Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.
Testo cercato:

amministratore art sostegno

Risultati 24011-24045 di 29732

Decreto Legislativo del 1998 numero 58 art. 125-bis

AVVISO DI CONVOCAZIONE DELL'ASSEMBLEA 1. L'assemblea è convocata mediante avviso pubblicato sul sito Internet della società entro il trentesimo giorno precedente la data dell'assemblea, nonché con le altre modalità ed entro i termini previsti dalla Consob con regolamento emanato ai sensi...

Decreto Legislativo del 1998 numero 58 art. 125-quater

SITO INTERNET 1. Fermo restando quanto previsto negli articoli 125-bis e 125-ter, sono messi a disposizione sul sito Internet della società: a) entro il termine di pubblicazione dell'avviso di convocazione previsto per ciascuna delle materie all'ordine del giorno a cui si riferiscono, ovvero il...

Decreto Legislativo del 1998 numero 58 art. 125-ter

RELAZIONI SULLE MATERIE ALL'ORDINE DEL GIORNO 1. Ove già non richiesto da altre disposizioni di legge, l'organo di amministrazione entro il termine di pubblicazione dell'avviso di convocazione dell'assemblea previsto in ragione di ciascuna delle materie all'ordine del giorno, mette a...

Decreto Legislativo del 1998 numero 58 art. 126-bis

INTEGRAZIONE DELL'ORDINE DEL GIORNO DELL'ASSEMBLEA 1. I soci che, anche congiuntamente, rappresentino almeno un quarantesimo del capitale sociale possono chiedere, entro dieci giorni dalla pubblicazione dell'avviso di convocazione dell'assemblea, ovvero entro cinque giorni nel caso di...

Decreto Legislativo del 1998 numero 58 art. 127-sexies

AZIONI A VOTO PLURIMO 1. In deroga all'articolo 2351, quarto comma, del codice civile, gli statuti non possono prevedere l'emissione di azioni a voto plurimo. 2. Le azioni a voto plurimo emesse anteriormente all'inizio delle negoziazioni in un mercato regolamentato mantengono le loro...

Decreto Legislativo del 1998 numero 58 art. 135-novies

SEZIONE II-TER Deleghe di voto (RAPPRESENTANZA NELL'ASSEMBLEA) 1. Colui al quale spetta il diritto di voto può indicare un unico rappresentante per ciascuna assemblea, salva la facoltà di indicare uno o più sostituti. (Comma così modificato dalla lettera a) del comma 12 dell’art. 3, D.Lgs. 18...

Decreto Legislativo del 1998 numero 58 art. 135-quinquies

abrogato INTEGRAZIONE DELL'ORDINE DEL GIORNO DELL'ASSEMBLEA [1. I soci che rappresentano almeno un quarantesimo del numero complessivo dei soci stessi possono chiedere, entro cinque giorni dalla pubblicazione dell'avviso di convocazione dell'assemblea, l'integrazione dell'elenco delle materie da...

Decreto Legislativo del 1998 numero 58 art. 135-sexies

abrogato RELAZIONI FINANZIARIE [1. Fermi restando i termini di cui agli articoli 2429 del codice civile, entro centoventi giorni dalla chiusura dell'esercizio le società cooperative quotate aventi l'Italia come Stato membro d'origine approvano il bilancio d'esercizio e pubblicano con le modalità...

Decreto Legislativo del 1998 numero 58 art. 147-bis

ASSEMBLEE DI CATEGORIA 1. Gli articoli 146 e 147 si applicano alle assemblee speciali previste dall'articolo 2376, comma 1, del codice civile, qualora le azioni siano quotate in mercati regolamentati italiani o di altri Paesi dell'Unione europea. (Articolo aggiunto dall'art. 9.75, D.Lgs. 17...

Decreto Legislativo del 1998 numero 58 art. 147-ter

SEZIONE IV-BIS Organi di amministrazione (Sezione inserita dall'art. 1, comma 1, L. 28 dicembre 2005, n. 262) (ELEZIONE E COMPOSIZIONE DEL CONSIGLIO DI AMMINISTRAZIONE) 1. Lo statuto prevede che i componenti del consiglio di amministrazione siano eletti sulla base di liste di candidati e...

Decreto Legislativo del 1998 numero 58 art. 165-quater

OBBLIGHI DELLE SOCIETA' ITALIANE CONTROLLANTI 1. Le società italiane con azioni quotate in mercati regolamentati, di cui all'articolo 119, e le società italiane emittenti strumenti finanziari diffusi fra il pubblico in misura rilevante, ai sensi dell'articolo 116, le quali controllano società...

Decreto Legislativo del 1998 numero 58 art. 165-septies

POTERI DELLA CONSOB E DISPOSIZIONI DI ATTUAZIONE 1. La CONSOB esercita i poteri previsti dagli articoli 114 e 115, con le finalità indicate dall'articolo 91, nei riguardi delle società italiane di cui alla presente sezione. Per accertare l'osservanza degli obblighi di cui alla presente sezione...

Decreto Legislativo del 1998 numero 58 art. 165-sexies

OBBLIGHI DELLE SOCIETA' ITALIATE CONTROLLATE 1. Il bilancio delle società italiane con azioni quotate in mercati regolamentati, di cui all'articolo 119, e delle società italiane emittenti strumenti finanziari diffusi fra il pubblico in misura rilevante, ai sensi dell'articolo 116, ovvero che...

Decreto Legislativo del 1998 numero 58 art. 187-sexies

CONFISCA 1. L'applicazione delle sanzioni amministrative pecuniarie previste dal presente capo importa sempre la confisca del prodotto o del profitto dell'illecito e dei beni utilizzati per commetterlo. 2. Qualora non sia possibile eseguire la confisca a norma del comma 1, la stessa può avere...

Decreto Legislativo del 1998 numero 58 art. 18-bis

CONSULENTI FINANZIARI 1. La riserva di attività di cui all'articolo 18 non pregiudica la possibilità per le persone fisiche, in possesso dei requisiti di professionalità, onorabilità, indipendenza e patrimoniali stabiliti con regolamento adottato dal Ministro dell'economia e delle finanze,...

Decreto Legislativo del 1998 numero 58 art. 192-bis

INFORMAZIONI SUL GOVERNO SOCIETARIO (Rubrica così sostituita dalla lettera a) del comma 4 dell'art. 5, D.Lgs. 3 novembre 2008, n. 173) 1. Salvo che il fatto costituisca reato, gli amministratori, i componenti degli organi di controllo e i direttori generali di società quotate nei mercati...

Decreto Legislativo del 1998 numero 58 art. 25-bis

PRODOTTI FINANZIARI EMESSI DA BANCHE E DA IMPRESE DI ASSICURAZIONE 1. Gli articoli 21 e 23 si applicano alla sottoscrizione e al collocamento di prodotti finanziari emessi da banche e da imprese di assicurazione. (Comma così modificato dal comma 4 dell'art. 3, D.Lgs. 29 dicembre 2006, n. 303) ...

Decreto Legislativo del 1998 numero 58 art. 46-ter

EROGAZIONE DIRETTA DI CREDITI DA PARTE DI FIA UE IN ITALIA 1. I FIA UE possono investire in crediti, a valere sul proprio patrimonio, a favore di soggetti diversi da consumatori, in Italia nel rispetto delle seguenti condizioni: a) il FIA UE è autorizzato dall'autorità competente dello stato...

Decreto Legislativo del 1998 numero 58 art. 4-quinquies

INDIVIDUAZIONE DELLE AUTORITÀ NAZIONALI COMPETENTI AI SENSI DEL REGOLAMENTO (UE) N. 345/2013, RELATIVO AI FONDI EUROPEI PER IL VENTURE CAPITAL (EUVECA), E DEL REGOLAMENTO (UE) N. 346/2013, RELATIVO AI FONDI EUROPEI PER L'IMPRENDITORIA SOCIALE (EUSEF) 1. La Banca d'Italia e la Consob, secondo le...

Decreto Legislativo del 1998 numero 58 art. 60-ter

PARTE III Disciplina dei mercati e della gestione accentrata di strumenti finanziari - TITOLO I Disciplina dei mercati - CAPO I Mercati regolamentati - (PRINCIPI DI REGOLAMENTAZIONE) 1. La Banca d'Italia e la Consob esercitano i poteri regolamentari previsti dal presente titolo nell'osservanza...

Decreto Legislativo del 1998 numero 58 art. 66-bis

MERCATI DI STRUMENTI FINANZIARI DERIVATI SULL'ENERGIA E IL GAS 1. Ai mercati regolamentati per la negoziazione di strumenti finanziari derivati sull'energia elettrica ed il gas e alle società che organizzano e gestiscono tali mercati si applicano le disposizioni del presente capo, fatto salvo...

Decreto Legislativo del 1998 numero 58 art. 70-bis

ACCESSO AI SISTEMI DI GARANZIA, COMPENSAZIONE E LIQUIDAZIONE DELLE OPERAZIONI SU STRUMENTI FINANZIARI 1. Le imprese di investimento e le banche comunitarie autorizzate all'esercizio dei servizi o delle attività di investimento possono accedere ai sistemi di garanzia, compensazione e liquidazione...

Decreto Legislativo del 1998 numero 58 art. 83-duedecies

IDENTIFICAZIONE DEGLI AZIONISTI 1. Ove previsto dallo statuto, le società italiane azioni ammesse alla negoziazione con il consenso dell'emittente nei mercati regolamentati o nei sistemi multilaterali di negoziazione italiani o di altri Paesi dell'Unione europea possono chiedere, in qualsiasi...

Decreto Legislativo del 1998 numero 58 art. 83-quinquies

DIRITTI DEL TITOLARE DEL CONTO 1. Effettuata la registrazione, il titolare del conto indicato nell'articolo 83-quater, comma 3, ha la legittimazione piena ed esclusiva all'esercizio dei diritti relativi agli strumenti finanziari in esso registrati, secondo la disciplina propria di ciascuno di...

Decreto Legislativo del 1998 numero 58 art. 83-ter

EMISSIONE DI STRUMENTI FINANZIARI (Rubrica così sostituita dal comma 5 dell’art. 2, D.Lgs. 18 giugno 2012, n. 91) 1. Per ciascuna emissione di strumenti finanziari soggetti alla disciplina della presente sezione deve essere scelta un'unica società di gestione accentrata. L'emittente comunica alla...

Decreto Legislativo del 1998 numero 58 art. 83-terdecies

PAGAMENTO DEI DIVIDENDI 1. In deroga all'articolo 4 della legge 29 dicembre 1962, n. 1745, la legittimazione al pagamento degli utili e delle altre distribuzioni afferenti gli strumenti finanziari registrati nei conti indicati all'articolo 83-quater, comma 3, è determinata con riferimento alle...

Decreto Legislativo del 1998 numero 58 art. 94-bis

APPROVAZIONE DEL PROSPETTO 1. Ai fini dell'approvazione, la Consob verifica la completezza del prospetto ivi incluse la coerenza e la comprensibilità delle informazioni fornite. (Comma così sostituito dall'art. 1, comma 3, D.Lgs. 17 luglio 2009, n. 101) 2. La Consob approva il prospetto nei...

Decreto Legislativo del 2000 numero 267 art. 113-bis

GESTIONE DEI SERVIZI PUBBLICI LOCALI PRIVI DI RILEVANZA ECONOMICA (rubrica così modificata dall'articolo 14, comma 2, lettera a), legge n. 326 del 2003) 1. Ferme restando le disposizioni previste per i singoli settori, i servizi pubblici locali privi di rilevanza economica sono gestiti mediante...

Decreto Legislativo del 2000 numero 267 art. 243-quater

ESAME DEL PIANO DI RIEQUILIBRIO FINANZIARIO PLURIENNALE E CONTROLLO SULLA RELATIVA ATTUAZIONE 1. Entro dieci giorni dalla data della delibera di cui all'articolo 243-bis, comma 5, il piano di riequilibrio finanziario pluriennale è trasmesso alla competente sezione regionale di controllo della...

Decreto Legislativo del 2000 numero 267 art. 243-quinquies

MISURE PER GARANTIRE LA STABILITÀ FINANZIARIA DEGLI ENTI LOCALI SCIOLTI PER FENOMENI DI INFILTRAZIONE E DI CONDIZIONAMENTO DI TIPO MAFIOSO 1. Per la gestione finanziaria degli enti locali sciolti ai sensi dell'articolo 143, per i quali sussistono squilibri strutturali di bilancio, in grado di...

Decreto Legislativo del 2001 numero 231 art. 24-bis

DELITTI INFORMATICI E TRATTAMENTO ILLECITO DI DATI 1. In relazione alla commissione dei delitti di cui agli articoli 615-ter, 617-quater, 617-quinquies, 635-bis, 635-ter, 635-quater e 635-quinquies del codice penale, si applica all'ente la sanzione pecuniaria da cento a cinquecento quote. 2. In...

Decreto Legislativo del 2001 numero 231 art. 25-novies

DELITTI IN MATERIA DI VIOLAZIONE DEL DIRITTO D’AUTORE 1. In relazione alla commissione dei delitti previsti dagli articoli 171, primo comma, lettera a-bis), e terzo comma, 171-bis, 171-ter, 171-septies e 171-octies della legge 22 aprile 1941, n. 633, si applica all’ente la sanzione pecuniaria...

Decreto Legislativo del 2001 numero 231 art. 25-octies

RICETTAZIONE, RICICLAGGIO E IMPIEGO DI DENARO, BENI O UTILITÀ DI PROVENIENZA ILLECITA, NONCHÉ AUTORICICLAGGIO (Rubrica così modificata dall’art. 3, comma 5, lett. b), L. 15 dicembre 2014, n. 186) 1. In relazione ai reati di cui agli articoli 648, 648-bis, 648-ter e 648-ter.1 del codice penale,...

Decreto Legislativo del 2003 numero 196 art. 154-bis

POTERI 1. Oltre a quanto previsto da specifiche disposizioni, dalla Sezione II del Capo VI del Regolamento e dal presente codice, ai sensi dell'articolo 58, paragrafo 6, del Regolamento medesimo, il Garante ha il potere di: a) adottare linee guida di indirizzo riguardanti le misure organizzative...

Decreto Legislativo del 2003 numero 196 art. 2-terdecies

DIRITTI RIGUARDANTI LE PERSONE DECEDUTE 1. I diritti di cui agli articoli da 15 a 22 del Regolamento riferiti ai dati personali concernenti persone decedute possono essere esercitati da chi ha un interesse proprio, o agisce a tutela dell'interessato, in qualità di suo mandatario, o per ragioni...