Testo cercato:

art civile codice

Risultati 11796-11830 di 36956

Cass. civile, sez. II del 2023 numero 11815 (05/05/2023)

Non può essere riconosciuto al mediatore il diritto alla provvigione quando le parti messe in contatto per la conclusione dell'affare, ne concludano successivamente uno avente ad oggetto un bene ontologicamente diverso da quello indicato nello stipulato contratto di mediazione, a meno che non...

Cass. civile, sez. V del 2023 numero 33629 (1/12/2023)

In tema di agevolazione tributarie per “acquisto prima casa”, in particolare di pertinenze all’immobile destinato ad abitazione principale, deve ritenersi che il legislatore, laddove afferma: “sono ricomprese tra le pertinenze… “, evidenzia con chiarezza che per le unità immobiliari di cui categorie...

Cass. civile, sez. II del 2023 numero 28962 (18/10/2023)

Qualora il testatore abbia disposto a titolo particolare di tutti i suoi beni o di una parte eccedente la disponibile, legando al legittimario l’usufrutto universale e la nuda proprietà a un estraneo, il legittimario, privato in tutto o in parte della nuda proprietà della quota riservata, è chiamato...

Cass. civile, sez. III del 2023 numero 28181 (6/10/2023)

In tema di azione revocatoria ordinaria, l’art. 2901 cod.civ. accoglie una nozione lata di credito, comprensiva della ragione o aspettativa, con conseguente irrilevanza della certezza del fondamento dei relativi fatti costitutivi, coerentemente con la funzione propria dell’azione, la quale non...

Cass. civile, sez. V del 2023 numero 29955 (27/10/2023)

Ai fini di cui all’articolo 21 del dpr 131/86, la clausola penale (nella specie inserita in un contratto di locazione) non è soggetta a distinta imposta di registro, in quanto sottoposta alla regola dell’imposizione della disposizione più onerosa prevista dal secondo comma della norma citata.

Cass. civile, sez. V del 2023 numero 31100 (8/11/2023)

In tema di imposta di registro, l’opzione per l’applicazione della disciplina del cd. “prezzo valore” di cui alla L. n. 266 del 2005, art. 1, comma 497, in ipotesi in cui il trasferimento immobiliare avvenga all’esito di un giudizio divisionale, deve essere esercitata prima che l’Amministrazione...

Cass. civile, sez. II del 2023 numero 29821 (27/10/2023)

Quando la successione legittima si apre su un “relictum” insufficiente a soddisfare i diritti dei legittimari alla quota di riserva, avendo il “de cuius” fatto in vita donazioni che eccedono la disponibile, la riduzione delle donazioni pronunciata su istanza del legittimario ha funzione integrativa...

Cass. civile, sez. III del 2023 numero 29655 (25/10/2023)

Il giudice dinanzi al quale sia stata impugnata la delibera di esclusione di un associato – ai sensi dell’art. 24, comma 3, cod.civ. – è tenuto ad accertare il rispetto delle regole procedurali, nonché la sussistenza delle condizioni stabilite dalla legge o dall’atto costitutivo dell’ente per la...

Cass. civile, sez. II del 2023 numero 31434 (13/11/2023)

Nel comodato a tempo indeterminato il termine di prescrizione del diritto del comodante alla restituzione della cosa inizia a decorrere da quando resta inadempiuta la richiesta di restituzione. Non è ravvisabile un costituto possessorio implicito nel negozio traslativo del diritto di proprietà o di...

Cass. civile, sez. II del 2023 numero 28792 (17/11/2023)

Il bene immobile di interesse storico-artistico appartenente ad un ente pubblico, ancorché non iscritto nell’elenco di cui all’art. 4, comma 1, l. n. 1089 del 1939, è soggetto, ex artt. 822 e 824 cod.civ., al regime del demanio pubblico in quanto riconosciuto di interesse storico, archeologico o...

Decreto Presidente Repubblica del 2000 numero 283 art. 14

abrogato [RICHIESTA DI AUTORIZZAZIONE A DARE IN CONCESSIONE O IN CONVENZIONE ] [La richiesta di autorizzazione a conferire in concessione o a consentire l'utilizzazione mediante convenzione è presentata dall'ente proprietario al Soprintendente regionale e contiene, oltre ai dati identificativi...

Decreto Legislativo del 1999 numero 490 art. 56

abrogato AUTORIZZAZIONE ALLA PERMUTA [1. Il Ministero può autorizzare la permuta dei beni indicati all'articolo 55 e di singoli beni appartenenti alle pubbliche raccolte con altri appartenenti ad enti, istituti e privati anche stranieri, qualora dalla permuta stessa derivi un incremento del...

Decreto Legislativo del 1999 numero 490 art. 67

abrogato RICORSO [1. Avverso il diniego dell'attestato, l'interessato può presentare, entro i successivi trenta giorni, ricorso al direttore generale. 2. Copia del ricorso è contestualmente inviata all'ufficio di esportazione interessato. 3. Il direttore generale, sentito il competente comitato...

Decreto Legislativo del 1999 numero 490 art. 9

abrogato ACCERTAMENTO DELL'ESISTENZA DI BENI ARCHIVISTICI [1. I privati proprietari, possessori o detentori a qualsiasi titolo di archivi dei quali facciano parte documenti anteriori all'ultimo settantennio sono tenuti, entro novanta giorni dall'acquisizione, a farne denuncia al soprintendente...

Il negozio testamentario

Il testamento è un atto con il quale taluno dispone, per il tempo in cui avrà cessato di vivere, delle proprie sostanze(art. cod. civ.). Caratteristiche fondamentali sono la revocabilità e l'unipersonalità. Sotto il primo profilo, il testamento è sempre modificabile o revocabile fino all'ultimo...

Caratteri generali della successione legittima

La successione legittima si presenta come il punto di massimo ingresso della disciplina legale in materia successoria. Per alcuni si tratta di disciplina residuale, chiamata ad esplicarsi se e nella misura in cui manchi un'autonoma volontà testamentaria, per altri rappresenta la conferma della...

Imposta di registro, registrazione

La registrazione è effettuata sia per obbligo legale (obbligatoria) che per volontà dei privati (volontaria). Essa, oltre ad assolvere la funzione fiscale, attesta altresì l’esistenza dell’atto e gli attribuisce data certa. La legge prevede inoltre ipotesi di registrazione gratuita, vale a dire...