Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Elenco delle notizie - Pagina 12

Interest rate swaps: quale responsabilità per l’intermediario finanziario? L'affare "derivati" e l'opacità degli strumenti utilizzati: quando la struttura del "prodotto" costituisce una mera scommessa e non una protezione. (Tribunale di Milano, Sez. VI, sent. n. 10049 del 13 settembre 2016)

In tema di contratti interest rate swap l’intermediario finanziario deve essere condannato a risarcire l’investitore per la carenza di prova dell’idoneità ex ante del contratto a svolgere la funzione...

Detrazione IRPEF 36% del costo del box auto adibito a pertinenza dell'abitazione: l’agevolazione fiscale spetta anche se non è stato stipulato un preventivo contratto preliminare. (CTR Roma, Sez. I, sent. n. 4902 del 25 luglio 2016)

Il bonifico bancario effettuato dal contribuente poco prima della compravendita dell'immobile giustifica l'agevolazione della detrazione sul box auto, pur non essendo stato stipulato un contratto...

Decadenza dalle agevolazioni "prima casa": non si applicano nel caso di realizzazione, entro un anno dalla vendita della casa acquistata con i benefici, di nuova abitazione principale su terreno già di proprietà del contribuente. (Cass. Civ., Sez. V, sent. n. 18211 del 16 settembre 2016)

Si reputa meritevole della conservazione dei benefici fiscali previsti per l'acquisto della c.d. "prima casa" il contribuente che, entro un anno dall'alienazione del primo immobile per il quale ne...

Morte dell’usufruttuario locatore: l'opponibilità della locazione al proprietario non importa l'automatico subingresso di costui nel rapporto locatizio. Subingresso degli eredi dell'usufruttuario (Cass. Civ., Sez. III, sent. n. 14834 del 20 luglio 2016)

L’estinzione del diritto di usufrutto, pur comportando l’opponibilità al proprietario (nei limiti di cui all’art. 999 c.c.) dei contratti di locazione conclusi dall’usufruttuario, non determina – di...

Istituzione d'erede nella legittima e nella disponibile con obbligo per l'erede di ulteriormente testare in favore dei nipoti. L'effettiva volontà del testatore deve essere condotta in riferimento all’intero contenuto dell'atto di ultima volontà. (Cass. Civ., Sez. II, sent. n. 10612 del 23 maggio 2016)

La qualificazione di una disposizione testamentaria, nel caso di specie quale sostituzione fedecommissaria o lascito sottoposto a condizione, costituisce quaestio voluntatis; il giudice è tenuto...

Prelazione agraria: natura recettizia della dichiarazione dell'affittuario, Irrevocabilità della proposta durante il termine legale per l’accettazione. (Cass. Civ., Sez. III, sent. n. 12883 del 22 giugno 2016)

La dichiarazione dell'affittuario di fondo agrario di voler esercitare la prelazione in caso di vendita, ai sensi dell'art. 8 della l. n. 590/1965, integra un atto unilaterale recettizio, sicché...

Fallibilità in estensione di una srl socia di una società di fatto unitamente ad una persona fisica. Ininfluenza dell’accertamento dell'insolvenza in relazione alla società di capitali. (Cass. Civ., Sez. I, sent. n. 12120 del 13 giugno 2016)

E' fallibile la società a responsabilità limitata che si accerti essere socia di una società di fatto insolvente, anche allorquando la partecipazione sia stata assunta in mancanza della previa...

Credito agevolato. Natura di mutuo di scopo. Collegamento negoziale tra rapporto principale e rapporto secondario. Conseguenze dell'inadempimento dell'obbligazione di realizzare le finalità stabilite. (Cass. Civ., Sez. I, sent. n. 1369 del 26 gennaio 2016)

La concessione di un credito cd. "agevolato" presuppone la nascita di un rapporto principale, tra l'istituto finanziario erogatore ed il privato, e di un rapporto secondario, tra l'ente pubblico ed il...

Determinatezza o determinabilità dell’oggetto di contratto preliminare di vendita immobiliare. Non sono indispensabili i dati catastali e le coerenze nel preliminare. (Cass. Civ., Sez. II, sent. n. 11237 del 31 maggio 2016)

Il requisito della determinatezza o determinabilità dell'oggetto di un preliminare di vendita di immobile non postula la specificazione dei dati catastali, trattandosi di indicazione rilevante ai fini...

Autorizzazione alla vendita di un bene culturale appartenente ad ente pubblico o ad ente non lucrativo: rilevanza del profilo di utilizzazione dei beni. (Consiglio di Stato, Sez. VI, sent. n. 1396 dell’8 aprile 2016)

L’art. 55 d.lgs. n. 42/2004 (Codice dei beni culturali) dispone, tra l’altro, che il provvedimento di l’autorizzazione del Ministero all’alienazione di immobili del patrimonio culturale stabilisca le...

Esclusione del socio accomandante che non provvede ad approvare il bilancio, conseguente esclusione, diritto di controllo. Inapplicabilità al socio accomandante del divieto di concorrenza di cui all'art.2301 cod.civ.. (Cass. Civ., Sez. I, sent. n. 10715 del 24 maggio 2016)

Deve ritenersi che dall’art. 2320, comma III, c.c. scaturisca il diritto del socio di verificare la contabilità: ne consegue che è giustificato il comportamento dei soci accomandanti i quali si sono...

Interpretazione "dinamica" degli atti o revival di vecchie norme sepolte? Così la cessione delle quote di una società diventa, fiscalmente parlando, cessione d'azienda. (CTR Firenze, Sez. XIII, sent. n. 1252 del 7 luglio 2016)

L'atto di cessione di quote pari al 100% del capitale sociale equivale ad una vera e propria cessione di azienda, con la conseguenza che l'operazione deve essere assoggettata al medesimo regime...