Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.
Testo cercato:

amministratore art sostegno

Risultati 2031-2065 di 29594

Codice Civile art. 2615ter

SEZIONE II-BIS (SOCIETA' CONSORTILI) 1. Le società previste nei capi III e seguenti del titolo V possono assumere come oggetto sociale gli scopi indicati nell' articolo 2602. 2. In tal caso l' atto costitutivo può stabilire l' obbligo dei soci di versare contributi in denaro. Prassi collegate

Codice Civile art. 2617

CONSORZI PER L'AMMASSO DEI PRODOTTI AGRICOLI 1. Quando la legge prescrive l' ammasso di determinati prodotti agricoli, la gestione collettiva di questi è fatta per conto degli imprenditori interessati a mezzo di consorzi obbligatori, secondo le disposizioni delle leggi speciali.

Codice Civile art. 262

COGNOME DEL FIGLIO NATO FUORI DEL MATRIMONIO (Rubrica così modificata dall’art. 27, comma 1, lett. a), D.Lgs. 28 dicembre 2013, n. 154, a decorrere dal 7 febbraio 2014 ai sensi di quanto disposto dall’art. 108, comma 1, del medesimo D.Lgs. n. 154/2013. Il testo precedentemente in vigore era il...

Codice Civile art. 2636

ILLECITA' INFLUENZA SULL'ASSEMBLEA 1. Chiunque, con atti simulati o fraudolenti, determina la maggioranza in assemblea, allo scopo di procurare a sè o ad altri un ingiusto profitto, è punito con la reclusione da sei mesi a tre anni. (Articolo così modificato dal Dlgs 61/2002)

Codice Civile art. 2640

CIRCOSTANZA ATTENUANTE 1. Se i fatti previsti come reato agli articoli precedenti hanno cagionato un'offesa di particolare tenuità la pena è diminuita. (Articolo così modificato dal Dlgs 61/2002)

Codice Civile art. 2646

TRASCRIZIONE DELLE DIVISIONI 1. Si devono trascrivere le divisioni, che hanno per oggetto beni immobili, come pure i provvedimenti di aggiudicazione degli immobili divisi mediante incanto, i provvedimenti di attribuzione delle quote tra condividenti e i verbali di estrazione a sorte delle quote. ...

Codice Civile art. 2652

DOMANDE RIGUARDANTI ATTI SOGGETTI A TRASCRIZIONE. EFFETTI DELLE RELATIVE TRASCRIZIONI RISPETTO AI TERZI 1. Si devono trascrivere, qualora si riferiscano ai diritti menzionati nell' articolo 2643, le domande giudiziali indicate dai numeri seguenti, agli effetti per ciascuna di esse previsti: 1) le...

Codice Civile art. 2654

ANNOTAZIONE DI DOMANDE O ATTI SOGGETTI A TRASCRIZIONE 1. La trascrizione degli atti e delle domande indicati dai due articoli precedenti dev' essere anche annotata in margine alla trascrizione o iscrizione, quando si riferisce a un atto trascritto o iscritto.

Codice Civile art. 2658

ATTI DA PRESENTARE AL CONSERVATORE 1. La parte che domanda la trascrizione del titolo deve presentarne al conservatore dei registri immobiliari copia autenticata, se si tratta di atti pubblici o di sentenze, e, se si tratta di scritture private, deve presentare l' originale, salvo che questo si...

Codice Civile art. 2662

TRASCRIZIONE DI ACQUISTI A CAUSA DI MORTE IN LUOGO DI ALTRI CHIAMATI 1. Qualora l' acquisto a causa di morte si colleghi alla rinunzia o alla morte di uno dei chiamati chi domanda la trascrizione deve presentare il documento comprovante la morte o la rinunzia, facendone menzione nella nota. 2. Se...

Codice Civile art. 2664

CONSERVAZIONE DEI TITOLI. TRASCRIZIONE E RESTITUZIONE DELLA NOTA 1. Il conservatore dei registri immobiliari deve custodire negli archivi, in appositi volumi, i titoli che gli sono consegnati e deve inserire, con numerazione progressiva annuale, nella raccolta delle note costituente il registro...

Codice Civile art. 2669

TRASCRIZIONE ANTERIORE AL PAGAMENTO DELL'IMPOSTA DI REGISTRO 1. La trascrizione può essere domandata, quantunque non sia stata ancora pagata l' imposta di registro a cui è soggetto il titolo, se si tratta di atto pubblico ricevuto nello Stato o di sentenza pronunziata da un' autorità giudiziaria...

Codice Civile art. 2671

OBBLIGO DEI PUBBLICI UFFICIALI 1. Il notaio o altro pubblico ufficiale che ha ricevuto o autenticato l' atto soggetto a trascrizione ha l' obbligo di curare che questa venga eseguita nel più breve tempo possibile, ed è tenuto al risarcimento dei danni in caso di ritardo, salva l' applicazione...

Codice Civile art. 2672

LEGGI SPECIALI 1. Sono salve le disposizioni delle leggi speciali che richiedono la trascrizione di atti non contemplati dal presente capo e le altre disposizioni che non sono incompatibili con quelle contenute nel capo medesimo.

Codice Civile art. 2687

CESSIONE DEI BENI AI CREDITORI 1. Deve essere trascritta, per gli effetti indicati dall' articolo 2649, la cessione che il debitore fa dei suoi beni ai creditori, perché questi procedano alla liquidazione dei medesimi e alla ripartizione del ricavato.

Codice Civile art. 2688

CONTINUITA' DELLE TRASCRIZIONI 1. Nei casi in cui, per le disposizioni precedenti, un atto di acquisto è soggetto a trascrizione, le successive trascrizioni o iscrizioni non producono effetto se non è stato trascritto l' atto anteriore di acquisto. 2. Quando l' atto anteriore di acquisto è stato...

Codice Civile art. 2693

TRASCRIZIONE DEL PIGNORAMENTO E DEL SEQUESTRO 1. Deve essere trascritto, dopo la notificazione, il provvedimento che ordina il sequestro conservativo per gli effetti disposti dall' articolo 2906. Si deve trascrivere del pari l' atto di pignoramento per gli effetti disposti dagli articoli 2913,...

Codice Civile art. 2697

TITOLO II Delle prove - CAPO I Disposizioni generali - (ONERE DELLA PROVA) 1. Chi vuol far valere un diritto in giudizio deve provare i fatti che ne costituiscono il fondamento. 2. Chi eccepisce l' inefficacia di tali fatti ovvero eccepisce che il diritto si è modificato o estinto deve provare i...

Codice Civile art. 270

LEGITTIMAZIONE ATTIVA E TERMINE L'azione per ottenere che sia dichiarata giudizialmente la paternità o la maternità è imprescrittibile riguardo al figlio. (Comma così modificato dall’art. 31, comma 1, lett. a), D.Lgs. 28 dicembre 2013, n. 154, a decorrere dal 7 febbraio 2014 ai sensi di quanto...

Codice Civile art. 2707

CARTE E REGISTRI DOMESTICI 1. Le carte e i registri domestici fanno prova contro chi li ha scritti: 1) quando enunciano espressamente un pagamento ricevuto; 2) quando contengono la menzione espressa che l' annotazione è stata fatta per supplire alla mancanza di titolo in favore di chi è indicato...

Codice Civile art. 2708

ANNOTAZIONE IN CALCE, A MERGINE O A TERGO DI UN DOCUMENTO 1. L' annotazione fatta dal creditore in calce, in margine o a tergo di un documento rimasto in suo possesso fa prova, benché non sottoscritta da lui, se tende ad accertare la liberazione del debitore. 2. Lo stesso valore ha l' annotazione...

Codice Civile art. 2719

COPIE FOTOGRAFICHE DI SCRITTURE 1. Le copie fotografiche di scritture hanno la stessa efficacia delle autentiche, se la loro conformità con l' originale è attestata da pubblico ufficiale competente ovvero non è espressamente disconosciuta.

Codice Civile art. 2720

SEZIONE VII Degli atti di ricognizione o di rinnovazione (EFFICACIA PROBATORIA) 1. L' atto di ricognizione o di rinnovazione fa piena prova delle dichiarazioni contenute nel documento originale, se non si dimostra, producendo quest' ultimo, che vi è stato errore nella ricognizione o nella...

Codice Civile art. 2724

ECCEZIONI AL DIVIETO DELLA PROVA TESTIMONIALE 1. La prova per testimoni è ammessa in ogni caso: 1) quando vi è un principio di prova per iscritto: questo è costituito da qualsiasi scritto, proveniente dalla persona contro la quale è diretta la domanda o dal suo rappresentante, che faccia apparire...

Codice Civile art. 2731

CAPACITA' RICHIESTA PER LA CONFESSIONE 1. La confessione non è efficace se non proviene da persona capace di disporre del diritto, a cui i fatti confessati si riferiscono. Qualora sia resa da un rappresentante, è efficace solo se fatta entro i limiti e nei modi in cui questi vincola il...

Codice Civile art. 2732

REVOCA DELLA CONFESSIONE 1. La confessione non può essere revocata se non si prova che è stata determinata da errore di fatto o da violenza.

Codice Civile art. 2734

DICHIARAZIONI AGGIUNTE ALLA CONFESSIONE 1. Quando alla dichiarazione indicata dall' articolo 2730 si accompagna quella di altri fatti o circostanze tendenti a infirmare l' efficacia del fatto confessato ovvero a modificarne o a estinguerne gli effetti, le dichiarazioni fanno piena prova nella loro...

Codice Civile art. 2740

TITOLO III Della responsabilità patrimoniale, delle cause di prelazione e della conservazione della garanzia patrimoniale - CAPO I Disposizioni generali - (RESPONSABILITA' PATRIMONIALE) 1. Il debitore risponde dell' adempimento delle obbligazioni con tutti i suoi beni presenti e futuri. 2. Le...

Codice Civile art. 2762

PRIVILEGIO DEL VENDITORE DI MACCHINE 1. Chi ha venduto macchine per un prezzo superiore a lire trentamila ha privilegio per il prezzo non pagato sulle macchine vendute e consegnate, anche se sono incorporate o congiunte all' immobile di proprietà del compratore o di un terzo. 2. Il privilegio è...

Codice Civile art. 277

EFFETTI DELLA SENTENZA La sentenza che dichiara la filiazione produce gli effetti del riconoscimento. (Comma così modificato dall’art. 34, comma 1, lett. a), D.Lgs. 28 dicembre 2013, n. 154, a decorrere dal 7 febbraio 2014 ai sensi di quanto disposto dall’art. 108, comma 1, del medesimo D.Lgs....

Codice Civile art. 2775

CONTRIBUTI PER OPERE DI BONIFICA O DI MIGLIORAMENTO 1. I crediti per i contributi indicati dall' articolo 864 sono privilegiati sugli immobili che traggono beneficio dalle opere di bonifica o di miglioramento. 2. La costituzione del privilegio per le opere di miglioramento è subordinata all'...

Codice Civile art. 2775bis

CREDITO PER MANCATA ESECUZIONE DI CONTRATTI PRELIMINARI 1. Nel caso di mancata esecuzione del contratto preliminare trascritto ai sensi dell' articolo 2645 bis i crediti del promissario acquirente che ne conseguono hanno privilegio speciale sul bene immobile oggetto del contratto preliminare,...

Codice Civile art. 2778

ORDINE DEGLI ALTRI PRIVILEGI SUI MOBILI 1. Salvo quanto è disposto dall' articolo 2777, nel concorso di crediti aventi privilegio generale o speciale sulla medesima cosa, la prelazione si esercita nell' ordine che segue: 1) i crediti per contributi ad istituti, enti o fondi speciali - compresi...