Testo cercato:

1129 art

Risultati 6546-6580 di 29519

Legge del 1941 numero 633 art. 194

1. La segreteria è affidata al capo dell'ufficio della proprietà letteraria, scientifica e artistica presso [il Ministero della cultura popolare] la Presidenza del Consiglio dei Ministri. (Il Ministero della cultura popolare è stato soppresso con D.Lgt. 3 luglio 1944, n. 163)

Legge del 1941 numero 633 art. 200

1. Sino all'entrata in vigore del nuovo codice di procedura civile, le funzioni attribuite dall'art. 162 al giudice istruttore sono esercitate dal presidente del collegio davanti al quale pende la lite.

Legge del 1941 numero 633 art. 205

1. Sono abrogate la legge 18 marzo 1926, n. 256, di conversione in legge del R.D.L. 7 novembre 1925, n. 1950, contenente disposizioni sul diritto di autore e le successive leggi di modificazione della suddetta legge. 2. Sono altresì abrogate la legge 17 giugno 1937, n. 1251, di conversione in...

Legge del 1941 numero 633 art. 22

1. I diritti indicati nei precedenti articoli sono inalienabili. 2. Tuttavia l'autore che abbia conosciute ed accettate le modificazioni della propria opera non è più ammesso ad agire per impedirne l'esecuzione o per chiederne la soppressione.

Legge del 1941 numero 633 art. 25

SEZIONE III - Durata dei diritti di utilizzazione economica dell'opera 1. I diritti di utilizzazione economica dell'opera durano tutta la vita dell'autore e sino al termine del cinquantesimo anno solare dopo la sua morte.

Legge del 1941 numero 633 art. 26

1. Nelle opere indicate nell'art. 10, nonché in quelle drammatico-musicali, coreografiche e pantomimiche, la durata dei diritti di utilizzazione economica spettanti a ciascuno dei coautori o dei collaboratori si determina sulla vita del coautore che muore per ultimo. 2. Nelle opere collettive la...

Legge del 1941 numero 633 art. 30

1. Quando le parti o i volumi di una stessa opera siano pubblicati separatamente, in tempi diversi, la durata dei diritti di utilizzazione economica, che sia fissata ad anni, decorre per ciascuna parte o per ciascun volume dall'anno di pubblicazione. Le frazioni di anno giovano all'autore. 2. Se...

Legge del 1941 numero 633 art. 32

1. Fermo restando quanto stabilito dall'articolo 44, i diritti di utilizzazione economica dell'opera cinematografica o assimilata durano sino al termine del settantesimo anno dopo la morte dell'ultima persona sopravvissuta fra le seguenti persone: il direttore artistico, gli autori della...

Legge del 1941 numero 633 art. 36

1. Nel caso previsto dal n. 1 dell'articolo precedente l'autore della parte letteraria ne riacquista la libera disponibilità, senza pregiudizio dell'eventuale azione di danni a carico del compositore. 2. Nei casi previsti dai numeri 2 e 3, e senza pregiudizio dell'azione di danni prevista nel...

Legge del 1941 numero 633 art. 46

1. L'esercizio dei diritti di utilizzazione economica, spettante al produttore, ha per oggetto lo sfruttamento cinematografico dell'opera prodotta. 2. Salvo patto contrario, il produttore non può eseguire o proiettare elaborazioni, trasformazioni o traduzioni dell'opera prodotta senza il consenso...

Legge del 1941 numero 633 art. 52

1. L'ente esercente il servizio della radiodiffusione ha la facoltà di eseguire la radiodiffusione di opere dell'ingegno dai teatri, dalle sale di concerto e da ogni altro luogo pubblico, alle condizioni e nei limiti indicati nel presente articolo e nei seguenti. 2. I proprietari, gli impresari e...

Legge del 1941 numero 633 art. 62

1. I supporti fonografici, nei quali l'opera dell'ingegno è riprodotta, non possono essere distribuiti se non portino stabilmente apposte le indicazioni seguenti: a) titolo dell'opera riprodotta; b) nome dell'autore; c) nome dell'artista interprete od esecutore. I complessi orchestrali o...

Legge del 1941 numero 633 art. 66

1. I discorsi su argomenti di interesse politico o amministrativo tenuti in pubbliche assemblee o comunque in pubblico, nonché gli estratti di conferenze aperte al pubblico, possono essere liberamente riprodotti o comunicati al pubblico, nei limiti giustificati dallo scopo informativo, nelle riviste...

Legge del 1941 numero 633 art. 73

1. Il produttore di fonogrammi, nonché gli artisti interpreti e gli artisti esecutori che abbiano compiuto l'interpretazione o l'esecuzione fissata o riprodotta nei fonogrammi, indipendentemente dai diritti di distribuzione, noleggio e prestito loro spettanti, hanno diritto ad un compenso per...

Legge del 1941 numero 633 art. 82

1. Agli effetti dell'applicazione delle disposizioni che precedono, si comprendono nella denominazione di artisti interpreti e di artisti esecutori: 1) coloro che sostengono nell'opera o composizione drammatica, letteraria o musicale, una parte di notevole importanza artistica, anche se di artista...

Legge del 1942 numero 1150 art. 1

TITOLO I - Ordinamento statale dei servizi urbanistici DISCIPLINA DELL'ATTIVITÀ URBANISTICA E SUOI SCOPI 1.L'assetto e l'incremento edilizio dei centri abitati e lo sviluppo urbanistico in genere nel territorio del Regno sono disciplinati dalla presente legge. 2.Il Ministero dei lavori pubblici...

Legge del 1942 numero 1150 art. 2

COMPETENZA CONSULTIVA DEL CONSIGLIO SUPERIORE DEI LAVORI PUBBLICI 1.Il Consiglio superiore dei lavori pubblici è l'organo di consulenza tecnica del Ministero dei lavori pubblici per i progetti e le questioni di interesse urbanistico.

Legge del 1942 numero 1150 art. 20

SISTEMAZIONI EDILIZIE A CARICO DEI PRIVATI. PROCEDURA COATTIVA abrogato [1.Per l'esecuzione delle sistemazioni previste dal piano particolareggiato che consistano in costruzioni, ricostruzioni o modificazioni d'immobili appartenenti a privati, il (podestà) Sindaco ingiunge ai proprietari eseguire...

Legge del 1942 numero 1150 art. 35

TERMINE PER UNIFORMARE I REGOLAMENTI EDILIZI COMUNALI ALLE NORME DELLA PRESENTE LEGGE 1.I Comuni che hanno un regolamento edilizio sono tenuti ad uniformarlo alle disposizioni della presente legge entro sei mesi dalla sua entrata in vigore. 2.Qualora entro sei mesi dall'entrata in vigore della...

Legge del 1942 numero 1150 art. 4

TITOLO II - Disciplina urbanistica CAPO I - Modi di attuazione PIANI REGOLATORI E NORME SULL'ATTIVITÀ COSTRUTTIVA 1.La disciplina urbanistica si attua a mezzo dei piani regolatori territoriali, dei piani regolatori comunali e delle norme sull'attività costruttiva edilizia, sancite dalla presente...

Legge del 1942 numero 1150 art. 40

ONERI E VINCOLI NON INDENNIZZABILI 1.Nessun indennizzo è dovuto per le limitazioni ed i vincoli previsti dal piano regolatore generale nonché per le limitazioni e per gli oneri relativi all'allineamento edilizio delle nuove costruzioni. 2.Non è dovuta indennità neppure per la servitù di pubblico...

Legge del 1942 numero 1150 art. 41

TITOLO IV - Disposizioni generali e transitorie SANZIONI PENALI 1.Salvo quanto stabilito dalle leggi sanitarie, per le contravvenzioni alle norme dei regolamenti locali di igiene, si applica: a) l'ammenda fino a lire 1.000.000 per l'inosservanza delle norme, prescrizioni e modalità esecutive...

Legge del 1942 numero 1150 art. 44

NORME INTEGRATIVE E DI ESECUZIONE DELLA LEGGE 1.Con decreti Reali, su proposta del Ministro per i lavori pubblici, di concerto coi Ministri interessati, saranno emanati, a termini degli articoli 1 e 3 della legge 31 gennaio 1926, n. 100, il regolamento di esecuzione della presente legge, nonché le...

Legge del 1942 numero 1150 art. 9

PUBBLICAZIONE DEL PROGETTO DI PIANO GENERALE. OSSERVAZIONI 1.Il progetto di piano regolatore generale del Comune deve essere depositato nella Segreteria comunale per la durata di 30 giorni consecutivi, durante i quali chiunque ha facoltà di prendere visione. L'effettuato deposito è reso noto al...

Legge del 1949 numero 409 art. 14

Sono abrogate le disposizioni degli articoli 73 e 77 del decreto legislativo 10 aprile 1947, n. 261, salvo il caso previsto dall'ultimo comma dell'art. 7 della presente legge.

Legge del 1949 numero 409 art. 16

Le disposizioni degli artt. da 2 a 6 della legge 29 dicembre 1948, n. 1515, sono applicabili ai finanziamenti che la seconda Giunta del Comitato amministrativo soccorso ai senza-tetto (C.A.S.A.S.) concede, anche ai fini della presente legge, sia con i fondi di sua pertinenza sia con quelli che...

Legge del 1949 numero 409 art. 27

Per quanto non è disposto diversamente dalla presente legge, i proprietari dovranno osservale le disposizioni del D.Lgs. 10 aprile 1947, n. 261 (Il termine indicato è stato prorogato al 31 dicembre 1957, dall'art. 2, L. 28 marzo 1957, n. 222), riguardanti la presentazione e documentazione sia...

Legge del 1949 numero 409 art. 29

In deroga al disposto del secondo comma dell'art. 100 del D.Lgs. 10 aprile 1947, n. 261, per i lavori di riparazione e di ricostruzione eseguiti entro il 28 aprile 1947, per i quali non sia intervenuta entro lo stesso termine la determinazione del contributo diretto in capitale, la concessione dello...

Legge del 1949 numero 409 art. 35

Alla concessione dei contributi in capitale per la ricostruzione edilizia previsti all'art. 4, si provvederà con i fondi assegnati ai Provveditorati regionali alle opere pubbliche per spese in dipendenza di eventi bellici: per corrispondere i contributi rateali, di cui all'art. 1, potranno essere...