Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.
Testo cercato:

art civile codice

Risultati 31186-31220 di 36004

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 616 art. 66

CAPO VIII Agricoltura e foreste (AGRICOLTURA E FORESTE) 1. Le funzioni amministrative nella materia «agricoltura e foreste» concernono: le coltivazioni della terra e le attività zootecniche e l'allevamento di qualsiasi specie con le relative produzioni, i soggetti singoli o associati che vi...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 616 art. 68

AZIENDE DI STATO PER LE FORESTE DEMANIALI 1. L'Azienda di Stato per le foreste demaniali è soppressa. Le funzioni e i beni dell'Azienda sono trasferiti alle regioni in ragione della loro ubicazione. 2. Dal trasferimento sono esclusi: i terreni dati in concessione al Ministero della difesa e sui...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 616 art. 7

NORME REGIONALI DI ATTUAZIONE 1. Le regioni in tutte le materie delegate dallo Stato possono emanare norme legislative di organizzazione o di spesa, nonché norme di attuazione ai sensi dell'ultimo comma dell'art. 117 della Costituzione. 2. Le regioni possono altresì emanare norme di legge con le...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 616 art. 76

ASSISTENZA AGLI UTENTI DI MOTORI AGRICOLI 1. Sono trasferite alle regioni le funzioni amministrative di assistenza agli utenti di motori agricoli, di formazione e di insegnamento tecnico-pratico per gli agricoltori per l'incremento e la diffusione della meccanizzazione agricola, nonché i servizi...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 616 art. 78

ATTRIBUZIONI DEI COMUNI 1. Sono attribuite ai comuni, ai sensi dell'art. 118, primo comma, della Costituzione le funzioni amministrative in materia di: a) interventi per la protezione della natura, con la collaborazione della regione; b) vigilanza sull'amministrazione dei beni di uso civico e di...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 616 art. 85

TRASFERIMENTO ALLE REGIONI 1. Sono trasferite alle regioni le funzioni amministrative concernenti l'approvazione dei regolamenti comunali relativi ai noleggi ed ai servizi da piazza. 2. Restano di competenza dello Stato le linee automobilistiche a carattere internazionale nonché le linee...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 616 art. 96

ATTRIBUZIONI DELLE PROVINCE 1. Sono attribuite alle province le funzioni amministrative concernenti la sospensione temporanea della circolazione sulle strade per motivi di pubblico interesse, ai sensi dell'art. 3, primo comma, del decreto del Presidente della Repubblica 15 giugno 1959, n. 393,...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 616 art. 98

GESTIONI COMUNI 1. Le funzioni amministrative di cui al precedente articolo quando sono interessati i servizi in territori finitimi di più regioni, sorio esercitate mediante intesa tra le regioni interessate ovvero mediante gestioni comuni anche in forma consortile. 2. La gestione governativa per...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 616 art. 99

CAPO VI Caccia (CACCIA) 1. Le funzioni amministrative relative alla materia «caccia» concernono: l'esercizio della caccia, la protezione faunistica, ivi compresa la disciplina delle aziende di produzione; le bandite, le riserve di caccia e di ripopolamento; il rilascio della licenza di caccia,...

Decreto Presidente Repubblica del 1979 numero 780 art. 10

I lavori per le modificazioni di cui all'art. 6 della legge vengono eseguiti o direttamente dal proprietario interessato nel termine assegnatogli dall'ufficio tecnico militare o dagli uffici tecnici militari i quali provvedono nelle forme previste per i lavori ad economia. Il comandante...

Decreto Presidente Repubblica del 1979 numero 780 art. 11

La domanda di indennizzo di cui all'art. 7 della legge è presentata al comandante territoriale ed è redatta secondo apposito modello predisposto dal Ministero della difesa. Al pagamento degli indennizzi di importo annuo superiore alle 500.000 lire si provvede previo accertamento della proprietà...

Decreto Presidente Repubblica del 1979 numero 780 art. 18

L'autorizzazione del comandante territoriale per l'uso di grotte, gallerie e cavità sotterranee, prevista dal primo e terzo comma dell'art. 16 della legge, è richiesta allorché le grotte, gallerie e cavità sotterranee siano ubicate in aree soggette a limitazioni militari o abbiano uno sviluppo o...

Decreto Presidente Repubblica del 1979 numero 780 art. 3

Per la validità delle riunioni del comitato è necessaria la presenza di almeno sette dei suoi componenti, salvo quanto previsto dai successivi commi. Se nel giorno stabilito per la riunione la consultazione non può avere luogo per mancanza del numero di membri richiesto, il presidente del comitato,...

Decreto Presidente Repubblica del 1979 numero 780 art. 6

Il decreto impositivo del comandante territoriale, oltre a quanto previsto dagli articoli 4, 5 e 7 della legge, deve dare atto dell'avvenuta consultazione del comitato nonché delle decisioni del Ministro della difesa o della deliberazione del Consiglio dei Ministri nei casi di cui al terzultimo e...

Decreto Presidente Repubblica del 1986 numero 131 art. 34

DIVISIONI 1. La divisione, con la quale ad un condividente sono assegnati beni per un valore complessivo eccedente quello a lui spettante sulla massa comune, è considerata vendita limitatamente alla parte eccedente. La massa comune è costituita nelle comunioni ereditarie dal valore, riferito alla...

Decreto Presidente Repubblica del 1986 numero 917 art. 19

INDENNITA' DI FINE RAPPORTO 1. Il trattamento di fine rapporto costituisce reddito per un importo che si determina riducendo il suo ammontare delle rivalutazioni già assoggettate ad imposta sostitutiva. L'imposta è applicata con l'aliquota determinata con riferimento all'anno in cui è maturato il...

Decreto Presidente Repubblica del 1986 numero 917 art. 3

BASE IMPONIBILE 1. L'imposta si applica sul reddito complessivo del soggetto, formato per i residenti da tutti i redditi posseduti al netto degli oneri deducibili indicati nell'articolo 10 e per i non residenti soltanto da quelli prodotti nel territorio dello Stato. (Comma prima modificato...

Decreto Presidente Repubblica del 1986 numero 917 art. 9

DETERMINAZIONE DEI REDDITI E DELLE PERDITE 1. I redditi e le perdite che concorrono a formare il reddito complessivo sono determinati distintamente per ciascuna categoria, secondo le disposizioni dei successivi capi, in base al risultato complessivo netto di tutti i cespiti che rientrano nella...

Decreto Presidente Repubblica del 1987 numero 33 art. 23

Le quote di cui all'art. 47, comma secondo, della legge sono utilizzate dallo Stato a norma dell'art. 48 della legge secondo criteri e priorità stabiliti entro il 30 settembre di ogni anno dal Consiglio dei Ministri, udite le competenti commissioni parlamentari.

Decreto Presidente Repubblica del 1987 numero 33 art. 37

Spetta alla fabbriceria, senza alcuna ingerenza nei servizi di culto: a) provvedere alle spese di manutenzione e di restauro della chiesa e degli stabili annessi e all'amministrazione dei beni patrimoniali e delle offerte a ciò destinati; b) amministrare i beni patrimoniali destinati a spese...

Decreto Presidente Repubblica del 1987 numero 33 art. 40

La fabbriceria non può compiere atti eccedenti l'ordinaria amministrazione senza l'autorizzazione governativa, da concedersi sentita la competente autorità ecclesiastica. La relativa istanza è presentata al prefetto dal presidente della fabbriceria, corredata dalla delibera del consiglio, ...

Decreto Presidente Repubblica del 1988 numero 574 art. 1

Campo di applicazione Il presente decreto disciplina, in attuazione delle norme contenute nel titolo XI dello statuto speciale per il Trentino-Alto Adige, approvato con decreto del Presidente della Repubblica 31 agosto 1972, n. 670, l'uso della lingua tedesca. Nella regione la lingua tedesca è...

Decreto Presidente Repubblica del 1988 numero 574 art. 2

Presso i concessionari di servizi di pubblico interesse svolti in provincia di Bolzano l'attività deve essere organizzata in modo che sia garantito l'uso delle due lingue italiana e tedesca secondo le norme del presente decreto. Il personale occorrente a tal fine deve essere in possesso del...

Decreto Presidente Repubblica del 1988 numero 574 art. 28

Le schede del casellario giudiziale di Bolzano sono compilate congiuntamente in lingua italiana e tedesca da parte dell'apposito ufficio presso la procura della Repubblica di Bolzano. I certificati del casellario giudiziale di Bolzano sono rilasciati nella lingua richiesta dall'interessato. I...

Decreto Presidente Repubblica del 1988 numero 574 art. 35

L'elenco telefonico degli utenti della provincia di Bolzano è redatto, a norma dell'art. 287 del testo unico approvato con decreto del Presidente della Repubblica 29 marzo 1972, n. 156 congiuntamente nelle due lingue italiana e tedesca e, comunque, in un unico volume. Nel testo in lingua tedesca...

Decreto Presidente Repubblica del 1988 numero 574 art. 36

Le etichette e gli stampati illustrativi dei farmaci rientranti nella assistenza farmaceutica prevista dagli articoli 28 e seguenti della legge 23 dicembre 1978, n. 833, distribuiti in provincia di Bolzano, devono essere redatti congiuntamente nelle due lingue italiana e tedesca. La disposizione di...

Decreto Presidente Repubblica del 1988 numero 574 art. 5

Gli atti e i provvedimenti per i quali è prescritta la pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana, emanati dagli organi, dagli uffici e dai concessionari indicati nell'art. 1, nonché dalle persone fisiche o giuridiche, dalle società, dalle associazioni, dalle fondazioni, dai...

Decreto Presidente Repubblica del 1989 numero 223 art. 4

FAMIGLIA ANAGRAFICA 1. Agli effetti anagrafici per famiglia si intende un insieme di persone legate da vincoli di matrimonio, parentela, affinità, adozione, tutela o da vincoli affettivi, coabitanti ed aventi dimora abituale nello stesso comune. 2. Una famiglia anagrafica può essere costituita...

Decreto Presidente Repubblica del 1994 numero 362 art. 2

Istruttoria L'autorità che ha ricevuto l'istanza di cui all'articolo 1 ne trasmette in ogni caso immediatamente copia al Ministero dell'interno, ed entro trenta giorni dalla presentazione, salvo il caso previsto dal comma 2, inoltra al Ministero stesso la relativa documentazione con le proprie...

Decreto Presidente Repubblica del 1997 numero 441 art. 2

NON OPERATIVITÀ DELLA PRESUNZIONE DI CESSIONE 1. La presunzione di cui all'articolo 1 non opera per le fattispecie indicate nei seguenti commi, qualora vengano osservati gli adempimenti ivi stabiliti. 2. Le cessioni previste dall'articolo 10, n. 12), del decreto del Presidente della Repubblica...

Decreto Presidente Repubblica del 1997 numero 513 art. 11

Contratti stipulati con strumenti informatici o per via telematica (I contratti stipulati con strumenti informatici o per via telematica mediante l'uso della firma digitale secondo le disposizioni del presente regolamento sono validi e rilevanti a tutti gli effetti di legge. Ai contratti indicati...

Decreto Presidente Repubblica del 1997 numero 513 art. 18

Documenti informatici delle pubbliche amministrazioni (Gli atti formati con strumenti informatici, i dati e i documenti informatici delle pubbliche amministrazioni, costituiscono informazione primaria ed originale da cui è possibile effettuare, su diversi tipi di supporto, riproduzioni e copie per...