Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.
Testo cercato:

art civile codice

Risultati 18866-18900 di 36297

Legge del 2016 numero 122 art. 18

DISPOSIZIONI SANZIONATORIE PER I GESTORI DELLE INFRASTRUTTURE, PER LE IMPRESE FERROVIARIE E PER GLI OPERATORI DEL SETTORE NEI CASI DI INOSSERVANZA DELLE NORME E DELLE RACCOMANDAZIONI DELL'AGENZIA NAZIONALE PER LA SICUREZZA DELLE FERROVIE 1. Le inosservanze da parte degli operatori ferroviari...

Legge del 2016 numero 122 art. 19

CAPO V Disposizioni in materia di fiscalità, dogane e aiuti di stato (DISPOSIZIONI RELATIVE ALLA TASSAZIONE DEI VEICOLI DI STUDENTI EUROPEI IN ITALIA. CASO EU PILOT 7192/14/TAXU) 1. Al testo unico delle leggi sulle tasse automobilistiche, di cui al decreto del Presidente della Repubblica 5...

Legge del 2016 numero 122 art. 21

MODIFICHE ALLE ALIQUOTE IVA APPLICABILI AL BASILICO, AL ROSMARINO E ALLA SALVIA FRESCHI DESTINATI ALL'ALIMENTAZIONE. CASO EU PILOT 7292/15/TAXU 1. Al decreto del Presidente della Repubblica 26 ottobre 1972, n. 633, sono apportate le seguenti modificazioni: a) alla tabella A, parte II, il numero...

Legge del 2018 numero 145 art. 18

DISPOSIZIONI DIVERSE 1. In relazione all'accertamento dei residui di entrata e di spesa per i quali non esistono nel bilancio di previsione i corrispondenti capitoli nell'ambito dei programmi interessati, il Ministro dell'economia e delle finanze è autorizzato ad istituire gli occorrenti capitoli...

Legge del 2018 numero 145 art. 19

ENTRATA IN VIGORE 1. La presente legge, salvo quanto diversamente previsto, entra in vigore il 1° gennaio 2019. La presente legge, munita del sigillo dello Stato, sarà inserita nella Raccolta ufficiale degli atti normativi della Repubblica italiana. E' fatto obbligo a chiunque spetti di...

Legge del 2018 numero 145 art. 8

STATO DI PREVISIONE DEL MINISTERO DELL'ISTRUZIONE, DELL'UNIVERSITÀ E DELLA RICERCA 1. Sono autorizzati l'impegno e il pagamento delle spese del Ministero dell'istruzione, dell'università e della ricerca, per l'anno finanziario 2019, in conformità all'annesso stato di previsione (Tabella n. 7).

Legge del 2018 numero 4 art. 11

FONDO DI ROTAZIONE PER LA SOLIDARIETÀ ALLE VITTIME DEI REATI DI TIPO MAFIOSO, DELLE RICHIESTE ESTORSIVE, DELL'USURA E DEI REATI INTENZIONALI VIOLENTI NONCHÉ AGLI ORFANI PER CRIMINI DOMESTICI 1. La dotazione del Fondo di cui all'articolo 2, comma 6-sexies, del decreto-legge 29 dicembre 2010, n....

Legge del 2018 numero 4 art. 8

NORME IN MATERIA DI DIRITTO DI ACCESSO AI SERVIZI DI ASSISTENZA AGLI ORFANI PER CRIMINI DOMESTICI 1. In attuazione degli articoli 8 e 9 della direttiva 2012/29/UE del Parlamento europeo e del Consiglio, del 25 ottobre 2012, lo Stato, le regioni e le autonomie locali, secondo le rispettive...

Legge del 2011 numero 183 art. 6

DISPOSIZIONI IN MATERIA DI DISMISSIONI DEI BENI IMMOBILI PUBBLICI 1. Il Ministro dell'economia e delle finanze è autorizzato a conferire o trasferire beni immobili dello Stato, ad uno o più fondi comuni di investimento immobiliare, ovvero ad una o più società, anche di nuova costituzione. I...

Legge del 2011 numero 183 art. 8

DISPOSIZIONI IN MATERIA DI DEBITO PUBBLICO DEGLI ENTI TERRITORIALI 1. All'articolo 204, comma 1, del testo unico di cui al decreto legislativo 18 agosto 2000, n. 267, le parole: «il 10 per cento per l'anno 2012 e l'8 per cento a decorrere dall'anno 2013» sono sostituite dalle seguenti: «l'8 per...

Legge del 2012 numero 234 art. 12

MECCANISMO DEL FRENO D'EMERGENZA 1. In relazione alle proposte legislative presentate ai sensi degli articoli 48, secondo comma, 82, paragrafo 3, e 83, paragrafo 3, del Trattato sul funzionamento dell'Unione europea, colui che rappresenta l'Italia nel Consiglio dell'Unione europea è tenuto a...

Legge del 2012 numero 234 art. 14

INFORMAZIONE AL PARLAMENTO SU PROCEDURE GIURISDIZIONALI E DI PRE-CONTENZIOSO RIGUARDANTI L'ITALIA 1. Il Presidente del Consiglio dei Ministri o il Ministro per gli affari europei, sulla base delle informazioni ricevute dalle amministrazioni competenti, trasmette ogni tre mesi alle Camere, alla...

Legge del 2012 numero 234 art. 22

CAPO IV Partecipazione delle regioni, delle province autonome e delle autonomie locali al processo di formazione degli atti dell'Unione Europea (SESSIONE EUROPEA DELLA CONFERENZA PERMANENTE PER I RAPPORTI TRA LO STATO, LE REGIONI E LE PROVINCE AUTONOME DI TRENTO E DI BOLZANO) 1. Il Presidente del...

Legge del 2012 numero 234 art. 23

SESSIONE EUROPEA DELLA CONFERENZA STATO-CITTÀ ED AUTONOMIE LOCALI 1. Il Presidente del Consiglio dei Ministri o il Ministro per gli affari europei convoca, d'intesa con il Ministro dell'interno, almeno due volte l'anno, o su richiesta del presidente dell'ANCI, del presidente dell'UPI o del...

Legge del 2012 numero 234 art. 27

MODALITÀ DI NOMINA DEI MEMBRI ITALIANI PRESSO IL COMITATO DELLE REGIONI 1. Il Presidente del Consiglio dei Ministri propone al Consiglio dell'Unione europea i membri titolari e i membri supplenti del Comitato delle regioni, spettanti all'Italia in base all'articolo 305 del Trattato sul...

Legge del 2012 numero 234 art. 33

DELEGA AL GOVERNO PER LA DISCIPLINA SANZIONATORIA DI VIOLAZIONI DI ATTI NORMATIVI DELL'UNIONE EUROPEA 1. Al fine di assicurare la piena integrazione delle norme dell'Unione europea nell'ordinamento nazionale, fatte salve le norme penali vigenti, la legge di delegazione europea delega il Governo...

Legge del 2012 numero 234 art. 36

ADEGUAMENTI TECNICI E ATTI DI ESECUZIONE DELL'UNIONE EUROPEA (Rubrica così sostituita dall’ art. 29, comma 1, lett. c), n. 3), L. 29 luglio 2015, n. 115) 1. Alle norme dell'Unione europea non autonomamente applicabili, che modificano modalità esecutive e caratteristiche di ordine tecnico di...

Legge del 2012 numero 234 art. 38

ATTUAZIONE DI SINGOLI ATTI NORMATIVI DELL'UNIONE EUROPEA 1. In casi di particolare importanza politica, economica e sociale, tenuto conto anche di eventuali atti parlamentari di indirizzo, il Presidente del Consiglio dei Ministri o il Ministro per gli affari europei, di concerto con il Ministro...

Legge del 2012 numero 234 art. 44

CAPO VIII Aiuti di Stato (AIUTI DI STATO) 1. Il Presidente del Consiglio dei Ministri o il Ministro per gli affari europei, d'intesa con il Ministro degli affari esteri, cura il coordinamento con i Ministeri interessati e i rapporti con le regioni per definire la posizione italiana nei confronti...

Legge del 2012 numero 234 art. 54

LOTTA CONTRO LE FRODI NEI CONFRONTI DELL'UNIONE EUROPEA 1. Presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per le politiche europee opera il Comitato previsto dall'articolo 3 del regolamento di cui al decreto del Presidente della Repubblica 14 maggio 2007, n. 91, che è ridenominato...

Legge del 2010 numero 96 art. 27

DISPOSIZIONI PER L'ADEGUAMENTO DELLA NORMATIVA NAZIONALE AI REGOLAMENTI (CE) N. 1234/2007 DEL CONSIGLIO E N. 1249/2008 DELLA COMMISSIONE, RELATIVI ALLA CLASSIFICAZIONE DELLE CARCASSE SUINE 1. Ai sensi del regolamento (CE) n. 1234/2007 del Consiglio, del 22 ottobre 2007, e del regolamento (CE) n....

Legge del 2010 numero 96 art. 28

DELEGA AL GOVERNO PER IL RIASSETTO DELLA NORMATIVA IN MATERIA DI PESCA E ACQUACOLTURA 1. Il Governo, per la corretta e completa attuazione dei criteri e degli obiettivi previsti dal regolamento (CE) n. 1198/2006 del Consiglio, del 27 luglio 2006, dei nuovi orientamenti in materia di aiuti di...

Legge del 2010 numero 96 art. 40

RECEPIMENTO DELLE DIRETTIVE 2005/62/CE E 2001/83/CE. DISPOSIZIONI IN MATERIA DI EMODERIVATI, ADEGUAMENTO ALLA FARMACOPEA EUROPEA E DISPOSIZIONI SULL'UBICAZIONE DEGLI STABILIMENTI PER IL PROCESSO DI FRAZIONAMENTO IN PAESI DELL'UNIONE EUROPEA 1. All' articolo 26 del decreto legislativo 20 dicembre...

Legge del 2010 numero 96 art. 47

OBBLIGHI DI MONITORAGGIO IN MATERIA DI SERVIZI DI INTERESSE ECONOMICO GENERALE 1. Il Ministro per le politiche europee, nell'ambito delle competenze di cui all' articolo 57 della legge 6 febbraio 1996, n. 52, assicura l'adempimento degli obblighi di monitoraggio e informazione alla Commissione...

Legge del 2010 numero 96 art. 5

DELEGA AL GOVERNO PER IL RIORDINO NORMATIVO NELLE MATERIE INTERESSATE DALLE DIRETTIVE COMUNITARIE 1. Il Governo è delegato ad adottare, senza nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica, con le modalità e secondo i principi e criteri direttivi di cui all' articolo 20 della legge 15...

Legge del 2010 numero 96 art. 52

CAPO III Disposizioni occorrenti per dare attuazione a decisioni quadro adottate nell'ambito della cooperazione di polizia e giudiziaria in materia penale (DELEGA AL GOVERNO PER L'ATTUAZIONE DI DECISIONI QUADRO) 1. Il Governo è delegato ad adottare, entro dodici mesi dalla data di entrata in...

Legge del 2010 numero 96 art. 6

MODIFICA ALL' ARTICOLO 2 DELLA LEGGE 4 FEBBRAIO 2005, N. 11 1. All' articolo 2, comma 1, della legge 4 febbraio 2005, n. 11, dopo le parole: "le linee politiche del Governo" sono inserite le seguenti: ", e coordinarle con i pareri espressi dal Parlamento nelle medesime materie,".

Legge del 2011 numero 180 art. 2

PRINCIPI GENERALI 1. Sono principi generali della presente legge, che concorrono a definire lo statuto delle imprese e dell'imprenditore: a) la libertà di iniziativa economica, di associazione, di modello societario, di stabilimento e di prestazione di servizi, nonché di concorrenza, quali...

Legge del 2011 numero 180 art. 20

CAPO VI Norme finali (NORMA FINANZIARIA) 1. Le amministrazioni pubbliche interessate provvedono all'attuazione della presente legge avvalendosi delle risorse umane, strumentali e finanziarie disponibili a legislazione vigente e, comunque, senza nuovi o maggiori oneri per la finanza pubblica.

Legge del 2011 numero 180 art. 4

LEGITTIMAZIONE AD AGIRE DELLE ASSOCIAZIONI 1. Le associazioni di categoria rappresentate in almeno cinque camere di commercio, industria, artigianato e agricoltura, di seguito denominate «camere di commercio», ovvero nel Consiglio nazionale dell'economia e del lavoro e le loro articolazioni...

Legge del 2011 numero 180 art. 6

CAPO II Rapporti con le istituzioni (PROCEDURE DI VALUTAZIONE) 1. Lo Stato, le regioni, gli enti locali e gli enti pubblici sono tenuti a valutare l'impatto delle iniziative legislative e regolamentari, anche di natura fiscale, sulle imprese, prima della loro adozione, attraverso: a)...

Legge del 2011 numero 180 art. 7

RIDUZIONE E TRASPARENZA DEGLI ADEMPIMENTI AMMINISTRATIVI A CARICO DI CITTADINI E IMPRESE 1. Allo scopo di ridurre gli oneri informativi gravanti su cittadini e imprese, i regolamenti ministeriali o interministeriali, nonché i provvedimenti amministrativi a carattere generale adottati dalle...

Legge del 2011 numero 183 art. 13

SEMPLIFICAZIONE DEI PAGAMENTI E DEGLI ACCERTAMENTI DELLE VIOLAZIONI ALL'OBBLIGO DI COPERTURA ASSICURATIVA 1. Il comma 3-bis dell'articolo 9 del decreto-legge 29 novembre 2008, n. 185, convertito, con modificazioni, dalla legge 28 gennaio 2009, n. 2, è sostituito dai seguenti: «3-bis. Su istanza...

Legge del 2011 numero 183 art. 16

DISPOSIZIONI IN TEMA DI MOBILITÀ E COLLOCAMENTO IN DISPONIBILITÀ DEI DIPENDENTI PUBBLICI 1. L'articolo 33 del decreto legislativo 30 marzo 2001, n. 165, è sostituito dal seguente: «Art. 33. - (Eccedenze di personale e mobilità collettiva) - 1. Le pubbliche amministrazioni che hanno situazioni di...

Legge del 2011 numero 183 art. 18

FINANZIAMENTO DI INFRASTRUTTURE MEDIANTE DEFISCALIZZAZIONE 1. Al fine di favorire la realizzazione di nuove infrastrutture, incluse in piani o programmi di amministrazioni pubbliche previsti a legislazione vigente, da realizzare con contratti di partenariato pubblico privato di cui all'articolo...