Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.
Testo cercato:

art civile codice

Risultati 25971-26005 di 35985

Decreto Legislativo del 2006 numero 5 art. 12

SOSTITUZIONE DELL'ARTICOLO 14 DEL REGIO DECRETO 16 MARZO 1942, N. 267 1. L'articolo 14 del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, è sostituito dal seguente: «Art. 14 (Obbligo dell'imprenditore che chiede il proprio fallimento). - L'imprenditore che chiede il proprio fallimento deve depositare...

Decreto Legislativo del 2006 numero 5 art. 123

MODIFICHE ALL'ARTICOLO 136 DEL REGIO DECRETO 16 MARZO 1942, N. 267 1. All'articolo 136 del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, sono apportate le seguenti modificazioni: a) al primo comma, le parole: «nella sentenza» sono sostituite dalle seguenti: «nel decreto»; b) il terzo comma è sostituito...

Decreto Legislativo del 2006 numero 5 art. 141

CAPO XIII Modifiche al titolo III, capo I del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267 (SOSTITUZIONE DELL'ARTICOLO 164 DEL REGIO DECRETO 16 MARZO 1942, N. 267) 1. L'articolo 164 del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, è sostituito dal seguente: «Art. 164 (Decreti del giudice delegato). - I decreti...

Decreto Legislativo del 2006 numero 5 art. 146

INTEGRAZIONI AL REGIO DECRETO 16 MARZO 1942, N. 267 1. Dopo l'articolo 182-bis del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, è inserito il seguente: «Art. 182-ter (Transazione fiscale). - Con il piano di cui all'articolo 160 il debitore può proporre il pagamento, anche parziale, dei tributi...

Decreto Legislativo del 2006 numero 5 art. 149

MODIFICHE ALL'ARTICOLO 213 DEL REGIO DECRETO 16 MARZO 1942, N. 267 1. All'articolo 213 del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, sono apportate le seguenti modificazioni: a) al primo comma, le parole: «del Regno» sono soppresse; b) al terzo comma, le parole: «2456 e 2457» sono sostituite dalle...

Decreto Legislativo del 2006 numero 5 art. 153

ENTRATA IN VIGORE 1. Il presente decreto entra in vigore dopo sei mesi dalla sua pubblicazione nella Gazzetta Ufficiale, fatti salvi gli articoli 45, 46, 47, 151 e 152, che entrano in vigore il giorno della pubblicazione del medesimo decreto nella Gazzetta Ufficiale.

Decreto Legislativo del 2006 numero 5 art. 20

CAPO III Modifiche al titolo II, capo II del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267 (SOSTITUZIONE DELL'ARTICOLO 23 DEL REGIO DECRETO 16 MARZO 1942, N. 267) 1. L'articolo 23 del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, è sostituito dal seguente: «Art. 23 (Poteri del tribunale fallimentare). - Il...

Decreto Legislativo del 2006 numero 5 art. 25

SOSTITUZIONE DELL'ARTICOLO 28 DEL REGIO DECRETO 16 MARZO 1942, N. 267 1. L'articolo 28 del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, è sostituito dal seguente: «Art. 28 (Requisiti per la nomina a curatore). - Possono essere chiamati a svolgere le funzioni di curatore: a) avvocati, dottori...

Decreto Legislativo del 2006 numero 5 art. 30

SOSTITUZIONE DELL'ARTICOLO 34 DEL REGIO DECRETO 16 MARZO 1942, N. 267 1. L'articolo 34 del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, è sostituito dal seguente: «Art. 34 (Deposito delle somme riscosse). - Le somme riscosse a qualunque titolo dal curatore sono depositate entro il termine massimo di...

Decreto Legislativo del 2009 numero 151 art. 12

MODIFICHE ALL'ARTICOLO 23 DEL DECRETO LEGISLATIVO 21 NOVEMBRE 2007, N. 231 1. All'articolo 23 del decreto legislativo sono apportate le seguenti modificazioni: a) la numerazione dei commi: «3, 4 e 5» è sostituita dalla seguente: «2, 3 e 4»; b) il comma 2, così come rinumerato, è sostituito dal...

Decreto Legislativo del 2009 numero 151 art. 16

MODIFICHE ALL'ARTICOLO 30 DEL DECRETO LEGISLATIVO 21 NOVEMBRE 2007, N. 231 1. All'articolo 30 del decreto legislativo sono apportate le seguenti modificazioni: a) al comma 1, lettera a), sono aggiunte, alla fine, le seguenti parole: «, nonché le loro succursali insediate in Stati extracomunitari...

Decreto Legislativo del 2009 numero 151 art. 20

MODIFICHE ALL'ARTICOLO 36 DEL DECRETO LEGISLATIVO 21 NOVEMBRE 2007, N. 231 1. All'articolo 36 del decreto legislativo sono apportate le seguenti modificazioni: a) al comma 1, lettera a), dopo le parole: «del cliente» sono inserite le seguenti: «e del titolare effettivo»; b) al comma 2, lettera...

Decreto Legislativo del 2009 numero 151 art. 22

MODIFICHE ALL'ARTICOLO 39 DEL DECRETO LEGISLATIVO 21 NOVEMBRE 2007, N. 231 1. All'articolo 39 del decreto legislativo sono apportate le seguenti modificazioni: a) nella rubrica dopo le parole: «le lettere a), b), c), d)» è inserita la seguente: «, e-bis)»; b) al comma 1, dopo le parole: «lettera...

Decreto Legislativo del 2010 numero 141 art. 13

DISPOSIZIONI DI ATTUAZIONE DELL'ARTICOLO 128-SEXIES DEL DECRETO LEGISLATIVO 1° SETTEMBRE 1993, N. 385 1. Ai mediatori creditizi è vietato concludere contratti, nonché effettuare, per conto di banche o di intermediari finanziari, l'erogazione di finanziamenti e ogni forma di pagamento o di incasso...

Decreto Legislativo del 2010 numero 141 art. 28

ABROGAZIONI E NORME FINALI 1. Fino alla data di entrata in vigore delle disposizioni di attuazione del Titolo VI-bis del decreto legislativo 1° settembre 1993, n. 385, e del titolo IV del presente decreto, ovvero se posteriore, fino alla costituzione dell'Organismo, continuano ad applicarsi le...

Decreto Legislativo del 2010 numero 141 art. 6

DISPOSIZIONI TRANSITORIE ED ENTRATA IN VIGORE 1. All'articolo 161 del decreto legislativo 1° settembre 1993, n. 385, dopo il comma 7, sono aggiunti i seguenti: "7-bis. Le disposizioni di cui all'articolo 40-bis si applicano ai contratti di mutuo stipulati a decorrere dal 2 giugno 2007. Dalla...

Decreto Legislativo del 2010 numero 218 art. 8

MODIFICHE ALL'ARTICOLO 11 DEL DECRETO LEGISLATIVO 13 AGOSTO 2010, N. 141 1. All'articolo 11, comma 1, capoverso articolo 128-quater, comma 6, l'ultimo periodo è sostituito dal seguente: "Ai soggetti iscritti nella sezione speciale non si applicano il secondo periodo del comma 1 e il comma 4.". ...

Decreto Legislativo del 2007 numero 164 art. 10

PRINCIPI DI REGOLAMENTAZIONE DELLA PARTE III, TITOLO I, DEL TUF 1. Nel capo I del titolo I della parte III del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, è inserito il seguente articolo: «Art. 60-ter (Principi di regolamentazione). - 1. La Banca d'Italia e la Consob esercitano i poteri...

Decreto Legislativo del 2007 numero 164 art. 11

MODIFICHE ALLA PARTE III, TITOLO I, CAPO I, DEL TUF 1. All'articolo 61 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, sono apportate le seguenti modificazioni: a) alla lettera a) del comma 2, le parole: «il capitale minimo» sono sostituite dalle seguenti: «le risorse finanziarie»; b) al comma...

Decreto Legislativo del 2007 numero 164 art. 12

MODIFICHE ALLA PARTE III, TITOLO I, CAPO II, DEL TUF 1. La rubrica del capo II del titolo I della parte III del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, è sostituita dalla seguente: «Sistemi di negoziazione diversi dai mercati regolamentati». 2. Nel capo II del titolo I della parte III del...

Decreto Legislativo del 2007 numero 164 art. 3

MODIFICHE ALLA RUBRICA DEL TITOLO II DELLA PARTE II E ALLA PARTE II, TITOLO II, CAPO I, DEL TUF 1. Alla rubrica del titolo II della parte II del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, dopo la parola: «servizi», sono inserite le seguenti: «e attivita». 2. All'articolo 18 del decreto...

Decreto Legislativo del 2007 numero 169 art. 1

MODIFICHE AL TITOLO I, DEL REGIO DECRETO 16 MARZO 1942, N. 267 1. L'articolo 1, del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, è sostituito dal seguente: «Art. 1 (Imprese soggette al fallimento e al concordato preventivo). - Sono soggetti alle disposizioni sul fallimento e sul concordato preventivo gli...

Decreto Legislativo del 2007 numero 169 art. 14

MODIFICHE AL TITOLO III, CAPO III, DEL REGIO DECRETO 16 MARZO 1942, N. 267 1. L'articolo 173, del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, è sostituito dal seguente: «Art. 173 (Revoca dell'ammissione al concordato e dichiarazione del fallimento nel corso della procedura). - Il commissario giudiziale,...

Decreto Legislativo del 2007 numero 169 art. 15

MODIFICHE AL TITOLO III, CAPO IV, DEL REGIO DECRETO 16 MARZO 1942, N. 267 1. All'articolo 175, del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, dopo il primo comma è aggiunto il seguente: «La proposta di concordato non può più essere modificata dopo l'inizio delle operazioni di voto». 2. L'articolo 177...

Decreto Legislativo del 2007 numero 231 art. 18

CONTENUTO DEGLI OBBLIGHI DI ADEGUATA VERIFICA 1. Gli obblighi di adeguata verifica della clientela si attuano attraverso: a) l'identificazione del cliente e la verifica della sua identità attraverso riscontro di un documento d'identità o di altro documento di riconoscimento equipollente ai sensi...

Decreto Legislativo del 2007 numero 231 art. 25

MODALITÀ DI ESECUZIONE DEGLI OBBLIGHI DI ADEGUATA VERIFICA RAFFORZATA DELLA CLIENTELA 1. I soggetti obbligati, in presenza di un elevato rischio di riciclaggio o di finanziamento del terrorismo, adottano misure rafforzate di adeguata verifica della clientela acquisendo informazioni aggiuntive sul...

Decreto Legislativo del 2007 numero 231 art. 33

OBBLIGO DI INVIO DEI DATI AGGREGATI ALLA UIF 1. Gli intermediari bancari e finanziari, ad esclusione di quelli di cui all'articolo 3, comma 2, lettere i), o), p) e q), nonché le società fiduciarie di cui all'articolo 3, comma 3, lettera a), trasmettono alla UIF dati aggregati concernenti la...

Decreto Legislativo del 2007 numero 231 art. 35

CAPO III (Capo così sostituito dall’ art. 2, comma 1, D.Lgs. 25 maggio 2017, n. 90, che ha sostituito l’intero Titolo II) Obblighi di segnalazione (OBBLIGO DI SEGNALAZIONE DELLE OPERAZIONI SOSPETTE) 1. I soggetti obbligati, prima di compiere l'operazione, inviano senza ritardo alla UIF, una...

Decreto Legislativo del 2007 numero 231 art. 47

COMUNICAZIONI OGGETTIVE 1. Fermi gli obblighi di cui al Titolo II, Capo III, i soggetti obbligati trasmettono alla UIF, con cadenza periodica, dati e informazioni individuati in base a criteri oggettivi, concernenti operazioni a rischio di riciclaggio o di finanziamento del terrorismo. 2. I dati...

Decreto Legislativo del 2007 numero 231 art. 71

DISPOSIZIONI SULL'UFFICIO ITALIANO DEI CAMBI 1. Alla Banca d'Italia sono trasferiti le competenze e i poteri, con le relative risorse strumentali, umane e finanziarie, attribuiti all'Ufficio italiano dei cambi (UIC) dal decreto legislativo 26 agosto 1998, n. 319, dal testo unico di cui al decreto...

Decreto Legislativo del 2007 numero 231 art. 74

CLAUSOLA DI INVARIANZA 1. Dall'attuazione del presente decreto non derivano nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica. 2. Le amministrazioni e le istituzioni pubbliche provvedono all'attuazione delle disposizioni di cui al presente decreto con le risorse umane, strumentali e...

Decreto Legislativo del 2007 numero 231 art. 8

DIREZIONE NAZIONALE ANTIMAFIA E ANTITERRORISMO 1. Nell'esercizio delle competenze e nello svolgimento delle funzioni di coordinamento delle indagini e di impulso investigativo ad essa attribuite dalla normativa vigente, la Direzione nazionale antimafia ed antiterrorismo: a) riceve...