Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.
Testo cercato:

art civile codice

Risultati 30556-30590 di 36296

Decreto Legislativo del 2005 numero 82 art. 10

(abrogato) SPORTELLO UNICO PER LE ATTIVITÀ PRODUTTIVE (Rubrica così sostituita dall'art. 8, comma 1, lett. a), D.Lgs. 30 dicembre 2010, n. 235) [1. Lo sportello unico per le attività produttive di cui all'articolo 38, comma 3, del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, convertito, con...

Decreto Legislativo del 2005 numero 82 art. 13

FORMAZIONE INFORMATICA DEI DIPENDENTI PUBBLICI 1. Le pubbliche amministrazioni, nell'ambito delle risorse finanziarie disponibili, attuano politiche di reclutamento e formazione del personale finalizzate alla conoscenza e all'uso delle tecnologie dell'informazione e della comunicazione, nonché...

Decreto Legislativo del 2005 numero 82 art. 15

DIGITALIZZAZIONE E RIORGANIZZAZIONE 1. La riorganizzazione strutturale e gestionale delle pubbliche amministrazioni volta al perseguimento degli obiettivi di cui all'articolo 12, comma 1, avviene anche attraverso il migliore e più esteso utilizzo delle tecnologie dell'informazione e della...

Decreto Legislativo del 2005 numero 82 art. 31

(abrogato) VIGILANZA SULL'ATTIVITÀ DEI CERTIFICATORI E DEI GESTORI DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA [1. DigitPA svolge funzioni di vigilanza e controllo sull'attività dei certificatori qualificati e dei gestori di posta elettronica certificata. (Articolo così sostituito dall'art. 21, comma 1,...

Decreto Legislativo del 2005 numero 82 art. 63

(abrogato) SEZIONE III Identità digitali, istanze e servizi on-line (Rubrica così sostituita dall’art. 55, comma 1, D.Lgs. 13 dicembre 2017, n. 217) (ORGANIZZAZIONE E FINALITÀ DEI SERVIZI IN RETE) [1. I soggetti di cui all'articolo 2, comma 2, individuano le modalità di erogazione dei servizi in...

Decreto Legislativo del 2005 numero 82 art. 72

(abrogato) CAPO VIII (Capo inserito dall'art. 30, comma 1, D.Lgs. 4 aprile 2006, n. 159. Successivamente, l’ art. 61, comma 2, lett. c), D.Lgs. 26 agosto 2016, n. 179 ha abrogato la ripartizione in sezioni del presente Capo, a decorrere dal 14 settembre 2016, ai sensi di quanto disposto dall’art....

Decreto Legislativo del 2005 numero 82 art. 73

SISTEMA PUBBLICO DI CONNETTIVITÀ (SPC) 1. Nel rispetto dell'articolo 117, secondo comma, lettera r), della Costituzione, e nel rispetto dell'autonomia dell'organizzazione interna delle funzioni informative delle regioni e delle autonomie locali il presente Capo definisce e disciplina il Sistema...

Decreto Legislativo del 2005 numero 82 art. 87

(abrogato) REGOLAMENTI [1. Ai sensi dell'articolo 17, comma 3, della legge 23 agosto 1988, n. 400, con uno o più decreti sulla proposta del Presidente del Consiglio dei Ministri o, per sua delega, del Ministro per l'innovazione e le tecnologie, di concerto con il Ministro per la funzione...

Decreto Legislativo del 2006 numero 118 art. 15

MODIFICA ALL'ARTICOLO 182-BIS DELLA LEGGE 22 APRILE 1941, N. 633 1. All'articolo 182-bis, comma 1, della legge 22 aprile 1941, n. 633, dopo la lettera d-bis) è aggiunta, in fine, la seguente: «d-ter) sulle case d'asta, le gallerie e in genere qualsiasi soggetto che eserciti professionalmente il...

Decreto Legislativo del 2006 numero 118 art. 2

SOSTITUZIONE DELL'ARTICOLO 144 DELLA LEGGE 22 APRILE 1941, N. 633 1. L'articolo 144 della legge 22 aprile 1941, n. 633, è sostituito dal seguente: «Art. 144. - 1. Gli autori delle opere d'arte e di manoscritti hanno diritto ad un compenso sul prezzo di ogni vendita successiva alla prima cessione...

Decreto Legislativo del 2006 numero 118 art. 3

SOSTITUZIONE DELL'ARTICOLO 145 DELLA LEGGE 22 APRILE 1941, N. 633 1. L'articolo 145 della legge 22 aprile 1941, n. 633, è sostituito dal seguente: «Art. 145. - 1. Ai fini dell'articolo 144, per opere si intendono gli originali delle opere delle arti figurative, comprese nell'articolo 2, come i...

Decreto Legislativo del 2006 numero 118 art. 5

SOSTITUZIONE DELL'ARTICOLO 147 DELLA LEGGE 22 APRILE 1941, N. 633 1. L'articolo 147 della legge 22 aprile 1941, n. 633, è sostituito dal seguente: «Art. 147. - 1. Il diritto di cui all'articolo 144 non può formare oggetto di alienazione o di rinuncia, nemmeno preventivamente.».

Decreto Legislativo del 2006 numero 118 art. 8

SOSTITUZIONE DELL'ARTICOLO 150 DELLA LEGGE 22 APRILE 1941, N. 633 1. L'articolo 150 della legge 22 aprile 1941, n. 633, è sostituito dal seguente: «Art. 150. - 1. Il compenso previsto dall'articolo 144 è dovuto solo se il prezzo della vendita non è inferiore a 3.000,00 euro. 2. Fatto salvo...

Decreto Legislativo del 2006 numero 140 art. 1

INTRODUZIONE NEL TITOLO II DELLA LEGGE 22 APRILE 1941 N. 633, DEL CAPO VII-BIS E DELL'ARTICOLO 99-BIS 1. Nel titolo II della legge 22 aprile 1941, n. 633, dopo il capo VII è inserito il seguente: «Capo VII-bis - Titolarità dei diritti connessi - Art. 99-bis. - 1. È reputato titolare di un diritto...

Decreto Legislativo del 2006 numero 140 art. 12

SOSTITUZIONE DELL'ARTICOLO 167 DELLA LEGGE 22 APRILE 1941, N. 633 1. L'articolo 167 della legge n. 633 del 1941 è sostituito dal seguente: «Art. 167. - 1. I diritti di utilizzazione economica riconosciuti da questa legge possono anche essere fatti valere giudizialmente: a) da chi si trovi nel...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 100

CAPO III Tutela qualitativa della risorsa: disciplina degli scarichi (RETI FOGNARIE) 1. Gli agglomerati con un numero di abitanti equivalenti superiore a 2.000 devono essere provvisti di reti fognarie per le acque reflue urbane. 2. La progettazione, la costruzione e la manutenzione delle reti...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 102

SCARICHI DI ACQUE TERMALI 1. Per le acque termali che presentano all'origine parametri chimici con valori superiori a quelli limite di emissione, è ammessa la deroga ai valori stessi a condizione che le acque siano restituite con caratteristiche qualitative non superiori rispetto a quelle...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 105

SCARICHI IN ACQUE SUPERFICIALI 1. Gli scarichi di acque reflue industriali in acque superficiali devono rispettare i valori-limite di emissione fissati ai sensi dell'articolo 101, commi 1 e 2, in funzione del perseguimento degli obiettivi di qualità. 2. Gli scarichi di acque reflue urbane che...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 106

SCARICHI DI ACQUE REFLUE URBANE IN CORPI IDRICI RICADENTI IN AREE SENSIBILI 1. Ferme restando le disposizioni dell'articolo 101, commi 1 e 2, le acque reflue urbane provenienti da agglomerati con oltre 10.000 abitanti equivalenti, che scaricano in acque recipienti individuate quali aree sensibili,...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 107

SCARICHI IN RETI FOGNARIE 1. Ferma restando l'inderogabilità dei valori-limite di emissione di cui alla tabella 3/A dell'Allegato 5 alla parte terza del presente decreto e, limitatamente ai parametri di cui alla nota 2 della Tabella 5 del medesimo Allegato 5, alla Tabella 3, gli scarichi di acque...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 110

TRATTAMENTO DI RIFIUTI PRESSO IMPIANTI DI TRATTAMENTO DELLE ACQUE REFLUE URBANE 1. Salvo quanto previsto ai commi 2 e 3, è vietato l'utilizzo degli impianti di trattamento di acque reflue urbane per lo smaltimento di rifiuti. 2. In deroga al comma 1, l'autorità competente, d'intesa con l'ente di...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 111

IMPIANTI DI ACQUACOLTURA E PISCICOLTURA 1. Con decreto del Ministro dell'ambiente e della tutela del territorio, di concerto con i Ministri delle politiche agricole e forestali, delle infrastrutture e dei trasporti e delle attività produttive, e previa intesa con Conferenza permanente per i...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 115

TUTELA DELLE AREE DI PERTINENZA DEI CORPI IDRICI 1. Al fine di assicurare il mantenimento o il ripristino della vegetazione spontanea nella fascia immediatamente adiacente i corpi idrici, con funzioni di filtro per i solidi sospesi e gli inquinanti di origine diffusa, di stabilizzazione delle...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 119

PRINCIPIO DEL RECUPERO DEI COSTI RELATIVI AI SERVIZI IDRICI 1. Ai fini del raggiungimento degli obiettivi di qualità di cui al Capo I del titolo II della parte terza del presente decreto, le Autorità competenti tengono conto del principio del recupero dei costi dei servizi idrici, compresi quelli...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 12

GIUDIZIO DI COMPATIBILITÀ AMBIENTALE ED APPROVAZIONE DEL PIANO O PROGRAMMA PROPOSTO 1. Nel caso di piani e programmi di cui all'articolo 6, commi 3 e 3-bis, l'autorità procedente trasmette all'autorità competente, su supporto informatico ovvero, nei casi di particolare difficoltà di ordine...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 13

INFORMAZIONI CIRCA LA DECISIONE 1. I giudizi di compatibilità ambientale e i provvedimenti di approvazione di cui, rispettivamente, ai commi 2 e 3 dell'articolo 12 devono essere posti a disposizione del pubblico, unitamente alla relativa documentazione, da parte del proponente, che è tenuto a...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 131

CONTROLLO DEGLI SCARICHI DI SOSTANZE PERICOLOSE 1. Per gli scarichi contenenti le sostanze di cui alla Tabella 5 dell'Allegato 5 parte terza del presente decreto, l'autorità competente al rilascio dell'autorizzazione può prescrivere, a carico del titolare dello scarico, l'installazione di...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 136

PROVENTI DELLE SANZIONI AMMINISTRATIVE PECUNIARIE 1. Le somme derivanti dai proventi delle sanzioni amministrative previste dalla parte terza del presente decreto sono versate all'entrata del bilancio regionale per essere riassegnate alle unità previsionali di base destinate alle opere di...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 14

MONITORAGGIO 1. Le autorità preposte all'approvazione dei piani o dei programmi esercitano, avvalendosi del sistema delle Agenzie ambientali, il controllo sugli effetti ambientali significativi derivanti dall'attuazione dei piani e dei programmi approvati, al fine, tra l'altro, di individuare...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 154

TARIFFA DEL SERVIZIO IDRICO INTEGRATO 1. La tariffa costituisce il corrispettivo del servizio idrico integrato ed è determinata tenendo conto della qualità della risorsa idrica e del servizio fornito, delle opere e degli adeguamenti necessari, dell'entità dei costi di gestione delle opere, e dei...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 169

PIANI, STUDI E RICERCHE 1. I piani, gli studi e le ricerche realizzati dalle Amministrazioni dello Stato e da enti pubblici aventi competenza nelle materie disciplinate dalla parte terza del presente decreto sono comunicati alle Autorità di bacino competenti per territorio ai fini della...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 185

LIMITI AL CAMPO DI APPLICAZIONE 1. Non rientrano nel campo di applicazione della parte quarta del presente decreto: a) le emissioni costituite da effluenti gassosi emessi nell'atmosfera e il biossido di carbonio catturato e trasportato ai fini dello stoccaggio geologico e stoccato in formazioni...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 19

PROCEDURA DI VERIFICA PREVENTIVA 1. I piani e programmi diversi da quelli di cui all'articolo 7, comma 2, ma comunque concernenti i settori agricolo, forestale, della pesca, energetico, industriale, dei trasporti, della gestione dei rifiuti e delle acque, delle telecomunicazioni, turistico, della...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 211

AUTORIZZAZIONE DI IMPIANTI DI RICERCA E DI SPERIMENTAZIONE 1. I termini di cui agli articoli 208 e 210 sono ridotti alla metà per l'autorizzazione alla realizzazione ed all'esercizio di impianti di ricerca e di sperimentazione qualora siano rispettate le seguenti condizioni: a) le attività di...

Decreto Legislativo del 2006 numero 152 art. 215

AUTOSMALTIMENTO 1. A condizione che siano rispettate le norme tecniche e le prescrizioni specifiche di cui all'articolo 214, commi 1, 2 e 3, le attività di smaltimento di rifiuti non pericolosi effettuate nel luogo di produzione dei rifiuti stessi possono essere intraprese decorsi novanta giorni...