Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.
Testo cercato:

art civile codice

Risultati 32026-32060 di 36297

Decreto Presidente Repubblica del 1972 numero 8 art. 21

Le soppressioni e le riduzioni da apportare, ai sensi dell'art. 18 della legge 16 maggio 1970, n. 281, dagli stati di previsione dei Ministeri dei lavori pubblici, della pubblica istruzione e del tesoro ( Ora Ministro del tesoro, del bilancio e della programmazione economica ex d.lg. 5 dicembre...

Decreto Presidente Repubblica del 1972 numero 8 art. 3

Sono trasferite alle Regioni a statuto ordinario, per le opere di competenza delle regioni stesse e per quelle ad esse delegate con il presente decreto, le competenze degli organi centrali e periferici dello Stato in ordine alle dichiarazioni di pubblica utilità, di urgenza e di indifferibilità...

Decreto Presidente Repubblica del 1972 numero 8 art. 4

Sono trasferite alle Regioni a statuto ordinario le funzioni amministrative, ivi comprese quelle di vigilanza e di tutela, esercitate dagli organi centrali e periferici dello Stato in ordine agli enti, consorzi, istituti ed organizzazioni locali operanti nella regione nelle materie di cui al...

Decreto Presidente Repubblica del 1972 numero 8 art. 5

Fino a quando non sarà provveduto al riordinamento, con legge dello Stato, degli enti ed istituti pubblici a carattere nazionale o pluriregionale operanti nelle materie di cui agli articoli 1 e 2 del presente decreto restano ferme le attribuzioni degli organi dello Stato in ordine agli enti...

Decreto Presidente Repubblica del 1972 numero 8 art. 6

Restano ferme le attribuzioni degli organi statali in materia di difesa nazionale, di polizia giudiziaria e di pubblica sicurezza comprese le attribuzioni derivanti dalle norme sulla circolazione stradale fuori dei centri abitati e sulla circolazione nelle vie d'acqua interne, nonché quelle...

Decreto Presidente Repubblica del 1973 numero 156 art. 35

Mancato consenso del proprietario - Decreto del prefetto Se il proprietario nega il consenso, il prefetto, sentite le parti e l'amministrazione comunale, autorizza il passaggio, l'appoggio o l'occupazione, prescrivendone le modalità e, quando ne sia il caso, determina la misura dell'indennizzo. ...

Decreto Presidente Repubblica del 1973 numero 600 art. 19

SCRITTURE CONTABILI DEGLI ESERCENTI ARTI E PROFESSIONI 1. Le persone fisiche che esercitano arti o professioni e le società o associazioni fra artisti e professionisti, di cui alle lettere e) ed f) dell'art. 13, devono annotare cronologicamente in un apposito registro le somme percepite sotto...

Decreto Presidente Repubblica del 1973 numero 600 art. 26

RITENUTE SUGLI INTERESSI E SUI REDDITI DI CAPITALE (122) 1. I soggetti indicati nel comma 1 dell'articolo 23, che hanno emesso obbligazioni, titoli similari e cambiali finanziarie, operano una ritenuta del 20 per cento, con obbligo di rivalsa, sugli interessi ed altri proventi corrisposti ai...

Decreto Presidente Repubblica del 1976 numero 448 art. 2

Ciascuna Parte contraente designa le zone umide idonee del proprio territorio, da inserire nell'Elenco delle zone umide di importanza internazionale, chiamato qui di seguito «l'Elenco», che viene conservato dall'ufficio istituito in virtù dell'art. 8. I confini di ciascuna zona umida vanno indicati...

Decreto Presidente Repubblica del 1976 numero 448 art. 6

In caso di necessità le Parti contraenti convocheranno conferenze per la tutela delle zone umide e degli uccelli acquatici. Tali conferenze avranno un carattere consultivo e saranno competenti in particolare per quanto segue: a) prendere in esame l'applicazione della convenzione; b) prendere in...

Decreto Presidente Repubblica del 1976 numero 448 art. 7

Ciascuna Parte contraente dovrà includere nel numero dei propri rappresentanti a tali conferenze persone aventi la qualità di esperti per le zone umide o per gli uccelli acquatici grazie alla conoscenza e alla esperienza acquisite nel campo scientifico, amministrativo e in altri settori...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 409 art. 13

Il centro nazionale di riferimento per i trapianti di organi di cui all'art. 14 della legge 2 dicembre 1975, n. 644, ha sede presso l'Istituto superiore di sanità. Il centro svolge i seguenti compiti: a) standardizzazione immunologica dei reagenti necessari per la tipizzazione tissutale; b)...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 409 art. 6

La domanda per ottenere l'autorizzazione al prelievo, da parte degli enti ospedalieri, degli ospedali militari, degli istituti universitari, degli istituti a carattere scientifico previsti dall'art. 3 della legge 2 dicembre 1975, n. 644, deve contenere: a) l'indicazione delle parti, degli organi...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 616 art. 102

COMPETENZE DELLO STATO 1. Ferme restando le competenze attribuite allo Stato dalla legge 10 maggio 1976, n. 319, sono di competenza dello Stato le funzioni amministrative concernenti: 1) la fissazione dei limiti minimi inderogabili d'accettabilità delle emissioni ed immissioni inquinanti...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 616 art. 115

ENTI A STRUTTURA ASSOCIATIVA 1. Gli enti di cui all'allegata tabella B, compresa l'annotazione finale, che abbiano una struttura associativa, continuano a sussistere come enti morali assumendo la personalità giuridica di diritto privato con il decreto del presidente della Repubblica emanato ai...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 616 art. 119

ATTIVITÀ RESIDUE DEGLI ENTI PUBBLICI ESTINTI 1. Le funzioni amministrative degli enti pubblici, di cui all'art. 113, continuano ad essere esercitate, nelle regioni a statuto speciale mediante ufficio stralcio, tino a quando non sara diversamente disposto con le norme di attuazione degli statuti...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 616 art. 121

PERCEZIONE E RIPARTIZIONE DELLE ENTRATE GIÀ SPETTANTI AGLI ENTI PUBBLICI 1. Le entrate di cui al primo comma dell'articolo precedente, derivanti da contributi o imposizioni a carico di persone fisiche o giuridiche o comunque a queste riferibili o pertinenti a beni mobili o immobili, sono percepite...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 616 art. 122

PERSONALE DEGLI ENTI PUBBLICI 1. Il personale in servizio in base ad atti adottati entro la data del 24 febbraio 1977 presso le strutture operative periferiche degli enti pubblici nazionali e interregionali le cui funzioni siano trasferite o delegate alle regioni a norma del presente decreto e che...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 616 art. 13

CAPO II Ordinamento degli enti amministrativi locali (ORDINAMENTO DEGLI ENTI AMMINISTRATIVI DIPENDENTI DALLA REGIONE ED ENTI LOCALI NON TERRITORIALI) 1. Le funzioni amministrative relative alla materia «ordinamento degli enti amministrativi dipendenti dalla regione» concernono l'istituzione, i...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 616 art. 132

ASSEGNAZIONE DI FONDI ALLE PROVINCE ED AI COMUNI PER L'ESERCIZIO DELLE FUNZIONI DI INTERESSE LOCALE 1. Per l'assegnazione alle province ed ai comuni delle somme necessarie allo svolgimento delle funzioni amministrative loro attribuite in base al presente decreto, è istituito un apposito fondo da...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 616 art. 15

ACQUISTO DI IMMOBILI ED ACCETTAZIONE DI DONAZIONI, EREDITÀ E LEGATI 1. È trasferito alle regioni l'esercizio delle funzioni amministrative concernenti l'acquisto di immobili e l'accettazione di donazioni, eredità e legati da parte degli enti e delle persone giuridiche di cui all'art. 13 del...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 616 art. 16

CAPO III Circoscrizioni comunali (CIRCOSCRIZIONI COMUNALI) Le funzioni amministrative relative alla materia «circoscrizioni comunali» concernono: la determinazione dell'ambito territoriale dei comuni e delle relative denominazioni e sedi; la definizione dei rapporti fra comuni conseguenti a...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 616 art. 18

CAPO II - Polizia locale urbana e rurale (POLIZIA LOCALE URBANA E RURALE) 1. Le funzioni amministrative relative alla materia «polizia locale urbana e rurale» concernono le attività di polizia che si svolgono esclusivamente nell'ambito del territorio comunale e che non siano proprie delle...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 616 art. 19

POLIZIA AMMINISTRATIVA 1. Sono attribuite ai comuni le seguenti funzioni di cui al testo unico delle leggi di pubblica sicurezza, approvato con regio decreto 18 giugno 1931, n. 773, e successive modificazioni: 1) il rilascio della licenza prevista dall'art. 60 e dalle altre disposizioni speciali...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 616 art. 2

ATTRIBUZIONE A PROVINCE, COMUNI E COMUNITÀ MONTANE 1. Ai comuni, alle province, alle comunità montane sono attribuite le funzioni amministrative indicate nel presente decreto, ferme restando quelle già loro spettanti secondo le vigenti disposizioni di legge.

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 616 art. 22

CAPO III Beneficenza pubblica (BENEFICENZA PUBBLICA) 1. Le funzioni amministrative relative alla materia «beneficenza pubblica» concernono tutte le attività che attengono, nel quadro della sicurezza sociale, alla predisposizione ed erogazione di servizi, gratuiti o a pagamento, o di prestazioni...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 616 art. 38

COLLABORAZIONE TRA REGIONE, ENTI LOCALI E STATO 1. Per lo svolgimento delle attività rientranti nelle loro attribuzioni, è consentito alle regioni ed agli enti locali territoriali l'uso dei locali e delle attrezzature delle scuole e degli istituti scolastici dipendenti dal Ministero della pubblica...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 616 art. 41

FORMAZIONE PROFESSIONALE 1. Sono abrogate le lettere d) ed e) dell'art. 1, secondo comma, del decreto del Presidente della Repubblica 30 giugno 1973, n. 478. 2. Non possono essere stanziate somme a favore di soggetti pubblici e privati per finalità inerenti all'attività di istruzione...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 616 art. 52

ATTIVITÀ COMMERCIALI 1. Ferme restando le funzioni già di competenza delle regioni e dei comuni, e nel quadro degli indirizzi determinati dal Governo, è delegato alle regioni l'esercizio delle funzioni amministrative relative: a) ai distributori di carburante, alle rivendite di giornali e di...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 616 art. 58

COMPETENZE DELLO STATO 1. Sono di competenza dello Stato le funzioni amministrative concernenti: 1) il parere del Ministero delle finanze ai fini del riconoscimento, della revoca, della determinazione del territorio relativo, della classificazione delle stazioni di cura, soggiorno e turismo,...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 616 art. 59

DEMANIO MARITTIMO, LACUALE E FLUVIALE 1. Sono delegate alle regioni le funzioni amministrative sul litorale marittimo, sulle aree demaniali immediatamente prospicienti, sulle aree del demanio lacuale e fluviale, quando la utilizzazione prevista abbia finalità turistiche e ricreative. Sono escluse...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 616 art. 62

CAPO V Cave e torbiere (CAVE E TORBIERE) 1. Le funzioni amministrative relative alla materia «cave e torbiere» concernono tutte le attività attinenti alle cave, di cui all'art. 2, terzo comma, ed al titolo terzo del regio decreto 29 luglio 1927, n. 1443. 2. Le suddette funzioni amministrative,...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 616 art. 63

CAPO VI Artigianato (ARTIGIANATO) 1. Le funzioni amministrative relative alla materia «artigianato» concernono le attività attinenti alla produzione di beni e servizi in forma artigianale, secondo la disciplina prevista dalle leggi vigenti, nonché le imprese artigiane individuali ed in forma...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 616 art. 64

CAMERE DI COMMERCIO 1. Sono di competenza delle regioni le funzioni amministrative attualmente esercitate dalle camere di commercio nelle materie trasferite o delegate dal presente decreto. 2. Le funzioni istituzionali e le restanti funzioni amministrative saranno esercitate dalle camere di...