Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Elenco delle notizie

E' manifestamente infondata la questione di legittimità costituzionale dell’art. 803 c.c. nella parte in cui la norma subordina la possibilità di revocazione delle donazioni al solo caso in cui il donante non ha o ignori di avere figli o discendenti all’epoca della donazione. (Cass. Civ., Sez. II, sent. n. 5345 del 2 marzo 2017)

La revocazione della donazione per sopravvenienza di figli o discendenti (art. 803 c.c.) , rispondendo all'esigenza di consentire al donante di riconsiderare l'opportunità dell'attribuzione liberale a...

Responsabilità professionale del notaio che abbia omesso di presentare istanza per l’attribuzione della rendita catastale di immobili in sede di presentazione di denunzia di successione. (Cass. Civ., Sez. III, sent n. 3768 del 14 febbraio 2017)

In materia di responsabilità professionale del notaio, il professionista che sia incaricato della redazione della successione ereditaria con riferimento ad un bene da considerarsi privo di rendita...

Il proprietario del piano sottostante al tetto comune (già adibito a lastrico solare di suo uso esclusivo) dell'edificio in condominio può trasformarlo in terrazza. Il taglio delle travi portanti del tetto che non pregiudica la statica può essere attuato (Cass. Civ., Sez. II, sent. n. 6253 del 10 marzo 2017)

Il condomino, proprietario del piano sottostante al tetto comune dell’edificio, può trasformarlo in terrazza di proprio uso esclusivo, a condizione che sia salvaguardata, mediante opere adeguate, la...

Individuazione di procedimenti oggetto di autorizzazione, segnalazione certificata di inizio di attività (SCIA), silenzio assenso e comunicazione e di definizione dei regimi amministrativi applicabili a determinate attività e procedimenti, ai sensi dell'articolo 5 della legge 7 agosto 2015, n. 124. (D.Lgs. 25 novembre 2016, n. 222)

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il [[Decreto Legislativo del 2016 numero 222|D.Lgs. 25 novembre 2016, n. 222]], recante "Individuazione di procedimenti oggetto di autorizzazione, segnalazione...

Diritto del convivente sull’immobile di proprietà del compagno. Inapplicabilità della legge 76/2016 in riferimento all'attribuzione di un diritto di abitazione temporaneo. (Cass. Civ., Sez. III, sent n. 10377 del 27 aprile 2017)

Deve ritenersi che il convivente ‘’more uxorio’’ vanti sull’abitazione di proprietà esclusiva dell’altro una detenzione qualificata che ha titolo in un negozio giuridico di tipo familiare, individuato...

Bed&breakfast nell'appartamento in condominio: quando può essere considerato vietato? Natura giuridica dei divieti previsti dal regolamento condominiale. (Tribunale di Roma, Sez. V, sent. n. 727 del 18 gennaio 2017)

Deve essere annullata la delibera approvata dal condominio che vieta al proprietario esclusivo di utilizzare come bed and breakfast l’unità abitativa all’interno dello stabile dovendosi ritenere che...

Assegnazione della casa nell'ambito di accordo di separazione: non si verifica causa di decadenza dal beneficio "prima casa" anche se l'acquisto era stato effettuato da meno di un quinquennio dalla attribuzione. (Cass. Civ., Sez. V, sent. n. 8104 del 29 marzo 2017)

Le convenzioni concluse dai coniugi in sede di separazione personale, contenenti attribuzioni patrimoniali da parte dell'uno nei confronti dell'altro relative a beni mobili o immobili, non sono né...

Divisione giudiziale di beni ricadenti in comunione incidentale ereditaria. Le somme versate a titolo di conguaglio conformemente alla pronunzia, devono essere tassate con le aliquote proprie della vendita e non della divisione. (CTR Roma, Sez. Distaccata di Latina, Sez. XL, sent. n. 590 del14 febbraio 2017)

Nel caso di scioglimento della comunione ereditaria e di attribuzione del bene caduto in successione, le somme versate a titolo di conguaglio devono ritenersi corrispettivo del trasferimento...

Fusione per incorporazione e sfruttamento della sterilizzazione delle plusvalenze conseguente al pagamento dell'imposta sostitutiva relativa alle quote della incorporata. Non configurabilità dell'abuso del diritto (Cass. Civ., Sez. V, sent. n. 5943 dell’8 marzo 2017)

Non può ritenersi elusivo, quindi preordinato ad ottenere fraudolentemente un risparmio di imposta, il compimento dell'operazione di fusione, prevista dalla nuova normativa affinché la società...

Donazioni prive di requisito formale, donazioni indirette e manifestazione di capacità contributiva del figlio. Pagamento del canone di locazione e del natante da parte dei genitori. (Cass. Civ., Sez. V, sent. n. 5419 del 3 marzo 2017)

Qualora il contribuente riesca a dimostrare che provvede ai canoni di locazione dell'appartamento e riesce a mantenere il costoso yacht grazie alle donazioni dei genitori benestanti, è illegittimo...

Il giudice ritarda l'emissione del decreto di trasferimento della casa acquistata all’asta? Si tratta di forza maggiore ai fini del mantenimento delle agevolazioni "prima casa". (Cass. Civ., Sez. VI-T, sent. n. 6076 del 9 marzo 2017)

La decadenza dall'agevolazione "prima casa" — per mancato stabilimento della residenza nel comune ove è ubicato l'immobile entro il termine di 18 mesi dall'acquisto — resta impedita dal sopravvenire...

Decade dalle agevolazioni "prima casa" il contribuente che non vi trasferisce la residenza entro l'anno, prima di tale termine vendendo l'immobile e nuovamente acquisendone un altro (sempre invocando le agevolazioni "prima casa"). (CTR Roma, Sez. XI, sent. n. 9580 del 29 dicembre 2016)

La realizzazione dell'impegno a trasferire la residenza costituisce un vero e proprio obbligo verso il fisco da parte del contribuente e poiché la residenza rappresenta un elemento costitutivo per il...

Acquisto di abitazione principale all'estero senza aver precedentemente alienato la "prima casa" comunque poi venduta prima del quinquennio. Decadenza dalle agevolazioni "prima casa". (CTR Roma, Sez. XII, sent. n. 9834 del 30 dicembre 2016)

Non può beneficiare dell'agevolazione fiscale sulla prima casa il contribuente che acquista un immobile all'estero senza prima aver effettuato la vendita del cespite agevolato....

Contratto di locazione ed imposta di registro: va pagata (in misura fissa) soltanto sul contratto definitivo di locazione; non su quello preliminare. Infatti solo per i primi è prescritto l’obbligo di registrazione in termine fisso. (Cass. Civ., Sez. III, sent. n. 2037 del 27 gennaio 2017)

Per quanto la normativa tributaria (Dpr. n. 131/86, art. 10 della tariffa) preveda la registrazione (con imposta fissa) anche per ogni contratto preliminare, deve tuttavia ritenersi che il comma 346...

Il notaio va in soffitta: trasferimento immobiliare tra coniugi nell’ambito della negoziazione assistita. La procedura ex art. 6 del d.l. 132/2014 non rende necessario l’intervento del pubblico ufficiale. (Tribunale di Pordenone, 17 marzo 2017)

Deve ordinarsi al conservatore dei registri immobiliari competente per territorio di procedere alla trascrizione del trasferimento immobiliare previsto dalla convenzione di negoziazione assistita...

Qual è il presupposto impositivo della costituzione di trust? Anche per le imposte ipocatastali l'istituzione del relativo vincolo sui beni che ne costituiscono l'oggetto. E' colpita cioè la “ricchezza in sé” a prescindere dal suo trasferimento intersoggettivo. (CTR Roma, Sez. VI, sent. n. 9525 del 28 dicembre 2016)

Nell'ambito della costituzione di un trust, emerge la volontà del legislatore di istituzione di un'imposta non già sui trasferimenti di beni e diritti a causa della costituzione di vincoli di...

Abuso del diritto e alternativa tra cessione di quote sociali e cessione d’azienda. Quale il potere dell'Ufficio nella riqualificazione giuridica dell'atto ai fini dell’imposta di registro? (Cass. Civ., Sez. V, sent. n. 2054 del 27 gennaio 2017)

In materia tributaria, il divieto di abuso del diritto si traduce in un principio generale antielusivo, il quale preclude al contribuente il conseguimento di vantaggi fiscali ottenuti mediante l'uso...

Imposta complementare: a differenza rispetto a quella principale non è consentito che l’avviso di accertamento sia destinato anche al notaio rogante. (Cass. Civ., Sez. V, sent. n. 2403 del 31 gennaio 2017)

Deve ritenersi che quando l’imposta pretesa dall’amministrazione è complementare, come ad esempio la maggiore imposta derivante dall’attività di accertamento sostanziale sugli atti di trasferimento di...

Non è praticabile la sostituzione mediante fidejussione della misura cautelare del sequestro preventivo (finalizzato alla confisca per equivalente) delle somme di denaro appartenenti al presunto evasore fiscale. (Cass. Pen., Sez. III, sent. n. 3094 del 23 gennaio 2017)

Le somme di denaro oggetto di sequestro preventivo finalizzato alla confisca per equivalente non sono suscettibili di sostituzione mediante rilascio di garanzia fideiussoria per un ammontare...

Donazione simulata di immobili in favore di familiare: non implica necessariamente la natura fraudolenta dell'atto negoziale. Il Fisco non può procedere sic et simpliciter al sequestro preventivo finalizzato alla confisca di quanto donato. (Cass. Pen., Sez. III, sent. n. 3011 del 20 gennaio 2017)

La donazione simulata dei beni al familiare non necessariamente è un atto fraudolento attraverso il quale l'indagato vuole sottrarsi al pagamento delle imposte; da valutare, pertanto, se disporre il...