Testo cercato:

1129 art

Risultati 14316-14350 di 29522

Decreto Legislativo del 2007 numero 221 art. 14

MODIFICHE ALL'ARTICOLO 115 DEL DECRETO LEGISLATIVO 6 SETTEMBRE 2005, N. 206 1. La rubrica dell'articolo 115 del Codice del consumo è sostituita dalla seguente: «Prodotto e produttore». 2. All'articolo 115 del Codice del consumo, dopo il comma 2 è aggiunto il seguente: «2-bis. Produttore, ai...

Decreto Legislativo del 2007 numero 221 art. 15

MODIFICHE ALL'ARTICOLO 130 DEL DECRETO LEGISLATIVO 6 SETTEMBRE 2005, N. 206 1. Al comma 7, lettera b), dell'articolo 130 del Codice del consumo, le parole: «comma 6» sono sostituite dalle seguenti: «comma 5». 2. Al comma 9, lettera a), dell'articolo 130 del Codice del consumo le parole: «comma 6»...

Decreto Legislativo del 2007 numero 231 art. 11

ORGANISMI DI AUTOREGOLAMENTAZIONE 1. Fermo quanto previsto circa la titolarità e le modalità di esercizio dei poteri di controllo da parte delle autorità di cui all'articolo 21, comma 2, lettera a), gli organismi di autoregolamentazione, le loro articolazioni territoriali e i consigli di...

Decreto Legislativo del 2007 numero 231 art. 14

CAPO IV (Capo inserito dall’art. 1, comma 1, D.Lgs. 25 maggio 2017, n. 90, che ha sostituito l’intero Titolo I) Analisi e valutazione del rischio (ANALISI NAZIONALE DEL RISCHIO) 1. Il Comitato di sicurezza finanziaria, nell'esercizio delle competenze di cui all'articolo 5, identifica, analizza e...

Decreto Legislativo del 2007 numero 231 art. 17

TITOLO II (Titolo così sostituito dall’ art. 2, comma 1, D.Lgs. 25 maggio 2017, n. 90, che ha modificato le norme del presente titolo ridefinendone la suddivisione in Capi e Sezioni) Obblighi (Rubrica così sostituita dall’ art. 2, comma 1, D.Lgs. 25 maggio 2017, n. 90, che ha sostituito l’intero...

Decreto Legislativo del 2007 numero 231 art. 20

CRITERI PER LA DETERMINAZIONE DELLA TITOLARITÀ EFFETTIVA DI CLIENTI DIVERSI DALLE PERSONE FISICHE 1. Il titolare effettivo di clienti diversi dalle persone fisiche coincide con la persona fisica o le persone fisiche cui, in ultima istanza, è attribuibile la proprietà diretta o indiretta dell'ente...

Decreto Legislativo del 2007 numero 231 art. 22

OBBLIGHI DEL CLIENTE 1. I clienti forniscono per iscritto, sotto la propria responsabilità, tutte le informazioni necessarie e aggiornate per consentire ai soggetti obbligati di adempiere agli obblighi di adeguata verifica. 2. Per le finalità di cui al presente decreto, le imprese dotate di...

Decreto Legislativo del 2006 numero 166 art. 2

MODIFICHE ALL'ARTICOLO 5-BIS DELLA LEGGE 16 FEBBRAIO 1913, N. 89 1. All'articolo 5-bis della legge 16 febbraio 1913, n. 89, sono apportate le seguenti modificazioni: a) il comma 5 è sostituito dai seguenti: «5. Sono comunque esonerati dalla prova di preselezione informatica coloro che hanno...

Decreto Legislativo del 2006 numero 166 art. 8

SVOLGIMENTO DELLE PROVE SCRITTE 1. La commissione del concorso per notaio è validamente insediata con la presenza del presidente e del vice presidente, o anche di uno solo di essi, di almeno due magistrati, due docenti universitari e quattro notai. Essa si riunisce il giorno di ciascuna prova...

Decreto Legislativo del 2006 numero 249 art. 12

SOSTITUZIONE DELL'ARTICOLO 127 DELLA LEGGE 16 FEBBRAIO 1913, N. 89 1. L'articolo 127 della legge 16 febbraio 1913, n. 89, è sostituito dal seguente: «Art. 127. - 1. Il Ministero della giustizia esercita l'alta vigilanza su tutti i notai, i consigli notarili distrettuali e l'Amministrazione degli...

Decreto Legislativo del 2006 numero 249 art. 20

SOSTITUZIONE DELL'ARTICOLO 136 DELLA LEGGE 16 FEBBRAIO 1913, N. 89 1. L'articolo 136 della legge 16 febbraio 1913, n. 89, è sostituito dal seguente: «Art. 136. - 1. L'avvertimento consiste in un rimprovero al notaio per l'infrazione commessa con esortazione a non reiterarla. L'avvertimento si...

Decreto Legislativo del 2006 numero 249 art. 28

INTEGRAZIONI ALLA LEGGE 16 FEBBRAIO 1913, N. 89 1. Dopo l'articolo 145 della legge 16 febbraio 1913, n. 89, è inserito il seguente: «Art. 145-bis. - 1. In caso di infrazione punibile con la sola sanzione pecuniaria, il notaio, che non sia recidivo nella stessa infrazione, può prevenire il...

Decreto Legislativo del 2006 numero 249 art. 37

SOSTITUZIONE DELL'ARTICOLO 151 DELLA LEGGE 16 FEBBRAIO 1913, N. 89 1. L'articolo 151 della legge 16 febbraio 1913, n. 89, è sostituito dal seguente: «Art. 151. - 1. Il presidente della Commissione forma i collegi giudicanti, avendo cura, in quanto possibile, di assegnarvi notai appartenenti a...

Decreto Legislativo del 2006 numero 249 art. 40

SOSTITUZIONE DELL'ARTICOLO 154 DELLA LEGGE 16 FEBBRAIO 1913, N. 89 1. L'articolo 154 della legge 16 febbraio 1913, n. 89, è sostituito dal seguente: «Art. 154. - 1. I componenti della Commissione devono astenersi nei casi indicati all'articolo 51 del codice di procedura civile. Quando...

Decreto Legislativo del 2006 numero 249 art. 41

SOSTITUZIONE DELL'ARTICOLO 155 DELLA LEGGE 16 FEBBRAIO 1913, N. 89 1. L'articolo 155 della legge 16 febbraio 1913, n. 89, è sostituito dal seguente: «Art. 155. - 1. Nei cinque giorni successivi al ricevimento della richiesta, il presidente della Commissione assegna il procedimento al collegio,...

Decreto Legislativo del 2006 numero 249 art. 43

INTEGRAZIONI ALLA LEGGE 16 FEBBRAIO 1913, N. 89 1. Dopo l'articolo 156 della legge 16 febbraio 1913, n. 89, è inserito il seguente: «Art. 156-bis. - 1. Il notaio può comparire personalmente o a mezzo di procuratore speciale munito di procura rilasciata con atto pubblico o scrittura privata...

Decreto Legislativo del 2006 numero 249 art. 46

INTEGRAZIONE ALLA LEGGE 16 FEBBRAIO 1913, N. 89 1. Dopo l'articolo 158 della legge 16 febbraio 1913, n. 89, sono inseriti i seguenti: «Art. 158-bis. - 1. La corte d'appello decide con sentenza in camera di consiglio, ai sensi degli articoli 737 e seguenti del codice di procedura civile, ed il...

Decreto Legislativo del 2006 numero 249 art. 47

SOSTITUZIONE DELL'ARTICOLO 159 DELLA LEGGE 16 FEBBRAIO 1913, N. 89 1. L'articolo 159 della legge 16 febbraio 1913, n. 89, è sostituito dal seguente: «Art. 159. - 1. Il notaio che sia stato destituito può domandare di essere riabilitato all'esercizio professionale con deliberazione del consiglio...

Decreto Legislativo del 2006 numero 249 art. 54

DISCIPLINA TRANSITORIA 1. Le disposizioni di cui agli articoli 1, 2, 3, 4, 5, 6, 7, 8, 9, 10, 11, 12, 13, 14, 15, 16, 17, 18, 19, 28, 31, 37, 38, 39, 40, 41, 42, 43, 44, 45, 46, 48, 49 e 52 si applicano ai procedimenti disciplinari promossi dal 1° giugno 2007. 2. Per i fatti commessi...

Decreto Legislativo del 2006 numero 249 art. 6

SOSTITUZIONE DELL'ARTICOLO 43 DELLA LEGGE 16 FEBBRAIO 1913, N. 89 1. L'articolo 43 della legge 16 febbraio 1913, n. 89, è sostituito dal seguente: «Art. 43. - 1. Nei casi di irrogazione della sanzione disciplinare della sospensione o di applicazione della sospensione cautelare di cui all'articolo...

Decreto Legislativo del 2006 numero 249 art. 7

MODIFICHE ALL'ARTICOLO 44 DELLA LEGGE 16 FEBBRAIO 1913, N. 89 1. Il primo comma dell'articolo 44 della legge 16 febbraio 1913, n. 89, è sostituito dal seguente: «Quando per assenza, per sospensione o interdizione temporanea, per interdizione dai pubblici uffici o per altri provvedimenti...

Decreto Legislativo del 2006 numero 249 art. 8

MODIFICHE ALL'ARTICOLO 46 DELLA LEGGE 16 FEBBRAIO 1913, N. 89 1. Il secondo comma dell'articolo 46 della legge 16 febbraio 1913, n. 89, è sostituito dal seguente: «Al notaio, quando non può esercitare temporaneamente la propria funzione, spetta la metà degli onorari per le operazioni compiute dal...

Decreto Legislativo del 2006 numero 303 art. 3

MODIFICHE AL TESTO UNICO DELLE DISPOSIZIONI IN MATERIA DI INTERMEDIAZIONE FINANZIARIA 1. L'articolo 1, comma 1, del testo unico delle disposizioni in materia di intermediazione finanziaria, ai sensi degli articoli 8 e 21 della legge 6 febbraio 1996, n. 52, di cui al decreto legislativo 24 febbraio...

Decreto Legislativo del 2006 numero 303 art. 5

MODIFICHE AD ALTRE LEGGI SPECIALI 1. L'ultimo periodo del comma 2 dell'articolo 9 del decreto legislativo 28 luglio 2000, n. 253, è sostituito dal seguente: «La sanzione è comminata dalla Banca d'Italia secondo la procedura prevista dall'articolo 145 del decreto legislativo 1° settembre 1993, n....

Decreto Legislativo del 2006 numero 311 art. 1

MODIFICHE ALL'ARTICOLO 3 DEL DECRETO LEGISLATIVO 19 AGOSTO 2005, N. 192 1. All'articolo 3, del decreto legislativo 19 agosto 2005, n. 192, di seguito denominato: «decreto legislativo n. 192 del 2005», sono apportate le seguenti modificazioni: a) il comma 1 è sostituito con il seguente: «1. Salve...

Decreto Legislativo del 2006 numero 311 art. 5

MODIFICHE ALL'ARTICOLO 11 DEL DECRETO LEGISLATIVO 19 AGOSTO 2005, N. 192 1. All'articolo 11 del decreto legislativo n. 192 del 2005, dopo il comma 1 sono aggiunti, in fine, i seguenti: «1-bis. Fino alla data di entrata in vigore delle Linee guida nazionali per la certificazione energetica degli...

Decreto Legislativo del 2006 numero 311 art. 6

MODIFICHE ALL'ARTICOLO 15 DEL DECRETO LEGISLATIVO 19 AGOSTO 2005, N. 192 1. All'articolo 15 del decreto legislativo n. 192 del 2005, sono apportate le seguenti modificazioni: a) al comma 1 la parola: «progettista» è sostituita dalle seguenti: «professionista qualificato» e dopo la parola:...

Decreto Legislativo del 2006 numero 311 art. 7

MODIFICHE ALL'ARTICOLO 16 DEL DECRETO LEGISLATIVO 19 AGOSTO 2005, N. 192 1. Il comma 1 dell'articolo 16 del decreto legislativo n. 192 del 2005 è sostituito dai seguenti: «1. Sono abrogate le seguenti norme della legge 9 gennaio 1991, n. 10: a) l'articolo 4, commi 1, 2 e 4; l'articolo 28, commi...

Decreto Legislativo del 2006 numero 40 art. 10

ARTICOLO 380-BIS 1. Dopo l'articolo 380 del codice di procedura civile, è inserito il seguente: «Art. 380-bis (Procedimento per la decisione in camera di consiglio). - Il relatore nominato ai sensi dell'articolo 377, se, ricorrendo le ipotesi previste dall'articolo 375, primo comma, numeri 1),...

Decreto Legislativo del 2006 numero 40 art. 12

MODIFICHE ALL'ARTICOLO 384 1. L'articolo 384 del codice di procedura civile è sostituito dal seguente: «Art. 384 (Enunciazione del principio di diritto e decisione della causa nel merito). - La Corte enuncia il principio di diritto quando decide il ricorso proposto a norma dell'articolo 360,...

Decreto Legislativo del 2006 numero 40 art. 17

ARTICOLO 391-TER 1. Dopo l'articolo 391-bis del codice di procedura civile è inserito il seguente: «Art. 391-ter (Altri casi di revocazione ed opposizione di terzo). - Il provvedimento con il quale la Corte ha deciso la causa nel merito è, altresì, impugnabile per revocazione per i motivi di cui...

Decreto Legislativo del 2006 numero 40 art. 20

CAPO II Modificazioni al codice di procedura civile in materia di arbitrato (MODIFICHE AL CAPO I, TITOLO VIII, LIBRO IV) 1. Al titolo VIII del libro IV del codice di procedura civile il Capo I è sostituito dal seguente: «Capo I della convenzione d'arbitrato 806 (Controversie arbitrabili). - Le...