Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.
Testo cercato:

art civile codice

Risultati 21491-21525 di 35985

Legge del 1941 numero 633 art. 36

1. Nel caso previsto dal n. 1 dell'articolo precedente l'autore della parte letteraria ne riacquista la libera disponibilità, senza pregiudizio dell'eventuale azione di danni a carico del compositore. 2. Nei casi previsti dai numeri 2 e 3, e senza pregiudizio dell'azione di danni prevista nel...

Legge del 1941 numero 633 art. 46

1. L'esercizio dei diritti di utilizzazione economica, spettante al produttore, ha per oggetto lo sfruttamento cinematografico dell'opera prodotta. 2. Salvo patto contrario, il produttore non può eseguire o proiettare elaborazioni, trasformazioni o traduzioni dell'opera prodotta senza il consenso...

Legge del 1941 numero 633 art. 52

1. L'ente esercente il servizio della radiodiffusione ha la facoltà di eseguire la radiodiffusione di opere dell'ingegno dai teatri, dalle sale di concerto e da ogni altro luogo pubblico, alle condizioni e nei limiti indicati nel presente articolo e nei seguenti. 2. I proprietari, gli impresari e...

Legge del 1941 numero 633 art. 62

1. I supporti fonografici, nei quali l'opera dell'ingegno è riprodotta, non possono essere distribuiti se non portino stabilmente apposte le indicazioni seguenti: a) titolo dell'opera riprodotta; b) nome dell'autore; c) nome dell'artista interprete od esecutore. I complessi orchestrali o...

Legge del 1941 numero 633 art. 66

1. I discorsi su argomenti di interesse politico o amministrativo tenuti in pubbliche assemblee o comunque in pubblico, nonché gli estratti di conferenze aperte al pubblico, possono essere liberamente riprodotti o comunicati al pubblico, nei limiti giustificati dallo scopo informativo, nelle riviste...

Legge del 1941 numero 633 art. 73

1. Il produttore di fonogrammi, nonché gli artisti interpreti e gli artisti esecutori che abbiano compiuto l'interpretazione o l'esecuzione fissata o riprodotta nei fonogrammi, indipendentemente dai diritti di distribuzione, noleggio e prestito loro spettanti, hanno diritto ad un compenso per...

Legge del 1941 numero 633 art. 82

1. Agli effetti dell'applicazione delle disposizioni che precedono, si comprendono nella denominazione di artisti interpreti e di artisti esecutori: 1) coloro che sostengono nell'opera o composizione drammatica, letteraria o musicale, una parte di notevole importanza artistica, anche se di artista...

Legge del 1942 numero 1150 art. 1

TITOLO I - Ordinamento statale dei servizi urbanistici DISCIPLINA DELL'ATTIVITÀ URBANISTICA E SUOI SCOPI 1.L'assetto e l'incremento edilizio dei centri abitati e lo sviluppo urbanistico in genere nel territorio del Regno sono disciplinati dalla presente legge. 2.Il Ministero dei lavori pubblici...

Legge del 1942 numero 1150 art. 2

COMPETENZA CONSULTIVA DEL CONSIGLIO SUPERIORE DEI LAVORI PUBBLICI 1.Il Consiglio superiore dei lavori pubblici è l'organo di consulenza tecnica del Ministero dei lavori pubblici per i progetti e le questioni di interesse urbanistico.

Legge del 1942 numero 1150 art. 20

SISTEMAZIONI EDILIZIE A CARICO DEI PRIVATI. PROCEDURA COATTIVA abrogato [1.Per l'esecuzione delle sistemazioni previste dal piano particolareggiato che consistano in costruzioni, ricostruzioni o modificazioni d'immobili appartenenti a privati, il (podestà) Sindaco ingiunge ai proprietari eseguire...

Legge del 1942 numero 1150 art. 35

TERMINE PER UNIFORMARE I REGOLAMENTI EDILIZI COMUNALI ALLE NORME DELLA PRESENTE LEGGE 1.I Comuni che hanno un regolamento edilizio sono tenuti ad uniformarlo alle disposizioni della presente legge entro sei mesi dalla sua entrata in vigore. 2.Qualora entro sei mesi dall'entrata in vigore della...

Legge del 1942 numero 1150 art. 4

TITOLO II - Disciplina urbanistica CAPO I - Modi di attuazione PIANI REGOLATORI E NORME SULL'ATTIVITÀ COSTRUTTIVA 1.La disciplina urbanistica si attua a mezzo dei piani regolatori territoriali, dei piani regolatori comunali e delle norme sull'attività costruttiva edilizia, sancite dalla presente...

Legge del 1942 numero 1150 art. 40

ONERI E VINCOLI NON INDENNIZZABILI 1.Nessun indennizzo è dovuto per le limitazioni ed i vincoli previsti dal piano regolatore generale nonché per le limitazioni e per gli oneri relativi all'allineamento edilizio delle nuove costruzioni. 2.Non è dovuta indennità neppure per la servitù di pubblico...

Legge del 1942 numero 1150 art. 41

TITOLO IV - Disposizioni generali e transitorie SANZIONI PENALI 1.Salvo quanto stabilito dalle leggi sanitarie, per le contravvenzioni alle norme dei regolamenti locali di igiene, si applica: a) l'ammenda fino a lire 1.000.000 per l'inosservanza delle norme, prescrizioni e modalità esecutive...

Legge del 1942 numero 1150 art. 44

NORME INTEGRATIVE E DI ESECUZIONE DELLA LEGGE 1.Con decreti Reali, su proposta del Ministro per i lavori pubblici, di concerto coi Ministri interessati, saranno emanati, a termini degli articoli 1 e 3 della legge 31 gennaio 1926, n. 100, il regolamento di esecuzione della presente legge, nonché le...

Legge del 1942 numero 1150 art. 9

PUBBLICAZIONE DEL PROGETTO DI PIANO GENERALE. OSSERVAZIONI 1.Il progetto di piano regolatore generale del Comune deve essere depositato nella Segreteria comunale per la durata di 30 giorni consecutivi, durante i quali chiunque ha facoltà di prendere visione. L'effettuato deposito è reso noto al...

Legge del 1949 numero 409 art. 14

Sono abrogate le disposizioni degli articoli 73 e 77 del decreto legislativo 10 aprile 1947, n. 261, salvo il caso previsto dall'ultimo comma dell'art. 7 della presente legge.

Legge del 1949 numero 409 art. 16

Le disposizioni degli artt. da 2 a 6 della legge 29 dicembre 1948, n. 1515, sono applicabili ai finanziamenti che la seconda Giunta del Comitato amministrativo soccorso ai senza-tetto (C.A.S.A.S.) concede, anche ai fini della presente legge, sia con i fondi di sua pertinenza sia con quelli che...

Legge del 1949 numero 409 art. 35

Alla concessione dei contributi in capitale per la ricostruzione edilizia previsti all'art. 4, si provvederà con i fondi assegnati ai Provveditorati regionali alle opere pubbliche per spese in dipendenza di eventi bellici: per corrispondere i contributi rateali, di cui all'art. 1, potranno essere...

Legge del 1949 numero 409 art. 4

I contributi ai proprietari in base agli articoli 1 e 2 della presente legge sono determinati in rapporto alla spesa ammissibile, a norma del successivo art. 5, per la ricostruzione dei fabbricati e di unità immobiliari che risultino simili per tipo e identici per volume a quelli preesistenti alla...

Legge del 1954 numero 722 art. 10

Continuité de résidence Lorsqu'un réfugié a été - déporté au cours de la deuxième guerre mondiale et transporté sur le territoire de l'un des Etats Contractants et y réside, la durée de ce séjour forcé comptera - comme résidence régulière sur ce territoire. Lorsqu'un réfugié a été déporté du...

Legge del 1954 numero 722 art. 14

Propriété inttellectuelle et industrielle En matière de protection de la propriété industrielle, notamment d'inventions, dessins, modèles, marques de fabrique, nom commercial, et en matière de protection de la propriété littéraire, artistique et scientifique, 20tout réfugié bénéficiera dans le...

Legge del 1954 numero 722 art. 40

Clause d'application territoriale Tout Etat pourra, au moment de la signature, ratification ou adhésion, déclarer que cette Convention s'étendra à l'ensemble des territoires qu'il représente sur le plan international, ou à l'un ou plusieurs d'entre eux. Une telle déclaration produira se effets...

Legge del 1954 numero 722 art. 42

Réserves Au moment de la signature, de la ratification ou de l'adhésion tout Etat pourra formuler des réserves aux articles de la Convention autres que les articles 1, 3, 4, 16, 33, 36 à 46 inclus. Tout Etat Contractant ayant formulé une réserve conformément au paragraphe 1 de cet article...

Legge del 1955 numero 848 art. 8

Toute personne a droit au respect de sa vie privée et familiale, de son domicile et de sa correspondance. Il ne peut y avoir ingérence d'une autorité publique dans l'exercice de ce droit que pour autant que cette ingérence est prévue par la loi et qu'elle constitue une mesure qui, dans une société...

Legge del 1957 numero 1203 art. 1

Il Presidente della Repubblica è autorizzato a ratificare i seguenti Accordi internazionali firmati in Roma il 25 marzo 1957: a) Trattato che istituisce la Comunità europea dell'energia atomica ed atti allegati; b) Trattato che istituisce la Comunità economica europea ed atti allegati; c)...

Legge del 1958 numero 195 art. 33

INCOMPATIBILITA' 1. I componenti del Consiglio superiore non possono far parte del Parlamento, dei consigli regionali, provinciali e comunali, della Corte costituzionale e del Governo. (Comma così sostituito dall'art. 11, L. 12 aprile 1990, n. 74) 2. I componenti eletti dal Parlamento, finché...

Legge del 1958 numero 253 art. 6

Coloro i quali alla data di entrata in vigore della presente legge, sono provvisti della regolare licenza di pubblica sicurezza, hanno diritto di iscrizione nel ruolo senza esame di abilitazione.

Legge del 1959 numero 741 art. 7

I trattamenti economici e normativi minimi, contenuti nelle leggi delegate, si sostituiscono di diritto a quelli in atto, salvo le condizioni, anche di carattere aziendale, più favorevoli ai lavoratori. Essi conservano piena efficacia anche dopo la scadenza o il rinnovo dell'accordo o contratto...

Legge del 1959 numero 741 art. 8

Il datore di lavoro che non adempie agli obblighi derivanti dalle norme di cui all'art. 1 della presente legge è punito con la sanzione amministrativa da lire cinquantamila a lire trecentomila. Se l'inosservanza si riferisce a più di cinque lavoratori si applica la sanzione amministrativa da lire...

Legge del 1960 numero 1369 art. 4

abrogato [I diritti spettanti ai prestatori di lavoro ai sensi dell'articolo precedente potranno essere esercitati nei confronti dell'imprenditore appaltante durante l'esecuzione dell'appalto e fino ad un anno dopo la data di cessazione dell'appalto.] (Legge abrogata dall'art. 85 del D.Lgs....