Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Elenco delle notizie

Obbligatoria l'allegazione del certificato di destinazione urbanistica anche quando si tratta di aree pertinenziali di fabbricati urbani. (Cass. Civ., Sez. III, sent. n. 3316 dell’11 febbraio 2020)

La negoziazione di compravendita di terreni costituenti pertinenze di immobili urbani, la cui superficie complessiva sia superiore a cinquemila metri quadrati, risulta assoggettata all'obbligo di...

Prelazione agraria. Spetta all'avente diritto dar conto della sussistenza dei requisiti oggettivi e soggettivi posti a fondamento del proprio diritto. (Cass. Civ., Sez. III, sent. n. 537 del 15 gennaio 2020)

Il coltivatore di fondo rustico che, allegando la violazione del suo diritto di prelazione, ai sensi dell'art. 8 della l. n. 590 del 1965, intenda esercitare il retratto agrario, ha l'onere di provare...

Patto fiduciario avente ad oggetto beni immobili. Non indispensabilità della forma scritta. Atto unilaterale ricognitivo del fiduciario e inversione dell'onere della prova. (Cass. Civ., Sez. Unite, sent. n. 6459 del 6 marzo 2020)

Per il patto fiduciario con oggetto immobiliare che s'innesta su un acquisto effettuato dal fiduciario per conto del fiduciante, non è richiesta la forma scritta ad substantíam; ne consegue che tale...

Nullità urbanistiche e atti divisionali. Natura giuridica. la Cassazione crea un tertium genus: accanto agli atti aventi carattere costitutivo e quelli dichiarativi, si pongono gli atti costitutivo-traslativi.(Cass. Civ., Sez. Unite, sent. n. 25021 del 7 ottobre 2019)

Gli atti di scioglimento della comunione ereditaria sono soggetti alla comminatoria della sanzione della nullità prevista dall'art. 46, comma 1, del d.P.R. n. 380 del 2001 (già art. 17 della legge n....

Dichiarazione di illegittimità costituzionale del I comma dell'art.7 legge 27 gennaio 2012 n.3. La regola della falcidiabilità dell'IVA vale anche nell'ambito delle procedure di esdebitamento. (Corte Costituzionale, sent. n. 245 del 29 novembre 2019)

Nelle procedure negoziate per la gestione del sovraindebitamento, la regola della falcidiabilità dell'IVA, attualmente prevista dall'art. 182-ter della legge fallimentare, anche in sede di concordato...

Diseredare il figlio con debiti? Non serve: i creditori possono avvalersi dell'azione surrogatoria, agendo in riduzione. (Cass. Civ., Sez. II, sent. n. 16623 del 20 giugno 2019)

È ammissibile l'esercizio da parte dei creditori, in via diretta, dell'azione surrogatoria di cui all'art. 2900 cod.civ., proponendo domanda di riduzione delle disposizioni testamentarie lesive della...

Acquisto a non domino per usucapione abbreviata. Indispensabilità della coincidenza tra immobile oggetto del possesso e bene oggetto del titolo acquisitivo stipulato in buona fede dall'acquirente. (Cass. Civ., Sez. VI-II, sent. n. 16152 del 17 giugno 2019)

L'usucapione decennale di cui all'art. 1159 cod.civ. richiede l'identità fra l'immobile posseduto e quello acquistato in buona fede "a non domino", corrispondenza che va accertata in base a una...

La modalità di utilizzo del bene ne determina la qualità del possesso al fine dell'usucapione. Ogni relativa variazione fa scattare la decorrenza di un nuovo termine. (Cass. Civ., Sez. II, sent. n. 13818 del 22 maggio 2019)

La servitù viene acquistata per usucapione in esatta corrispondenza con l'utilizzazione delle opere visibili e permanenti destinate all'esercizio della stessa, protrattasi continuativamente per il...

Designazione dell'amministratore di sostegno. Reclamo avverso il relativo provvedimento. Quale il giudice chiamato a decidere? (Cass. Civ., Sez. VI-I, sent. n. 32071 del 12 dicembre 2018)

I provvedimenti di designazione, sostituzione e revoca della persona chiamata a svolgere le funzioni di amministratore di sostegno hanno natura ordinatoria ed amministrativa e la competenza a decidere...

La mancata allegazione del certificato di destinazione urbanistica non cagiona la nullità non soltanto del contratto preliminare, ma anche di quello definitivo destinato ad essere riprodotto in susseguente atto notarile. (Cass. Civ., Sez. II, sent. n. 11377 del 29 aprile 2019)

Tanto nell’ipotesi di contratto preliminare, quanto in quella di contratto definitivo soggetto a riproduzione per atto pubblico o ad accertamento giudiziale ai fini della trascrizione, l’allegazione...

Mera presentazione della denuncia di successione. Insufficienza ai fini dell'accettazione dell'eredità. Opponibilità della rinunzia al Fisco. (Cass. Civ., Sez. V, sent. n. 10908 del 18 aprile 2019)

Nella vigenza della disciplina del processo tributario dettata dal d.P.R. n. 636 del 1972 non è prevista l'obbligatorietà della difesa tecnica, con la conseguenza che, dopo la morte del contribuente...

Revoca del testamento antecedente e cancellazione dell'atto di ultima volontà che la veicola. Quando va distinto il "contenuto" dal "contenitore". (Cass. Civ., Sez. II, sent. n. 8031 del 21 marzo 2019)

La cancellazione del testamento si configura, nello stesso modo della sua distruzione, quale comportamento concludente avente valore legale, riconducibile in via presuntiva al testatore quale negozio...

Procura generale a donare? Se non vi sono elementi tali da ricondurre l'operatività dell'atto ad un Paese straniero nel quale essa sia valida, rimane operativo il divieto di cui all'art. 778 cod.civ.. (Cass. Civ., Sez. II, sent. n. 6016 del 28 febbraio 2019)

Le norme di diritto internazionale privato di cui alla l. n. 218 del 1995 pongono i criteri per l'individuazione del diritto applicabile a fatti o a rapporti che presentino elementi di estraneità...

Vendita della quota effettuata dall'erede del coerede partecipe della comunione incidentale: difetto di operatività del retratto ex art. 732 cod.civ.. (Cass. Civ., Sez. II, sent. n. 1654 del 22 gennaio 2019)

L'alienazione di quota effettuata non dal coerede, compartecipe della comunione ereditaria, bensì dal suo successore a titolo universale, non è passibile di retratto successorio, giacché tale istituto...