Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.
Testo cercato:

art civile codice

Risultati 31921-31955 di 36115

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 380 art. 37

(INTERVENTI ESEGUITI IN ASSENZA O IN DIFFORMITA' DALLA DENUNCIA DI INIZIO ATTIVITA' E ACCERTAMENTO DI CONFORMITA') 1. La realizzazione di interventi edilizi di cui all’articolo 22, commi 1 e 2, in assenza della o in difformità dalla denuncia di inizio attività comporta la sanzione pecuniaria...

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 380 art. 4

REGOLAMENTI EDILIZI COMUNALI (legge 17 agosto 1942, n. 1150, art. 33) 1. Il regolamento che i comuni adottano ai sensi dell'articolo 2, comma 4, deve contenere la disciplina delle modalità costruttive, con particolare riguardo al rispetto delle normative tecnico-estetiche, igienico-sanitarie,...

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 380 art. 45

(NORME RELATIVE ALL'AZIONE PENALE) 1. L'azione penale relativa alle violazioni edilizie rimane sospesa finche' non siano stati esauriti i procedimenti amministrativi di sanatoria di cui all'articolo 36. 2. Nel caso di ricorso giurisdizionale avverso il diniego del permesso in sanatoria di cui...

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 380 art. 49

CAPO III Disposizioni fiscali ((L) DISPOSIZIONI FISCALI) (legge 17 agosto 1942, n. 1150, art. 41-ter) 1. Fatte salve le sanzioni di cui al presente titolo, gli interventi abusivi realizzati in assenza di titolo o in contrasto con lo stesso, ovvero sulla base di un titolo successivamente...

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 380 art. 73

(RESPONSABILITA' DEL DIRETTORE DEI LAVORI) 1. Il direttore dei lavori che non ottempera alle prescrizioni indicate nell'articolo 66 e' punito con l'ammenda da 41 euro a 206 euro. 2. Alla stessa pena soggiace il direttore dei lavori che omette o ritarda la presentazione al competente ufficio...

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 380 art. 88

(DEROGHE) 1. Possono essere concesse deroghe all'osservanza delle norme tecniche, di cui al precedente articolo 83, dal Ministro per le infrastrutture e i trasporti, previa apposita istruttoria da parte dell'ufficio periferico competente e parere favorevole del Consiglio superiore dei lavori...

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 380 art. 93

SEZIONE II Vigilanza sulle costruzioni in zone sismiche - (DENUNCIA DEI LAVORI E PRESENTAZIONE DEI PROGETTI DI COSTRUZIONI IN ZONE SISMICHE) 1. Nelle zone sismiche di cui all'articolo 83, chiunque intenda procedere a costruzioni, riparazioni e sopraelevazioni, e' tenuto a darne preavviso scritto...

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 380 art. 96

(ACCERTAMENTO DELLE VIOLAZIONI) 1. I funzionari, gli ufficiali ed agenti indicati all'articolo 103, appena accertato un fatto costituente violazione delle presenti norme, compilano processo verbale trasmettendolo immediatamente al competente ufficio tecnico della regione. 2. Il dirigente...

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 380 art. 97

(SOSPENSIONE DEI LAVORI) 1. Il dirigente del competente ufficio tecnico della regione, contemporaneamente agli adempimenti di cui all'articolo 96, ordina, con decreto motivato, notificato a mezzo di messo comunale, al proprietario, nonche' al direttore o appaltatore od esecutore delle opere, la...

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 380 art. 98

(PROCEDIMENTO PENALE) 1. Se nel corso del procedimento penale il pubblico ministero ravvisa la necessita' di ulteriori accertamenti tecnici, nomina uno o piu' consulenti, scegliendoli fra i componenti del Consiglio superiore dei lavori pubblici o tra tecnici laureati appartenenti ai ruoli del...

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 430 art. 12

Controllo delle manifestazioni a premio 1. Il Ministero delle attività produttive esercita l'attività di controllo sui concorsi e sulle operazioni a premio. Tale attività è svolta d'ufficio a campione, ovvero su segnalazione di soggetti interessati. 2. Fermo restando quanto previsto in materia...

Decreto Presidente Repubblica del 2001 numero 430 art. 17

Regime transitorio 1. Le disposizioni del presente regolamento, non si applicano ai concorsi e alle operazioni a premio, nonché alle manifestazioni di sorte locali la cui domanda di autorizzazione è presentata entro la data di entrata in vigore del presente regolamento.

Decreto Presidente Repubblica del 2003 numero 137 art. 1

MODIFICHE ALL'ARTICOLO 1 DEL DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 28 DICEMBRE 2000, N. 445 1. L'articolo 1 del testo unico delle disposizioni legislativo e regolamentari in materia di documentazione amministrativa, approvato con il decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n....

Decreto Presidente Repubblica del 2003 numero 137 art. 10

MODIFICHE ALL'ARTICOLO 26 DEL DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 28 DICEMBRE 2000, N. 445 1. L'articolo 26 del testo unico è sostituito dal seguente: "Art. 26 (R) (Certificatori). - 1. L'attività dei certificatori stabiliti in Italia o in un altro Stato membro dell'Unione europea è libera e...

Decreto Presidente Repubblica del 2003 numero 137 art. 13

MODIFICHE ALL'ARTICOLO 28 DEL DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 28 DICEMBRE 2000, N. 445 1. L'articolo 28 del testo unico è sostituito dal seguente: "Art. 28 (R) (Accreditamento). - 1. Ai sensi dell'articolo 5 del decreto legislativo 23 gennaio 2002, n. 10, i certificatori che intendono...

Decreto Presidente Repubblica del 2003 numero 137 art. 8

MODIFICHE ALL'ARTICOLO 22 DEL DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 28 DICEMBRE 2000, N. 445 1. Al comma 1 dell'articolo 22 del testo unico sono apportate le seguenti modificazioni: a) le lettere b), c) e d), sono sostituite dalle seguenti: "b) per chiavi asimmetriche, la coppia di chiavi...

Decreto Presidente Repubblica del 2004 numero 173 art. 10

DIREZIONE GENERALE PER L' ARCHITETTURA E L'ARTE CONTEMPORANEE 1. La Direzione generale per l'architettura e l'arte contemporanee svolge funzioni e compiti in materia di promozione della cultura architettonica ed urbanistica e dell'arte contemporanea. 2. Il Direttore generale, in particolare: a)...

Decreto Presidente Repubblica del 2004 numero 173 art. 16

DIREZIONE GENERALE PER LO SPETTACOLO DAL VIVO E LO SPORT 1. La Direzione generale per lo spettacolo dal vivo e lo sport svolge funzioni e compiti in materia di attività di spettacolo dal vivo, con riferimento alla musica, alla danza, al teatro, ai circhi, allo spettacolo viaggiante ed ai festival...

Decreto Presidente Repubblica del 2005 numero 68 art. 11

SICUREZZA DELLA TRASMISSIONE 1. I gestori di posta elettronica certificata trasmettono il messaggio di posta elettronica certificata dal mittente al destinatario integro in tutte le sue parti, includendolo nella busta di trasporto. 2. Durante le fasi di trasmissione del messaggio di posta...

Decreto Presidente Repubblica del 2005 numero 68 art. 14

ELENCO DEI GESTORI DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA 1. Il mittente o il destinatario che intendono fruire del servizio di posta elettronica certificata si avvalgono dei gestori inclusi in un apposito elenco pubblico disciplinato dal presente articolo. 2. Le pubbliche amministrazioni ed i privati...

Decreto Presidente Repubblica del 2005 numero 68 art. 4

UTILIZZO DELLA POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA 1. La posta elettronica certificata consente l'invio di messaggi la cui trasmissione è valida agli effetti di legge. 2. [Per i privati che intendono utilizzare il servizio di posta elettronica certificata, il solo indirizzo valido, ad ogni effetto...

Decreto Presidente Repubblica del 2005 numero 68 art. 5

MODALITA' DELLA TRASMISSIONE E INTEROPERABILITA' 1. Il messaggio di posta elettronica certificata inviato dal mittente al proprio gestore di posta elettronica certificata viene da quest'ultimo trasmesso al destinatario direttamente o trasferito al gestore di posta elettronica certificata di cui si...

Decreto Presidente Repubblica del 2006 numero 184 art. 6

PROCEDIMENTO DI ACCESSO FORMALE 1. Qualora non sia possibile l'accoglimento immediato della richiesta in via informale, ovvero sorgano dubbi sulla legittimazione del richiedente, sulla sua identità, sui suoi poteri rappresentativi, sulla sussistenza dell'interesse alla stregua delle informazioni e...

Decreto Presidente Repubblica del 2006 numero 184 art. 7

ACCOGLIMENTO DELLA RICHIESTA E MODALITA' DI ACCESSO 1. L'atto di accoglimento della richiesta di accesso contiene l'indicazione dell'ufficio, completa della sede, presso cui rivolgersi, nonchè di un congruo periodo di tempo, comunque non inferiore a quindici giorni, per prendere visione dei...

Decreto Presidente Repubblica del 2010 numero 178 art. 10

OBBLIGO DI INFORMATIVA 1. Anche in assenza di specifica richiesta dell'interessato, gli operatori, o i loro responsabili o incaricati del trattamento, al momento della chiamata, indicano con precisione agli interessati che i loro dati personali sono stati estratti dagli elenchi di abbonati,...

Decreto Presidente Repubblica del 2010 numero 178 art. 5

SOGGETTI OBBLIGATI ALL'ACCESSO E MODALITÀ DI ADESIONE AL SERVIZIO 1. Ciascun operatore, per effettuare i trattamenti di dati per fini di invio di materiale pubblicitario o di vendita diretta o per il compimento di ricerche di mercato o di comunicazione commerciale, mediante l'impiego del...

Decreto Presidente Repubblica del 2010 numero 178 art. 7

MODALITÀ E TEMPI DI ISCRIZIONE DEGLI ABBONATI AL REGISTRO PUBBLICO 1. Ciascun abbonato può chiedere al gestore che la numerazione della quale è intestatario, riportata negli elenchi di cui all'articolo 2, comma 2, sia iscritta nel registro, gratuitamente e almeno secondo le seguenti modalità: a)...

Decreto Presidente Repubblica del 2011 numero 113 art. 1

1. In esito al referendum di cui in premessa, l'articolo 23-bis del decreto-legge 25 giugno 2008, n. 112, recante «Disposizioni urgenti per lo sviluppo economico, la semplificazione, la competitività, la stabilizzazione della finanza pubblica e la perequazione tributaria», convertito, con...

Decreto Presidente Repubblica del 2012 numero 137 art. 10

DISPOSIZIONI SPECIALI SUL TIROCINIO FORENSE PER L'ACCESSO 1. Fermo in particolare quanto disposto dall'articolo 6, commi 3 e 4, il tirocinio può essere svolto presso l'Avvocatura dello Stato o presso l'ufficio legale di un ente pubblico o di ente privato autorizzato dal ministro della giustizia o...

Decreto Presidente Repubblica del 2012 numero 137 art. 4

LIBERA CONCORRENZA E PUBBLICITÀ INFORMATIVA 1. È ammessa con ogni mezzo la pubblicità informativa avente ad oggetto l'attività delle professioni regolamentate, le specializzazioni, i titoli posseduti attinenti alla professione, la struttura dello studio professionale e i compensi richiesti per le...

Decreto Presidente Repubblica del 2012 numero 137 art. 9

CAPO II Disposizioni concernenti gli avvocati (DOMICILIO PROFESSIONALE) 1. L'avvocato deve avere un domicilio professionale nell'ambito del circondario di competenza territoriale dell'ordine presso cui è iscritto, salva la facoltà di avere ulteriori sedi di attività in altri luoghi del territorio...

Decreto Presidente Repubblica del 2012 numero 251 art. 4

MONITORAGGIO E VIGILANZA SULL'APPLICAZIONE DELLA NORMATIVA 1. Il Presidente del Consiglio dei Ministri o il Ministro delegato per le pari opportunità vigila sul rispetto della normativa e presenta al Parlamento una relazione triennale sullo stato di applicazione della stessa. 2. A tale fine, le...

Decreto Legislativo del 2010 numero 141 art. 30-octies

TERMINI, MODALITÀ E CONDIZIONI PER LA GESTIONE DEL SISTEMA DI PREVENZIONE 1. Con decreto del Ministro dell'economia e delle finanze, da adottare entro sei mesi dalla data di entrata in vigore della presente disposizione: a) sono specificati la struttura e i livelli di accesso all'archivio, i...