Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Elenco delle notizie - Pagina 36

Decreto Legislativo 03-03-2011, n. 28. Attuazione della direttiva 2009/28/CE sulla promozione dell'uso dell'energia da fonti rinnovabili, recante modifica e successiva abrogazione delle direttive 2001/77/CE e 2003/30/CE.

Il 29 marzo 2011 è entrato in vigore il presente decreto che definisce gli strumenti, i meccanismi, gli incentivi e il quadro istituzionale, finanziario e giuridico, necessari per il raggiungimento...

Non può essere sollevata in sede di ricorso in Cassazione la questione afferente la qualificazione dei vizi del bene oggetto dell'appalto come "gravi difetti" se non proposta nella fase di merito. (Cass. Civ., Sez. II, n. 10913 del 18 maggio 2011)

In tema di appalto è inammissibile il motivo di ricorso per cassazione con il quale si invochi la riconducibilità dei vizi dell’opera alla categoria dei gravi difetti (ai sensi dell’art. 1669 c.c., i...

L’effetto traslativo della proprietà del bene, in esito all’azione ex art. 2932 c.c., può non essere subordinato all’adempimento anche di obbligazioni accessorie. (Cass. Civ., Sez. II, n. 14453 del 30 giugno 2011)

Nell’ipotesi in cui il contraente ottiene dal giudice l’esecuzione specifica dell’obbligo di concludere un contratto avente ad oggetto il trasferimento della proprietà di una cosa determinata a carico...

D.Lgs. del 21 settembre 2011 n. 150. Disposizioni complementari al codice di procedura civile in materia di riduzione e semplificazione dei procedimenti civili di cognizione, ai sensi dell'articolo 54 della legge 18 giugno 2009, n. 69

E' stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale il decreto legislativo 21 settembre 2011 n. 150, recante "Disposizioni complementari al codice di procedura civile in materia di riduzione e semplificazione...

Cass. Civ., Sez. II, n. 1567 del 24 gennaio 2011. La proprietà controversa del bene oggetto del preliminare di compravendita (di cui pure si faccia menzione nel contratto) non costituisce prova del carattere aleatorio dell'accordo.

In un contratto preliminare di compravendita, il fatto che le parti diano atto che il bene in questione è di proprietà controversa, in quanto oggetto di una lite pendente tra il venditore e un terzo,...

Cass. Civ., Sez. I, n. 9395 del 27 aprile 2011. Fissazione d'ufficio del termine per l'adempimento dell'obbligazione di pagamento del prezzo all'esito dell'emanazione di sentenza costitutiva ex art. 2932 cod.civ..

Non integra ultrapetizione, ai sensi dell’articolo 112 c.p.c., la fissazione d’ufficio di un termine per l’adempimento della controprestazione nella sentenza costitutiva degli effetti del contratto...