Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Atto con l'intervento di persona sordomuta e interprete


Repertorio N. XXX.XXX Raccolta N. XX.XXX
CESSIONE DI QUOTA E VENDITA IMMOBILIARE
REPUBBLICA ITALIANA
L'anno xxxxxxxxxxxxxxxxxxxx
il giorno xx
del mese di xxxxxxxx.
In Lecco, nel mio studio notarile in Via Balicco n.61
Innanzi a me Dottor Daniele Minussi, Notaio residente in Lecco iscritto nel Ruolo del Collegio Notarile dei Distretti Riuniti di Como e Lecco, alla presenza dei testimoni, idonei ai sensi di legge, come mi confermano, signori
- TESTIMONE 1, nato a xxxxxxxxxxxxxxxxx (XX) il xxxxxxxxxxxxxxxxx, residente in xxxxxxxxxxxxxxxxx (XX) Via xxxxxxxxxxxxxxxxx, professione;
- TESTIMONE 2, nato a xxxxxxxxxxxxxxxxx (XX) il xxxxxxxxxxxxxxxxx, residente in xxxxxxxxxxxxxxxxx (XX) Via xxxxxxxxxxxxxxxxx, professione;
sono personalmente comparsi i signori:
- CAIO, nato a xxxxxxxxxxxxxxxxx (XX) il giorno xxxxxxxxxxxxxxxxx, residente in xxxxxxxxxxxxxxxxx (XX) Via xxxxxxxxxxxxxxxxx, professione;
Codice Fiscale: xxxxxxxxxxxxxxxxx;
- SEMPRONIO, nato a Codice Fiscale: xxxxxxxxxxxxxxxxx (xx) il Codice Fiscale: xxxxxxxxxxxxxxxxx, residente in Codice Fiscale: xxxxxxxxxxxxxxxxx (xx) Via xxxxxxxxxxxxxxxxx,
il quale interviene al presente atto in qualità di interprete della signora, qui pure presente:
- MEVIA, nata a xxxxxxxxxxxxxxxxx (XX) il xxxxxxxxxxxxxxxxx, residente in xxxxxxxxxxxxxxxxx (XX) Via xxxxxxxxxxxxxxxxx, professione; Codice Fiscale: xxxxxxxxxxxxxxxxx, persona non in grado di parlare in quanto non udente,
in forza di Decreto del Tribunale di xxxxxxxxxxxxxxxxx in data xxxxxxxxxxxxxxxxx Cron. xxxxx, che, in copia conforme all'originale rilasciata da detto Tribunale trovasi allegata sotto la lettera A) a mio precedente atto in data odierna n. XXX.XXX/XX.XXX repertorio a mio rogito, in corso di registrazione e trascrizione perchè nei termini.
Detto interprete, signor SEMPRONIO, da me Notaio ammonito sull'importanza delle funzioni che è chiamato a compiere, presta giuramento di adempiere fedelmente al proprio ufficio.
Detti comparenti, della cui identità personale io Notaio sono certo,
convengono e stipulano quanto segue:

ARTICOLO 1
La signora MEVIA cede e vende al signor CAIO, che correlativamente accetta ed acquista la piena proprietà dei seguenti beni immobili:
in Comune Amministrativo di xxxxxxxxxxxxxxxxx
Censuario di xxxxxxxxxxxxxxxxx
(omissis)
ARTICOLO 2
Gli immobili predetti sono pervenuti alla parte alienate in forza di:
(omissis)
ARTICOLO 3
Il prezzo della vendita è stato convenuto in Euro (omissis)
La Parte Venditrice rinunzia ad ogni diritto di ipoteca legale con esonero del Signor Conservatore dei Registri Immobiliari competente da responsabilità al riguardo.
CLAUSOLE COMUNI
ARTICOLO 4
Le predette alienazioni sono fatte a corpo e non a misura nello stato di fatto e di diritto in cui gli immobili attualmente si trovano, con ogni accessione, diritto, azione, ragione, servitù attiva e passiva inerente e per quanto riguarda gli immobili distinti con i mappali xxxxxxxxxxxxxxxxx, con la quota proporzionale sulle parti dei fabbricati che sono da intendersi di proprietà comune ai sensi dell'art. 1117 e seguenti del Codice Civile.
ARTICOLO 5
Garantiscono le parti alienanti la libertà di quanto alienato da oneri, pesi, vincoli, iscrizioni e trascrizioni pregiudizievoli e privilegi fiscali.
A tal fine si precisa che le ispezioni ipotecarie effettuate presso l'Agenzia del Territorio di Bergamo, sono aggiornate alla data del 2 dicembre 2005.
ARTICOLO 6
Il possesso di fatto e di diritto viene assunto da oggi dalla parte a favore della quale viene operato il trasferimento dei beni oggetto del presente atto e da oggi, pertanto, profitti ed oneri sono a loro esclusivo vantaggio e carico.
ARTICOLO 7
REGOLARITA' URBANISTICA
Le parti alienanti, consapevoli delle sanzioni penali di cui all'articolo 76 del D.P.R. 28 dicembre 2000 n. 445, per i casi di false attestazioni e dichiarazioni nello stesso indicate, ai sensi dell'articolo 47 del citato provvedimento normativo, sotto la propria responsabilità,
DICHIARANO
di essere a conoscenza che, ai sensi della vigente normativa in materia urbanistica, il fabbricato di cui fanno parte gli immobili distinti con i mappali xxxxxxxxxxxxxxxxx, oggetto del presente atto è stato edificato prima del giorno primo settembre 1967;
- che, dalla data di ultimazione del medesimo é stato dato corso alle opere eseguite in forza di:
- (omissis)

Ai sensi dell'abrogato art.17 della legge 47/1985 nonché dell'art.46 del T.U. 2001 n.380, le parti, assumendone la relativa responsabilità, a me notaio
DICHIARANO:
a) che il fabbricato distinto con i mappali xxxxxxxxxxxxxxxxx (omissis);
b) che dette Concessioni non sono state annullate, non sono decadute o comunque divenute inefficaci;
c) che il medesimo immobile è pienamente conforme alle citate Concessioni ed alle norme urbanistiche vigenti;
d) che, sempre, relativamente all'immobile oggetto del presente atto, non vennero irrogate sanzioni pecuniarie ai sensi della vigente normativa urbanistica nonchè di quella pregressa;
e) che, dalla data di ultimazione del medesimo non sono state eseguite opere che richiedano concessione o autorizzazione e che lo stesso immobile non ha subito aumenti di cubatura o di superficie utile.

Dichiarano infine le parti che, relativamente agli immobili oggetto del presente atto, non è stato emesso alcun provvedimento sanzionatorio di cui alla vigente normativa urbanistica nonchè di quella pregressa.
ARTICOLO 8
Ai sensi dell'art. 30 del T.U. in materia edilizia 2001 n.380, si allega al presente atto sotto la lettera "E" copia conforme del certificato di destinazione urbanistica rilasciato dal xxxxxxxxxxxxxxxxx che, in originale, trovasi allegato sub "C" a mio precedente atto in data odierna n. XXX.XXX/XX.XXX repertorio a mio rogito, in corso di registrazione e trascrizione perché nei termini di legge, e dichiarano che dalla data del rilascio non sono intervenute modificazioni negli strumenti urbanistici relativi all'area in oggetto.

Le parti ai sensi della legge n. 353 del 21 novembre 2000 (Legge-quadro in materia di incendi boschivi), dichiarano che l'area in oggetto non è stata percorsa dal fuoco.
ARTICOLO 9
Ai sensi della legge 19 maggio 1975 n.151:
- il signor CAIO dichiara di essere coniugato con la signora SEMPRONIA con cui vive in regime di comunione legale dei beni, ma che l'acquisto in oggetto avviene a titolo personale ai sensi dell'articolo 179 lettera f) cod.civ., come conferma la coniuge sopra generalizzata, che pure sottoscrive a tal fine il presente atto;
- la signora MEVIA, a mezzo del proprio interprete dichiara di essere coniugata e di vivere in regime di separazione dei beni;
Dichiarano altresì i comparenti che gli immobili oggetto del presente atto sono beni personali, stante i titoli di provenienza.
ARTICOLO 10
Le spese e tasse relative e conseguenti al presente atto vengono assunte dalle parti acquirenti, in proporzione ai rispettivi acquisti.

Richiesto io Notaio ho ricevuto il presente atto, di cui, alla presenza dei testimoni e dell'interprete ho dato lettura, unitamente agli allegati, ai comparenti, i quali dichiarano di approvarlo, in quanto conforme alla volontà espressami.
Lo stesso consta di nove fogli scritti da persona di mia fiducia sotto la mia direzione mediante mezzo elettronico e per poca parte manoscritto da me Notaio per numero pagine otto intere e fin qui della nona.
F.TO: (omissis)
Dichiaro io MEVIA di aver letto per intero l'atto unitamente agli allegati e lo riconosco conforme alla mia volontà.
F.TO:
MEVIA
CAIO
SEMPRONIO INTERPRETE
TESTE
TESTE
NOTAIO

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Atto con l'intervento di persona sordomuta e interprete"

Iscriviti alla Newsletter di WikiJus!

Iscriviti