Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.
Testo cercato:

art civile codice

Risultati 28526-28560 di 36004

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 44

TERMINI DEL PROCEDIMENTO 1. Ferme restando le ipotesi di sospensione e di interruzione, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano possono stabilire, in casi di particolare rilevanza, la prorogabilità dei termini per la conclusione della procedura sino ad un massimo di sessanta...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 45

COORDINAMENTO ED INTEGRAZIONE DEI PROCEDIMENTI AMMINISTRATIVI 1. Le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano definiscono le modalità per l'armonizzazione, il coordinamento e, se possibile, l'integrazione della procedura di valutazione dell'impatto ambientale con le procedure ordinarie...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 51

REGOLAMENTI E NORME TECNICHE INTEGRATIVE - AUTORIZZAZIONE UNICA AMBIENTALE PER LE PICCOLE IMPRESE 1. Al fine di semplificare le procedure di valutazione ambientale strategica e valutazione di impatto ambientale, con appositi regolamenti, emanati ai sensi dell'articolo 17, comma 2, della legge 23...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 56

ATTIVITÀ DI PIANIFICAZIONE, DI PROGRAMMAZIONE E DI ATTUAZIONE 1. Le attività di programmazione, di pianificazione e di attuazione degli interventi destinati a realizzare le finalità di cui all'articolo 53 riguardano, ferme restando le competenze e le attività istituzionali proprie del Servizio...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 61

COMPETENZE DELLE REGIONI 1. Le regioni, ferme restando le attività da queste svolte nell'ambito delle competenze del Servizio nazionale di protezione civile, ove occorra d'intesa tra loro, esercitano le funzioni e i compiti ad esse spettanti nel quadro delle competenze costituzionalmente...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 62

COMPETENZE DEGLI ENTI LOCALI E DI ALTRI SOGGETTI 1. I comuni, le province, i loro consorzi o associazioni, le comunità montane, i consorzi di bonifica e di irrigazione, i consorzi di bacino imbrifero montano e gli altri enti pubblici e di diritto pubblico con sede nel distretto idrografico...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 65

CAPO II Gli strumenti (VALORE, FINALITÀ E CONTENUTI DEL PIANO DI BACINO DISTRETTUALE) 1. Il Piano di bacino distrettuale, di seguito Piano di bacino, ha valore di piano territoriale di settore ed è lo strumento conoscitivo, normativo e tecnico-operativo mediante il quale sono pianificate e...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 70

ADOZIONE DEI PROGRAMMI 1. I programmi di intervento sono adottati dalla Conferenza istituzionale permanente di cui all'articolo 63, comma 4; tali programmi sono inviati ai componenti della conferenza stessa almeno venti giorni prima della data fissata per la conferenza; in caso di decisione a...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 8

INTEGRAZIONE DELLA VALUTAZIONE AMBIENTALE NEI PROCEDIMENTI DI PIANIFICAZIONE 1. La valutazione ambientale strategica deve essere effettuata durante la fase preparatoria del piano o del programma ed anteriormente alla sua approvazione in sede legislativa o amministrativa. 2. Le procedure...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 81

DEROGHE 1. Per le acque superficiali destinate alla produzione di acqua potabile, le regioni possono derogare ai valori dei parametri di cui alla Tabella 1/A dell'Allegato 2 alla parte terza del presente decreto: a) in caso di inondazioni o di catastrofi naturali; b) limitatamente ai parametri...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 84

ACQUE DOLCI IDONEE ALLA VITA DEI PESCI 1. Le regioni effettuano la designazione delle acque dolci che richiedono protezione o miglioramento per esser idonee alla vita dei pesci. Ai fini di tale designazione sono privilegiati: a) i corsi d'acqua che attraversano il territorio di parchi nazionali e...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 89

DEROGHE 1. Per le acque destinate alla vita dei molluschi, le regioni possono derogare ai requisiti di cui alla Tabella 1/C dell'Allegato 2 alla parte terza del presente decreto in caso di condizioni meteorologiche o geomorfologiche eccezionali.

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 93

ZONE VULNERABILI DA PRODOTTI FITOSANITARI E ZONE VULNERABILI ALLA DESERTIFICAZIONE 1. Con le modalità previste dall'articolo 92, e sulla base delle indicazioni contenute nell'Allegato 7/B alla parte terza del presente decreto, le regioni identificano le aree vulnerabili da prodotti fitosanitari...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 94

DISCIPLINA DELLE AREE DI SALVAGUARDIA DELLE ACQUE SUPERFICIALI E SOTTERRANEE DESTINATE AL CONSUMO UMANO 1. Su proposta degli enti di governo dell'ambito, le regioni, per mantenere e migliorare le caratteristiche qualitative delle acque superficiali e sotterranee destinate al consumo umano, erogate...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 98

RISPARMIO IDRICO 1. Coloro che gestiscono o utilizzano la risorsa idrica adottano le misure necessarie all'eliminazione degli sprechi ed alla riduzione dei consumi e ad incrementare il riciclo ed il riutilizzo, anche mediante l'utilizzazione delle migliori tecniche disponibili. 2. Le regioni,...

Decreto Legislativo del 2006 numero 157 art. 10

SOSTITUZIONE DELL'ARTICOLO 140 DEL DECRETO LEGISLATIVO 22 GENNAIO 2004, N. 42 1. L'articolo 140 del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, è sostituito dal seguente: «Art. 140 (Dichiarazione di notevole interesse pubblico e relative misure di conoscenza). - 1. La regione, sulla base della...

Decreto Legislativo del 2006 numero 157 art. 13

SOSTITUZIONE DELL'ARTICOLO 143 DEL DECRETO LEGISLATIVO 22 GENNAIO 2004, N. 4 1. L'articolo 143 del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, è sostituito dal seguente: «Art. 143 (Piano paesaggistico). - 1. L'elaborazione del piano paesaggistico si articola nelle seguenti fasi: a) ricognizione...

Decreto Legislativo del 2006 numero 157 art. 14

MODIFICHE ALL'ARTICOLO 144 DEL DECRETO LEGISLATIVO 22 GENNAIO 2004, N. 42 1. All'articolo 144 del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, sono apportate le seguenti modificazioni: a) al comma 1 è aggiunto, in fine, il seguente periodo: «A tale fine le regioni disciplinano mediante apposite...

Decreto Legislativo del 2006 numero 157 art. 22

MODIFICHE ALL'ARTICOLO 154 DEL DECRETO LEGISLATIVO 22 GENNAIO 2004, N. 4 1. Al comma 3 dell'articolo 154 del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, le parole: «o all'articolo 139, comma 1, lettera m),» sono sostituite dalle seguenti: «o dall'articolo 142, comma 1, lettera m),» e dopo la...

Decreto Legislativo del 2006 numero 157 art. 25

MODIFICHE ALL'ARTICOLO 157 DEL DECRETO LEGISLATIVO 22 GENNAIO 2004, N. 42 1. Al comma 1 dell'articolo 157 del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, sono apportate le seguenti modificazioni: a) alla lettera d) ed alla lettera f) la parola: «della» è sostituita dalla seguente: «delle»; b)...

Decreto Legislativo del 2006 numero 157 art. 27

SOSTITUZIONE DELL'ARTICOLO 167 DEL DECRETO LEGISLATIVO 22 GENNAIO 2004, N. 42 1. L'articolo 167 del decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42, è sostituito dal seguente: «Art. 167 (Ordine di remissione in pristino o di versamento di indennità pecuniaria). - 1. In caso di violazione degli...

Decreto Legislativo del 2006 numero 159 art. 1

MODIFICA ALL'ARTICOLO 1 DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 MARZO 2005, N. 8 1. Al comma 1 dell'articolo 1 del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82, di seguito denominato: «decreto legislativo», sono apportate le seguenti modificazioni: alla lettera b) dopo le parole: «opportune tecnologie» è aggiunta la...

Decreto Legislativo del 2006 numero 159 art. 10

MODIFICA DELLA RUBRICA DELL'ARTICOLO 22 DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 MARZO 2005, N. 82 1. La rubrica dell'articolo 22 del decreto legislativo è sostituita dalla seguente: «Documenti informatici originali e copie. Formazione e conservazione.».

Decreto Legislativo del 2006 numero 159 art. 26

MODIFICHE ALL'ARTICOLO 62 DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 MARZO 2005, N. 82 1. Al comma 1 dell'articolo 62 del decreto legislativo dopo le parole: «è realizzato con strumenti informatici» sono aggiunte le seguenti: «e nel rispetto delle regole tecniche concernenti il sistema pubblico di connettività, in...

Decreto Legislativo del 2006 numero 159 art. 32

MODIFICA ALL'ARTICOLO 75 DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 MARZO 2005, N. 82 1. Dopo il comma 3 dell'articolo 75 del decreto legislativo sono aggiunti i seguenti: «3-bis. L'articolo 15, comma 1, della legge 15 marzo 1997, n. 59, è abrogato. 3-ter. Il decreto legislativo 28 febbraio 2005, n. 42, è...

Decreto Legislativo del 2006 numero 159 art. 5

MODIFICA ALL'ARTICOLO 12 DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 MARZO 2005, N. 82 1. Dopo il comma 1 dell'articolo 12 del decreto legislativo, sono inseriti i seguenti: «1-bis. Gli organi di governo nell'esercizio delle funzioni di indirizzo politico ed in particolare nell'emanazione delle direttive generali...

Decreto Legislativo del 2006 numero 159 art. 9

MODIFICA ALL'ARTICOLO 21 DEL DECRETO LEGISLATIVO 7 MARZO 2005, N. 82 1. Al comma 1 dell'articolo 21 del decreto legislativo, le parole: «e sicurezza» sono sostituite dalle seguenti: «, sicurezza, integrità e immodificabilità». 2. Al comma 2 dell'articolo 21 del decreto legislativo il periodo:...

Decreto Legislativo del 2006 numero 163 art. 121

(abrogato) TITOLO II Contratti sotto soglia comunitaria (DISCIPLINA COMUNE APPLICABILE AI CONTRATTI PUBBLICI DI LAVORI, SERVIZI E FORNITURE, DI IMPORTO INFERIORE ALLA SOGLIA COMUNITARIA) [1. Ai contratti pubblici aventi per oggetto lavori, servizi, forniture, di importo inferiore alle soglie di...

Decreto Legislativo del 2006 numero 163 art. 200

(abrogato) LIMITI ALL'AFFIDAMENTO CONGIUNTO E ALL'AFFIDAMENTO UNITARIO (art. 4, d.lgs. n. 30/2004) [1. I lavori concernenti beni mobili e superfici decorate di beni architettonici, sottoposti alle disposizioni di tutela dei beni culturali non sono affidati congiuntamente a lavori afferenti ad...

Decreto Legislativo del 2006 numero 163 art. 202

(abrogato) ATTIVITÀ DI PROGETTAZIONE, DIREZIONE DEI LAVORI E ACCESSORIE (art. 6, d.lgs. n. 30/2004) [1. La stazione appaltante, per interventi di particolare complessità o specificità, per i lavori indicati all'articolo 198, può prevedere, in sede di progettazione preliminare, la redazione di una...

Decreto Legislativo del 2006 numero 163 art. 203

(abrogato) PROGETTAZIONE (art. 8, d.lgs. n. 30/2004) [1. L'affidamento dei lavori indicati all'articolo 198, comma 1 e 2, è disposto, di regola, sulla base del progetto definitivo, integrato dal capitolato speciale e dallo schema di contratto. 2. L'esecuzione dei lavori può prescindere...

Decreto Legislativo del 2006 numero 163 art. 205

(abrogato) VARIANTI (art. 10, d.lgs. n. 30/2004) [1. Per i lavori indicati all'articolo 198, le varianti in corso d'opera possono essere ammesse, oltre che nei casi previsti dall'articolo 132, su proposta del direttore dei lavori e sentito il progettista, in quanto giustificate dalla evoluzione...

Decreto Legislativo del 2006 numero 163 art. 233

(abrogato) CRITERI DI SELEZIONE QUALITATIVA E PROCEDIMENTO DI SELEZIONE (articoli 51.1 e 54, direttiva 2004/17) [1. I criteri di selezione qualitativa sono stabiliti nel rispetto dei principi desumibili dagli articoli da 39 a 50. Si applica in ogni caso l'articolo 38. 2. Gli enti aggiudicatori...

Decreto Legislativo del 2006 numero 163 art. 58

(abrogato) DIALOGO COMPETITIVO (art. 29, direttiva 2004/18) [1. Nel caso di appalti particolarmente complessi, qualora ritengano che il ricorso alla procedura aperta o ristretta non permetta l'aggiudicazione dell'appalto, le stazioni appaltanti possono avvalersi del dialogo competitivo...

Decreto Legislativo del 2006 numero 166 art. 12

SVOLGIMENTO DELLE PROVE ORALI 1. La commissione del concorso per notaio, prima dell'inizio delle prove orali, definisce i criteri di valutazione delle prove. 2. L'esame orale è pubblico. 3. Il presidente, in ogni seduta, indica le materie su cui ciascun commissario interroga i candidati,...