Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.
Testo cercato:

amministratore art sostegno

Risultati 18411-18445 di 29594

Decreto Legislativo del 1999 numero 490 art. 22

abrogato COLLOCAZIONE [1. I beni culturali non possono essere rimossi senza l'autorizzazione del Ministero. 2. I beni appartenenti agli enti contemplati dall'articolo 5 sono fissati al luogo di loro destinazione nel modo indicato dalla soprintendenza. 3. Nel caso in cui il trasporto di beni...

Decreto Legislativo del 1999 numero 490 art. 27

abrogato LAVORI PROVVISORI URGENTI [1. Nel caso di assoluta urgenza possono essere eseguiti i lavori provvisori indispensabili per evitare danni notevoli al bene tutelato, purché ne sia data immediata comunicazione alla soprintendenza, alla quale sono inviati nel più breve tempo i progetti dei...

Decreto Legislativo del 1999 numero 490 art. 28

abrogato SOSPENSIONE DEI LAVORI [1. Il soprintendente può ordinare la sospensione dei lavori iniziati contro il disposto degli articoli 23, 26 e 27 ovvero condotti in difformità dall'approvazione. 2. La stessa facoltà spetta al soprintendente per i lavori relativi alle cose indicate nell'articolo...

Decreto Legislativo del 1999 numero 490 art. 3

abrogato CATEGORIE SPECIALI DI BENI CULTURALI [1. Indipendentemente dalla loro inclusione nelle categorie elencate all'articolo 2, sono altresì beni culturali ai fini delle specifiche disposizioni di questo Titolo che li riguardano: a) gli affreschi, gli stemmi, i graffiti, le lapidi, le...

Decreto Legislativo del 1999 numero 490 art. 38

abrogato PROCEDURA DI ESECUZIONE [1. Ai fini dell'articolo 37 il soprintendente redige una relazione tecnica e dichiara la necessità dei lavori da eseguire. 2. La relazione tecnica è comunicata al proprietario, possessore o detentore del bene, che può far pervenire le sue osservazioni entro...

Decreto Legislativo del 1999 numero 490 art. 39

abrogato PROVVEDIMENTI IN MATERIA DI BENI LIBRARI [1. I provvedimenti previsti negli articoli da 34 a 38 che riguardano i beni indicati all'articolo 2, comma 2, lettera c) sono adottati dal Ministero o dalle regioni a norma dell'articolo 9, comma 1, lettera d) del decreto del Presidente della...

Decreto Legislativo del 1999 numero 490 art. 49

abrogato SEZIONE III Altre forme di protezione (PRESCRIZIONI DI TUTELA INDIRETTA) [1. Il Ministero, anche su proposta del soprintendente, ha facoltà di prescrivere le distanze, le misure e le altre norme dirette ad evitare che sia messa in pericolo l'integrità delle cose immobili soggette alle...

Decreto Legislativo del 1999 numero 490 art. 52

abrogato STUDI D'ARTISTA [1. Non sono soggetti ai provvedimenti di rilascio previsti dalla normativa vigente in materia di locazione di immobili urbani quegli studi d'artista il cui contenuto in opere, documenti, cimeli e simili è tutelato, per il suo storico valore, da un provvedimento...

Decreto Legislativo del 1999 numero 490 art. 56

abrogato AUTORIZZAZIONE ALLA PERMUTA [1. Il Ministero può autorizzare la permuta dei beni indicati all'articolo 55 e di singoli beni appartenenti alle pubbliche raccolte con altri appartenenti ad enti, istituti e privati anche stranieri, qualora dalla permuta stessa derivi un incremento del...

Decreto Legislativo del 1999 numero 490 art. 61

abrogato ESERCIZIO DELLA PRELAZIONE [1. Il soprintendente, ricevuta la denuncia di un atto soggetto a prelazione, ne dà immediata comunicazione alla Regione, alla Provincia ed al Comune nel cui territorio si trova il bene. Trattandosi di bene mobile, la Regione ne dà notizia sul proprio...

Decreto Legislativo del 1999 numero 490 art. 67

abrogato RICORSO [1. Avverso il diniego dell'attestato, l'interessato può presentare, entro i successivi trenta giorni, ricorso al direttore generale. 2. Copia del ricorso è contestualmente inviata all'ufficio di esportazione interessato. 3. Il direttore generale, sentito il competente comitato...

Decreto Legislativo del 1999 numero 490 art. 69

abrogato USCITA TEMPORANEA [1. I beni culturali per i quali operi il divieto previsto dall'articolo 65, commi 1 e 2 possono uscire temporaneamente dal territorio nazionale per manifestazioni, mostre o esposizioni d'arte di alto interesse culturale, sempre che ne siano garantite l'integrità e la...

Decreto Legislativo del 1999 numero 490 art. 73

abrogato SEZIONE III Restituzione di beni culturali illecitamente usciti dal territorio di uno Stato membro dell'Unione europea (RESTITUZIONE) [1. I beni culturali usciti illecitamente dal territorio di uno Stato membro dell'Unione europea dopo il 31 dicembre 1992 sono restituiti a norma delle...

Decreto Legislativo del 1999 numero 490 art. 82

abrogato INFORMAZIONI ALLA COMMISSIONE EUROPEA E AL PARLAMENTO NAZIONALE [1. Il Ministro informa la Commissione delle Comunità europee delle misure adottate dall'Italia per assicurare l'esecuzione del regolamento CEE e acquisisce le corrispondenti informazioni trasmesse alla Commissione dagli...

Decreto Legislativo del 1999 numero 490 art. 9

abrogato ACCERTAMENTO DELL'ESISTENZA DI BENI ARCHIVISTICI [1. I privati proprietari, possessori o detentori a qualsiasi titolo di archivi dei quali facciano parte documenti anteriori all'ultimo settantennio sono tenuti, entro novanta giorni dall'acquisizione, a farne denuncia al soprintendente...

Decreto Legislativo del 1999 numero 490 art. 93

abrogato ESPROPRIAZIONE PER INTERESSE ARCHEOLOGICO [1. Il Ministero può procedere all'espropriazione di immobili al fine di eseguire interventi di interesse archeologico o per il ritrovamento di beni culturali.] (D.Lgs. abrogato dal D. Lgs. 22 gennaio 2004, recante il -Codice dei beni culturali e...

Decreto Legislativo del 1999 numero 490 art. 95

abrogato INDENNITÀ DI ESPROPRIO PER I BENI CULTURALI [1. Nel caso dell'articolo 91 l'indennità consiste nel giusto prezzo che il bene avrebbe in una libera contrattazione di compravendita all'interno dello Stato. 2. Il decreto di esproprio è emesso dal prefetto dopo il deposito dell'indennità...

Decreto Legislativo del 1999 numero 490 art. 96

abrogato RINVIO A NORME GENERALI [1. Nei casi disciplinati dagli articoli 92 e 93 l'indennità e la procedura di esproprio sono regolate dalle disposizioni generali in materia di espropriazione per opere pubbliche.] (D.Lgs. abrogato dal D. Lgs. 22 gennaio 2004, recante il -Codice dei beni...

Decreto Legislativo del 1999 numero 490 art. ALLEGATO

abrogato Allegato [(Previsto dagli artt. 62, comma 1, 72, comma 1 e 73, comma 3, lettera a) A. Categorie di beni: 1. Reperti archeologici aventi più di cento anni provenienti da: a) scavi e scoperte terrestri o sottomarine; b) siti archeologici; c) collezioni archeologiche. 2. Elementi,...

Decreto Legislativo del 2000 numero 258 art. 17

UTILIZZAZIONE AGRONOMICA 1. L'articolo 38 del decreto legislativo n. 152 del 1999 e' sostituito dal seguente: "Art. 38 (Utilizzazione agronomica). - 1. Fermo restando quanto previsto dall'articolo 19 per le zone vulnerabili e dal decreto legislativo 4 agosto 1999, n. 372, per gli impianti di...

Decreto Legislativo del 2000 numero 258 art. 22

COMPETENZA E GIURISDIZIONE 1. All'articolo 56 del decreto legislativo n. 152 del 1999, il comma 1 e' sostituito dal seguente: "1. In materia di accertamento degli illeciti amministrativi, all'irrogazione delle sanzioni amministrative pecuniarie provvede, salvo diversa disposizione delle regioni o...

Decreto Legislativo del 2000 numero 258 art. 3

PERSEGUIMENTO OBIETTIVO DI QUALITÀ AMBIENTALE 1. All'articolo 5 del decreto legislativo n. 152 del 1999, il comma 1 e' sostituito dal seguente: "Entro il 30 aprile 2003, sulla base dei dati gia' acquisiti e dei risultati del primo rilevamento effettuato ai sensi degli articoli 42 e 43, le regioni...

Decreto Legislativo del 2000 numero 258 art. 4

AREE SENSIBILI 1. L'articolo 18 del decreto legislativo n. 152 del 1999 e' sostituito dal seguente: "Art. 18 (Aree sensibili). - 1. Le aree sensibili sono individuate secondo i criteri dell'allegato 6. 2. Ai fini della prima individuazione sono designate aree sensibili: a) i laghi di cui...

Decreto Legislativo del 2000 numero 258 art. 6

PIANIFICAZIONE DEL BILANCIO IDRICO 1. All'articolo 22 del decreto legislativo n. 152 del 1999, sono apportate le seguenti modifiche: a) il comma 3 e' sostituito dal seguente: "3. Le regioni definiscono, sulla base delle linee guida di cui al comma 4 e dei criteri adottati dai Comitati...

Decreto Legislativo del 2000 numero 267 art. 1

OGGETTO 1. Il presente testo unico contiene i principi e le disposizioni in materia di ordinamento degli enti locali. 2. Le disposizioni del presente testo unico non si applicano alle regioni a statuto speciale e alle province autonome di Trento e di Bolzano se incompatibili con le attribuzioni...

Decreto Legislativo del 2000 numero 267 art. 103

ORGANIZZAZIONE E FUNZIONAMENTO DELL'AGENZIA AUTONOMA [1. Salvo quanto previsto dal presente testo unico, sono disciplinati con regolamento, emanato ai sensi dell'articolo 17, comma 2, della legge 23 agosto 1988, n. 400, su proposta del Ministro competente, sentite le organizzazioni sindacali e...

Decreto Legislativo del 2000 numero 267 art. 106

DISPOSIZIONI FINALI E TRANSITORIE 1. Fino alla stipulazione di una diversa disciplina del contratto collettivo nazionale di lavoro resta ferma la classificazione dei comuni e delle province ai fini dell'assegnazione del segretario prevista dalle tabelle A e B allegate al decreto del Presidente...

Decreto Legislativo del 2000 numero 267 art. 108

DIRETTORE GENERALE 1. Il sindaco nei comuni con popolazione superiore ai 15.000 abitanti e il presidente della provincia, previa deliberazione della Giunta comunale o provinciale, possono nominare un direttore generale, al di fuori della dotazione organica e con contratto a tempo determinato, e...

Decreto Legislativo del 2000 numero 267 art. 114

AZIENDE SPECIALI ED ISTITUZIONI 1. L'azienda speciale è ente strumentale dell'ente locale dotato di personalità giuridica, di autonomia imprenditoriale e di proprio statuto, approvato dal consiglio comunale o provinciale. 2. L'istituzione è organismo strumentale dell'ente locale per l'esercizio...

Decreto Legislativo del 2000 numero 267 art. 116

(abrogato) SOCIETÀ PER AZIONI CON PARTECIPAZIONE MINORITARIA DI ENTI LOCALI [1. Gli enti locali possono, per l'esercizio di servizi pubblici di cui all'articolo 113-bis e per la realizzazione delle opere necessarie al corretto svolgimento del servizio, nonché per la realizzazione di...

Decreto Legislativo del 2000 numero 267 art. 125

COMUNICAZIONE DELLE DELIBERAZIONI AI CAPIGRUPPO 1. Contestualmente all'affissione all'albo le deliberazioni adottate dalla Giunta sono trasmesse in elenco ai capigruppo consiliari; i relativi testi sono messi a disposizione dei consiglieri nelle forme stabilite dallo statuto o dal regolamento.

Decreto Legislativo del 2000 numero 267 art. 13

TITOLO II Soggetti - CAPO I Comune - (FUNZIONI) 1. Spettano al comune tutte le funzioni amministrative che riguardano la popolazione ed il territorio comunale, precipuamente nei settori organici dei servizi alla persona e alla comunita', dell'assetto ed utilizzazione del territorio e dello...

Decreto Legislativo del 2000 numero 267 art. 133

MODALITA' DEL CONTROLLO PREVENTIVO DI LEGITTIMITA' 1. Il controllo di legittimità comporta la verifica della conformità dell'atto alle norme vigenti ed alle norme statutarie specificamente indicate nel provvedimento di annullamento, per quanto riguarda la competenza, la forma e la procedura, e...

Decreto Legislativo del 2000 numero 267 art. 137

POTERI SOSTITUTIVI DEL GOVERNO 1. Con riferimento alle funzioni e ai compiti spettanti agli enti locali, in caso di accertata inattività che comporti inadempimento agli obblighi derivanti dall'appartenenza alla Unione europea o pericolo di grave pregiudizio agli interessi nazionali, il Presidente...

Decreto Legislativo del 2000 numero 267 art. 138

ANNULLAMENTO STRAORDINARIO 1. In applicazione dell'articolo 2, comma 3, lettera p), della legge 23 agosto 1988, n. 400, il Governo, a tutela dell'unità dell'ordinamento, con decreto del Presidente della Repubblica, previa deliberazione del Consiglio dei Ministri, su proposta del Ministro...