Testo cercato:

art civile codice

Risultati 23066-23100 di 36957

Decreto Legislativo del 2010 numero 39 art. 11

PRINCIPI DI REVISIONE 1. La revisione legale è svolta in conformità ai principi di revisione adottati dalla Commissione europea ai sensi dell'articolo 26, paragrafi 1 e 2, della direttiva 2006/43/CE. 2. Il Ministro dell'economia e delle finanze, di concerto con il Ministro della giustizia,...

Decreto Legislativo del 2007 numero 113 art. 4

(abrogato) DISPOSIZIONI FINANZIARIE [1. Dall'attuazione del presente decreto non devono derivare nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica]. (Il presente provvedimento è stato abrogato dall’art. 217, comma 1, lettera i), D.Lgs. 18 aprile 2016, n. 50, a decorrere dal 19 aprile 2016,...

Decreto Legislativo del 2007 numero 164 art. 14

MODIFICHE ALLA PARTE III, TITOLO II, DEL TUF 1. All'articolo 80 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, sono apportate le seguenti modificazioni: a) al comma 3, le parole: «il capitale minimo» sono sostituite dalle seguenti: «le risorse finanziarie e i requisiti di organizzazione»; b)...

Decreto Legislativo del 2007 numero 164 art. 15

MODIFICHE ALLA PARTE IV DEL TUF 1. La lettera a) del comma 1 dell'articolo 93-bis del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, è sostituita dalla seguente: «a) "strumenti finanziari comunitari": i valuti mobiliari e le quote di fondi chiusi;». 2. All'articolo 100-bis del decreto legislativo...

Decreto Legislativo del 2007 numero 164 art. 19

DISPOSIZIONI FINALI E TRANSITORIE 1. Le disposizioni del presente decreto entrano in vigore il 1° novembre 2007. 2. Le SIM e le banche autorizzate in Italia alla data del 31 ottobre 2007 alla prestazione del servizio di negoziazione per conto proprio si intendono autorizzate alla prestazione dei...

Decreto Legislativo del 2007 numero 164 art. 2

MODIFICHE ALLA PARTE II, TITOLO I, CAPO I, DEL TUF 1. L'articolo 5 del decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, è modificato come segue: a) i commi 1, 2, 3 e 4 sono sostituiti dai seguenti: «1. La vigilanza sulle attività disciplinate dalla presente parte ha per obiettivi: a) la...

Decreto Legislativo del 2007 numero 169 art. 12

MODIFICHE AL TITOLO III, CAPO I, DEL REGIO DECRETO 16 MARZO 1942, N. 267 1. Nella rubrica dell'articolo 160 la parola «Condizioni» è sostituita dalla parola «Presupposti». 2. All'articolo 160 del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, dopo il primo comma è inserito il seguente: «La proposta può...

Decreto Legislativo del 2007 numero 169 art. 13

MODIFICHE AL TITOLO III, CAPO II, DEL REGIO DECRETO 16 MARZO 1942, N. 267 1. All'articolo 168, primo comma, del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, le parole «fino al passaggio in giudicato della sentenza di omologazione del concordato» sono sostituite dalle seguenti: «fino al momento in cui il...

Decreto Legislativo del 2007 numero 169 art. 17

MODIFICHE AL TITOLO III, CAPO VI, DEL REGIO DECRETO 16 MARZO 1942, N. 267 1. L'articolo 186, del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, è sosituito dal seguente: «Art. 186 (Risoluzione e annullamento del concordato). - Ciascuno dei creditori può richiedere la risoluzione del concordato per...

Decreto Legislativo del 2007 numero 231 art. 15

VALUTAZIONE DEL RISCHIO DA PARTE DEI SOGGETTI OBBLIGATI 1. Le autorità di vigilanza di settore e gli organismi di autoregolamentazione dettano criteri e metodologie, commisurati alla natura dell'attività svolta e alle dimensioni dei soggetti obbligati, per l'analisi e la valutazione dei rischi di...

Decreto Legislativo del 2006 numero 5 art. 34

MODIFICHE ALL'ARTICOLO 37 DEL REGIO DECRETO 16 MARZO 1942, N. 267 1. All'articolo 37 del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, sono apportate le seguenti modificazioni: a) il secondo comma è sostituito dal seguente: «Il tribunale provvede con decreto motivato, sentiti il curatore e il comitato...

Decreto Legislativo del 2006 numero 5 art. 45

SOSTITUZIONE DELL'ARTICOLO 48 DEL REGIO DECRETO 16 MARZO 1942, N. 267 1. L'articolo 48 del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, è sostituito dal seguente: «Art. 48 (Corrispondenza diretta al fallito). - L'imprenditore del quale sia stato dichiarato il fallimento, nonché gli amministratori o i...

Decreto Legislativo del 2006 numero 5 art. 48

SOSTITUZIONE DELL'ARTICOLO 51 DEL REGIO DECRETO 16 MARZO 1942, N. 267 1. L'articolo 51 del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, è sostituito dal seguente: «Art. 51 (Divieto di azioni esecutive e cautelari individuali). - Salvo diversa disposizione della legge, dal giorno della dichiarazione di...

Decreto Legislativo del 2006 numero 5 art. 54

SOSTITUZIONE DELL'ARTICOLO 69 DEL REGIO DECRETO 16 MARZO 1942, N. 267 1. L'articolo 69 del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, è sostituito dal seguente: «Art. 69 (Atti compiuti tra i coniugi). - Gli atti previsti dall'articolo 67, compiuti tra coniugi nel tempo in cui il fallito esercitava...

Decreto Legislativo del 2006 numero 5 art. 7

MODIFICHE ALL'ARTICOLO 9 DEL REGIO DECRETO 16 MARZO 1942, N. 267 1. All'articolo 9 del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, i commi secondo e terzo sono sostituiti dai seguenti: «Il trasferimento della sede intervenuto nell'anno antecedente all'esercizio dell'iniziativa per la dichiarazione di...

Decreto Legislativo del 2006 numero 5 art. 74

INTEGRAZIONI AL REGIO DECRETO 16 MARZO 1942, N. 267 1. Dopo l'articolo 87 del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267 è inserito il seguente: «Art. 87-bis (Inventario su altri beni). - In deroga a quanto previsto dagli articoli 52 e 103, i beni mobili sui quali i terzi vantano diritti reali o...

Decreto Legislativo del 2006 numero 5 art. 84

SOSTITUZIONE DELL'ARTICOLO 99 DEL REGIO DECRETO 16 MARZO 1942, N. 267 1. L'articolo 99 del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, è sostituito dal seguente: «Art. 99 (Procedimento). - Le impugnazioni di cui all'articolo precedente si propongono con ricorso depositato presso la cancelleria del...

Decreto Legislativo del 2006 numero 5 art. 86

SOSTITUZIONE DELL'ARTICOLO 101 DEL REGIO DECRETO 16 MARZO 1942, N. 267 1. L'articolo 101 del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, è sostituito dal seguente: «Art. 101 (Domande tardive di crediti). - Le domande di ammissione al passivo di un credito, di restituzione o rivendicazione di beni...

Decreto Legislativo del 2007 numero 109 art. 16

DISPOSIZIONI TRANSITORIE E FINALI 1. Gli articoli 1, 1-bis e 2 del decreto-legge 12 ottobre 2001, n. 369, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 dicembre 2001, n. 431, sono abrogati. 2. Fino all'emanazione del decreto di nomina di cui all'articolo 3, comma 3, e comunque per non oltre sei...

Decreto Legislativo del 2007 numero 109 art. 3

COMITATO DI SICUREZZA FINANZIARIA 1. In ottemperanza agli obblighi internazionali assunti dall'Italia nella strategia di contrasto al finanziamento del terrorismo, al finanziamento della proliferazione delle armi di distruzione di massa e all'attività di Paesi che minacciano la pace e la...

Decreto Legislativo del 2016 numero 50 art. 23

LIVELLI DELLA PROGETTAZIONE PER GLI APPALTI, PER LE CONCESSIONI DI LAVORI NONCHÉ PER I SERVIZI 1. La progettazione in materia di lavori pubblici si articola, secondo tre livelli di successivi approfondimenti tecnici, in progetto di fattibilità tecnica ed economica, progetto definitivo e progetto...

Decreto Legislativo del 2016 numero 50 art. 34

CRITERI DI SOSTENIBILITÀ ENERGETICA E AMBIENTALE 1. Le stazioni appaltanti contribuiscono al conseguimento degli obiettivi ambientali previsti dal Piano d'azione per la sostenibilità ambientale dei consumi nel settore della pubblica amministrazione attraverso l'inserimento, nella documentazione...

Decreto Legislativo del 2016 numero 50 art. 47

REQUISITI PER LA PARTECIPAZIONE DEI CONSORZI ALLE GARE 1. I requisiti di idoneità tecnica e finanziaria per l'ammissione alle procedure di affidamento dei soggetti di cui all'articolo 45, comma 2, lettere b) e c), devono essere posseduti e comprovati dagli stessi con le modalità previste dal...

Decreto Legislativo del 2016 numero 50 art. 57

CATALOGHI ELETTRONICI 1. Nel caso in cui sia richiesto l'uso di mezzi di comunicazione elettronici, le stazioni appaltanti possono chiedere che le offerte siano presentate sotto forma di catalogo elettronico o che includano un catalogo elettronico. Le offerte presentate sotto forma di catalogo...

Decreto Legislativo del 2016 numero 50 art. 60

PROCEDURA APERTA 1. Nelle procedure aperte, qualsiasi operatore economico interessato può presentare un'offerta in risposta a un avviso di indizione di gara. Il termine minimo per la ricezione delle offerte è di trentacinque giorni dalla data di trasmissione del bando di gara. Le offerte sono...

Decreto Legislativo del 2016 numero 50 art. 62

PROCEDURA COMPETITIVA CON NEGOZIAZIONE 1. Nelle procedure competitive con negoziazione qualsiasi operatore economico può presentare una domanda di partecipazione in risposta a un avviso di indizione di gara contenente le informazioni di cui all'allegato XIV, parte I, lettere B o C, fornendo le...

Decreto Legislativo del 2016 numero 50 art. 7

APPALTI E CONCESSIONI AGGIUDICATI AD UN‘IMPRESA COLLEGATA 1. In deroga all'articolo 5 e ove siano rispettate le condizioni di cui al comma 2, il presente codice non si applica alle concessioni e agli appalti nei settori speciali aggiudicati da un ente aggiudicatore a un'impresa collegata o da una...

Decreto Legislativo del 2016 numero 50 art. 75

INVITI AI CANDIDATI 1. Nelle procedure ristrette, nel dialogo competitivo, nei partenariati per l'innovazione, nelle procedure competitive con negoziazione, le stazioni appaltanti invitano simultaneamente e per iscritto, di norma con procedure telematiche, i candidati selezionati a presentare le...

Decreto Legislativo del 2016 numero 50 art. 85

DOCUMENTO DI GARA UNICO EUROPEO 1. Al momento della presentazione delle domande di partecipazione o delle offerte, le stazioni appaltanti accettano il documento di gara unico europeo (DGUE), redatto in conformità al modello di formulario approvato con regolamento dalla Commissione europea. II...

Decreto Legislativo del 2016 numero 50 art. 93

GARANZIE PER LA PARTECIPAZIONE ALLA PROCEDURA 1. L'offerta è corredata da una garanzia fideiussoria, denominata “garanzia provvisoria” pari al 2 per cento del prezzo base indicato nel bando o nell'invito, sotto forma di cauzione o di fideiussione, a scelta dell'offerente. Al fine di rendere...

Decreto Legislativo del 2016 numero 50 art. 97

OFFERTE ANORMALMENTE BASSE 1. Gli operatori economici forniscono, su richiesta della stazione appaltante, spiegazioni sul prezzo o sui costi proposti nelle offerte se queste appaiono anormalmente basse, sulla base di un giudizio tecnico sulla congruità, serietà, sostenibilità e realizzabilità...

Decreto Legislativo del 2016 numero 50 art. 99

RELAZIONI UNICHE SULLE PROCEDURE DI AGGIUDICAZIONE DEGLI APPALTI 1. Per ogni appalto od ogni accordo quadro di importo pari o superiore alle soglie di cui all'articolo 35 e ogni qualvolta sia istituito un sistema dinamico di acquisizione, la stazione appaltante redige una relazione contenente...

Decreto Legislativo del 2016 numero 7 art. 2

MODIFICHE AL CODICE PENALE 1. Al regio decreto 19 ottobre 1930, n. 1398, sono apportate le seguenti modificazioni: a) l'articolo 488 è sostituito dal seguente: «488. Altre falsità in foglio firmato in bianco. Applicabilità delle disposizioni sulle falsità materiali. - Ai casi di falsità su un...

Decreto Legislativo del 2016 numero 50 art. 122

SEZIONE II Procedure di scelta del contraente (NORME APPLICABILI) 1. Con riferimento alle procedure di scelta del contraente, gli enti aggiudicatori nei settori speciali applicano, per quanto compatibili con le norme di cui alla presente Sezione, i seguenti articoli della Parte II, Titolo III,...