Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.
Testo cercato:

art civile codice

Risultati 33321-33355 di 36004

Decreto Presidente Repubblica del 1997 numero 513 art. 22

Formulari, moduli e questionari (Entro il 31 dicembre 1998 le pubbliche amministrazioni provvedono a definire e a rendere disponibili per via telematica moduli e formulari elettronici validi ad ogni effetto di legge per l'interscambio dei dati nell'ambito della rete unitaria e con i soggetti...

Decreto Presidente Repubblica del 1999 numero 554 art. 1

TITOLO I-Organizzazione dei lavori pubblici-CAPO I-Potestà regolamentare-AMBITO DI APPLICAZIONE E CALCOLO DEGLI IMPORTI 1. Il presente regolamento disciplina la materia dei lavori pubblici di cui alla legge 11 febbraio 1994, n. 109, e successive modificazioni, che in prosieguo assume la...

Decreto Presidente Repubblica del 1999 numero 554 art. 12

FONDO PER ACCORDI BONARI 1. È obbligatoriamente inserito nel bilancio, ove consentito dalla vigente legislazione, un fondo pari ad almeno il tre per cento delle spese previste per l'attuazione degli interventi compresi nel programma, destinato alla eventuale copertura di oneri derivanti...

Decreto Presidente Repubblica del 1999 numero 554 art. 20

RELAZIONE TECNICA 1. La relazione tecnica riporta lo sviluppo degli studi tecnici di prima approssimazione connessi alla tipologia e categoria dell'intervento da realizzare, con l'indicazione di massima dei requisiti e delle prestazioni che devono essere riscontrate nell'intervento.

Decreto Presidente Repubblica del 1999 numero 554 art. 4

abrogato ESERCIZIO DELLA FUNZIONE DI VIGILANZA [1. Ai fini dell'esercizio della vigilanza, le richieste di cui all'articolo 4, comma 6, della Legge contengono il termine entro il quale i destinatari devono inviare gli elementi richiesti. 2. Ai fini dell'assunzione di notizie e chiarimenti,...

Decreto Presidente Repubblica del 1999 numero 554 art. 8

FUNZIONI E COMPITI DEL RESPONSABILE DEL PROCEDIMENTO 1. Il responsabile del procedimento fra l'altro: a) promuove e sovrintende agli accertamenti ed alle indagini preliminari idonei a consentire la verifica della fattibilità tecnica, economica ed amministrativa degli interventi; b) verifica in via...

Decreto Presidente Repubblica del 1999 numero 554 art. 9

CAPO II-Disciplina dell'accesso agli atti e forme di pubblicità-PUBBLICITA' DEGLI ATTI DELLA CONFERENZA DEI SERVIZI 1. Della convocazione della conferenza dei servizi è data pubblicità, almeno dieci giorni prima della data di svolgimento della stessa, mediante comunicazione, con contestuale...

Decreto Presidente Repubblica del 2000 numero 287 art. 4

Possono iscriversi nell'albo i cittadini italiani o di uno Stato membro dell'Unione europea o di uno Stato con il quale esista trattamento di reciprocità in possesso dei seguenti requisiti: a) domicilio in Italia; b) diploma di scuola media superiore ovvero iscrizione nei ruoli di cui alla legge 3...

Decreto Presidente Repubblica del 2000 numero 361 art. 12

Il presente regolamento entra in vigore il quindicesimo giorno successivo a quello della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale della Repubblica italiana. Il presente decreto, munito del sigillo dello Stato, sarà inserito nella Raccolta ufficiale degli atti normativi della Repubblica italiana....

Decreto Presidente Repubblica del 2000 numero 445 art. 16

RISERVATEZZA DEI DATI PERSONALI CONTENUTI NEI DOCUMENTI TRASMESSI 1. Al fine di tutelare la riservatezza dei dati personali di cui agli articoli 22 e 24 della legge 31 dicembre 1996, n. 675, i certificati ed i documenti trasmessi ad altre pubbliche amministrazioni possono contenere soltanto le...

Decreto Presidente Repubblica del 2000 numero 445 art. 22

abrogato [SEZIONE V. FIRME ELETTRONICHE (rubrica così sostituita dal D.P.R. n. 137/2003) - (DEFINIZIONI) ] [1.Ai fini del presente Testo unico si intende: a) per sistema di validazione, il sistema informatico e crittografico in grado di generare ed apporre la firma digitale o di verificarne la...

Decreto Presidente Repubblica del 2000 numero 445 art. 43

(L-R) CAPO III Semplificazione della documentazione amministrativa - SEZIONE III Acquisizione diretta di documenti - (ACCERTAMENTI D'UFFICIO) 1. Le amministrazioni pubbliche e i gestori di pubblici servizi sono tenuti ad acquisire d'ufficio le informazioni oggetto delle dichiarazioni sostitutive...

Decreto Presidente Repubblica del 2000 numero 445 art. 49

LIMITI DI UTILIZZO DELLE MISURE DI SEMPLIFICAZIONE 1.I certificati medici, sanitari, veterinari, di origine, di conformità CE, di marchi o brevetti non possono essere sostituiti da altro documento, salvo diverse disposizioni della normativa di settore. 2.Tutti i certificati medici e sanitari...

Decreto Presidente Repubblica del 2000 numero 445 art. 52

IL SISTEMA DI GESTIONE INFORMATICA DEI DOCUMENTI 1.Il sistema di gestione informatica dei documenti, in forma abbreviata "sistema" deve: a) garantire la sicurezza e l'integrità del sistema; b) garantire la corretta e puntuale registrazione di protocollo dei documenti in entrata e in uscita; c)...

Decreto Presidente Repubblica del 2000 numero 445 art. 58

SEZIONE II Accesso ai documenti e alle informazioni del sistema - (FUNZIONI DI ACCESSO AI DOCUMENTI E ALLE INFORMAZIONI DEL SISTEMA) 1.L'accesso al sistema da parte degli utenti appartenenti all'Amministrazione, nonché la ricerca, la visualizzazione e la stampa di tutte le informazioni relative...

Decreto Presidente Repubblica del 2000 numero 445 art. 62

PROCEDURE DI SALVATAGGIO E CONSERVAZIONE DELLE INFORMAZIONI DEL SISTEMA 1.Il responsabile per la tenuta del sistema di gestione informatica dei documenti dispone per la corretta esecuzione delle operazioni di salvataggio dei dati su supporto informatico rimovibile. 2.E' consentito il...

Decreto Presidente Repubblica del 2000 numero 445 art. 67

SEZIONE V Disposizioni sugli archivi - (TRASFERIMENTO DEI DOCUMENTI ALL'ARCHIVIO DI DEPOSITO) 1.Almeno una volta ogni anno il responsabile del servizio per la gestione dei flussi documentali e degli archivi provvede a trasferire fascicoli e serie documentarie relativi a procedimenti conclusi in un...

Decreto Presidente Repubblica del 2000 numero 445 art. 71

CAPO V Controlli - (MODALITA' DEI CONTROLLI) 1.Le amministrazioni procedenti sono tenute ad effettuare idonei controlli, anche a campione, e in tutti i casi in cui sorgono fondati dubbi, sulla veridicità delle dichiarazioni sostitutive di cui agli articoli 46 e 47. 2.I controlli riguardanti...

Decreto Presidente Repubblica del 2000 numero 445 art. 73

CAPO VI Sanzioni - (ASSENZA DI RESPONSABILITA' DELLA PUBBLICA AMMINISTRAZIONE) 1.Le pubbliche amministrazioni e i loro dipendenti, salvi i casi di dolo o colpa grave, sono esenti da ogni responsabilità per gli atti emanati, quando l'emanazione sia conseguenza di false dichiarazioni o di documenti...

Decreto Presidente Repubblica del 2000 numero 445 art. 78

NORME CHE RIMANGONO IN VIGORE 1.Dalla data di entrata in vigore del presente testo unico restano comunque in vigore : a) le vigenti disposizioni legislative e regolamentari in materia di trasmissione delle dichiarazioni fiscali di cui al D.P.R. 22 luglio 1998, n. 322, al D.P.R. 14 ottobre 1999,...

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 327 art. 12

CAPO III - La fase della dichiarazione di pubblica utilità - SEZIONE I - Disposizioni sul procedimento (GLI ATTI CHE COMPORTANO LA DICHIARAZIONE DI PUBBLICA UTILITA') 1. La dichiarazione di pubblica utilità si intende disposta: a) quando l'autorità espropriante approva a tale fine il progetto...

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 327 art. 16

LE MODALITA' CHE PRECEDONO L'APPROVAZIONE DEL PROGETTO DEFINITIVO 1. Il soggetto, anche privato, diverso da quello titolare del potere di approvazione del progetto di un'opera pubblica o di pubblica utilità, può promuovere l'adozione dell'atto che dichiara la pubblica utilità dell'opera. A tale...

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 327 art. 19

L'APPROVAZIONE DEL PROGETTO 1. Quando l'opera da realizzare non risulta conforme alle previsioni urbanistiche, la variante al piano regolatore può essere disposta con le forme di cui all'articolo 10, comma 1, ovvero con le modalità di cui ai commi seguenti. 2. L'approvazione del progetto...

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 327 art. 36

SEZIONE II - Opere private di pubblica utilità (DETERMINAZIONE DELL'INDENNITA' NEL CASO DI ESPROPRIO PER LA REALIZZAZIONE DI OPERE PRIVATE CHE NON CONSISTANO IN ABITAZIONI DELL'EDILIZIA RESIDENZIALE PUBBLICA) 1. Se l'espropriazione è finalizzata alla realizzazione di opere private di pubblica...

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 327 art. 37

SEZIONE III - Determinazione dell'indennità nel caso di esproprio di un'area edificabile o legittimamente edificata (DETERMINAZIONE DELL'INDENNITA' NEL CASO DI ESPROPRIO DI UN'AREA EDIFICABILE) 1. L'indennità di espropriazione di un'area edificabile è determinata nella misura pari al valore...

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 327 art. 42

INDENNITA' AGGIUNTIVE 1. Spetta una indennità aggiuntiva al fittavolo, al mezzadro o al compartecipante che, per effetto della procedura espropriativa o della cessione volontaria, sia costretto ad abbandonare in tutto o in parte l'area direttamente coltivata da almeno un anno prima della data in...

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 327 art. 43

CAPO VII - Conseguenze della utilizzazione di un bene per scopi di interesse pubblico, in assenza del valido provvedimento ablatorio (UTILIZZAZIONE SENZA TITOLO DI UN BENE PER SCOPI DI INTERESSE PUBBLICO) 1. Valutati gli interessi in conflitto, l'autorità che utilizza un bene immobile per scopi di...

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 327 art. 45

CAPO IX - La cessione volontaria (DISPOSIZIONI GENERALI) 1. Fin da quando è dichiarata la pubblica utilità dell'opera e fino alla data in cui è eseguito il decreto di esproprio, il proprietario ha il diritto di stipulare col soggetto beneficiario dell'espropriazione l'atto di cessione del bene o...

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 327 art. 47

LA RETROCESSIONE PARZIALE 1. Quando è stata realizzata l'opera pubblica o di pubblica utilità, l'espropriato può chiedere la restituzione della parte del bene, già di sua proprietà, che non sia stata utilizzata. In tal caso, il soggetto beneficiario della espropriazione, con lettera raccomandata...

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 327 art. 52

L'ESPROPRIAZIONE DI BENI CULTURALI 1. Nei casi di espropriazione per fini strumentali e per interesse archeologico, previsti dagli articoli 92, 93 e 94 del testo unico approvato con il decreto legislativo 29 ottobre 1999, n. 490, si applicano in quanto compatibili le disposizioni del presente...

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 327 art. 54

OPPOSIZIONI ALLA STIMA 1. Decorsi trenta giorni dalla comunicazione prevista dall'articolo 27, comma 2, il proprietario espropriato, il promotore dell'espropriazione o il terzo che ne abbia interesse può impugnare innanzi all'autorità giudiziaria gli atti dei procedimenti di nomina dei periti e...

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 327 art. 58

ABROGAZIONE DI NORME 1. Con l'entrata in vigore del presente testo unico, sono o restano abrogati, fatto salvo quanto previsto dall'articolo 57, comma 1 e dall'articolo 57-bis: (Alinea così modificato dall'art. 1, D.Lgs. 27 dicembre 2004, n. 330) 1) la legge 25 giugno 1865, n. 2359, e...

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 327 art. 7

COMPETENZE PARTICOLARI DEI COMUNI 1. Il Comune può espropriare: a) le aree inedificate e quelle su cui vi siano costruzioni in contrasto con la destinazione di zona o abbiano carattere provvisorio, a seguito dell'approvazione del piano regolatore generale, per consentirne l'ordinata attuazione...