti gli investimenti degli enti locali, comunque finanziati, l'organo deliberante, nell'approvare il progetto od il piano esecutivo dell'investimento, dà atto della copertura delle maggiori spese derivanti dallo stesso nel bilancio pluriennale originario,...

Decreto Legislativo del 2000 numero 267 art. 201

FINANZIAMENTO DI OPERE PUBBLICHE E PIANO ECONOMICO-FINANZIARIO 1. Gli enti locali e le aziende speciali sono autorizzate ad assumere mutui, anche se assistiti da contributi dello Stato o delle regioni, per il finanziamento di opere pubbliche destinate all'esercizio di servizi pubblici, soltanto se...