Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.
Testo cercato:

amministratore art sostegno

Risultati 10991-11025 di 29748

Decreto Legislativo del 2017 numero 90 art. 4

MODIFICHE AL TITOLO IV DEL DECRETO LEGISLATIVO 21 NOVEMBRE 2007, N. 231 1. Il titolo IV del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, è sostituito dal seguente: «Titolo IV (Disposizioni specifiche per i prestatori di servizi di gioco) - Art. 52 (Misure per la mitigazione del rischio). - 1. I...

Decreto Legislativo del 2017 numero 90 art. 7

MODIFICHE AL DECRETO LEGISLATIVO 19 NOVEMBRE 2008, N. 195 1. Al decreto legislativo 19 novembre 2008, n. 195, sono apportate le seguenti modificazioni: a) all'articolo 1, comma 1, lettera d), le parole: «definite dall'articolo 1, comma 1, lettera a)» sono sostituite dalle seguenti: «definite...

Decreto Legislativo del 2017 numero 90 art. 9

DISPOSIZIONI FINALI 1. Le disposizioni emanate dalle autorità di vigilanza di settore, ai sensi di norme abrogate o sostituite per effetto del presente decreto, continuano a trovare applicazione fino al 31 marzo 2018. 2. Le autorità di vigilanza di settore adottano, entro 12 mesi dalla data di...

Decreto Legislativo del 2018 numero 101 art. 26

DISPOSIZIONI FINANZIARIE 1. Agli oneri derivanti dall'articolo 18 del presente decreto, pari ad Euro 600.000 per ciascuno degli anni dal 2019 al 2021, si provvede mediante corrispondente riduzione dell'autorizzazione di spesa di cui all'articolo 1, comma 1025, della legge 27 dicembre 2017, n....

Decreto Legislativo del 2018 numero 101 art. 3

CAPO III Modifiche alla parte II del codice in materia di protezione dei dati personali di cui decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196 (MODIFICHE ALLA RUBRICA E AL TITOLO I DELLA PARTE II, DEL DECRETO LEGISLATIVO 30 GIUGNO 2003, N. 196) 1. La rubrica della parte II del decreto legislativo 30...

Decreto Legislativo del 2018 numero 101 art. 4

MODIFICHE ALLA PARTE II, TITOLO III, DEL DECRETO LEGISLATIVO 30 GIUGNO 2003, N. 196 1. Alla parte II, titolo III, del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, l'articolo 58 è sostituito dal seguente: «Art. 58 (Trattamenti di dati personali per fini di sicurezza nazionale o difesa). - 1. Ai...

Decreto Legislativo del 2018 numero 101 art. 6

MODIFICHE ALLA PARTE II, TITOLO V, DEL DECRETO LEGISLATIVO 30 GIUGNO 2003, N. 196 1. Alla parte II, titolo V, del decreto legislativo 30 giugno 2003, n. 196, sono apportate le seguenti modificazioni: a) l'articolo 75 è sostituito dal seguente: «Art. 75 (Specifiche condizioni in ambito...

Decreto Legislativo del 2018 numero 51 art. 49

CAPO VIII Disposizioni di coordinamento e abrogazioni (ABROGAZIONI E DISPOSIZIONI DI COORDINAMENTO) 1. Gli articoli 53, 54, 55 e 56 del Codice sono abrogati. 2. L'articolo 57 del Codice è abrogato decorso un anno dalla data di entrata in vigore del presente decreto. 3. I decreti adottati in...

Decreto Legislativo del 2018 numero 60 art. 1

MODIFICHE AL DECRETO LEGISLATIVO 4 MARZO 2014, N. 29 1. All'articolo 3, comma 3, del decreto legislativo 4 marzo 2014, n. 29, il secondo periodo è sostituito dal seguente: «A tal fine utilizzano i dati e le notizie acquisiti ai sensi del decreto del Presidente della Repubblica 29 settembre 1973,...

Decreto Legislativo del 2018 numero 95 art. 5

MODIFICHE ALL'ARTICOLO 13 DEL DECRETO LEGISLATIVO N. 112 DEL 2017 1. All'articolo 13 del decreto legislativo n. 112 del 2017, dopo il comma 2, è aggiunto il seguente: «2-bis. Le prestazioni di attività di volontariato possono essere utilizzate in misura complementare e non sostitutiva rispetto...

Decreto Legislativo del 2019 numero 125 art. 3

MODIFICHE AL TITOLO III DEL DECRETO LEGISLATIVO 21 NOVEMBRE 2007, N. 231 1. Al Titolo III, del decreto legislativo 21 novembre 2007, n. 231, sono apportate le seguenti modificazioni: a) all'articolo 50, la rubrica è sostituita dalla seguente: «(Divieto di conti o libretti di risparmio in forma...

Decreto Legislativo del 2019 numero 125 art. 5

MODIFICHE AD ALTRE DISPOSIZIONI VIGENTI 1. All'articolo 17-bis del decreto legislativo 13 agosto 2010, n. 141, sono apportate le seguenti modificazioni: a) al comma 8-bis, le parole «lettera ff)» sono sostituite dalle seguenti: «lettere ff) e ff-bis)»; b) al comma 8-ter, dopo le parole «le...

Decreto Legislativo del 2019 numero 125 art. 6

CLAUSOLA DI INVARIANZA 1. Dall'attuazione del presente decreto non devono derivare nuovi o maggiori oneri a carico della finanza pubblica. 2. Le amministrazioni e le istituzioni pubbliche provvedono all'attuazione delle disposizioni di cui al presente decreto con le risorse umane, strumentali e...

Decreto Legislativo del 2019 numero 14 art. 1

PARTE PRIMA Codice della crisi di impresa e dell'insolvenza - TITOLO I Disposizioni generali - CAPO I Ambito di applicazione e definizioni (AMBITO DI APPLICAZIONE) 1. Il presente codice disciplina le situazioni di crisi o insolvenza del debitore, sia esso consumatore o professionista, ovvero...

Decreto Legislativo del 2019 numero 14 art. 201

DOMANDA DI AMMISSIONE AL PASSIVO 1. Le domande di ammissione al passivo di un credito o di restituzione o rivendicazione di beni mobili o immobili compresi nella procedura, nonché le domande di partecipazione al riparto delle somme ricavate dalla liquidazione di beni compresi nella procedura...

Decreto Legislativo del 2019 numero 14 art. 204

FORMAZIONE ED ESECUTIVITÀ DELLO STATO PASSIVO 1. Il giudice delegato, con decreto succintamente motivato, accoglie in tutto o in parte ovvero respinge o dichiara inammissibile la domanda proposta ai sensi dell'articolo 201. La dichiarazione di inammissibilità della domanda non ne preclude la...

Decreto Legislativo del 2019 numero 14 art. 209

PREVISIONE DI INSUFFICIENTE REALIZZO 1. Il tribunale, con decreto motivato da adottarsi prima dell'udienza per l'esame dello stato passivo, su istanza del curatore depositata almeno venti giorni prima dell'udienza stessa, corredata da una relazione sulle prospettive della liquidazione, e dal...

Decreto Legislativo del 2019 numero 14 art. 212

AFFITTO DELL'AZIENDA O DI SUOI RAMI 1. Anche prima della presentazione del programma di liquidazione di cui all'articolo 213, su proposta del curatore, il giudice delegato, previo parere favorevole del comitato dei creditori, autorizza l'affitto dell'azienda del debitore a terzi, anche...

Decreto Legislativo del 2019 numero 14 art. 213

PROGRAMMA DI LIQUIDAZIONE 1. Entro sessanta giorni dalla redazione dell'inventario e in ogni caso non oltre centottanta giorni dalla sentenza dichiarativa dell'apertura della liquidazione giudiziale, il curatore predispone un programma di liquidazione da sottoporre all'approvazione del comitato...

Decreto Legislativo del 2019 numero 14 art. 227

RIPARTIZIONI PARZIALI 1. Nelle ripartizioni parziali, che non possono superare l'ottanta per cento delle somme da ripartire, devono essere trattenute e depositate, nei modi stabiliti dal giudice delegato, le quote assegnate: a) ai creditori ammessi con riserva; b) ai creditori opponenti a...

Decreto Legislativo del 2019 numero 14 art. 230

PAGAMENTO AI CREDITORI 1. Il curatore provvede al pagamento delle somme assegnate ai creditori nel piano di ripartizione nei modi stabiliti dal giudice delegato, idonei ad assicurare la prova del pagamento stesso. 2. Se prima della ripartizione i crediti ammessi sono stati ceduti, il curatore...

Decreto Legislativo del 2019 numero 14 art. 231

RENDICONTO DEL CURATORE 1. Compiuta la liquidazione dell'attivo e prima del riparto finale, nonché in ogni caso in cui cessa dalle funzioni, il curatore presenta al giudice delegato l'esposizione analitica delle operazioni contabili, dell'attività di gestione della procedura, delle modalità con...

Decreto Legislativo del 2019 numero 14 art. 237

CASI DI RIAPERTURA DELLA PROCEDURA DI LIQUIDAZIONE GIUDIZIALE 1. Salvo che sia stata pronunciata l'esdebitazione nei casi preveduti dall'articolo 233, comma 1, lettere c) e d), il tribunale, entro cinque anni dal decreto di chiusura, su istanza del debitore o di qualunque creditore, può ordinare...

Decreto Legislativo del 2019 numero 14 art. 24

CAPO IV Misure premiali (TEMPESTIVITÀ DELL'INIZIATIVA) 1. Ai fini dell'applicazione delle misure premiali di cui all'articolo 25, l'iniziativa del debitore volta a prevenire l'aggravarsi della crisi non è tempestiva se egli propone una domanda di accesso ad una delle procedure regolate dal...

Decreto Legislativo del 2019 numero 14 art. 242

CONCORDATO NEL CASO DI NUMEROSI CREDITORI 1. Ove le comunicazioni siano dirette ad un rilevante numero di destinatari, il giudice delegato può autorizzare il curatore a dare notizia della proposta di concordato, anziché con comunicazione ai singoli creditori, mediante pubblicazione del testo...

Decreto Legislativo del 2019 numero 14 art. 243

VOTO NEL CONCORDATO 1. Hanno diritto di voto i creditori indicati nello stato passivo reso esecutivo ai sensi dell'articolo 204, compresi i creditori ammessi provvisoriamente e con riserva. Se la proposta è presentata prima che lo stato passivo venga reso esecutivo, hanno diritto al voto i...

Decreto Legislativo del 2019 numero 14 art. 247

RECLAMO 1. Il decreto del tribunale è reclamabile dinanzi alla corte di appello che pronuncia in camera di consiglio. 2. Il reclamo è proposto con ricorso da depositarsi nella cancelleria della corte di appello nel termine perentorio di trenta giorni dalla notificazione del decreto fatta dalla...

Decreto Legislativo del 2019 numero 14 art. 249

ESECUZIONE DEL CONCORDATO NELLA LIQUIDAZIONE GIUDIZIALE 1. Dopo la omologazione del concordato il giudice delegato, il curatore e il comitato dei creditori ne sorvegliano l'adempimento, secondo le modalità stabilite nel decreto di omologazione. 2. Le somme spettanti ai creditori contestati,...

Decreto Legislativo del 2019 numero 14 art. 251

ANNULLAMENTO DEL CONCORDATO NELLA LIQUIDAZIONE GIUDIZIALE 1. Il concordato omologato può essere annullato dal tribunale, su istanza del curatore o di qualunque creditore, in contraddittorio con il debitore, quando si scopre che è stato dolosamente esagerato il passivo o che è stata sottratta o...

Decreto Legislativo del 2019 numero 14 art. 253

NUOVA PROPOSTA DI CONCORDATO 1. Reso esecutivo il nuovo stato passivo, il proponente è ammesso a presentare una nuova proposta di concordato. Questo non può tuttavia essere omologato se prima dell'udienza a ciò destinata non sono depositate, nei modi stabiliti dal giudice delegato, le somme...

Decreto Legislativo del 2019 numero 14 art. 254

CAPO VIII Liquidazione giudiziale e concordato nella liquidazione giudiziale delle società (DOVERI DEGLI AMMINISTRATORI E DEI LIQUIDATORI) 1. Gli amministratori e i liquidatori della società in liquidazione giudiziale devono essere sentiti in tutti i casi in cui la legge richiede che sia sentito...

Decreto Legislativo del 2019 numero 14 art. 263

PATRIMONIO DESTINATO INCAPIENTE E VIOLAZIONE DELLE REGOLE DI SEPARATEZZA 1. Se a seguito dell'apertura della liquidazione giudiziale nei confronti della società o nel corso della gestione il curatore rileva che il patrimonio destinato è incapiente provvede, previa autorizzazione del giudice...

Decreto Legislativo del 2019 numero 14 art. 266

EFFETTI DEL CONCORDATO NELLA LIQUIDAZIONE GIUDIZIALE DELLA SOCIETÀ 1. Salvo patto contrario, il concordato della società ha effetto anche con riguardo ai soci a responsabilità illimitata e fa cessare la procedura di liquidazione giudiziale aperta nei loro confronti. 2. Contro il decreto di...

Decreto Legislativo del 2019 numero 14 art. 267

CONCORDATO DEL SOCIO 1. Nella procedura di liquidazione giudiziale di una società con soci a responsabilità illimitata, ciascuno dei soci può proporre un concordato ai creditori sociali e particolari concorrenti nella procedura di liquidazione giudiziale aperta nei suoi confronti.

Decreto Legislativo del 2019 numero 14 art. 274

AZIONI DEL LIQUIDATORE 1. Il liquidatore, autorizzato dal giudice delegato, esercita o se pendente, prosegue, ogni azione prevista dalla legge finalizzata a conseguire la disponibilità dei beni compresi nel patrimonio del debitore e ogni azione diretta al recupero dei crediti. 2. Il liquidatore,...