Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.
Testo cercato:

art civile codice

Risultati 26181-26215 di 36235

Legge del 1990 numero 241 art. 14-bis

CONFERENZA SEMPLIFICATA 1. La conferenza decisoria di cui all'articolo 14, comma 2, si svolge in forma semplificata e in modalità asincrona, salvo i casi di cui ai commi 6 e 7. Le comunicazioni avvengono secondo le modalità previste dall'articolo 47 del decreto legislativo 7 marzo 2005, n. 82. ...

Legge del 1990 numero 241 art. 21-septies

NULLITA' DEL PROVVEDIMENTO 1. È nullo il provvedimento amministrativo che manca degli elementi essenziali, che è viziato da difetto assoluto di attribuzione, che è stato adottato in violazione o elusione del giudicato, nonché negli altri casi espressamente previsti dalla legge. 2. Le questioni...

Legge del 1990 numero 241 art. 3-bis

USO DELLA TELEMATICA 1. Per conseguire maggiore efficienza nella loro attività, le amministrazioni pubbliche incentivano l'uso della telematica, nei rapporti interni, tra le diverse amministrazioni e tra queste e i privati. (Articolo aggiunto dall'art. 3, L. 11 febbraio 2005, n. 15)

Legge del 1995 numero 218 art. 30-bis

CONTRATTI DI CONVIVENZA 1. Ai contratti di convivenza si applica la legge nazionale comune dei contraenti. Ai contraenti di diversa cittadinanza si applica la legge del luogo in cui la convivenza è prevalentemente localizzata. 2. Sono fatte salve le norme nazionali, europee ed internazionali che...

Legge del 1995 numero 335 art. tabella A

Coefficienti di trasformazione +--------------------------------------------+ | Divisori | Età | Valori | |--------------|--------------|--------------| | 21,1869 | 57 | 4,720% | | 20,5769 | 58 | 4,860% | | 19,9769 | 59 | 5,006% | | 19,3669 | 60 | 5,163% | | 18,7469 | 61 | 5,334% | |...

Legge del 1996 numero 662 art. 2-170

121.Con decreto del Presidente del Consiglio dei ministri sono individuate particolari categorie, non ricomprese tra quelle di cui al comma 118, cui é consentito l'uso esclusivo delle autovetture, fermo restando quanto previsto dal comma 122. 122.Tutti coloro che hanno ricoperto cariche pubbliche a...

Legge del 1996 numero 662 art. 2-70

37.All'articolo 39 della legge 23 dicembre 1994, n. 724, come modificato dall'articolo 14 del decreto-legge 23 febbraio 1995, n. 41, convertito, con modificazioni, dalla legge 22 marzo 1995, n. 85, sono apportate le seguenti modificazioni: a) al comma 1, dopo le parole: "volumetria iniziale" sono...

Legge del 1996 numero 662 art. 3-217

[181.Ai fini delle imposte sul reddito, per evitare salti o duplicazioni di imposta, nel passaggio dal regime forfettario di cui ai commi da 171 a 173 a quello ordinario e viceversa, i corrispettivi e i compensi che, in base alle regole del regime forfettario, hanno già concorso a formare il reddito...

Decreto Legislativo del 2010 numero 39 art. 24

CAPO VIII Sanzioni amministrative e penali (PROVVEDIMENTI DEL MINISTERO DELL'ECONOMIA E DELLE FINANZE) 1. Il Ministero dell'economia e delle finanze, quando accerta irregolarità nello svolgimento dell'attività di revisione legale e nei casi di ritardata o mancata comunicazione delle informazioni di...

Decreto Legislativo del 2010 numero 39 art. 26

PROVVEDIMENTI DELLA CONSOB 1. La Consob, quando accerta irregolarità nello svolgimento dell'attività di revisione legale, può, tenendo conto della loro gravità: a) applicare al revisore legale o alla società di revisione legale una sanzione amministrativa pecuniaria da diecimila a cinquecentomila...

Decreto Legislativo del 2010 numero 39 art. 32

DISPOSIZIONI COMUNI 1. Se dai fatti previsti dagli articoli 27, commi 3, 4 e 5, 28, comma 2, 30 e 31 deriva alla società di revisione legale o alla società assoggettata a revisione un danno di rilevante gravità, la pena è aumentata fino alla metà. 2. La sentenza penale pronunciata a carico dei...

Decreto Legislativo del 2010 numero 39 art. 34

ISCRIZIONE DI REVISORI DI PAESI TERZI NEL REGISTRO 1. Il Ministero dell'economia e delle finanze, sentita la Consob, iscrive nel Registro, tutti i revisori e gli enti di revisione contabile di Paesi terzi che rilasciano una relazione di revisione riguardante i conti annuali o i conti consolidati di...

Decreto Legislativo del 2011 numero 150 art. 21

DELL'OPPOSIZIONE ALLA CONVALIDA DEL TRATTAMENTO SANITARIO OBBLIGATORIO 1. Le controversie previste dall'articolo 5 della legge 13 maggio 1978, n. 180, sono regolate dal rito sommario di cognizione, ove non diversamente disposto dal presente articolo. 2. È competente il tribunale in composizione...

Decreto Legislativo del 2011 numero 150 art. 23

DELLE AZIONI IN MATERIA DI ELEGGIBILITÀ E INCOMPATIBILITÀ NELLE ELEZIONI PER IL PARLAMENTO EUROPEO 1. Le controversie previste dall'articolo 44 della legge 24 gennaio 1979, n. 18, sono regolate dal rito sommario di cognizione, ove non diversamente disposto dal presente articolo. 2. È competente...

Decreto Legislativo del 2011 numero 150 art. 24

DELL'IMPUGNAZIONE DELLE DECISIONI DELLA COMMISSIONE ELETTORALE CIRCONDARIALE IN TEMA DI ELETTORATO ATTIVO 1. Le controversie previste dall'articolo 42 del decreto del Presidente della Repubblica 20 marzo 1967, n. 223, sono regolate dal rito sommario di cognizione, ove non diversamente disposto...

Decreto Legislativo del 2011 numero 150 art. 27

DELL'IMPUGNAZIONE DELLE DELIBERAZIONI DEL CONSIGLIO NAZIONALE DELL'ORDINE DEI GIORNALISTI 1. Le controversie previste dall'articolo 63 della legge 3 febbraio 1963, n. 69, sono regolate dal rito sommario di cognizione, ove non diversamente disposto dal presente articolo. 2. È competente il...

Decreto Legislativo del 2011 numero 150 art. 33

DELLE CONTROVERSIE IN MATERIA DI LIQUIDAZIONE DEGLI USI CIVICI 1. L'appello contro le decisioni dei commissari regionali di cui all'articolo 32 della legge 16 giugno 1927, n. 1766, è regolato dal rito ordinario di cognizione, ove non diversamente disposto dal presente articolo. 2. Sono...

Decreto Legislativo del 2011 numero 150 art. 8

DELL'OPPOSIZIONE A SANZIONE AMMINISTRATIVA IN MATERIA DI STUPEFACENTI 1. Le controversie previste dall'articolo 75, comma 9, del decreto del Presidente della Repubblica 9 ottobre 1990, n. 309, sono regolate dall'articolo 6 del presente decreto, salvo quanto previsto dal comma 2. 2. Sono...

Decreto Legislativo del 2011 numero 23 art. 9

APPLICAZIONE DELL'IMPOSTA MUNICIPALE PROPRIA 1. Soggetti passivi dell'imposta municipale propria sono il proprietario di immobili, inclusi i terreni e le aree edificabili, a qualsiasi uso destinati, ivi compresi quelli strumentali o alla cui produzione o scambio è diretta l'attività dell'impresa,...

Decreto Legislativo del 2011 numero 28 art. 10

CAPO II Regolamentazione tecnica (REQUISITI E SPECIFICHE TECNICHE) 1. Decorso un anno dalla data di entrata in vigore del presente decreto, gli impianti alimentati da fonti rinnovabili accedono agli incentivi statali a condizione che rispettino i requisiti e le specifiche tecniche di cui...

Decreto Legislativo del 2011 numero 28 art. 14

TITOLO III Informazione e formazione (DISPOSIZIONI IN MATERIA DI INFORMAZIONE) 1. Entro sei mesi dalla data di entrata in vigore del presente decreto, il Gestore dei servizi energetici (GSE) realizza, aggiornandolo sulla base dell'evoluzione normativa, in collaborazione con l'ENEA per quanto...

Decreto Legislativo del 2011 numero 28 art. 17

INTERVENTI PER LO SVILUPPO DELLE RETI ELETTRICHE DI TRASMISSIONE 1. Terna S.p.A. individua in una apposita sezione del Piano di sviluppo della rete di trasmissione nazionale gli interventi di cui all'articolo 4, comma 4, tenendo conto dei procedimenti di autorizzazione alla costruzione e...

Decreto Legislativo del 2011 numero 28 art. 2

DEFINIZIONI 1. Ai fini del presente decreto legislativo si applicano le definizioni della direttiva 2003/54/CE del Parlamento Europeo e del Consiglio del 26 giugno 2003. Si applicano inoltre le seguenti definizioni: a) «energia da fonti rinnovabili»: energia proveniente da fonti rinnovabili non...

Decreto Legislativo del 2011 numero 28 art. 21

INCENTIVAZIONE DEL BIOMETANO IMMESSO NELLA RETE DEL GAS NATURALE 1. Il biometano immesso nella rete del gas naturale alle condizioni e secondo le modalità di cui all'articolo 20 è incentivato, su richiesta del produttore, secondo una delle seguenti modalità: a) mediante il rilascio degli...

Decreto Legislativo del 2011 numero 28 art. 22

CAPO III Reti di teleriscaldamento e teleraffrescamento (SVILUPPO DELL'INFRASTRUTTURA PER IL TELERISCALDAMENTO E IL TELERAFFRESCAMENTO) 1. Le infrastrutture destinate all'installazione di reti di distribuzione di energia da fonti rinnovabili per il riscaldamento e il raffrescamento sono...

Decreto Legislativo del 2011 numero 28 art. 25

DISPOSIZIONE TRANSITORIE E ABROGAZIONI 1. La produzione di energia elettrica da impianti alimentati da fonti rinnovabili, entrati in esercizio entro il 31 dicembre 2012, è incentivata con i meccanismi vigenti alla data di entrata in vigore del presente decreto, con i correttivi di cui ai commi...

Decreto Legislativo del 2011 numero 28 art. 30

MISURE IN MATERIA DI EFFICIENZA ENERGETICA 1. In vista dell'esigenza di procedere in tempi brevi all'attuazione delle attività previste dal decreto legislativo 30 maggio 2008, n. 115 ai fini del conseguimento degli obiettivi congiunti di sviluppo delle fonti rinnovabili e promozione...

Decreto Legislativo del 2011 numero 28 art. 33

CAPO IV Regimi di sostegno per l'utilizzo delle fonti rinnovabili nei trasporti (DISPOSIZIONI IN MATERIA DI BIOCARBURANTI) 1. All'articolo 2-quater del decreto-legge 10 gennaio 2006, n. 2, convertito, con modificazioni, dalla legge 11 marzo 2006, n. 81, e successive modificazioni, il comma 4 è...

Decreto Legislativo del 2006 numero 249 art. 44

SOSTITUZIONE DELL'ARTICOLO 157 DELLA LEGGE 16 FEBBRAIO 1913, N. 89 1. L'articolo 157 della legge 16 febbraio 1913, n. 89, è sostituito dal seguente: «Art. 157. - 1. Il collegio delibera in camera di consiglio senza la presenza delle parti. 2. Il dispositivo viene letto dal presidente...

Decreto Legislativo del 2006 numero 249 art. 50

SOSTITUZIONE DELL'ARTICOLO 23 DEL REGIO DECRETO-LEGGE 23 OTTOBRE 1924, N. 1737, CONVERTITO DALLA LEGGE 18 MARZO 1926, N. 562 1. L'articolo 23 del regio decreto-legge 23 ottobre 1924, n. 1737, convertito dalla legge 18 marzo 1926, n. 562, è sostituito dal seguente: «Art. 23. - 1. I notai annotano...

Decreto Legislativo del 2006 numero 249 art. 9

SOSTITUZIONE DELL'ARTICOLO 80 DELLA LEGGE 16 FEBBRAIO 1913, N. 89 1. L'articolo 80 della legge 16 febbraio 1913, n. 89, è sostituito dal seguente: «Art. 80. - 1. Salvo il caso di errore scusabile, il notaio che ha percepito, per onorari, diritti, accessori e spese una somma maggiore di quella...

Decreto Legislativo del 2006 numero 311 art. 3

MODIFICHE ALL'ARTICOLO 8 DEL DECRETO LEGISLATIVO 19 AGOSTO 2005, N. 192 1. All'articolo 8 del decreto legislativo n. 192 del 2005, i commi 2 e 3 sono sostituiti dai seguenti: «2. La conformità delle opere realizzate rispetto al progetto e alle sue eventuali varianti ed alla relazione tecnica di...

Decreto Legislativo del 2006 numero 311 art. 8

MODIFICHE AGLI ALLEGATI TECNICI DEL DECRETO LEGISLATIVO 19 AGOSTO 2005, N. 192 1. Gli allegati A, C, E, F, G, H, I e L del decreto legislativo n. 192 del 2005 sono sostituiti con gli allegati A, C, E, F, G, H, I e L al presente decreto. 2. L'allegato D del decreto legislativo n. 192 del 2005, è...

Decreto Legislativo del 2006 numero 5 art. 102

SOSTITUZIONE DELL'ARTICOLO 113 DEL REGIO DECRETO 16 MARZO 1942, N. 267 1. L'articolo 113 del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, è sostituito dal seguente: «Art. 113 (Ripartizioni parziali). - Nelle ripartizioni parziali, che non possono superare l'ottanta per cento delle somme da ripartire,...

Decreto Legislativo del 2006 numero 5 art. 108

CAPO IX Modifiche al titolo II, capo VIII del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267 (MODIFICHE ALL'ARTICOLO 118 DEL REGIO DECRETO 16 MARZO 1942, N. 267) 1. All'articolo 118 del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, sono apportate le seguenti modificazioni: a) al primo comma, numero 1), le parole:...