Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.
Testo cercato:

amministratore art sostegno

Risultati 24326-24360 di 29654

Decreto Presidente Repubblica del 2003 numero 137 art. 16

DISPOSIZIONI TRANSITORIE 1. I certificati emessi alla data di entrata in vigore del presente decreto dai soggetti che risultano iscritti nell'elenco pubblico dei certificatori tenuto dall'Autorità per l'informatica nella pubblica amministrazione sono considerati certificati qualificati. 2. Fino...

Decreto Presidente Repubblica del 2003 numero 137 art. 17

DISPOSIZIONI FINALI 1. Le modifiche di cui al presente regolamento apportate al decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445 (Testo A), si intendono riferite anche al decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 444 (Testo C). Il presente decreto, munito del...

Decreto Presidente Repubblica del 2003 numero 137 art. 4

MODIFICHE ALL'ARTICOLO 11 DEL DECRETO DEL PRESIDENTE DELLA REPUBBLICA 28 DICEMBRE 2000, N. 445 1. Al comma 1 dell'articolo 11 del testo unico le parole: "mediante l'uso della firma digitale" sono sostituite dalle seguenti: "mediante l'uso della firma elettronica qualificata".

Decreto Presidente Repubblica del 2004 numero 173 art. 2

CONFERENZA INTERDIPARTIMENTALE E COMITATI DIPARTIMENTALI 1. Il Ministro convoca periodicamente in conferenza i capi dei Dipartimenti per l'esame delle questioni attinenti al coordinamento generale dell'attività del Ministero e la formulazione al Ministro stesso di proposte per l'adozione di atti...

Decreto Presidente Repubblica del 2004 numero 173 art. 5

DIPARTIMENTO PER LA RICERCA L'INNOVAZIONE E L'ORGANIZZAZIONE 1. Il Dipartimento per la ricerca, l'innovazione e l'organizzazione promuove la ricerca finalizzata agli interventi di tutela dei beni culturali, cura la diffusione della conoscenza del patrimonio culturale, definisce gli indirizzi in...

Decreto Presidente Repubblica del 2004 numero 173 art. 8

DIREZIONE GENERALE PER I BENI ARCHITETTONICI E PAESAGGISTICI 1. La Direzione generale per i beni architettonici e paesaggistici svolge funzioni e compiti in materia di beni architettonici e paesaggistici, anche su delega del capo del Dipartimento. 2. Il Direttore generale, in particolare: a)...

Decreto Presidente Repubblica del 2005 numero 68 art. 15

GESTORI DI POSTA ELETTRONICA CERTIFICATA STABILITI NEI PAESI DELL'UNIONE EUROPEA 1. Può esercitare il servizio di posta elettronica certificata il gestore del servizio stabilito in altri Stati membri dell'Unione europea che soddisfi, conformemente alla legislazione dello Stato membro di...

Decreto Presidente Repubblica del 2005 numero 68 art. 17

REGOLE TECNICHE 1. Il Ministro per l'innovazione e le tecnologie definisce, ai sensi dell'articolo 8, comma 2, del decreto del Presidente della Repubblica 28 dicembre 2000, n. 445, sentito il Ministro per la funzione pubblica, le regole tecniche per la formazione, la trasmissione e la validazione,...

Decreto Presidente Repubblica del 2005 numero 68 art. 6

RICEVUTA DI ACCETTAZIONE E DI AVVENUTA CONSEGNA 1. Il gestore di posta elettronica certificata utilizzato dal mittente fornisce al mittente stesso la ricevuta di accettazione nella quale sono contenuti i dati di certificazione che costituiscono prova dell'avvenuta spedizione di un messaggio di...

Decreto Presidente Repubblica del 2006 numero 184 art. 1

OGGETTO 1. Il presente regolamento disciplina le modalità di esercizio del diritto di accesso ai documenti amministrativi in conformità a quanto stabilito nel capo V della legge 7 agosto 1990, n. 241, e successive modificazioni di seguito denominata: «legge». 2. I provvedimenti generali...

Decreto Presidente Repubblica del 2006 numero 184 art. 12

TUTELA AMMINISTRATIVA DINANZI LA COMMISSIONE PER L'ACCESSO 1. Il ricorso alla Commissione per l'accesso da parte dell'interessato avverso il diniego espresso o tacito dell'accesso ovvero avverso il provvedimento di differimento dell'accesso, ed il ricorso del controinteressato avverso le...

Decreto Presidente Repubblica del 2006 numero 184 art. 13

ACCESSO PER VIA TELEMATICA 1. Le pubbliche amministrazioni di cui all'articolo 22, comma 1, lettera e), della legge, assicurano che il diritto d'accesso possa essere esercitato anche in via telematica. Le modalità di invio delle domande e le relative sottoscrizioni sono disciplinate dall'articolo...

Decreto Presidente Repubblica del 2006 numero 184 art. 14

DISPOSIZIONI TRANSITORIE E FINALI 1. Salvo quanto disposto per le regioni e gli enti locali dal comma 2, le disposizioni del presente regolamento si applicano ai soggetti indicati nell'articolo 23 della legge. Gli atti adottati da tali soggetti vigenti alla data di entrata in vigore del presente...

Decreto Presidente Repubblica del 2010 numero 178 art. 14

DISPOSIZIONI TRANSITORIE 1. Decorso inutilmente il termine di novanta giorni previsto dall'articolo 4, comma 2, e fino all'attivazione del registro, gli interessati i cui dati personali sono riportati negli elenchi di abbonati di cui all'articolo 129 del Codice possono comunque, tramite...

Decreto Presidente Repubblica del 2012 numero 137 art. 12

CAPO IV Disposizioni transitorie e finali (DISPOSIZIONE TEMPORALE) 1. Le disposizioni di cui al presente decreto si applicano dal giorno successivo alla data di entrata in vigore dello stesso. 2. Sono abrogate tutte le disposizioni regolamentari e legislative incompatibili con le previsioni di...

Decreto Presidente Repubblica del 2012 numero 137 art. 6

TIROCINIO PER L'ACCESSO 1. Il tirocinio professionale è obbligatorio ove previsto dai singoli ordinamenti professionali, e ha una durata massima di diciotto mesi. Resta ferma l'esclusione delle professioni sanitarie prevista dall'articolo 9, comma 6, del decreto-legge 24 gennaio 2012, n. 1,...

Decreto Presidente Repubblica del 2012 numero 137 art. 7

FORMAZIONE CONTINUA 1. Al fine di garantire la qualità ed efficienza della prestazione professionale, nel migliore interesse dell'utente e della collettività, e per conseguire l'obiettivo dello sviluppo professionale, ogni professionista ha l'obbligo di curare il continuo e costante aggiornamento...

Direttiva CEE del 2015 n. 2015/1535 art. 1

1. Ai fini della presente direttiva si applicano le seguenti definizioni: a) «prodotto»: i prodotti di fabbricazione industriale e i prodotti agricoli, compresi i prodotti della pesca; b) «servizio»: qualsiasi servizio della società dell'informazione, vale a dire qualsiasi servizio prestato...

Disposizioni Attuative Codice di Procedura Civile art. 161-ter

VENDITE CON MODALITÀ TELEMATICHE 1. Il Ministro della giustizia stabilisce con proprio decreto le regole tecnico-operative per lo svolgimento della vendita di beni mobili e immobili mediante gara telematica nei casi previsti dal codice, nel rispetto dei princìpi di competitività, trasparenza,...

L.B.3 - Art. 2358 cc e fusione con indebitamento

Massima1° pubbl. 9/06 Le disposizioni di cui all’art. cod. civ. sono volte esclusivamente a tutelare l’integrità del capitale sociale evitando i rischi di un suo annacquamento. Appare infatti potenzialmente dannoso che il capitale di una società sia diviso in azioni sottoscritte e liberate con...

Codice Civile 1865 del 1865 numero 2358 art. 1014

1. La collazione è dovuta soltanto dal discendente coerede al suo coerede secondo l'art. 1001. Essa non è dovuta nè ad altri eredi, nè ai legatari, nè ai creditori ereditari, salvo che vi sia disposizione contraria del donante o testatore, e salvo che ciò è stabilito nell'art. 1026. 2. Il donatario...

Decreto Legislativo del 2006 numero 311 art. ALLEGATO E

RELAZIONE TECNICA DI CUI ALL'ARTICOLO 28 DELLA LEGGE 9 GENNAIO 1991, N. 10, ATTESTANTE LA RISPONDENZA ALLE PRESCRIZIONI IN MATERIA DI CONTENIMENTO DEL CONSUMO ENERGETICO DEGLI EDIFICI ALLEGATO E (Allegato I, comma 15) RELAZIONE TECNICA DI CUI ALL'ARTICOLO 28 DELLA LEGGE 9 GENNAIO 1991, N....

Decreto Legislativo del 2007 numero 109 art. 13-quater

PROCEDIMENTO SANZIONATORIO 1. Le autorità di vigilanza di settore, le amministrazioni interessate, la UIF, la Guardia di finanza e l'Agenzia delle dogane e dei monopoli, ciascuna nell'ambito delle proprie attribuzioni, anche sulla base di quanto previsto dal decreto legislativo 21 novembre 2007,...

Decreto Legislativo del 2007 numero 109 art. 4-bis

MISURE DI CONGELAMENTO NAZIONALI 1. Nelle more dell'adozione dei provvedimenti di designazione disposti dalle Nazioni unite, e nel rispetto degli obblighi sanciti dalla Risoluzione n. 1373/2001 del Consiglio di sicurezza delle Nazioni Unite, e delle specifiche misure restrittive disposte...

Decreto Legislativo del 2007 numero 109 art. 4-sexies

PROCEDURA DI CANCELLAZIONE DALLE LISTE 1. Nei casi di cui agli articoli 4 e 4-ter il Comitato, di propria iniziativa o su richiesta motivata del soggetto interessato ovvero nell'ambito delle procedure internazionali e comunitarie, formula al Comitato sanzioni presso le Nazioni Unite e al...

Decreto Legislativo del 2010 numero 141 art. 17-bis

ATTIVITÀ DI CAMBIAVALUTE 1. L'esercizio professionale nei confronti del pubblico dell'attività di cambiavalute, anche su base stagionale, consistente nella negoziazione a pronti di mezzi di pagamento in valuta, è riservato ai soggetti iscritti in un apposito registro tenuto dall'Organismo...

Codice Civile 1865 del 1865 numero 2358 art. 1049

1. Il figlio che per alcuna delle cause espresse nel precedente articolo impugna la divisione fatta dall'ascendente, deve anticipare le spese della stima, e soccombendo nel giudizio definitivo sarà condannato nelle spese medesime e in quelle della lite.

Codice Civile 1865 del 1865 numero 2358 art. 1083

1. Le donazioni fatte da persone che non avevano figli o discendenti legittimi viventi al tempo della donazione, possono essere revocate per la sopravvenienza di un figlio legittimo del donante, benchè postumo, che sia nato vivo e vitale, o per la legittimazione di un figlio naturale per susseguente...

Codice Civile 1865 del 1865 numero 2358 art. 763

1. Sono incapaci di testare: 1) coloro che non hanno compiuta l'età di diciotto anni; 2) gli interdetti per infermità di mente; 3) quelli che, quantunque non interdetti, si provi non essere stati sani di mente nel tempo in cui fecero testamento. 2. L'incapacità dichiarata nei numeri 2 e 3 nuoce...