Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.
Testo cercato:

art civile codice

Risultati 26811-26845 di 36115

Decreto Legislativo del 1998 numero 114 art. 13

DISPOSIZIONI GENERALI 1. Le disposizioni del presente titolo non si applicano alle seguenti tipologie di attività: le rivendite di generi di monopolio; gli esercizi di vendita interni ai campeggi, ai villaggi e ai complessi turistici e alberghieri; gli esercizi di vendita al dettaglio situati...

Decreto Legislativo del 1998 numero 114 art. 14

TITOLO V Offerta di vendita (PUBBLICITA' DEI PREZZI) 1. I prodotti esposti per la vendita al dettaglio nelle vetrine esterne o all'ingresso del locale e nelle immediate adiacenze dell'esercizio o su aree pubbliche o sui banchi di vendita, ovunque collocati, debbono indicare, in modo chiaro e ben...

Decreto Legislativo del 1998 numero 114 art. 6

TITOLO III Esercizio dell'attività di vendita al dettaglio sulle aree private in sede fissa (PROGRAMMAZIONE DELLA RETE DISTRIBUTIVA) 1. Le regioni, entro un anno dalla data di pubblicazione del presente decreto definiscono gli indirizzi generali per l'insediamento delle attività commerciali,...

Decreto Legislativo del 1998 numero 213 art. 1

TITOLO I Definizioni (DEFINIZIONI) 1. Nel presente decreto si intendono per: a) «Stati membri partecipanti»: i paesi che adottano la moneta unica conformemente al Trattato; b) «strumenti giuridici»: disposizioni normative, atti amministrativi, decisioni giudiziarie, contratti, atti giuridici...

Decreto Legislativo del 1998 numero 213 art. 24

SEZIONE III Disposizioni speciali per le imprese di assicurazione (CRITERI DI RILEVAZIONE DELLE OPERAZIONI E DI TRATTAMENTO DELLE RELATIVE DIFFERENZE CAMBIO) 1. Le disposizioni del presente articolo si applicano ai bilanci d'impresa redatti dalle imprese di assicurazione a partire da quelli...

Decreto Legislativo del 1998 numero 213 art. 29

abrogato SISTEMA DI GESTIONE ACCENTRATA [1. Per ciascuna emissione di strumenti finanziari soggetti alla disciplina di cui al presente Titolo V deve essere scelta un'unica società di gestione accentrata. L'emittente comunica alla società l'ammontare globale dell'emissione di strumenti finanziari...

Decreto Legislativo del 1998 numero 213 art. 31

abrogato COMPITI DELL'INTERMEDIARIO [1. L'intermediario: a) esercita, in nome e per conto del titolare del conto i diritti inerenti agli strumenti finanziari, qualora quest'ultimo gli abbia conferito il relativo mandato; b) rilascia, a richiesta dell'interessato, certificazione non...

Decreto Legislativo del 1998 numero 213 art. 37

abrogato SISTEMA O AMMINISTRAZIONE ACCENTRATA DELLA SOCIETÀ MONTE TITOLI S.P.A. [1. A partire dal giorno successivo all'entrata in vigore del regolamento di cui all'articolo 36, comma 1, non potrà più essere esercitata la facoltà di ritiro dei titoli dalla Società Monte Titoli S.p.A. 2. Non...

Decreto Legislativo del 1998 numero 213 art. 39

SEZIONE II Disposizioni speciali per i titoli di Stato (DEMATERIALIZZAZIONE DEI TITOLI DI STATO) 1. [Ai titoli di Stato si applicano, ove non altrimenti previsto dalla presente sezione II, le disposizioni degli articoli 29, 30, 31, 32, 33, 34 e 35]. (Comma abrogato dalla lettera a) del comma 3...

Decreto Legislativo del 1998 numero 213 art. 5

TITOLO III Ridenominazione in EURO degli strumenti di debito - SEZIONE I Titoli di Stato - (RIDENOMINAZIONE DEI TITOLI DI STATO IN LIRE) 1. Il 1° gennaio 1999 sono ridenominati in euro i titoli di Stato denominati in lire, emessi a norma del diritto italiano e negoziabili sui mercati...

Decreto Legislativo del 1998 numero 213 art. 52bis

TITOLO VIII Monetazione metallica (MEDAGLIE E GETTONI IN EURO) (Il titolo VIII, con gli artt. 52-bis e 52-ter è stato così aggiunto dall'art. 3, D.Lgs. 15 giugno 1999, n. 206) 1. Sono vietati la produzione, l'emissione, lo stoccaggio, l'importazione, la distribuzione e il commercio di medaglie,...

Decreto Legislativo del 1998 numero 213 art. 52quinquies

RESPONSABILITA' AMMINISTRATIVA DEGLI ENTI PER FALSITA' IN MONETE EURO NON AVENTI CORSO LEGALE) 1. Per i delitti indicati nell'articolo 25-bis del decreto legislativo 8 giugno 2001, n. 231, che hanno ad oggetto banconote o monete metalliche in euro che ancora non hanno corso legale ovvero valori di...

Decreto Legislativo del 1998 numero 213 art. 52ter

PRESCRIZIONE DELLE MONETE METALLICHE 1. Le monete metalliche si prescrivono a favore dell'erario decorsi dieci anni dalla data di cessazione del corso legale. 1-bis. Le monete in lire possono essere convertite in euro presso le filiali della Banca d'Italia non oltre il 28 febbraio 2012. (Comma...

Decreto Legislativo del 1998 numero 213 art. 7

MODALITA' DI RIDENOMINAZIONE 1. La ridenominazione dei titoli di cui agli articoli 5 e 6 avviene calcolando, in base ai rispettivi tassi di conversione, il valore in euro del taglio minimo di ciascun prestito e moltiplicando il risultato ottenuto, arrotondato al secondo decimale per difetto o per...

Decreto Legislativo del 1998 numero 213 art. 8

PAGAMENTI E NOGOZIAZIONI RIGUARDANTI I TITOLI RIDENOMINATI 1. Durante il periodo transitorio, i pagamenti connessi al servizio finanziario sui prestiti ridenominati in euro da regolare in contanti sono effettuati al controvalore in lire dell'importo calcolato in euro. 2. Per effetto della...

Decreto Legislativo del 1998 numero 286 art. 1

TITOLO I Princìpi generali (AMBITO DI APPLICAZIONE) 1. Il presente testo unico, in attuazione dell'articolo 10, secondo comma, della Costituzione, si applica, salvo che sia diversamente disposto, ai cittadini di Stati non appartenenti all'Unione europea e agli apolidi, di seguito indicati come ...

Decreto Legislativo del 1998 numero 286 art. 21

TITOLO III Disciplina del lavoro (DETERMINAZIONE DEI FLUSSI DI INGRESSO) 1. L'ingresso nel territorio dello Stato per motivi di lavoro subordinato, anche stagionale e di lavoro autonomo, avviene nell'ambito delle quote di ingresso stabilite nei decreti di cui all'articolo 3, comma 4. Nello...

Decreto Legislativo del 1998 numero 286 art. 25

PREVIDENZA E ASSISTENZA PER I LAVORATORI STAGIONALI 1. In considerazione della durata limitata dei contratti nonché della loro specificità, agli stranieri titolari di permesso di soggiorno per lavoro stagionale si applicano le seguenti forme di previdenza e assistenza obbligatoria, secondo le...

Decreto Legislativo del 1998 numero 286 art. 4

TITOLO II Disposizioni sull'ingresso, il soggiorno e l'allontanamento dal territorio dello Stato - CAPO I Disposizioni sull'ingresso e il soggiorno - (INGRESSO NEL TERRITORIO DELLO STATO) 1. L'ingresso nel territorio dello Stato è consentito allo straniero in possesso di passaporto valido o...

Decreto Legislativo del 1998 numero 286 art. 43

DISCRIMINAZIONE PER MOTIVI RAZZIALI, ETNICI, NAZIONALI O RELIGIOSI 1. Ai fini del presente capo, costituisce discriminazione ogni comportamento che, direttamente o indirettamente, comporti una distinzione, esclusione, restrizione o preferenza basata sulla razza, il colore, l'ascendenza o l'origine...

Decreto Legislativo del 1998 numero 286 art. 46

COMMISSIONE PER LE POLITICHE DI INTEGRAZIONE 1. Presso la Presidenza del Consiglio dei Ministri - Dipartimento per gli affari sociali è istituita la commissione per le politiche di integrazione. 2. La commissione ha i compiti di predisporre per il Governo, anche ai fini dell'obbligo di riferire...

Decreto Legislativo del 1998 numero 286 art. 48

COPERTURA FINANZIARIA 1. All'onere derivante dall'attuazione della legge 6 marzo 1998, n. 40 e del presente testo unico, valutato in lire 42.500 milioni per il 1997 e in lire 124.000 milioni per ciascuno degli anni 1998 e 1999, si provvede: a) quanto a lire 22.500 milioni per l'anno 1997 e a lire...

Decreto Legislativo del 1998 numero 427 art. 3

abrogato REQUISITI DEL CONTRATTO [1. Il contratto deve essere redatto per iscritto a pena di nullità; esso è redatto nella lingua italiana e tradotto nella lingua o in una delle lingue dello Stato membro in cui risiede l'acquirente oppure, a scelta di quest'ultimo, nella lingua o in una delle...

Decreto Legislativo del 1998 numero 58 art. 107

OFFERTA PUBBLICA DI ACQUISTO PREVENTIVA 1. Oltre che nei casi indicati nell'articolo 106, commi 4 e 5, l'obbligo di offerta pubblica previsto dal medesimo articolo, commi 1 e 3, non sussiste se la partecipazione viene a essere detenuta a seguito di un'offerta pubblica di acquisto o di scambio...

Decreto Legislativo del 1998 numero 58 art. 108

OBBLIGO DI ACQUISTO 1. L'offerente che venga a detenere, a seguito di un'offerta pubblica totalitaria, una partecipazione almeno pari al novantacinque per cento del capitale rappresentato da titoli in una società italiana quotata ha l'obbligo di acquistare i restanti titoli da chi ne faccia...

Decreto Legislativo del 1998 numero 58 art. 11

COMPOSIZIONE DEL GRUPPO 1. La Banca d'Italia, sentita la Consob: a) determina la nozione di gruppo rilevante ai fini della verifica dei requisiti previsti dagli articoli 19, comma 1, lettera h), e 34, comma 1, lettera f); a-bis) individua le disposizioni di cui al Capo II del presente Titolo...

Decreto Legislativo del 1998 numero 58 art. 110

INADEMPIMENTO DEGLI OBBLIGHI (Rubrica così sostituita dal comma 6 dell’art. 3, D.Lgs. 19 novembre 2007, n. 229) 1. In caso di violazione degli obblighi previsti dalla presente sezione, il diritto di voto inerente all'intera partecipazione detenuta non può essere esercitato e i titoli eccedenti le...

Decreto Legislativo del 1998 numero 58 art. 118

CASI DI INAPPLICABILITA' 1. Le disposizioni della presente sezione non si applicano agli strumenti finanziari previsti dall'articolo 100, comma 1, lettere d) ed e). 2. I commi 1 e 2 dell'articolo 116 non si applicano agli strumenti finanziari emessi dalle banche, diversi dalle azioni o dagli...

Decreto Legislativo del 1998 numero 58 art. 124

CASI DI INAPPLICABILITA' 1. La CONSOB può dichiarare inapplicabili gli articoli 120, 121, 122 e 123, comma 2, secondo periodo, alle società italiane con azioni quotate solo in mercati regolamentati di altri paesi dell'Unione Europea, in considerazione della normativa applicabile a tali società...

Decreto Legislativo del 1998 numero 58 art. 136

SEZIONE III Deleghe di voto (DEFINIZIONI) (Rubrica così sostituita dall'art. 3, comma 12, D.Lgs. 27 gennaio 2010, n. 27, con i limiti di applicabilità indicati nell'art. 7 dello stesso decreto) 1. Ai fini della presente sezione, si intendono per: a) «delega di voto», il conferimento della...

Decreto Legislativo del 1998 numero 58 art. 141

ASSOCIAZIONE DI AZIONISTI (Testo applicabile alle assemblee il cui avviso di convocazione sia pubblicato dopo il 31 ottobre 2010) 1. Non costituisce sollecitazione ai sensi dell'articolo 136, comma 1, lettera b), la richiesta di conferimento di deleghe di voto accompagnata da raccomandazioni,...

Decreto Legislativo del 1998 numero 58 art. 142

DELEGA DI VOTO (Testo applicabile alle assemblee il cui avviso di convocazione sia pubblicato dopo il 31 ottobre 2010) 1. La delega di voto è sottoscritta dal delegante, è revocabile e può essere conferita soltanto per singole assemblee già convocate, con effetto per le eventuali convocazioni...

Decreto Legislativo del 1998 numero 58 art. 149

DOVERI 1. Il collegio sindacale vigila: a) sull'osservanza della legge e dell'atto costitutivo; b) sul rispetto dei princìpi di corretta amministrazione; c) sull'adeguatezza della struttura organizzativa della società per gli aspetti di competenza, del sistema di controllo interno e del...

Decreto Legislativo del 1998 numero 58 art. 150

INFORMAZIONE 1. Gli amministratori riferiscono tempestivamente, secondo le modalità stabilite dallo statuto e con periodicità almeno trimestrale, al collegio sindacale sull'attività svolta e sulle operazioni di maggior rilievo economico, finanziario e patrimoniale, effettuate dalla società o...