Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.
Testo cercato:

amministratore art sostegno

Risultati 2451-2485 di 29594

Codice Civile art. 1611

INCENDIO DI CASA ABITATA DA PIU' INQUILINI 1. Se si tratta di casa occupata da più inquilini, tutti sono responsabili verso il locatore del danno prodotto dall' incendio, proporzionatamente al valore della parte occupata. Se nella casa abita anche il locatore, si detrae dalla somma dovuta una...

Codice Civile art. 1612

RECESSO CONVENZIONALE DEL LOCATORE 1. Il locatore che si è riservata la facoltà di recedere dal contratto<1> per abitare egli stesso nella casa locata deve dare licenza motivata nel termine stabilito dagli usi locali.

Codice Civile art. 1617

OBBLIGHI DEL LOCATORE 1. Il locatore è tenuto a consegnare la cosa, con i suoi accessori e le sue pertinenze, in istato da servire all' uso e alla produzione a cui è destinata.

Codice Civile art. 1625

CLAUSOLA DI SCIOGLIMENTO DEL CONTRATTO IN CASO DI ALIENAZIONE 1. Se si è convenuto che l' affitto possa sciogliersi in caso di alienazione, l' acquirente che voglia dare licenza all' affittuario deve osservare la disposizione dell' articolo 1616. 2. Quando l' affitto ha per oggetto un fondo...

Codice Civile art. 1628

§2 Dell'affitto di fondi rustici (DURATA MINIMA DELL'AFFITTO) 1. Se le norme corporative stabiliscono un periodo minimo di durata del contratto, l' affitto di un fondo rustico stipulato per una durata inferiore si estende al periodo minimo così stabilito. (Le norme corporative sono state...

Codice Civile art. 1630

AFFITTO SENZA DETERMINAZIONE DI TEMPO 1. L' affitto a tempo indeterminato di un fondo soggetto a rotazione di colture si reputa stipulato per il tempo necessario affinché l' affittuario possa svolgere e portare a compimento il normale ciclo di avvicendamento delle colture praticate nel fondo. 2....

Codice Civile art. 1640

SCORTE MORTE 1. Le scorte morte costituenti la dotazione del fondo, che sono state consegnate all' affittuario all' inizio dell' affitto, con determinazione della specie, qualità e quantità, devono, anche se stimate, essere restituite al locatore alla fine dell' affitto, nella stessa specie,...

Codice Civile art. 1642

PROPRIETA' DEL BESTIAME CONSEGNATO 1. Qualora il bestiame consegnato all' affittuario sia stato determinato con indicazione della specie, del numero, del sesso, della qualità, dell' età e del peso, anche se ne è stata fatta stima, la proprietà di esso rimane al locatore. Tuttavia l' affittuario...

Codice Civile art. 1649

SUBAFFITTO 1. Se il locatore consente il subaffitto, questo è considerato come locazione diretta tra il locatore e il nuovo affittuario.

Codice Civile art. 1652

ANTICIPAZIONI ALL'AFFITTUARIO 1. Qualora l' affittuario non possa provvedere altrimenti, il locatore è tenuto ad anticipargli le sementi e le materie fertilizzanti e antiparassitarie necessarie per la coltivazione del fondo. 2. Il credito del locatore produce interessi in misura corrispondente al...

Codice Civile art. 1661

VARIAZIONI ORDINATE DAL COMMITTENTE 1. Il committente può apportare variazioni al progetto, purché il loro ammontare non superi il sesto del prezzo complessivo convenuto. L' appaltatore ha diritto al compenso per i maggiori lavori eseguiti, anche se il prezzo dell' opera era stato determinato...

Codice Civile art. 1663

DENUNCIA DEI DIFETTI DELLA MATERIA 1. L' appaltatore è tenuto a dare pronto avviso al committente dei difetti della materia da questo fornita, se si scoprono nel corso dell' opera e possono comprometterne la regolare esecuzione.

Codice Civile art. 1665

VERIFICA E PAGAMENTO DELL'OPERA 1. Il committente, prima di ricevere la consegna, ha diritto di verificare l' opera compiuta. 2. La verifica deve esser fatta dal committente appena l' appaltatore lo mette in condizione di poterla eseguire. 3. Se, nonostante l' invito fattogli dall' appaltatore,...

Codice Civile art. 1666

VERIFICA E PAGAMENTO DI SINGOLE PARTITE 1. Se si tratta di opera da eseguire per partite, ciascuno dei contraenti può chiedere che la verifica avvenga per le singole partite. In tal caso l' appaltatore può domandare il pagamento in proporzione dell' opera eseguita. 2. Il pagamento fa presumere l'...

Codice Civile art. 1678

CAPO VIII Del trasporto - SEZIONE I Disposizioni generali - (NOZIONE) 1. Col contratto di trasporto il vettore si obbliga, verso corrispettivo, a trasferire persone o cose da un luogo a un altro.

Codice Civile art. 1680

LIMITI DI APPLICABILITA' DELLE NORME 1. Le disposizioni di questo capo si applicano anche ai trasporti per via d' acqua o per via d' aria e a quelli ferroviari e postali, in quanto non siano derogate dal codice della navigazione e dalle leggi speciali.

Codice Civile art. 1689

DIRITTI DEL DESTINATARIO 1. I diritti nascenti dal contratto di trasporto verso il vettore spettano al destinatario dal momento in cui, arrivate le cose a destinazione o scaduto il termine in cui sarebbero dovute arrivare, il destinatario ne richiede la riconsegna al vettore. 2. Il destinatario...

Codice Civile art. 1692

RESPONSABILITA' DEL VETTORE NEI CONFRONTI DEL MITTENTE 1. Il vettore che esegue la riconsegna al destinatario senza riscuotere i propri crediti o gli assegni da cui è gravata la cosa, o senza esigere il deposito della somma controversa, è responsabile verso il mittente dell' importo degli assegni...

Codice Civile art. 1695

CALO NATURALE 1. Per le cose che, data la loro particolare natura, sono soggette durante il trasporto a diminuzione nel peso o nella misura, il vettore risponde solo delle diminuzioni che oltrepassano il calo naturale, a meno che il mittente o il destinatario provi che la diminuzione non è...

Codice Civile art. 1707

CREDITORI DEL MANDATARIO 1. I creditori del mandatario non possono far valere le loro ragioni sui beni che, in esecuzione del mandato, il mandatario ha acquistati in nome proprio, purché, trattandosi di beni mobili o di crediti, il mandato risulti da scrittura avente data certa anteriore al...

Codice Civile art. 1718

CUSTODIA DELLE COSE E TUTELA DEI DIRITTI DEL MANDANTE 1. Il mandatario deve provvedere alla custodia delle cose che gli sono state spedite per conto del mandante e tutelare i diritti di quest' ultimo di fronte al vettore, se le cose presentano segni di deterioramento o sono giunte con ritardo. 2....

Codice Civile art. 1720

SPESE E COMPENSO DEL MANDATARIO 1. Il mandante deve rimborsare al mandatario le anticipazioni, con gli interessi legali dal giorno in cui sono state fatte, e deve pagargli il compenso che gli spetta. 2. Il mandante deve inoltre risarcire i danni che il mandatario ha subìti a causa dell' incarico.

Codice Civile art. 1730

ESTINZIONE DEL MANDATO CONFERITO A PIU' MANDATARI 1. Salvo patto contrario, il mandato conferito a più persone designate a operare congiuntamente si estingue anche se la causa di estinzione concerne uno solo dei mandatari.

Codice Civile art. 1734

REVOCA DELLA COMMISSIONE 1. Il committente può revocare l' ordine di concludere l' affare fino a che il commissionario non l' abbia concluso. In tal caso spetta al commissionario una parte della provvigione, che si determina tenendo conto delle spese sostenute e dell' opera prestata.

Codice Civile art. 1735

COMMISSIONARIO CONTRAENTE IN PROPRIO 1. Nella commissione di compera o di vendita di titoli, divise o merci aventi un prezzo corrente che risulti nei modi indicati dal terzo comma dell' articolo 1515, se il committente non ha diversamente disposto, il commissionario può fornire al prezzo suddetto...

Codice Civile art. 1736

STAR DEL CREDERE 1. Il commissionario che, in virtù di patto o di uso, è tenuto allo «star del credere» risponde nei confronti del committente per l' esecuzione dell' affare. In tal caso ha diritto, oltre che alla provvigione, a un compenso o a una maggiore provvigione, la quale, in mancanza di...

Codice Civile art. 1737

SEZIONE III Della spedizione (NOZIONE) 1. Il contratto di spedizione è un mandato col quale lo spedizioniere assume l' obbligo di concludere, in nome proprio e per conto del mandante, un contratto di trasporto e di compiere le operazioni accessorie.

Codice Civile art. 1744

RISCOSSIONI 1. L' agente non ha facoltà di riscuotere i crediti del preponente. Se questa facoltà gli è stata attribuita, egli non può concedere sconti o dilazioni senza speciale autorizzazione.

Codice Civile art. 1748

DIRITTI DELL'AGENTE 1. Per tutti gli affari conclusi durante il contratto l'agente ha diritto alla provvigione quando l'operazione è stata conclusa per effetto del suo intervento. 2. La provvigione è dovuta anche per gli affari conclusi dal preponente con terzi che l'agente aveva in precedenza...

Codice Civile art. 1751bis

PATTO DI NON CONCORRENZA 1. Il patto che limita la concorrenza da parte dell' agente dopo lo scioglimento del contratto deve farsi per iscritto. Esso deve riguardare la medesima zona, clientela e genere di beni o servizi per i quali era stato concluso il contratto di agenzia e la sua durata non...

Codice Civile art. 1761

RAPPRESENTANZA DEL MEDIATORE 1. Il mediatore può essere incaricato da una delle parti di rappresentarla negli atti relativi all' esecuzione del contratto concluso con il suo intervento.

Codice Civile art. 1762

CONTRAENTE NON NOMINATO 1. Il mediatore che non manifesta a un contraente il nome dell' altro risponde dell' esecuzione del contratto e, quando lo ha eseguito, subentra nei diritti verso il contraente non nominato. 2. Se dopo la conclusione del contratto il contraente non nominato si manifesta...