Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Elenco delle notizie - Pagina 26

Cooperativa e fallimento: l'esercizio di un'impresa commerciale ed il relativo scopo lucrativo non sono inconciliabili con lo scopo mutualistico proprio della cooperativa. (Cass. Civ., Sez. I, sent. n. 6835 del 24 marzo 2014)

Lo scopo mutualistico di una società cooperativa non è inconciliabile con quello di lucro, quale obiettiva economicità della gestione, potendo i due fini coesistere ed essere rivolti al conseguimento...

Forza probatoria delle planimetrie catastali e del tipo di frazionamento allegati alla compravendita: pari valenza rispetto al tenore letterale dell'atto. Cass. Civ., Sez. II, sent. n. 4934 del 3 marzo 2014)

Nell'interpretazione dei contratti di compravendita immobiliare, ai fini della determinazione della comune intenzione delle parti circa l'estensione dell'immobile compravenduto, i dati catastali,...

Misure urgenti per l'emergenza abitativa, per il mercato delle costruzioni e per Expo 2015. (DL 28 marzo 2014, n. 47, convertito in legge, con modificazioni, dall’ art. 1, comma 1, L. 23 maggio 2014, n. 80)

È stata pubblicata in gazzetta ufficiale del 27 maggio 2014 n. 121 la legge di conversione 23 maggio 2014, n. 80 del DL 28 marzo 2014, n. 47, recante "Misure urgenti per l'emergenza abitativa, per il...

Indicazione analitica delle modalità di pagamento del corrispettivo nel caso di pagamenti rinviati ad un momento successivo rispetto al perfezionamento degli atti di cessione immobiliare – articolo 35, comma 22, del DL 4 luglio 2006, n. 223. (Agenzia delle Entrate, Risoluzione N. 53/E del 20 maggio 2014)

L'Agenzia delle Entrate ha diffuso la Risoluzione N. 53/E del 20 maggio 2014, recante "Indicazione analitica delle modalità di pagamento del corrispettivo nel caso di pagamenti rinviati ad un momento...

Risarcibilità del danno conseguente alla perdita della vita, trasmissibilità del credito risarcitorio “iure hereditatis”. Consistenza della categoria del "danno non patrimoniale"(Cass. Civ., Sez. III, sent. n. 1361 del 23 gennaio 2014)

Il risarcimento del danno da perdita della vita ha funzione compensativa, e il relativo diritto (o ragione di credito) è trasmissibile iure hereditatis, atteso che la non patrimonialità è attributo...