Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Elenco delle notizie - Pagina 26

Regolamento recante modalità di attuazione e di funzionamento dell'Anagrafe nazionale della popolazione residente (ANPR) e di definizione del piano per il graduale subentro dell'ANPR alle anagrafi della popolazione residente. (DPCM 10 novembre 2014)

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale dell'8 gennaio 2015, n. 5 il Decreto Presidente del Consiglio dei Ministri 10 novembre 2014, n. 194, recante "Regolamento recante modalità di attuazione e di...

La rilevabilità ex officio della nullità del contratto deve intendersi estesa a tutte le ipotesi di azione di impugnativa negoziale. (Cass. Civ., Sez. Unite, sent. n. 26242 del 12 dicembre 2014)

Il giudice, innanzi al quale sia stata proposta una qualsiasi impugnativa negoziale (di adempimento, risoluzione per qualunque motivo, annullamento, rescissione, nonché in caso di impugnativa per la...

Pretermissione integrale del legittimario nella successione testamentaria e nella successione ab intestato: qualità di terzo del legittimario che agisce in riduzione. (Cass. Civ., Sez. II, sent. n. 12221 del 30 maggio 2014)

La totale pretermissione del legittimario si può avere sia nella successione testamentaria, sia nella successione ab intestato . Il legittimario può dirsi pretermesso nella successione testamentaria...

Definizione delle caratteristiche del sistema pubblico per la gestione dell'identità digitale di cittadini e imprese (SPID), nonché dei tempi e delle modalità di adozione del sistema SPID da parte delle pubbliche amministrazioni e delle imprese. (DPCM del 24 ottobre 2014)

È stato pubblicato in G.U. del 9 dicembre 2014, n. 285 il Decreto Presidente del Consiglio dei Ministri 24 ottobre 2014, recante "Definizione delle caratteristiche del sistema pubblico per la gestione...

Disposizioni in materia di emersione e rientro di capitali detenuti all'estero nonché per il potenziamento della lotta all'evasione fiscale. Disposizioni in materia di autoriciclaggio. (L. 15 dicembre 2014, n. 186)

È stata pubblicata in G.U. del 17 dicembre 2014 n. 292 la Legge 15 dicembre 2014, n. 186, recante "Disposizioni in materia di emersione e rientro di capitali detenuti all'estero nonché per il...

Adeguamento delle modalità di calcolo dei diritti di usufrutto a vita e delle rendite o pensioni in materia di imposta di registro e di imposta sulle successioni e donazioni. (Decreto Direttoriale 22 dicembre 2014)

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 29 dicembre u.s. n. 300 il Decreto Direttoriale del MEF 22 dicembre 2014, recante "Adeguamento delle modalità di calcolo dei diritti di usufrutto a vita e...

Regolamento di esecuzione della Commissione che istituisce i moduli di cui al regolamento (UE) n. 650/2012 del Parlamento EU e del Consiglio relativo alla competenza, alla legge applicabile, al riconoscimento e all'esecuzione delle decisioni e all'accettazione e all'esecuzione degli atti pubblici in materia di successioni e alla creazione di un certificato successorio europeo. (Reg. UE 1329/2014)

È stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale dell'Unione Europea il Regolamento UE n. 1329/2014 del 9 dicembre 2014, in vigore dal 17 agosto 2015, recante "Regolamento di esecuzione della Commissione che...

L'azione di simulazione concreta un'ipotesi di litisconsorzio necessario fra tutti i soggetti che hanno preso parte all'accordo simulatorio. Il divieto del patto commissorio è violato anche in relazione a convenzioni quali la vendita con patto di riscatto o di retrovendita praticamente utilizzate con finalità di garantire un finanziamento. (Cass. Civ., Sez. I, sent. n. 8957 del 17 aprile 2014)

L'azione di simulazione (assoluta o relativa) dà luogo ad un litisconsorzio necessario fra tutti i partecipanti all'accordo simulatorio, giacché l'accertamento da svolgere comporta il mutamento della...

Modalità di sottoscrizione del testamento olografo. Valido anche quello riportante una firma del testatore posta a margine della scheda per mancanza di spazio in calce. (Cass. Civ., Sez. II, sent. n. 14119 del 20 giugno 2014)

In tema di sottoscrizione non apposta in calce al testo del testamento, può ritenersi rispettato il dettato normativo dell'art. 602 c.c., quando la sottoscrizione delle disposizioni di ultima volontà...

La clausola di proroga della giurisdizione inserita nell'atto costitutivo di un trust vincola, oltre al costituente, i gestori e i beneficiari del trust, pur non firmatari della clausola, ove vengano in rilievo diritti e obblighi inerenti al trust. (Cass. Civ., Sez. Unite, sent. n. 14041 del 20 giugno 2014)

Una clausola di proroga della giurisdizione inserita nell'atto costitutivo di un trust , certamente consentita, anche alla luce di quanto dispone il quinto comma dell'art. 23 del regolamento Europeo...

Compossesso e praticabilità dell'usucapione. L’erede rimasto in possesso dei beni della successione può acquisirne la proprietà quando dia conto dell'esclusività della situazione possessoria. (Cass. Civ., Sez. II, sent. n. 24214 del 13 novembre 2014)

In tema di compossesso, il godimento esclusivo della cosa comune da parte di uno dei compossessori non è, di per sé, idoneo a far ritenere lo stato di fatto cosi determinatosi funzionale all’esercizio...

L’agevolazione prima casa non può essere revocata se il contribuente sia proprietario nello stesso Comune semplicemente di una quota "esigua" di altro immobile. (Cass. Civ., Sez. VI-T, sent. n. 21289 dell’8 ottobre 2014)

L'acquisto di una quota particolarmente esigua di un immobile, non comportando il potere di disporne come abitazione propria, non realizza l'intento abitativo, che è la finalità perseguita dal...

Prestare il proprio assenso a tenere un'assemblea straordinaria per assumere decisioni che conferiscono al socio il diritto di recedere non comporta esprimere un voto positivo in tale sessione. Permanenza del diritto di recesso in capo al socio assenziente rispetto alla prima decisione, non in riferimento alla seconda. (Tribunale di Genova, 24 maggio 2014)

Il socio che, in sede di assemblea ordinaria, abbia manifestato il proprio assenso alla convocazione dell’assemblea straordinaria per deliberare sulla trasformazione e modifica dell’oggetto sociale,...