Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.
Testo cercato:

art civile codice

Risultati 2731-2765 di 36007

Codice Civile art. 2536

RESPONSABILITA' DEL SOCIO USCENTE E DEI SUOI EREDI 1. Il socio che cessa di far parte della societa' risponde verso questa per il pagamento dei conferimenti non versati, per un anno dal giorno in cui il recesso, la esclusione o la cessione della quota si e' verificata. 2. Se entro un anno dallo...

Codice Civile art. 2538

SEZ. IV Degli organi sociali (Sez. così sostituita dall' art. 8 D.Lgs.6/2003) (ASSEMBLEA) 1. Nelle assemblee hanno diritto di voto coloro che risultano iscritti da almeno novanta giorni nel libro dei soci. 2. Ciascun socio cooperatore ha un voto, qualunque sia il valore della quota o il numero...

Codice Civile art. 254

FORMA DEL RICONOSCIMENTO (Formulazione così modificata dall'avviso di rettifica pubblicato sulla Gazz. Uff. 2 ottobre 1976, n. 263) Il riconoscimento del figlio nato fuori del matrimonio è fatto nell'atto di nascita, oppure con una apposita dichiarazione, posteriore alla nascita o al...

Codice Civile art. 2541

ASSEMBLEE SPECIALI DEI POSSESSORI DEGLI STRUMENTI FINANZIARI 1. Se sono stati emessi strumenti finanziari privi di diritto di voto, l'assemblea speciale di ciascuna categoria delibera: 1) sull'approvazione delle deliberazioni dell'assemblea della societa' cooperativa che pregiudicano i diritti...

Codice Civile art. 2546

CAPO II Delle mutue assicuratrici (NOZIONE) 1. Nella societa' di mutua assicurazione le obbligazioni sono garantite dal patrimonio sociale. 2. I soci sono tenuti al pagamento dei contributi fissi o variabili, entro il limite massimo determinato dall'atto costitutivo. 3. Nelle mutue assicuratrici...

Codice Civile art. 255

RICONOSCIMENTO DI UN FIGLIO PREMORTO Può anche aver luogo il riconoscimento del figlio premorto, in favore dei suoi discendenti. (Comma così modificato dall’art. 26, comma 1, D.Lgs. 28 dicembre 2013, n. 154, a decorrere dal 7 febbraio 2014 ai sensi di quanto disposto dall’art. 108, comma 1, del...

Codice Civile art. 2555

TITOLO VIII Dell'azienda - CAPO I Disposizioni generali - (NOZIONE) 1. L' azienda è il complesso dei beni organizzati dall' imprenditore per l' esercizio dell' impresa.

Codice Civile art. 2558

SUCCESSIONE NEI CONTRATTI 1. Se non è pattuito diversamente, l' acquirente dell' azienda subentra nei contratti stipulati per l' esercizio dell' azienda stessa che non abbiano carattere personale. 2. Il terzo contraente può tuttavia recedere dal contratto entro tre mesi dalla notizia del...

Codice Civile art. 2559

CREDITI RELATIVI ALL'AZIENDA CEDUTA 1. La cessione dei crediti relativi all' azienda ceduta, anche in mancanza di notifica al debitore o di sua accettazione, ha effetto, nei confronti dei terzi, dal momento dell' iscrizione del trasferimento nel registro delle imprese. Tuttavia il debitore ceduto...

Codice Civile art. 2560

DEBITI RELATIVI ALL'AZIENDA CEDUTA 1. L' alienante non è liberato dai debiti, inerenti all' esercizio dell' azienda ceduta, anteriori al trasferimento, se non risulta che i creditori vi hanno consentito. 2. Nel trasferimento di un' azienda commerciale risponde dei debiti suddetti anche l'...

Codice Civile art. 2563

CAPO II Della ditta e dell'insegna (DITTA) 1. L' imprenditore ha diritto all' uso esclusivo della ditta da lui prescelta. 2. La ditta, comunque sia formata, deve contenere almeno il cognome o la sigla dell' imprenditore, salvo quanto è disposto dall' articolo 2565.

Codice Civile art. 2566

REGISTRAZIONE DELLA DITTA 1. Per le imprese commerciali, l' ufficio del registro delle imprese deve rifiutare l' iscrizione della ditta, se questa non è conforme a quanto prescritto dal secondo comma dell' articolo 2563 o, trattandosi di ditta derivata, se non è depositata copia dell' atto in base...

Codice Civile art. 2571

PREUSO 1. Chi ha fatto uso di un marchio non registrato ha la facoltà di continuare ad usarne, nonostante la registrazione da altri ottenuta, nei limiti in cui anteriormente se ne è valso.

Codice Civile art. 2574

LEGGI SPECIALI 1. Le condizioni per la registrazione dei marchi e degli atti di trasferimento dei medesimi, nonché gli effetti della registrazione sono stabiliti dalle leggi speciali.

Codice Civile art. 2575

TITOLO IX Dei diritti sulle opere dell'ingegno e sulle invenzioni industriali - CAPO I Del diritto di autore sulle opere dell'ingegno letterarie e artistiche - (OGGETTO DEL DIRITTO) 1. Formano oggetto del diritto di autore le opere dell' ingegno di carattere creativo che appartengono alle scienze,...

Codice Civile art. 2577

CONTENUTO DEL DIRITTO 1. L' autore ha il diritto esclusivo di pubblicare l' opera e di utilizzarla economicamente in ogni forma e modo, nei limiti e per gli effetti fissati dalla legge. 2. L' autore, anche dopo la cessione dei diritti previsti dal comma precedente, può rivendicare la paternità...

Codice Civile art. 2579

INTERPRETI ED ESECUTORI 1. Agli artisti attori o interpreti di opere o composizioni drammatiche o letterarie, e agli artisti esecutori di opere o composizioni musicali, anche se le opere o composizioni sovraindicate sono in dominio pubblico, compete, nei limiti, per gli effetti e con le modalità...

Codice Civile art. 2582

RITIRO DELL'OPERA DAL COMMERCIO 1. L' autore, qualora concorrano gravi ragioni morali, ha diritto di ritirare l' opera dal commercio, salvo l' obbligo di indennizzare coloro che hanno acquistato i diritti di riprodurre, diffondere, eseguire, rappresentare o mettere in commercio l' opera medesima. ...

Codice Civile art. 2589

TRASFERIBILITA' 1. I diritti nascenti dalle invenzioni industriali, tranne il diritto di esserne riconosciuto autore, sono trasferibili.

Codice Civile art. 2598

SEZIONE II Della concorrenza sleale (ATTI DI CONCORRENZA SLEALE) 1. Ferme le disposizioni che concernono la tutela dei segni distintivi e dei diritti di brevetto, compie atti di concorrenza sleale chiunque: 1) usa nomi o segni distintivi idonei a produrre confusione con i nomi o con i segni...

Codice Civile art. 2601

AZIONE DELLE ASSOCIAZIONI PROFESSIONALI 1. Quando gli atti di concorrenza sleale pregiudicano gli interessi di una categoria professionale, l' azione per la repressione della concorrenza sleale può essere promossa anche dalle associazioni professionali e dagli enti che rappresentano la categoria.

Codice Civile art. 2608

ORGANI PREPOSTI AL CONSORZIO 1. La responsabilità verso i consorziati di coloro che sono preposti al consorzio è regolata dalle norme sul mandato.

Codice Civile art. 2611

CAUSE DI SCIOGLIMENTO 1. Il contratto di consorzio si scioglie: 1) per il decorso del tempo stabilito per la sua durata; 2) per il conseguimento dell' oggetto o per l' impossibilità di conseguirlo; 3) per volontà unanime dei consorziati; 4) per deliberazione dei consorziati, presa a norma...

Codice Civile art. 2616

SEZIONE III Dei consorzi obbligatori (COSTITUZIONE) 1. Con provvedimento dell' autorità governativa sentite le corporazioni interessate> può essere disposta, anche per zone determinate, la costituzione di consorzi obbligatori fra esercenti lo stesso ramo o rami similari di attività economica,...

Codice Civile art. 2619

CONTROLLO SULL'ATTIVITA' DEL CONSORZIO 1. L' attività dei consorzi è sottoposta alla vigilanza dell' autorità governativa. 2. Quando l' attività del consorzio risulta non conforme agli scopi per cui è stato costituito, l' autorità governativa può sciogliere gli organi del consorzio e affidare la...

Codice Civile art. 2620

ESTENSIONE DELLE NORME DI CONTROLLO ALLE SOCIETA' 1. Le disposizioni di questa sezione si applicano anche alle società che si costituiscono per raggiungere gli scopi indicati nell' articolo 2602. 2. L' autorità governativa può sempre disporre lo scioglimento della società, quando la costituzione...

Codice Civile art. 263

IMPUGNAZIONE DEL RICONOSCIMENTO PER DIFETTO DI VERIDICITA' Il riconoscimento può essere impugnato per difetto di veridicità dall'autore del riconoscimento, da colui che è stato riconosciuto e da chiunque vi abbia interesse. L'azione è imprescrittibile riguardo al figlio. L'azione di...

Codice Civile art. 2630bis

VIOLAZIONE DEL DIVIETO DI SOTTOSCRIZIONE DI AZIONI PROPRIE O DI AZIONI O QUOTE DELLA SOCIETA' CONTROLLANTE [1. Sono puniti con la reclusione da sei mesi a tre anni e con la multa da lire quattrocentomila a due milioni i promotori, i soci fondatori e gli amministratori che violano le disposizioni...

Codice Civile art. 2637

AGGIOTAGGIO 1. Chiunque diffonde notizie false, ovvero pone in essere operazioni simulate o altri artifici concretamente idonei a provocare una sensibile alterazione del prezzo di strumenti finanziari non quotati o per i quali non è stata presentata una richiesta di ammissione alle negoziazioni in...

Codice Civile art. 2641

CONFISCA 1. In caso di condanna o di applicazione della pena su richiesta delle parti per uno dei reati previsti dal presente titolo è ordinata la confisca del prodotto o del profitto del reato e dei beni utilizzati per commetterlo. 2. Quando non è possibile l'individuazione o l'apprensione dei...

Codice Civile art. 2643

LIBRO VI Della tutela dei diritti - TITOLO I Della trascrizione - CAPO I Della trascrizione degli atti relativi ai beni immobili - (ATTI SOGGETTI A TRASCRIZIONE) 1. Si devono rendere pubblici col mezzo della trascrizione: 1) i contratti che trasferiscono la proprietà di beni immobili; 2) i...

Codice Civile art. 2648

ACCETTAZIONE DI EREDITA' E ACQUISTO DI LEGATO 1. Si devono trascrivere l' accettazione dell' eredità che importi acquisto dei diritti enunciati nei numeri 1, 2 e 4 dell' articolo 2643 o liberazione dai medesimi e l' acquisto del legato che abbia lo stesso oggetto. 2. La trascrizione...