Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.
Testo cercato:

art civile codice

Risultati 19076-19110 di 36004

Legge del 1967 numero 458 art. 2

L'atto di disposizione e destinazione del rene in favore di un determinato paziente è ricevuto dal pretore del luogo in cui risiede il donatore o ha sede l'Istituto autorizzato al trapianto. La donazione di un rene può essere autorizzata, a condizione che il donatore abbia raggiunto la maggiore...

Legge del 1967 numero 765 art. 22

La presente legge entra in vigore il giorno successivo a quello della sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale. Quando nella presente legge in articoli o commi sostitutivi o aggiuntivi o comunque inseriti nella legge 17 agosto 1942, n. 1150, si fa riferimento alla <

Legge del 1968 numero 132 art. 51

TITOLO VII Case di cura private (REQUISITI DA DETERMINARSI CON DECRETO DEL MINISTRO PER LA SANITÀ) 1. Le case di cura private sono sottoposte alla vigilanza del Ministero della sanità. 2. Il Ministro per la sanità, con proprio decreto, sentito il Consiglio superiore di sanità, stabilisce: a) le...

Legge del 1968 numero 15 art. 1

Produzione e formazione, rilascio, conservazione di atti e documenti (La produzione agli organi della pubblica amministrazione di atti e documenti e la loro formazione, rilascio e conservazione da parte di tali organi sono disciplinati dalla presente legge) (Legge abrogata dal Dpr 445/2000).

Legge del 1968 numero 15 art. 14

Autenticazione di copie (Le copie autentiche, totali o parziali, di atti e documenti possono essere ottenute, oltre che con i sistemi previsti nell'articolo 12, anche con altri procedimenti che diano garanzia della riproduzione fedele e duratura dell'atto o documento. Tali procedimenti sono...

Legge del 1968 numero 15 art. 17

Legalizzazione di firme di atti da e per l'estero (Le firme sugli atti e documenti formati nello Stato e da valere all'estero davanti ad autorità estere sono, ove da queste richiesto, legalizzate a cura dei competenti organi, centrali o periferici, del Ministero competente, o di altri organi e...

Legge del 1968 numero 15 art. 24

Assenza di responsabilità della pubblica amministrazione (La pubblica amministrazione e i suoi dipendenti, salvi i casi di dolo o colpa grave, sono esenti da ogni responsabilità per gli atti emanati ai sensi dei precedenti articoli, quando l'emanazione sia conseguenza di false dichiarazioni o di...

Legge del 1968 numero 15 art. 26

Sanzioni penali. (Le dichiarazioni mendaci, la falsità negli atti e l'uso di atti falsi nei casi previsti dalla presente legge sono puniti ai sensi del codice penale e delle leggi speciali in materia. A tali effetti, l'esibizione di un atto contenente dati non più rispondenti a verità equivale a...

Legge del 1968 numero 15 art. 8

Dichiarazioni e documenti relativi agli incapaci. (Se l'interessato è soggetto alla patria potestà, a tutela, o a curatela, le dichiarazioni e i documenti previsti dalla presente legge sono sottoscritti o esibiti rispettivamente dal genitore esercente la patria potestà, dal tutore, o...

Legge del 1970 numero 1138 art. 12

Le controversie relative alla determinazione della misura del canone in conformità dell'art. 5, o per effetto dell'art. 6, della presente legge, nonché per la determinazione della decorrenza del nuovo canone ai sensi dell'art. 7, così come per la rateizzazione di cui all'art. 8 sono di competenza...

Legge del 1971 numero 1118 art. 1

Proroga del termine previsto dal decreto legge 19 dicembre 1969, n. 945, convertito in legge con la legge 2 febbraio 1970, n. 13, concernente la sospensione della regolamentazione della vendita a rate. É prorogato al 31 dicembre 1973 il termine di cui all'art. 1 del decreto-legge 19 dicembre...

Legge del 1971 numero 127 art. 14

DIVIETO DI TRASFORMAZIONE DELLE SOCIETA' COOPERATIVE Le società cooperative non possono essere trasformate in società ordinarie, anche se tale trasformazione sia deliberata all'unanimità.

Legge del 1971 numero 127 art. 21

Disposizioni transitorie Le società cooperative legalmente costituite prima dell'entrata in vigore della presente legge non sono tenute ad adeguarsi alle disposizioni di cui al secondo comma dell'art. 24 del decreto legislativo del Capo provvisorio dello Stato 14 dicembre 1947, n. 1577, ratificato...

Legge del 1971 numero 127 art. 9

Interpretazione autentica della natura delle ispezioni di cui all'art. 8 del decreto legislativo del Capo provvisorio dello Stato 14 dicembre 1947, n. 1577, e successive modifiche Le ispezioni ordinarie non sono atti economici, per cui il relativo contributo obbligatorio, disposto dall'articolo in...

Legge del 1971 numero 865 art. 1

TITOLO I - Programmi e coordinamento dell'edilizia residenziale pubblica 1.Per la realizzazione di programmi di interventi di edilizia abitativa e degli altri fini indicati nella presente legge, tutti i fondi stanziati a qualsiasi titolo dallo Stato, dalle aziende statali e dagli enti pubblici...

Legge del 1971 numero 865 art. 15

abrogato [1.Qualora l'indennità non sia accettata nel termine di cui al primo comma dell'art. 12, il presidente della giunta regionale richiede la determinazione della indennità alla commissione competente per territorio di cui all'art. 16. La commissione, entro trenta giorni dalla richiesta del...

Legge del 1971 numero 865 art. 22

abrogato [1.Per l'acquisizione di aree occorrenti per la realizzazione degli interventi di cui alla legge 18 aprile 1962, n. 167, e successive integrazioni e modificazioni, i comuni, oltre ad utilizzare i fondi di cui dispongono per tali fini in base alle leggi vigenti nonché, ove non siano...

Legge del 1971 numero 865 art. 25

abrogato [1.La delega al presidente della giunta regionale degli adempimenti previsti dal presente titolo ha efficacia fino alla data di entrata in vigore dei decreti delegati da emanarsi ai sensi dell'art. 17 della L. 16 maggio 1970, n. 81. 2.A tale fine il presidente della giunta regionale si...

Legge del 1971 numero 865 art. 26

TITOLO III - Modifiche ed integrazioni alle leggi 17 agosto 1942, n. 1150, 18 aprile 1962, n. 167 e 29 settembre 1964, n. 847 (omissis) (Articolo abrogato dall'art. 2, L. 28 gennaio 1977, n. 10)

Legge del 1971 numero 865 art. 3

1.Entro trenta giorni dalla data di entrata in vigore della presente legge, le amministrazioni dello Stato, le aziende statali e gli enti pubblici previsti dal precedente articolo 1 danno comunicazione al CER dell'ammontare dei fondi disponibili per interventi di edilizia economica e popolare...

Legge del 1971 numero 865 art. 34

1.(Aggiunge un comma all'art. 8, L. 18 aprile 1962, n. 167: " 1.I piani sono approvati dal provveditore regionale alle opere pubbliche, sentita la sezione urbanistica regionale, se non comportano varianti ai piani regolatori vigenti e se non vi sono opposizioni od osservazioni da parte delle...

Legge del 1971 numero 865 art. 38

1. Le disposizioni dell'art. 11 della L. 18 aprile 1962, n. 167 (20) , sono sostituite dalle norme del presente articolo. 2.I piani nonché i loro aggiornamenti di cui al precedente art. 31 hanno efficacia per quindici anni dalla data del decreto di approvazione, salvo il disposto del secondo comma...

Legge del 1971 numero 865 art. 41

1.(Sostituisce l'art. 1 L. 29 settembre 1964, n. 847: " I comuni ed i consorzi dei comuni sono autorizzati a contrarre, in deroga agli articoli 300 e 333 del testo unico della legge comunale e provinciale, approvato con R.D. 3 marzo 1934, n. 383, mutui con la Cassa depositi e prestiti, con istituti...

Legge del 1971 numero 865 art. 64

1.Le opere di urbanizzazione e di edilizia sociale comprese nei programmi di cui al presente titolo sono realizzate dagli enti ed organismi incaricati dell'attuazione dei programmi costruttivi, sentite le competenti amministrazioni comunali, e sono attribuite in proprietà agli enti ed organismi...

Legge del 1971 numero 865 art. 72

TITOLO V - Edilizia agevolata e convenzionata. Agevolazioni fiscali 1.Il Ministero dei lavori pubblici è autorizzato a concedere un contributo nel pagamento degli interessi dei mutui contratti dai privati, dalle cooperative e dagli enti pubblici che ottengano, ai sensi della presente legge, le...