Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.
Testo cercato:

amministratore art sostegno

Risultati 17886-17920 di 29594

Decreto Legislativo del 2001 numero 231 art. 4

REATI COMMESSI ALL'ESTERO 1. Nei casi e alle condizioni previsti dagli articoli 7, 8, 9 e 10 del codice penale, gli enti aventi nel territorio dello Stato la sede principale rispondono anche in relazione ai reati commessi all'estero, purché nei loro confronti non proceda lo Stato del luogo in cui...

Decreto Legislativo del 2001 numero 231 art. 42

VICENDE MODIFICATIVE DELL'ENTE NEL CORSO DEL PROCESSO 1. Nel caso di trasformazione, di fusione o di scissione dell'ente originariamente responsabile, il procedimento prosegue nei confronti degli enti risultanti da tali vicende modificative o benefìciari della scissione, che partecipano al...

Decreto Legislativo del 2001 numero 231 art. 5

RESPONSABILITA' DELL'ENTE 1. L'ente è responsabile per i reati commessi nel suo interesse o a suo vantaggio: a) da persone che rivestono funzioni di rappresentanza, di amministrazione o di direzione dell'ente o di una sua unità organizzativa dotata di autonomia finanziaria e funzionale nonché da...

Decreto Legislativo del 2001 numero 231 art. 51

DURATA MASSIMA DELLE MISURE CAUTELARI 1. Nel disporre le misure cautelari il giudice ne determina la durata, che non può superare la metà del termine massimo indicato dall'articolo 13, comma 2. 2. Dopo la sentenza di condanna di primo grado, la durata della misura cautelare può avere la stessa...

Decreto Legislativo del 2001 numero 231 art. 59

CONTESTAZIONE DELL'ILLECITO AMMINISTRATIVO 1. Quando non dispone l'archiviazione, il pubblico ministero contesta all'ente l'illecito amministrativo dipendente dal reato. La contestazione dell'illecito è contenuta in uno degli atti indicati dall'articolo 405, comma 1, del codice di procedura...

Decreto Legislativo del 2001 numero 231 art. 6

SOGGETTI IN POSIZIONE APICALE E MODELLI DI ORGANIZZAZIONE DELL'ENTE 1. Se il reato è stato commesso dalle persone indicate nell'articolo 5, comma 1, lettera a), l'ente non risponde se prova che: a) l'organo dirigente ha adottato ed efficacemente attuato, prima della commissione del fatto,...

Decreto Legislativo del 2001 numero 231 art. 62

SEZIONE VI Procedimenti speciali (GIUDIZIO ABBREVIATO) 1. Per il giudizio abbreviato si osservano le disposizioni del titolo I del libro sesto del codice di procedura penale, in quanto applicabili. 2. Se manca l'udienza preliminare, si applicano, secondo i casi, le disposizioni degli articoli...

Decreto Legislativo del 2001 numero 231 art. 69

SENTENZA DI CONDANNA 1. Se l'ente risulta responsabile dell'illecito amministrativo contestato il giudice applica le sanzioni previste dalla legge e lo condanna al pagamento delle spese processuali. 2. In caso di applicazione delle sanzioni interdittive la sentenza deve sempre indicare l'attività...

Decreto Legislativo del 2001 numero 231 art. 71

SEZIONE VIII Impugnazioni (IMPUGNAZIONI DELLE SENTENZE RELATIVE ALLA RESPONSABILITA' AMMINISTRATIVA DELL'ENTE) 1. Contro la sentenza che applica sanzioni amministrative diverse da quelle interdittive l'ente può proporre impugnazione nei casi e nei modi stabiliti per l'imputato del reato dal quale...

Decreto Legislativo del 2001 numero 231 art. 78

CONVERSIONE DELLE SANZIONI INTERDITTIVE 1. L'ente che ha posto in essere tardivamente le condotte di cui all'articolo 17, entro venti giorni dalla notifica dell'estratto della sentenza, può richiedere la conversione della sanzione amministrativa interdittiva in sanzione pecuniaria. 2. La...

Decreto Legislativo del 2001 numero 231 art. 83

CAPO IV Disposizioni di attuazione e di coordinamento (CONCORSO DI SANZIONI) 1. Nei confronti dell'ente si applicano soltanto le sanzioni interdittive stabilite nel presente decreto legislativo anche quando diverse disposizioni di legge prevedono, in conseguenza della sentenza di condanna per il...

Decreto Legislativo del 2001 numero 467 art. 2

abrogato TRATTAMENTI PER FINI ESCLUSIVAMENTE PERSONALI [1. Nell'articolo 3, comma 2, della legge 31 dicembre 1996, n. 675, le parole: «le disposizioni di cui agli articoli 18 e 36» sono sostituite dalle seguenti: «l'articolo 18»]. (Il presente decreto è stato abrogato, a decorrere dal 1° gennaio...

Decreto Legislativo del 2001 numero 467 art. 21

abrogato CAPO III Modificazioni ed integrazioni al decreto legislativo n. 171 del 1998 (MODALITA' DI PAGAMENTO ALTERNATIVE ALLA FATTURAZIONE) [1. All'articolo 5, comma 1, del decreto legislativo 13 maggio 1998, n. 171, le parole: «consentono che» sono sostituite dalle seguenti: «sono tenuti a...

Decreto Legislativo del 2001 numero 467 art. 25

abrogato ENTRATA IN VIGORE [1. Le disposizioni di cui al presente decreto entrano in vigore il 1° febbraio 2002]. (Il presente decreto è stato abrogato, a decorrere dal 1° gennaio 2004, dall'art. 183, D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196)

Decreto Legislativo del 2001 numero 467 art. 3

abrogato SEMPLIFICAZIONE DEI CASI E DELLE MODALITA' DI NOTIFICAZIONE [1. Nell'articolo 7, comma 1, della legge 31 dicembre 1996, n. 675, è aggiunto in fine il seguente periodo: «se il trattamento, in ragione delle relative modalità o della natura dei dati personali, sia suscettibile di recare...

Decreto Legislativo del 2001 numero 96 art. 12

CAPO III Integrazione nella professione di avvocato (CONDIZIONI) 1. L'avvocato stabilito che per almeno tre anni, a decorrere dalla data di iscrizione nella sezione speciale dell'albo degli avvocati, abbia esercitato in Italia, in modo effettivo e regolare, la professione con il titolo...

Decreto Legislativo del 2001 numero 96 art. 18

RAGIONE SOCIALE 1. La ragione sociale della società tra avvocati deve contenere l'indicazione di società tra avvocati, in forma abbreviata “s.t.a.”. (Comma così sostituito dal comma 1 dell’art. 2, L. 30 ottobre 2014, n. 161) 2. Non è consentita la indicazione del nome di un socio avvocato dopo...

Decreto Legislativo del 2001 numero 96 art. 20

INVALIDITA' DELLA SOCIETA' 1. La nullità della società per vizi di costituzione può essere pronunciata solo nei casi previsti dalle disposizioni che disciplinano la nullità dei contratti. 2. La dichiarazione di nullità o la pronuncia di annullamento non pregiudicano l'efficacia degli atti...

Decreto Legislativo del 2001 numero 96 art. 22

SUBENTRO DI NUOVI SOCI 1. Le quote di partecipazione alla società tra avvocati possono essere cedute per atto tra vivi solo con il consenso di tutti i soci, salvo diversa disposizione dell'atto costitutivo. 2. In caso di morte di uno dei soci, gli altri devono liquidare la quota agli eredi, a...

Decreto Legislativo del 2001 numero 96 art. 27

CAPO II Dell'iscrizione nel'albo e della responsabilità disciplinare - (ISCRIZIONE) 1. La società tra avvocati è iscritta in una sezione speciale dell'albo del Consiglio dell'ordine nella cui circoscrizione è posta la sede legale. 2. Le sedi secondarie con rappresentanza stabile sono iscritte...

Decreto Legislativo del 2001 numero 96 art. 8

PRESTAZIONI GIUDIZIALI 1. Nell'esercizio delle attività relative alla rappresentanza, assistenza e difesa nei giudizi civili, penali ed amministrativi, nonché nei procedimenti disciplinari nei quali è necessaria la nomina di un difensore, l'avvocato stabilito deve agire di intesa con un...

Decreto Legislativo del 2002 numero 10 art. 8

abrogato [1. ... (Sostituisce il comma 1 dell'art. 36, D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445). 2. ... (Sostituisce la lett. e), al comma 3 dell'art. 36, D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445). 3. ... (Sostituisce i commi 4 e 5 dell'art. 36, D.P.R. 28 dicembre 2000, n. 445)]. (Il presente decreto è stato...

Decreto Legislativo del 2002 numero 231 art. 11

NORME TRANSITORIE FINALI 1. Le disposizioni del presente decreto non si applicano ai contratti conclusi prima dell'8 agosto 2002. 2. Sono fatte salve le vigenti disposizioni del codice civile e delle leggi speciali che contengono una disciplina piu' favorevole per il creditore. 3. La riserva...

Decreto Legislativo del 2002 numero 231 art. 3

RESPONSABILITA' DEL DEBITORE 1. Il creditore ha diritto alla corresponsione degli interessi moratori sull'importo dovuto, ai sensi degli articoli 4 e 5, salvo che il debitore dimostri che il ritardo nel pagamento del prezzo è stato determinato dall'impossibilità della prestazione derivante da...

Decreto Legislativo del 2002 numero 231 art. 6

RISARCIMENTO DEI COSTI DI RECUPERO 1. Nei casi previsti dall'articolo 3, il creditore ha diritto anche al rimborso dei costi sostenuti per il recupero delle somme non tempestivamente corrisposte. 2. Al creditore spetta, senza che sia necessaria la costituzione in mora, un importo forfettario di...

Decreto Legislativo del 2002 numero 231 art. 7

NULLITA' 1. Le clausole relative al termine di pagamento, al saggio degli interessi moratori o al risarcimento per i costi di recupero, a qualunque titolo previste o introdotte nel contratto, sono nulle quando risultano gravemente inique in danno del creditore. Si applicano gli articoli 1339 e...

Decreto Legislativo del 2002 numero 231 art. 9

MODIFICHE AL CODICE DI PROCEDURA CIVILE 1. L'ultimo comma dell'articolo 633 del codice di procedura civile e' abrogato. 2. All'articolo 641 del codice di procedura civile sono apportate le seguenti modifiche: a) nel primo periodo, dopo le parole "decreto motivato", sono aggiunte le seguenti: "da...

Decreto Legislativo del 2002 numero 24 art. 2

NORME TRANSITORIE 1. Le disposizioni di cui all'articolo 1 non si applicano alle vendite dei beni e ai contratti equiparati per i quali la consegna al consumatore sia avvenuta anteriormente alla data di entrata in vigore del presente decreto. 2. Fino al 30 giugno 2002, le disposizioni di cui all'...

Decreto Legislativo del 2003 numero 196 art. 10

abrogato RISCONTRO ALL'INTERESSATO [1. Per garantire l'effettivo esercizio dei diritti di cui all'articolo 7 il titolare del trattamento è tenuto ad adottare idonee misure volte, in particolare: a) ad agevolare l'accesso ai dati personali da parte dell'interessato, anche attraverso l'impiego di...

Decreto Legislativo del 2003 numero 196 art. 103

CONSULTAZIONE DI DOCUMENTI CONSERVATI IN ARCHIVI 1. La consultazione dei documenti conservati negli archivi di Stato, in quelli storici degli enti pubblici e in archivi privati dichiarati di interesse storico particolarmente importante è disciplinata dal decreto legislativo 22 gennaio 2004, n. 42...