Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.
Testo cercato:

amministratore art sostegno

Risultati 20091-20125 di 29741

Decreto Legislativo del 2001 numero 228 art. 28

abrogato PROGRAMMI DI ATTIVITA' DELLE ORGANIZZAZIONI DI PRODUTTORI E DELLE LORO FORME ASSOCIATE [1. Le organizzazioni di produttori e le loro forme associate costituiscono un fondo di esercizio alimentato dai contributi dei soci e da finanziamenti pubblici per la realizzazione di programmi di...

Decreto Legislativo del 2001 numero 228 art. 31

PROGRAMMAZIONE NEGOZIATA 1. Nel documento di programmazione agroalimentare e forestale e nel documento di programmazione economica e finanziaria sono definiti, per il periodo di riferimento, gli obiettivi strategici da conseguire attraverso gli strumenti della programmazione negoziata in...

Decreto Legislativo del 2001 numero 228 art. 35

AMBITO DI APPLICAZIONE 1. Le disposizioni del presente decreto si applicano alle regioni a statuto speciale ed alle province autonome di Trento e di Bolzano nel rispetto e nei limiti degli statuti di autonomia e delle relative norme di attuazione.

Decreto Legislativo del 2001 numero 228 art. 8

CONSERVAZIONE DELL'INTEGRITA' DELL'AZIENDA AGRICOLA 1. Le disposizioni di cui agli articoli 4 e 5 della legge 31 gennaio 1994, n. 97, si applicano, a decorrere dal 1° gennaio 2002, anche alle aziende agricole ubicate in comuni non montani.

Decreto Legislativo del 2001 numero 231 art. 1

CAPO I Responsabilità amministrativa dell'ente - SEZIONE I Princìpi generali e criteri di attribuzione della responsabilità amministrativa - (SOGGETTI) 1. Il presente decreto legislativo disciplina la responsabilità degli enti per gli illeciti amministrativi dipendenti da reato. 2. Le...

Decreto Legislativo del 2001 numero 231 art. 12

CASI DI RIDUZIONE DELLA SANZIONE PECUNIARIA 1. La sanzione pecuniaria è ridotta della metà e non può comunque essere superiore a lire duecento milioni se: a) l'autore del reato ha commesso il fatto nel prevalente interesse proprio o di terzi e l'ente non ne ha ricavato vantaggio o ne ha ricavato...

Decreto Legislativo del 2001 numero 231 art. 13

SANZIONI INTERDITTIVE 1. Le sanzioni interdittive si applicano in relazione ai reati per i quali sono espressamente previste, quando ricorre almeno una delle seguenti condizioni: a) l'ente ha tratto dal reato un profitto di rilevante entità e il reato è stato commesso da soggetti in posizione...

Decreto Legislativo del 2001 numero 231 art. 14

CRITERI DI SCELTA DELLE SANZIONI INTERDITTIVE 1. Le sanzioni interdittive hanno ad oggetto la specifica attività alla quale si riferisce l'illecito dell'ente. Il giudice ne determina il tipo e la durata sulla base dei criteri indicati nell'articolo 11, tenendo conto dell'idoneità delle singole...

Decreto Legislativo del 2001 numero 231 art. 18

PUBBLICAZIONE DELLA SENTENZA DI CONDANNA 1. La pubblicazione della sentenza di condanna può essere disposta quando nei confronti dell'ente viene applicata una sanzione interdittiva. 2. La sentenza è pubblicata una sola volta, per estratto o per intero, in uno o più giornali indicati dal giudice...

Decreto Legislativo del 2001 numero 231 art. 19

CONFISCA 1. Nei confronti dell'ente è sempre disposta, con la sentenza di condanna, la confisca del prezzo o del profitto del reato, salvo che per la parte che può essere restituita al danneggiato. Sono fatti salvi i diritti acquisiti dai terzi in buona fede. 2. Quando non è possibile eseguire la...

Decreto Legislativo del 2001 numero 231 art. 2

PRINCIPIO DI LEGALITA' 1. L'ente non può essere ritenuto responsabile per un fatto costituente reato se la sua responsabilità amministrativa in relazione a quel reato e le relative sanzioni non sono espressamente previste da una legge entrata in vigore prima della commissione del fatto.

Decreto Legislativo del 2001 numero 231 art. 22

PRESCRIZIONE 1. Le sanzioni amministrative si prescrivono nel termine di cinque anni dalla data di consumazione del reato. 2. Interrompono la prescrizione la richiesta di applicazione di misure cautelari interdittive e la contestazione dell'illecito amministrativo a norma dell'articolo 59. 3....

Decreto Legislativo del 2001 numero 231 art. 23

INOSSERVANZA DELLE SANZIONI INTERDITTIVE 1. Chiunque, nello svolgimento dell'attività dell'ente a cui è stata applicata una sanzione o una misura cautelare interdittiva trasgredisce agli obblighi o ai divieti inerenti a tali sanzioni o misure, è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni. 2....

Decreto Legislativo del 2001 numero 231 art. 25bis

FALSITA' IN MONETE, IN CARTE DI PUBBLICO CREDITO, IN VALORI DI BOLLO E IN STRUMENTI O SEGNI DI RICONOSCIMENTO (Rubrica così sostituita dal n. 4) della lettera a) del comma 7 dell'art. 15, L. 23 luglio 2009, n. 99) 1. In relazione alla commissione dei delitti previsti dal codice penale in materia...

Decreto Legislativo del 2001 numero 231 art. 37

CASI DI IMPROCEDIBILITA' 1. Non si procede all'accertamento dell'illecito amministrativo dell'ente quando l'azione penale non può essere iniziata o proseguita nei confronti dell'autore del reato per la mancanza di una condizione di procedibilità.

Decreto Legislativo del 2001 numero 231 art. 4

REATI COMMESSI ALL'ESTERO 1. Nei casi e alle condizioni previsti dagli articoli 7, 8, 9 e 10 del codice penale, gli enti aventi nel territorio dello Stato la sede principale rispondono anche in relazione ai reati commessi all'estero, purché nei loro confronti non proceda lo Stato del luogo in cui...

Decreto Legislativo del 2001 numero 231 art. 42

VICENDE MODIFICATIVE DELL'ENTE NEL CORSO DEL PROCESSO 1. Nel caso di trasformazione, di fusione o di scissione dell'ente originariamente responsabile, il procedimento prosegue nei confronti degli enti risultanti da tali vicende modificative o benefìciari della scissione, che partecipano al...

Decreto Legislativo del 2001 numero 231 art. 5

RESPONSABILITA' DELL'ENTE 1. L'ente è responsabile per i reati commessi nel suo interesse o a suo vantaggio: a) da persone che rivestono funzioni di rappresentanza, di amministrazione o di direzione dell'ente o di una sua unità organizzativa dotata di autonomia finanziaria e funzionale nonché da...

Decreto Legislativo del 2001 numero 231 art. 51

DURATA MASSIMA DELLE MISURE CAUTELARI 1. Nel disporre le misure cautelari il giudice ne determina la durata, che non può superare la metà del termine massimo indicato dall'articolo 13, comma 2. 2. Dopo la sentenza di condanna di primo grado, la durata della misura cautelare può avere la stessa...

Decreto Legislativo del 2001 numero 231 art. 59

CONTESTAZIONE DELL'ILLECITO AMMINISTRATIVO 1. Quando non dispone l'archiviazione, il pubblico ministero contesta all'ente l'illecito amministrativo dipendente dal reato. La contestazione dell'illecito è contenuta in uno degli atti indicati dall'articolo 405, comma 1, del codice di procedura...

Decreto Legislativo del 2001 numero 231 art. 6

SOGGETTI IN POSIZIONE APICALE E MODELLI DI ORGANIZZAZIONE DELL'ENTE 1. Se il reato è stato commesso dalle persone indicate nell'articolo 5, comma 1, lettera a), l'ente non risponde se prova che: a) l'organo dirigente ha adottato ed efficacemente attuato, prima della commissione del fatto,...

Decreto Legislativo del 2001 numero 231 art. 62

SEZIONE VI Procedimenti speciali (GIUDIZIO ABBREVIATO) 1. Per il giudizio abbreviato si osservano le disposizioni del titolo I del libro sesto del codice di procedura penale, in quanto applicabili. 2. Se manca l'udienza preliminare, si applicano, secondo i casi, le disposizioni degli articoli...

Decreto Legislativo del 2001 numero 231 art. 69

SENTENZA DI CONDANNA 1. Se l'ente risulta responsabile dell'illecito amministrativo contestato il giudice applica le sanzioni previste dalla legge e lo condanna al pagamento delle spese processuali. 2. In caso di applicazione delle sanzioni interdittive la sentenza deve sempre indicare l'attività...

Decreto Legislativo del 2001 numero 231 art. 71

SEZIONE VIII Impugnazioni (IMPUGNAZIONI DELLE SENTENZE RELATIVE ALLA RESPONSABILITA' AMMINISTRATIVA DELL'ENTE) 1. Contro la sentenza che applica sanzioni amministrative diverse da quelle interdittive l'ente può proporre impugnazione nei casi e nei modi stabiliti per l'imputato del reato dal quale...

Decreto Legislativo del 2001 numero 231 art. 78

CONVERSIONE DELLE SANZIONI INTERDITTIVE 1. L'ente che ha posto in essere tardivamente le condotte di cui all'articolo 17, entro venti giorni dalla notifica dell'estratto della sentenza, può richiedere la conversione della sanzione amministrativa interdittiva in sanzione pecuniaria. 2. La...

Decreto Legislativo del 2001 numero 231 art. 83

CAPO IV Disposizioni di attuazione e di coordinamento (CONCORSO DI SANZIONI) 1. Nei confronti dell'ente si applicano soltanto le sanzioni interdittive stabilite nel presente decreto legislativo anche quando diverse disposizioni di legge prevedono, in conseguenza della sentenza di condanna per il...

Decreto Legislativo del 2001 numero 467 art. 2

abrogato TRATTAMENTI PER FINI ESCLUSIVAMENTE PERSONALI [1. Nell'articolo 3, comma 2, della legge 31 dicembre 1996, n. 675, le parole: «le disposizioni di cui agli articoli 18 e 36» sono sostituite dalle seguenti: «l'articolo 18»]. (Il presente decreto è stato abrogato, a decorrere dal 1° gennaio...

Decreto Legislativo del 2001 numero 467 art. 21

abrogato CAPO III Modificazioni ed integrazioni al decreto legislativo n. 171 del 1998 (MODALITA' DI PAGAMENTO ALTERNATIVE ALLA FATTURAZIONE) [1. All'articolo 5, comma 1, del decreto legislativo 13 maggio 1998, n. 171, le parole: «consentono che» sono sostituite dalle seguenti: «sono tenuti a...

Decreto Legislativo del 2001 numero 467 art. 25

abrogato ENTRATA IN VIGORE [1. Le disposizioni di cui al presente decreto entrano in vigore il 1° febbraio 2002]. (Il presente decreto è stato abrogato, a decorrere dal 1° gennaio 2004, dall'art. 183, D.Lgs. 30 giugno 2003, n. 196)

Decreto Legislativo del 2001 numero 467 art. 3

abrogato SEMPLIFICAZIONE DEI CASI E DELLE MODALITA' DI NOTIFICAZIONE [1. Nell'articolo 7, comma 1, della legge 31 dicembre 1996, n. 675, è aggiunto in fine il seguente periodo: «se il trattamento, in ragione delle relative modalità o della natura dei dati personali, sia suscettibile di recare...