Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Elenco delle notizie - Pagina 50

Momento determinativo dell’acquisto della titolarità di un immobile ai fini della sua ricomprensione nella comunione legale nel caso di assegnazione di alloggi di cooperative edilizie. (Cass. Civ., Sez. II, n. 16305 del 26 luglio 2011)

In tema di assegnazione di alloggi di cooperative edilizie, il momento determinativo dell'acquisto della titolarità dell'immobile da parte del singolo socio, onde stabilire se il bene ricada, o meno,...

Non competono le agevolazioni fiscali "prima casa" per i vani cantina che vengono usati come abitazione quando la superficie abitativa complessiva eccede la misura di legge. (Cass. Civ., Sez. V, n. 21533 del 18 ottobre 2011)

I vani accatastati come cantina ma che, in realtà, vengono usati a scopo abitativo non legittimano l'agevolazione fiscale per la prima casa se la superficie globale abitativa supera i 240 mq....

Decreto Legislativo 03-03-2011, n. 28. Attuazione della direttiva 2009/28/CE sulla promozione dell'uso dell'energia da fonti rinnovabili, recante modifica e successiva abrogazione delle direttive 2001/77/CE e 2003/30/CE.

Il 29 marzo 2011 è entrato in vigore il presente decreto che definisce gli strumenti, i meccanismi, gli incentivi e il quadro istituzionale, finanziario e giuridico, necessari per il raggiungimento...

Non può essere sollevata in sede di ricorso in Cassazione la questione afferente la qualificazione dei vizi del bene oggetto dell'appalto come "gravi difetti" se non proposta nella fase di merito. (Cass. Civ., Sez. II, n. 10913 del 18 maggio 2011)

In tema di appalto è inammissibile il motivo di ricorso per cassazione con il quale si invochi la riconducibilità dei vizi dell’opera alla categoria dei gravi difetti (ai sensi dell’art. 1669 c.c., i...

L’effetto traslativo della proprietà del bene, in esito all’azione ex art. 2932 c.c., può non essere subordinato all’adempimento anche di obbligazioni accessorie. (Cass. Civ., Sez. II, n. 14453 del 30 giugno 2011)

Nell’ipotesi in cui il contraente ottiene dal giudice l’esecuzione specifica dell’obbligo di concludere un contratto avente ad oggetto il trasferimento della proprietà di una cosa determinata a carico...

Non è configurabile alcuna lesione del diritto alla privacy nell'ipotesi di fruizione dei dati personali a fine di giustizia e l'atto processuale con cui si sia posto in essere tale utilizzo sia conforme a legge. (Cass. Civ., Sez. Unite, n. 3034 dell’8 febbraio 2011).

La speciale rilevanza attribuita dal legislatore al diritto di agire e di difendersi in giudizio, costituzionalmente garantito, legittima la previsione di deroghe rispetto alla disciplina generale in...