Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.
Testo cercato:

amministratore art sostegno

Risultati 17326-17360 di 29748

Decreto Legislativo del 2006 numero 249 art. 40

SOSTITUZIONE DELL'ARTICOLO 154 DELLA LEGGE 16 FEBBRAIO 1913, N. 89 1. L'articolo 154 della legge 16 febbraio 1913, n. 89, è sostituito dal seguente: «Art. 154. - 1. I componenti della Commissione devono astenersi nei casi indicati all'articolo 51 del codice di procedura civile. Quando...

Decreto Legislativo del 2006 numero 249 art. 41

SOSTITUZIONE DELL'ARTICOLO 155 DELLA LEGGE 16 FEBBRAIO 1913, N. 89 1. L'articolo 155 della legge 16 febbraio 1913, n. 89, è sostituito dal seguente: «Art. 155. - 1. Nei cinque giorni successivi al ricevimento della richiesta, il presidente della Commissione assegna il procedimento al collegio,...

Decreto Legislativo del 2006 numero 249 art. 43

INTEGRAZIONI ALLA LEGGE 16 FEBBRAIO 1913, N. 89 1. Dopo l'articolo 156 della legge 16 febbraio 1913, n. 89, è inserito il seguente: «Art. 156-bis. - 1. Il notaio può comparire personalmente o a mezzo di procuratore speciale munito di procura rilasciata con atto pubblico o scrittura privata...

Decreto Legislativo del 2006 numero 249 art. 46

INTEGRAZIONE ALLA LEGGE 16 FEBBRAIO 1913, N. 89 1. Dopo l'articolo 158 della legge 16 febbraio 1913, n. 89, sono inseriti i seguenti: «Art. 158-bis. - 1. La corte d'appello decide con sentenza in camera di consiglio, ai sensi degli articoli 737 e seguenti del codice di procedura civile, ed il...

Decreto Legislativo del 2006 numero 249 art. 47

SOSTITUZIONE DELL'ARTICOLO 159 DELLA LEGGE 16 FEBBRAIO 1913, N. 89 1. L'articolo 159 della legge 16 febbraio 1913, n. 89, è sostituito dal seguente: «Art. 159. - 1. Il notaio che sia stato destituito può domandare di essere riabilitato all'esercizio professionale con deliberazione del consiglio...

Decreto Legislativo del 2006 numero 249 art. 54

DISCIPLINA TRANSITORIA 1. Le disposizioni di cui agli articoli 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 28, 31, 37, 38, 39, 40, 41, 42, 43, 44, 45, 46, 48, 49 e 52 si applicano ai procedimenti disciplinari promossi dal 1° giugno 2007. 2. Per i fatti commessi...

Decreto Legislativo del 2006 numero 249 art. 6

SOSTITUZIONE DELL'ARTICOLO 43 DELLA LEGGE 16 FEBBRAIO 1913, N. 89 1. L'articolo 43 della legge 16 febbraio 1913, n. 89, è sostituito dal seguente: «Art. 43. - 1. Nei casi di irrogazione della sanzione disciplinare della sospensione o di applicazione della sospensione cautelare di cui all'articolo...

Decreto Legislativo del 2006 numero 249 art. 7

MODIFICHE ALL'ARTICOLO 44 DELLA LEGGE 16 FEBBRAIO 1913, N. 89 1. Il primo comma dell'articolo 44 della legge 16 febbraio 1913, n. 89, è sostituito dal seguente: «Quando per assenza, per sospensione o interdizione temporanea, per interdizione dai pubblici uffici o per altri provvedimenti...

Decreto Legislativo del 2006 numero 249 art. 8

MODIFICHE ALL'ARTICOLO 46 DELLA LEGGE 16 FEBBRAIO 1913, N. 89 1. Il secondo comma dell'articolo 46 della legge 16 febbraio 1913, n. 89, è sostituito dal seguente: «Al notaio, quando non può esercitare temporaneamente la propria funzione, spetta la metà degli onorari per le operazioni compiute dal...

Decreto Legislativo del 2006 numero 303 art. 3

MODIFICHE AL TESTO UNICO DELLE DISPOSIZIONI IN MATERIA DI INTERMEDIAZIONE FINANZIARIA 1. L'articolo 1, comma 1, del testo unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria, ai sensi degli articoli 8 e 21 della legge 6 febbraio 1996, n. 52, di cui al decreto legislativo 24 febbraio...

Decreto Legislativo del 2006 numero 303 art. 5

MODIFICHE AD ALTRE LEGGI SPECIALI 1. L'ultimo periodo del comma 2 dell'articolo 9 del decreto legislativo 28 luglio 2000, n. 253, è sostituito dal seguente: «La sanzione è comminata dalla Banca d'Italia secondo la procedura prevista dall'articolo 145 del decreto legislativo 1° settembre 1993, n....

Decreto Legislativo del 2006 numero 311 art. 1

MODIFICHE ALL'ARTICOLO 3 DEL DECRETO LEGISLATIVO 19 AGOSTO 2005, N. 192 1. All'articolo 3, del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192, di seguito denominato: «decreto legislativo n. 192 del 2005», sono apportate le seguenti modificazioni: a) il comma 1 è sostituito con il seguente: «1. Salve...

Decreto Legislativo del 2006 numero 311 art. 5

MODIFICHE ALL'ARTICOLO 11 DEL DECRETO LEGISLATIVO 19 AGOSTO 2005, N. 192 1. All'articolo 11 del decreto legislativo n. 192 del 2005, dopo il comma 1 sono aggiunti, in fine, i seguenti: «1-bis. Fino alla data di entrata in vigore delle Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli...

Decreto Legislativo del 2006 numero 311 art. 6

MODIFICHE ALL'ARTICOLO 15 DEL DECRETO LEGISLATIVO 19 AGOSTO 2005, N. 192 1. All'articolo 15 del decreto legislativo n. 192 del 2005, sono apportate le seguenti modificazioni: a) al comma 1 la parola: «progettista» è sostituita dalle seguenti: «professionista qualificato» e dopo la parola:...

Decreto Legislativo del 2006 numero 311 art. 7

MODIFICHE ALL'ARTICOLO 16 DEL DECRETO LEGISLATIVO 19 AGOSTO 2005, N. 192 1. Il comma 1 dell'articolo 16 del decreto legislativo n. 192 del 2005 è sostituito dai seguenti: «1. Sono abrogate le seguenti norme della legge 9 gennaio 1991, n. 10: a) l'articolo 4, commi 1, 2 e 4; l'articolo 28, commi...

Decreto Legislativo del 2006 numero 40 art. 10

ARTICOLO 380-BIS 1. Dopo l'articolo 380 del codice di procedura civile, è inserito il seguente: «Art. 380-bis (Procedimento per la decisione in camera di consiglio). - Il relatore nominato ai sensi dell'articolo 377, se, ricorrendo le ipotesi previste dall'articolo 375, primo comma, numeri 1),...

Decreto Legislativo del 2006 numero 40 art. 12

MODIFICHE ALL'ARTICOLO 384 1. L'articolo 384 del codice di procedura civile è sostituito dal seguente: «Art. 384 (Enunciazione del principio di diritto e decisione della causa nel merito). - La Corte enuncia il principio di diritto quando decide il ricorso proposto a norma dell'articolo 360,...

Decreto Legislativo del 2006 numero 40 art. 17

ARTICOLO 391-TER 1. Dopo l'articolo 391-bis del codice di procedura civile è inserito il seguente: «Art. 391-ter (Altri casi di revocazione ed opposizione di terzo). - Il provvedimento con il quale la Corte ha deciso la causa nel merito è, altresì, impugnabile per revocazione per i motivi di cui...

Decreto Legislativo del 2006 numero 40 art. 20

CAPO II Modificazioni al codice di procedura civile in materia di arbitrato (MODIFICHE AL CAPO I, TITOLO VIII, LIBRO IV) 1. Al titolo VIII del libro IV del codice di procedura civile il Capo I è sostituito dal seguente: «Capo I della convenzione d'arbitrato 806 (Controversie arbitrabili). - Le...

Decreto Legislativo del 2006 numero 40 art. 24

MODIFICHE AL CAPO V, TITOLO VIII, LIBRO IV 1. Al titolo VIII del libro IV del codice di procedura civile il Capo V è sostituito dal seguente: «Capo V delle impugnazioni 827 (Mezzi di impugnazione). - Il lodo è soggetto all'impugnazione per nullità, per revocazione e per opposizione di terzo. I...

Decreto Legislativo del 2006 numero 40 art. 8

MODIFICHE ALL'ARTICOLO 374 1. L'articolo 374 del codice di procedura civile è sostituito dal seguente: «Art. 374 (Pronuncia a sezioni unite). - La Corte pronuncia a sezioni unite nei casi previsti nel n. 1) dell'articolo 360 e nell'articolo 362. Tuttavia, tranne che nei casi di impugnazione...

Decreto Legislativo del 2006 numero 5 art. 101

SOSTITUZIONE DELL'ARTICOLO 112 DEL REGIO DECRETO 16 MARZO 1942, N. 267 1. L'articolo 112 del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, è sostituito dal seguente: «Art. 112 (Partecipazione dei creditori ammessi tardivamente). - I creditori ammessi a norma dell'articolo 101 concorrono soltanto alle...

Decreto Legislativo del 2006 numero 5 art. 106

SOSTITUZIONE DELL'ARTICOLO 116 DEL REGIO DECRETO 16 MARZO 1942, N. 267 1. L'articolo 116 del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, è sostituito dal seguente: «Art. 116 (Rendiconto del curatore). - Compiuta la liquidazione dell'attivo e prima del riparto finale, nonché in ogni caso in cui cessa...

Decreto Legislativo del 2006 numero 5 art. 107

SOSTITUZIONE DELL'ARTICOLO 117 DEL REGIO DECRETO 16 MARZO 1942, N. 267 1. L'articolo 117 del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, è sostituito dal seguente: «Art. 117 (Ripartizione finale). - Approvato il conto e liquidato il compenso del curatore, il giudice delegato, sentite le proposte del...

Decreto Legislativo del 2006 numero 5 art. 133

MODIFICHE ALL'ARTICOLO 150 DEL REGIO DECRETO 16 MARZO 1942, N. 267 1. All'articolo 150 del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, è aggiunto, in fine, il seguente comma: «Contro il decreto emesso a norma del primo comma può essere proposta opposizione ai sensi dell'articolo 645 del codice di...

Decreto Legislativo del 2006 numero 5 art. 147

CAPO XVI Abrogazione del titolo IV del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267 (ABROGAZIONE DEL TITOLO IV REGIO DECRETO 16 MARZO 1942, N. 267) 1. Il titolo IV del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, è abrogato. 2. Sono soppressi tutti i riferimenti all'amministrazione controllata contenuti nel...

Decreto Legislativo del 2006 numero 5 art. 23

SOSTITUZIONE DELL'ARTICOLO 26 DEL REGIO DECRETO 16 MARZO 1942, N. 267 1. L'articolo 26 del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, è sostituito dal seguente: «Art. 26 (Reclamo contro i decreti del giudice delegato e del tribunale). - Salvo che non sia diversamente disposto, contro i decreti del...

Decreto Legislativo del 2006 numero 5 art. 28

SOSTITUZIONE DELL'ARTICOLO 32 DEL REGIO DECRETO 16 MARZO 1942, N. 267 1. L'articolo 32 del regio decreto 16 marzo 1942, n. 267, è sostituito dal seguente: «Art. 32 (Esercizio delle attribuzioni del curatore). - Il curatore esercita personalmente le funzioni del proprio ufficio e può delegare ad...

Decreto Legislativo del 2007 numero 231 art. 36

MODALITÀ DI SEGNALAZIONE DA PARTE DEGLI INTERMEDIARI BANCARI E FINANZIARI, DEGLI ALTRI OPERATORI FINANZIARI, DELLE SOCIETÀ DI GESTIONE DEGLI STRUMENTI FINANZIARI E DEI SOGGETTI CONVENZIONATI E AGENTI 1. Ai fini della segnalazione di operazioni sospette, gli intermediari bancari e finanziari, gli...

Decreto Legislativo del 2007 numero 231 art. 39

DIVIETO DI COMUNICAZIONI INERENTI LE SEGNALAZIONI DI OPERAZIONI SOSPETTE 1. Fuori dai casi previsti dal presente decreto, è fatto divieto ai soggetti tenuti alla segnalazione di un'operazione sospetta e a chiunque ne sia comunque a conoscenza, di dare comunicazione al cliente interessato o a...