Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Nota della Direzione Regionale Lombardia n. 130662/2012, Questioni controverse in materia di imposta di registro

La Direzione Regionale della Lombardia dell'Agenzia delle Entrate ha pubblicato nel dicembre 2012 una nota in merito a "Questioni controverse in materia di imposta di registro".
Leggi il testo completo

Commento

(di Daniele Minussi)
La DRE Lombardia viene a precisare i precedenti orientamenti in tema di applicazione di imposta di registro.
Soggetti ad un unica tassa in misura fissa atti quali la pubblicazione di testamento olografo contestualmente al quale sia stata espressa acquiescenza alle disposizioni testamentarie, la revoca ed il contestuale conferimento di procura.
Da considerare con attenzione l'orientamento in base al quale la risoluzione della donazione per mutuo consenso non vede già l'applicazione delle imposte di donazione, bensì quella di registro (unitamente a quelle di trascrizione e catastale, se del caso).
Per gli atti formati all'estero dei quali si domandi il deposito presso un notaio italiano vale invece il principio in base al quale la tassazione debba essere operata in riferimento al contenuto ed alla natura giuridica della negoziazione operata all'estero.

Aggiungi un commento