Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.
Testo cercato:

amministratore art sostegno

Risultati 10291-10325 di 29594

Legge del 2005 numero 15 art. 21

1. Ai seguenti articoli della legge 7 agosto 1990, n. 241, sono apposte, rispettivamente, le rubriche di seguito indicate: a) articolo 1: "(Princìpi generali dell'attività amministrativa)"; b) articolo 2: "(Conclusione del procedimento)"; c) articolo 3: "(Motivazione del provvedimento)"; d)...

Legge del 2005 numero 15 art. 3

1. Dopo l'articolo 3 della legge 7 agosto 1990, n. 241, è inserito il seguente: "Art. 3-bis. (Uso della telematica). - 1. Per conseguire maggiore efficienza nella loro attività, le amministrazioni pubbliche incentivano l'uso della telematica, nei rapporti interni, tra le diverse amministrazioni e...

Legge del 2005 numero 15 art. 6

1. Dopo l'articolo 10 della legge 7 agosto 1990, n. 241, è inserito il seguente: "Art. 10-bis. (Comunicazione dei motivi ostativi all'accoglimento dell'istanza). - 1. Nei procedimenti ad istanza di parte il responsabile del procedimento o l'autorità competente, prima della formale adozione di un...

Legge del 2005 numero 173 art. 2

ESERCIZIO DELL'ATTIVITA' DI VENDITA DIRETTA A DOMICILIO 1. Alle attività di vendita diretta a domicilio di cui all'articolo 1, comma 1, lettera a), si applicano le disposizioni di cui agli articoli 19, 20 e 22, commi 1 e 2, del decreto legislativo 31 marzo 1998, n. 114, nonché le disposizioni...

Legge del 2005 numero 246 art. 1

CAPO I Riassetto della normativa primaria (MODIFICHE ALL'ARTICOLO 20 DELLA LEGGE 15 MARZO 1997, N. 59) 1. All'articolo 20 della legge 15 marzo 1997, n. 59, e successive modificazioni, sono apportate le seguenti modifiche: a) al comma 3, dopo la lettera a), è inserita la seguente: "a-bis)...

Legge del 2005 numero 246 art. 13

MODIFICHE AL DECRETO-LEGGE 14 MARZO 2005, N. 35, CONVERTITO, CON MODIFICAZIONI, DALLA LEGGE 14 MAGGIO 2005, N. 80 1. All'articolo 3 del decreto-legge 14 marzo 2005, n. 35, convertito, con modificazioni, dalla legge 14 maggio 2005, n. 80, sono apportate le seguenti modificazioni: a) nel comma 4,...

Legge del 2005 numero 246 art. 16

DISPOSIZIONI PER IL POTENZIAMENTO DEI SERVIZI ALLE IMPRESE DA PARTE DELLE PUBBLICHE AMMINISTRAZIONI MEDIANTE RAZIONALIZZAZIONE DELLE PROCEDURE DI MOBILITA 1. Al fine di rafforzare i servizi alle imprese da parte delle pubbliche amministrazioni, con particolare riguardo ai servizi di informazione e...

Legge del 2005 numero 246 art. 18

MODIFICA ALLA LEGGE 29 LUGLIO 2003, N. 229 1. Nella legge 29 luglio 2003, n. 229, dopo l'articolo 20 è inserito il seguente: "Art. 20-bis - (Decreti legislativi correttivi e integrativi). - 1. Entro un anno dalla data di entrata in vigore dei decreti legislativi di cui agli articoli 2, 3, 4, 5,...

Legge del 2005 numero 246 art. 2

ULTERIORE MODIFICA ALLA LEGGE 15 MARZO 1997, N. 59 1. Dopo l'articolo 20-bis della legge 15 marzo 1997, n. 59, è inserito il seguente: "Art. 20-ter. - 1. Il Governo, le regioni e le province autonome di Trento e di Bolzano, in attuazione del principio di leale collaborazione, concludono, in sede...

Legge del 2005 numero 246 art. 4

RIASSETTO NORMATIVO IN MATERIA DI GESTIONE AMMINISTRATIVA E CONTABILE DEGLI UFFICI ALL'ESTERO DEL MINISTERO DEGLI AFFARI ESTERI 1. Il Governo è delegato ad adottare, entro un anno dalla data di entrata in vigore della presente legge, un decreto legislativo per il riassetto delle disposizioni...

Legge del 2005 numero 262 art. 18

TITOLO III Disposizioni in materia di revisione dei conti - (MODIFICHE ALLA DISCIPLINA RELATIVA ALLA REVISIONE DEI CONTI) 1. Al testo unico di cui al decreto legislativo 24 febbraio 1998, n. 58, e successive modificazioni, sono apportate le seguenti modificazioni: a) all'articolo 116, comma 2,...

Legge del 2005 numero 262 art. 23

CAPO II Disposizioni generali sui procedimenti di competenza delle autorità (PROCEDIMENTI PER L'ADOZIONE DI ATTI REGOLAMENTARI E GENERALI) 1. I provvedimenti della Banca d'Italia, della CONSOB, dell'ISVAP e della COVIP aventi natura regolamentare o di contenuto generale, esclusi quelli attinenti...

Legge del 2005 numero 262 art. 24

PROCEDIMENTI PER L'ADOZIONE DI PROVVEDIMENTI INDIVIDUALI 1. Ai procedimenti della Banca d'Italia, della CONSOB, dell'ISVAP e della COVIP volti all'emanazione di provvedimenti individuali si applicano, in quanto compatibili, i princìpi sull'individuazione e sulle funzioni del responsabile del...

Legge del 2005 numero 262 art. 29

RISOLUZIONE DELLE CONTROVERSIE IN MATERIA DI TRASPARENZADELLE OPERAZIONI E DEI SERVIZI BANCARI 1. Dopo l'articolo 128 del testo unico di cui al decreto legislativo 1° settembre 1993, n. 385, è aggiunto il seguente: «Art. 128-bis. - (Risoluzione delle controversie). - 1. I soggetti di cui...

Legge del 2005 numero 262 art. 31

OMESSA COMUNICAZIONE DEL CONFLITTO D'INTERESSIOmessa comunicazione del conflitto d'interessi 1. Nel libro V, titolo XI, capo III, del codice civile, prima dell'articolo 2630 è inserito il seguente: «Art. 2629-bis. - (Omessa comunicazione del conflitto d'interessi). - L'amministratore o il...

Legge del 2005 numero 262 art. 33

ISTITUZIONE DEL REATO DI MENDECIO BANCARIO 1. All'articolo 137 del testo unico di cui al decreto legislativo 1° settembre 1993, n. 385, e successive modificazioni, al comma 2 è premesso il seguente: «1-bis. Salvo che il fatto costituisca reato più grave, chi, al fine di ottenere concessioni di...

Legge del 2005 numero 262 art. 38

ABUSIVE ATTIVITA' FINANZIARIE 1. All'articolo 132, comma 1, del testo unico di cui al decreto legislativo 1° settembre 1993, n. 385, e successive modificazioni, è aggiunto, in fine, il seguente periodo: «La stessa pena si applica a chiunque svolge l'attività riservata agli intermediari finanziari...

Legge del 2003 numero 326 art. 19

CAPO IV - Società civile, famiglia e solidarietà - (DE TAX) 1. Il consumatore che acquista prodotti per un prezzo pari o superiore a 50 euro in esercizi commerciali convenzionati con associazioni, organizzazioni ed enti che svolgono attività etiche ha facoltà di manifestare l'assenso alla...

Legge del 2003 numero 326 art. 2

FINANZIAMENTO DEGLI INVESTIMENTI IN RICERCA E INNOVAZIONE 1. Le risorse derivanti dalle operazioni di cartolarizzazione, effettuate ai sensi dell'articolo 15 della legge 23 dicembre 1998, n. 448, e successive modificazioni, dei crediti dello Stato o di altri enti pubblici, relativi a finanziamenti...

Legge del 2003 numero 326 art. 23

LOTTA AL CAROVITA 1. Previ controlli operati dalla Guardia di finanza mirati a rilevare i prezzi al consumo, sono revisionati entro il 31 dicembre 2003 gli studi di cui all'articolo 62-bis del decreto-legge 30 agosto 1993, n. 331, convertito, con modificazioni, dalla legge 29 ottobre 1993, n. 427,...

Legge del 2003 numero 326 art. 25

RINNOVO DI AGEVOLAZIONI IN MATERIA DI ACCISA SUL GAS METANO PER USI CIVILI 1. Le disposizioni in materia di aliquote di accisa sul gas metano per combustione per usi civili, di cui all'articolo 27, comma 4, della legge 23 dicembre 2000, n. 388, si applicano dalla data di entrata in vigore del...

Legge del 2003 numero 326 art. 32

MISURE PER LA RIQUALIFICAZIONE URBANISTICA, AMBIENTALE E PAESAGGISTICA, PER L'INCENTIVAZIONE DELL'ATTIVITA' DI REPRESSIONE DELL'ABUSIVISMO EDILIZIO, NONCHE' PER LA DEFINIZIONE DEGLI ILLECITI EDILIZI E DELLE OCCUPAZIONI DI AREE DEMANIALI 1. Al fine di pervenire alla regolarizzazione del settore è...

Legge del 2003 numero 326 art. 37

ESATTA RICOGNIZIONE DEI SOGGETTI TENUTI AL PAGAMENTO DI TASSE SU VEICOLI E NATANTI PER ANNI PREGRESSI 1. Per consentire la notificazione di atti e di iscrizioni a ruolo fondati su dati validati, conseguente alla esatta individuazione dei soggetti che nulla più devono per avere fatto ricorso agli...

Legge del 2004 numero 129 art. 7

CONCILIAZIONE 1. Per le controversie relative ai contratti di affiliazione commerciale le parti possono convenire che, prima di adire l'autorità giudiziaria o ricorrere all'arbitrato, dovrà essere fatto un tentativo di conciliazione presso la camera di commercio, industria, artigianato e...

Legge del 2004 numero 129 art. 9

NORME TRANSITORIE E FINALI 1. Le disposizioni della presente legge si applicano a tutti i contratti di affiliazione commerciale in corso nel territorio dello Stato alla data di entrata in vigore della legge stessa. 2. Gli accordi di affiliazione commerciale anteriori alla data di entrata in...

Legge del 2004 numero 313 art. 11

COPERTURA FINANZIARIA 1. Per l'attuazione degli interventi di cui all'articolo 5, è autorizzata la spesa di 2 milioni di euro per ciascuno degli anni 2004, 2005 e 2006. Al relativo onere si provvede mediante corrispondente riduzione dello stanziamento iscritto, ai fini del bilancio triennale...

Legge del 2004 numero 313 art. 9

RICONOSCIMENTO DEL SERVIZIO DI IMPOLLINAZIONE 1. L'attività di impollinazione è riconosciuta, a tutti gli effetti, attività agricola per connessione, ai sensi dell'articolo 2135, secondo comma, del codice civile. 2. I soggetti diversi da quelli indicati alle lettere a) e b) del comma 1...

Legge del 2004 numero 40 art. 12

CAPO V Divieti e sanzioni (DIVIETI GENERALI E SANZIONI) 1. Chiunque a qualsiasi titolo utilizza a fini procreativi gameti di soggetti estranei alla coppia richiedente, in violazione di quanto previsto dall'articolo 4, comma 3, è punito con la sanzione amministrativa pecuniaria da 300.000 a...

Legge del 2004 numero 40 art. 5

REQUISITI SOGGETTIVI 1. Fermo restando quanto stabilito dall'articolo 4, comma 1, possono accedere alle tecniche di procreazione medicalmente assistita coppie di maggiorenni di sesso diverso, coniugate o conviventi, in età potenzialmente fertile, entrambi viventi. (La Corte costituzionale, con...

Legge del 2004 numero 40 art. 8

CAPO III Disposizioni concernenti la tutela del nascituro (STATO GIURIDICO DEL NATO) 1. I nati a seguito dell'applicazione delle tecniche di procreazione medicalmente assistita hanno lo stato di figli nati nel matrimonio o di figli riconosciuti della coppia che ha espresso la volontà di ricorrere...

Codice di Procedura Civile art. 590-bis

ASSEGNAZIONE A FAVORE DI UN TERZO Il creditore che è rimasto assegnatario a favore di un terzo deve dichiarare in cancelleria, nei cinque giorni dalla pronuncia in udienza del provvedimento di assegnazione ovvero dalla comunicazione, il nome del terzo a favore del quale deve essere trasferito...

Codice di Procedura Civile art. 631-bis

OMESSA PUBBLICITÀ SUL PORTALE DELLE VENDITE PUBBLICHE Se la pubblicazione sul portale delle vendite pubbliche non è effettuata nel termine stabilito dal giudice per causa imputabile al creditore pignorante o al creditore intervenuto munito di titolo esecutivo, il giudice dichiara con ordinanza...

Codice di Procedura Civile art. 808-quinquies

EFFICACIA DELLA CONVENZIONE DI ARBITRATO 1. La conclusione del procedimento arbitrale senza pronuncia sul merito, non toglie efficacia alla convenzione d'arbitrato. (Il capo I del titolo VIII del libro IV, comprendente in origine gli articoli da 806 a 809, è stato così sostituito con l'attuale...

Codice di Procedura Penale art. 224-bis

PROVVEDIMENTI DEL GIUDICE PER LE PERIZIE CHE RICHIEDONO IL COMPIMENTO DI ATTI IDONEI AD INCIDERE SULLA LIBERTÀ PERSONALE 1. Quando si procede per delitto non colposo, consumato o tentato, per il quale la legge stabilisce la pena dell’ergastolo o della reclusione superiore nel massimo a tre anni,...

Decreto Direttoriale 21 dicembre 2015 art. 2

1. Le disposizioni di cui al presente decreto si applicano agli atti pubblici formati, agli atti giudiziari pubblicati o emanati, alle scritture private autenticate e a quelle non autenticate presentate per la registrazione, alle successioni apertesi ed alle donazioni fatte a decorrere dalla data...