Testo cercato:

1130 art

Risultati 22366-22400 di 29530

Decreto Presidente Repubblica del 1972 numero 650 art. 12

Sanzioni Coloro che non osservino le disposizioni di cui ai precedenti articoli 3, 4, 5, 6 e 7 sono soggetti alla pena pecuniaria da lire 30.000 a lire 120.000 (La misura della pena pecuniaria è stata così elevata dall'art. 8, comma 1, D.L. 30 settembre 1989, n. 332), sempreché non abbiano...

Decreto Presidente Repubblica del 1972 numero 650 art. 17

Composizione delle commissioni censuarie distrettuali La commissione censuaria distrettuale è costituita di un presidente, di otto membri ordinari effettivi, di quattro membri ordinari supplenti. La commissione e integrata da due membri aggregati effettivi e due supplenti per ciascun comune del...

Decreto Presidente Repubblica del 1972 numero 650 art. 28

Comunicazione delle nomine La comunicazione ufficiale dell'avvenuta nomina a componente delle commissioni censuarie distrettuali e provinciali è fatta dall'intendente di finanza; quella della nomina a componente della commissione censuaria centrale è fatta dal Ministro per le finanze.

Decreto Presidente Repubblica del 1972 numero 650 art. 39

Compensi ai componenti le commissioni censuarie distrettuali e provinciali Ai componenti le commissioni censuarie distrettuali e provinciali ed ai rispettivi segretari è dovuta, per ciascun giorno di adunanza, una indennità in misura pari a quella prevista per i componenti le commissioni operanti...

Decreto Presidente Repubblica del 1972 numero 650 art. 40

Compensi ai componenti la commissione censuaria centrale Con decreto del Ministro per le finanze viene stabilito il compenso da corrispondere ai componenti la commissione censuaria centrale, in ragione alla partecipazione ai lavori della commissione stessa ed all'attività svolta in dipendenza di...

Decreto Presidente Repubblica del 1972 numero 650 art. 42

Insediamento delle commissioni censuarie L'insediamento delle commissioni censuarie previste dal presente decreto avrà luogo in una data unica, entro il 31 dicembre 1973, con decreto del Ministro per le finanze da pubblicare nella Gazzetta Ufficiale almeno trenta giorni prima della data stessa. ...

Decreto Presidente Repubblica del 1972 numero 650 art. 7

Trasferimenti a misura Qualora nel documento che dà origine al trasferimento venga dichiarato che il trasferimento stesso ha luogo a misura e non a corpo, la circostanza deve essere fatta risultare nella domanda di volture. Qualora il trasferimento abbia luogo con frazionamento di particelle, il...

Decreto Presidente Repubblica del 1972 numero 8 art. 1

Le funzioni amministrative esercitate dagli organi centrali e periferici dello Stato in materia di urbanistica sono trasferite, per il rispettivo territorio, alle Regioni a Statuto ordinario. Il trasferimento predetto riguarda, tra l'altro, le funzioni amministrative statali concernenti: a)...

Decreto Presidente Repubblica del 1972 numero 8 art. 11

Sotto la data in cui si effettua il trasferimento alle regioni delle funzioni amministrative di cui al presente decreto, e comunque entro il termine di trenta giorni dalla data stessa, fermo restando quanto previsto con il successivo art. 15, le amministrazioni dello Stato provvederanno a...

Decreto Presidente Repubblica del 1972 numero 8 art. 13

Ai sensi dell'art. 17, lettera b), della legge 16 maggio 1970, n. 281, viene delegato alle Regioni a statuto ordinario, per il rispettivo territorio, l'esercizio delle funzioni amministrative che, già esercitate all'atto del loro trasferimento alle regioni dagli uffici di cui al precedente art....

Decreto Presidente Repubblica del 1972 numero 8 art. 17

Il contingente del personale statale di ruolo e non di ruolo, compresi gli operai, da trasferire alle Regioni a statuto ordinario con effetto dalla data di inizio dell'esercizio delle funzioni amministrative statali ad esse trasferite con il presente decreto, è indicato nella tabella allegata. ...

Decreto Presidente Repubblica del 1972 numero 8 art. 20

La legge della regione concernente l'inquadramento nei ruoli regionali del personale delle amministrazioni dello Stato assicurerà al personale di cui ai precedenti articoli il passaggio nei ruoli stessi, salvaguardando, nello stesso tempo, le posizioni di carriera ed economiche già acquisite, al...

Decreto Presidente Repubblica del 1972 numero 8 art. 7

Fino a quando con legge dello Stato non sia provveduta al riordinamento ed alla distribuzione delle funzioni amministrative tra gli enti locali sono conservate alle province, ai comuni ed agli enti locali le funzioni amministrative di interesse esclusivamente locale, attualmente esercitate nelle...

Decreto Presidente Repubblica del 1973 numero 600 art. 58

TITOLO VI - Disposizioni varie (DOMICILIO FISCALE) 1. Agli effetti dell'applicazione delle imposte sui redditi ogni soggetto si intende domiciliato in un comune dello Stato, giusta le disposizioni seguenti. 2. Le persone fisiche residenti nel territorio dello Stato hanno il domicilio fiscale...

Decreto Presidente Repubblica del 1973 numero 600 art. 74

NOMINATIVITÀ OBBLIGATORIA DEI TITOLI AZIONARI 1. Le azioni di tutte le società aventi sede nel territorio dello Stato devono essere nominative. 2. Le azioni al portatore emesse anteriormente all'entrata in vigore del presente decreto devono essere presentate alla conversione in nominative entro...

Decreto Presidente Repubblica del 1976 numero 448 art. 11

La presente convenzione resterà in vigore per un periodo indeterminato. Ogni Parte contraente può denunciare la presente convenzione, trascorso un periodo di cinque anni a partire dalla data in cui la convenzione è entrata in vigore per tale Parte contraente mediante notifica scritta al...

Decreto Presidente Repubblica del 1976 numero 448 art. 12

Il Depositario comunicherà al più presto possibile quanto segue, a tutti gli Stati che hanno firmato la convenzione o vi hanno aderito: a) le firme della presente convenzione; b) i depositi degli strumenti di ratifica della convenzione; c) i depositi degli strumenti di adesione alla convenzione; ...

Decreto Presidente Repubblica del 1976 numero 448 art. 5

Le Parti contraenti consulteranno circa la esecuzione degli impegni derivanti dalla presente convenzione in particolare nel caso di una zona umida che si estende sul territorio di più di una Parte contraente oppure allorché un bacino idrografico è diviso tra più Parti contraenti. Essi si sforzeranno...

Decreto Presidente Repubblica del 1976 numero 448 art. 8

L'Unione internazionale per la tutela della natura e delle risorse naturali adempie alle funzioni di ufficio permanente, in virtù della presente convenzione, fino a quando le Parti contraenti, a maggioranza di due terzi, non designeranno un'altra organizzazione o governo. L'ufficio permanente dovrà...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 409 art. 12

Il centro regionale e interregionale di riferimento ha le seguenti funzioni: a) cura la compilazione e l'aggiornamento dell'elenco dei soggetti in attesa di trapianto, corredato dei relativi dati clinici ed immunologici necessari per definire l'esistenza delle condizioni cliniche di idoneità al...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 409 art. 7

(Omissis) (Comma abrogato dall'art. 8, d.p.r. 9 novembre 1994, n. 694). (Omissis) (Comma abrogato dall'art. 8, d.p.r. 9 novembre 1994, n. 694) Ai fini dell'esercizio del controllo di cui all'art. 10, ultimo comma, della legge 2 dicembre 1975, n. 644, gli enti ed istituti autorizzati sono tenuti...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 616 art. 110

FONDI NAZIONALI DI ROTAZIONE 1. I fondi nazionali di rotazione di cui alla legge 27 ottobre 1951, n. 1208, alla legge 26 maggio 1965, n. 590, alla legge 14 agosto 1971, n. 817 e agli articoli 13 e 32 della legge 27 ottobre 1966, n. 910, sono soppressi. 2. Le disponibilità finanziarie sui fondi,...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 616 art. 111

TRASFERIMENTO DI UFFICI DELLO STATO 1. Sono trasferiti alle regioni, nel cui territorio sono stabiliti, gli uffici dello Stato indicati nella tabella A allegata al presente decreto. 2. L'esercizio delle funzioni amministrative che continuano ad essere attribuite dalle leggi e dai regolamenti...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 616 art. 113

ENTI NAZIONALI ED INTERREGIONALI 1. Gli enti nazionali ed interregionali, che operano in tutto o in parte nelle materie contemplate dal presente decreto e per le quali le funzioni amministrative sono trasferite o delegate alle regioni o attribuite agli enti locali ai sensi degli articoli...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 616 art. 116

ENTI PRIVATI 1. Al 31 dicembre 1977 cessano ogni forma di finanziamento e di contributo statale a favore degli enti, associazioni, fondazioni e istituzioni private di qualsiasi natura, che operino, in base al proprio ordinamento, esclusivamente nelle materie di cui al presente decreto, nonché ogni...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 616 art. 12

TITOLO II Ordinamento ed organizzazione amministrativi - CAPO I Oggetto (MATERIE DEL TRASFERIMENTO) 1. Sono trasferite alle regioni le funzioni amministrative dello Stato nelle materie «ordinamento di enti amministrativi dipendenti dalla regione» e «circoscrizione comunali».

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 616 art. 133

ASSEGNAZIONE DI QUOTE AGGIUNTIVE 1. Le regioni con proprie leggi provvedono a determinare la quota delle entrate aggiuntive loro spettanti da assegnare agli enti locali, in relazione alle funzioni ad essi attribuite dalle regioni, assicurando agli enti medesimi l'integrale copertura di nuovi oneri...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 616 art. 134

MODALITÀ DELLA SOPPRESSIONE E RIDUZIONE DI CAPITOLI DI BILANCIO 1. Le soppressioni e le riduzioni da apportare, in relazione alle funzioni amministrative trasferite, agli stati di previsione della spesa del bilancio dello Stato saranno determinate per ciascun Ministero, entro il 31 ottobre 1977,...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 616 art. 23

SPECIFICAZIONE 1. Sono comprese nelle funzioni amministrative di cui all'articolo precedente le attività relative: a) all'assistenza economica in favore delle famiglie bisognose dei defunti e delle vittime del delitto; b) all'assistenza post-penitenziaria; c) agli interventi in favore di...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 616 art. 29

VIGILANZA E TUTELA DEGLI ENTI OSPEDALIERI Le regioni disciplinano con legge i criteri e le modalità dei controlli sugli enti ospedalieri che operano nel territorio della regione. Fino a quando la legge regionale non abbia provveduto, la vigilanza e la tutela su tali enti ed istituzioni sono...

Decreto Presidente Repubblica del 1977 numero 616 art. 34

ATTRIBUZIONI AGGIUNTIVE 1. Le funzioni amministrative che siano aggiuntive rispetto a quelle già esercitate dalle regioni, dalle province e dai comuni sono disciplinate nella legge di istituzione del servizio sanitario nazionale e, in mancanza sono attribuite rispettivamente alle regioni, alle...