Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Accordo modificativo di precedente vincolo preliminare

Repertorio N. Raccolta N.
ACCORDO MODIFICATIVO DI VINCOLO PRELIMINARE
REPUBBLICA ITALIANA
L'anno duemiladieci
il giorno due
del mese di Febbraio.
In Lecco, nel mio studio sito alla Via Balicco n.61.
Innanzi a me dottor Daniele Minussi, Notaio residente in Lecco, iscritto nel Ruolo del Collegio Notarile dei Distretti Riuniti di Como e Lecco,
sono personalmente comparsi i signori:
- RRR, nata a () il, domiciliata per la carica presso la sede della società di cui infra, la quale interviene al presente atto non in proprio bensì nella propria qualità di Amministratrice Unica e legale rappresentante della società:
"III S.R.L."
con sede in () Via n., capitale sociale Euro 100.000,00 (centomila virgola zero zero) interamente sottoscritto e versato, Codice Fiscale/Partita IVA e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Bergamo:, R.E.A. n.-, società di nazionalità italiana; a quanto infra autorizzata in forza di Delibera dell'Assemblea dei Soci in data 18 gennaio 2010, il cui verbale in estratto autenticato da me Notaio in data odierna Repertorio n. si allega al presente atto sotto la lettera "A";
- XXX, nato a () il giorno 8 ottobre 1978, Codice Fiscale:, domiciliato per la carica presso la sede della società di cui infra, il quale interviene al presente atto non in proprio bensì nella propria qualità di procuratore speciale della società:
"ITALY () S.R.L."
con sede in () Via n., Codice Fiscale/Partita IVA e numero di iscrizione al Registro delle Imprese di Milano:, R.E.A. n. -, società di nazionalità italiana; a quanto infra autorizzato giusta procura speciale autenticata nelle sottoscrizioni dal dottor, notaio in Milano, in data 1 febbraio 2010 Repertorio N., procura che, in originale, si allega al presente atto sotto la lettera "B".
Detti comparenti, della cui identità personale, qualifica e poteri io Notaio sono certo,
PREMESSO
  • che la Società "III S.R.L." ebbe ad acquistare con atto di compravendita immobiliare a mio rogito in data 17 novembre 2006 Repertorio n. /, registrato a Lecco in data 22 novembre 2006 al n. 10358 Serie 1T e trascritto alla Agenzia del Territorio di Lecco in data 23 novembre 2006 ai nn. 21959/13751 i seguenti beni immobili:
IN COMUNE DI BELLANO
Appezzamenti di terreno distinti al Catasto Terreni come segue:
Foglio 9 - mappale 9036 (ex 4229/d) - vigneto - classe 3 - are 05 centiare 55 - R.D.Euro 1,29 - R.A.Euro 1,15.
Coerenze: mappali 8512, 7659, 9089, 9088, 9035 e strada.
Foglio 9 - mappale 9040 (ex 8509/d) - vigneto - classe 4 - are 16 centiare 47 - R.D. Euro 3,40 - R.A. Euro 2,98.
Coerenze: mappali 9038, 9089, 9034, 9037, 8508, 8506, 8504, 1337 e strada.
Foglio 9 - mappale 9089 (ex 9033) - vigneto - classe 3 - are 04 centiare 75 - R.D. Euro 1,10 - R.A. Euro 0,98.
Coerenze: mappali 9088, 9036, 7659, 9034, 9040, 9035 e 9087.
  • che in forza del Tipo Frazionamento e Tipo Mappale protocollo n. 2008/122862 approvato dall'Agenzia del Territorio di Lecco in data 7 luglio 2008 l'area di cui al mappale 9040 è stata frazionata dando origine ai seguenti mappali:
- 9477 di are 01.84;
- 9478 di are 12.51
- 9479 di are 02.12;
  • che sull'area di cui al mappale 9478 - ente urbano di are 12.51 - è stato edificato un complesso immobiliare adibito a civile abitazione composto da 16 (sedici) unità abitative e 16 (sedici) autorimesse, per il quale sono stati presentati e/o rilasciati i seguenti provvedimenti dal Comune di Bellano:
- Autorizzazione paesistico-ambientale Pratica Edilizia N.2757 rilasciata dal Comune di Bellano in data 26 settembre 2006;
- Denuncia di Inizio Attività Edilizia presentata al Comune di Bellano in data 30 novembre 2006 Protocollo n.12262;
- Autorizzazione paesistico-ambientale Pratica Edilizia N.2799/var.1 rilasciata dal Comune di Bellano in data 2 maggio 2007;
- Denuncia di Inizio Attività Edilizia presentata al Comune di Bellano in data 3 ottobre 2007 Protocollo n.10503;
- Autorizzazione paesistico-ambientale Pratica Edilizia N.2799/var.2 rilasciata dal Comune di Bellano in data 19 novembre 2007;
- Denuncia di Inizio Attività Edilizia presentata al Comune di Bellano in data 17 dicembre 2007 Protocollo n.13467;
- Denuncia di Inizio Attività Edilizia presentata al Comune di Bellano in data 31 gennaio 2008 Protocollo n.1112;
- Denuncia di Inizio Attività Edilizia presentata al Comune di Bellano in data 22 aprile 2008 Protocollo n.3916;
senza che da parte della competente autorità comunale fosse mosso rilievo alcuno;
  • che le unità immobiliari che costituiscono il sopra citato edificio residenziale risultano raffigurate nelle planimetrie allegate alla Denuncia di Variazione Catastale presentata all'Agenzia del Territorio di Lecco in data 10 luglio 2008 Protocollo n. LC0125539, in dipendenza della quale sono state censite nel Catasto dei Fabbricati del Comune di Bellano al foglio 3 con il mappale 9478 dal subalterno 10 al subalterno 42 entrambi compresi, precisando che sono stati costituiti i seguenti beni comuni non censibili:
- mappale 9478 subalterno 1 - Piani S1-T - bene comune a tutti i subalterni (cortile);
- mappale 9478 subalterno 2 - Piani S1-T - bene comune ai subalterni 10,27,28,29,33,34,35,36 e 37 (scala e camminamenti);
- mappale 9478 subalterno 3 - Piani S1-T - bene comune ai subalterni 30,31,32,38,39,40,41 e 42 (scala e camminamenti);
- mappale 9478 subalterno 4 - Piano S1 - bene comune ai subalterni 13,14,15 e 16 (androne box);
- mappale 9478 subalterno 5 - Piano S1 - bene comune ai subalterni 21,22,23 e 24 (androne box);
- mappale 9478 subalterno 6 - Piani T-1 - bene comune ai subalterni 33,34,35,36 e 37 (scala e camminamenti);
- mappale 9478 subalterno 7 - Piani T-1 - bene comune ai subalterni 38, 39, 40, 41, e 42 (scala e camminamenti);
- mappale 9478 subalterno 8 - Piano T - bene comune a tutti i subalterni (locale accessorio);
- mappale 9478 subalterno 9 - Piano T - bene comune a tutti i subalterni (ripostiglio);
  • che con atto a mio rogito in data 15 novembre 2006 repertorio n. /, registrato a Lecco in data 28 novembre 2006 al n.3864 Serie 1, trascritto a Lecco in data 28 novembre 2006 ai nn.22332/13944 portante convenzione per la modifica e proroga di piano di lottizzazione, i lottizzanti:
società "LLL S.R.L." con sede in (), Via n. ;
società semplice "VVV" con sede in (), Piazza n.;
BBB, nato a () il giorno, residente in () Via n.;
ZZZ, nato a () il giorno, residente in () Via n.;
società "QQQS.N.C. DI E C." con sede in (), , Via;
si obbligarono, tra altro:
"b) A cedere gratuitamente al Comune di Bellano l'area a verde indicata nell'allegato planimetrico dis. n. 5 o in parte variata a seguito del punto a) della superficie di metri quadrati 1.179,60 (millecentosettantanove virgola sessanta). La cessione di detta area debitamente sistemata e completa di arredi urbani avverrà entro il 30 giugno 2007.
c) A cedere gratuitamente al Comune, su richiesta dell'Amministrazione Comunale, entro tre anni dall'autorizzazione alla lottizzazione (paragrafo 1, comma 5 art.8 della Legge 765/1967), la strada indicata nell'allegato tipo planimetrico scala 1:200. La manutenzione di tutto ciò che verrà realizzato finchè rimarrà di proprietà dei lottizzanti sarà a carico dei lottizzanti stessi.";
  • che la società "III S.R.L." ebbe a subentrare, in luogo della società "LLL S.R.L.", nei diritti e negli obblighi inerenti la sopra citata Convenzione in forza di atto di compravendita immobiliare a mio rogito in data 17 novembre 2006 Repertorio N.134.893/19.526, registrato a Lecco il 22 novembre 2006 al n.10358 Serie 1T e trascritto all'Agenzia del Territorio di Lecco in data 23 novembre 2006 ai nn.21959/13751;
  • che con atto a mio rogito in data 4 agosto 2009 Repertorio N. /, registrato a Lecco il 6 agosto 2009 al N.3060 Serie 1T e trascritto all'Agenzia del Territorio di Lecco in data 7 agosto 2009 ai nn.12302/7971 la società "III S.R.L." cedette, in ottemperanza agli obblighi di cui all'art.2 (due) della Convenzione per la modifica e proroga di piano di lottizzazione di cui all'atto a mio rogito in data 15 novembre 2006 Repertorio n.134.872/19.512 sopra citato, al COMUNE DI BELLANO che ebbe ad accettare ed acquistare, il diritto di piena proprietà relativamente ai seguenti beni immobili:
IN COMUNE DI BELLANO
Appezzamenti di terreno censiti al Catasto Terreni con i seguenti dati:
  • Foglio 9 - mappale 9036 - vigneto - classe 3 - are 05.55 - R.D.Euro 1,29 - R.A.Euro 1,15;
  • Foglio 9 - mappale 9089 - vigneto - classe 3 - are 04.75 - R.D.Euro 1,10 - R.A.Euro 0,98;
  • Foglio 9 - mappale 9477 - vigneto - classe 4 - are 01.84 - R.D.Euro 0,38 - R.A.Euro 0,33;
Coerenze in un sol corpo: mappali 8512, 7659, 9388, 8508, 8506, 8504, 9478, 9039, 9035, 9087, 9088 e strada.
  • Foglio 9 - mappale 9479 - vigneto - classe 4 - are 02.12 - R.D.Euro 0,44 - R.A.Euro 0,38.
Coerenze: mappali 8504, 1337, strada e mappale 9478.
  • che con contratto preliminare di compravendita immobiliare stipulato in data 29 giugno 2009, autenticato nelle sottoscrizioni dalla dottoressa, Notaio in Milano, in data 29 giugno 2009 Repertorio N. /, registrato presso l'Agenzia delle Entrate di Milano 4 in data 3 luglio 2009 al n. 13800 Serie 1T, trascritto all'Agenzia del Territorio di Lecco in data 6 luglio 2009 ai nn.9938/6441, la società "III S.R.L." si obbligò a vendere alla Società "ITALY () S.R.L." che si obbligò ad acquistare l'intero complesso residenziale sopra descritto;
- che il detto contratto preliminare contiene al punto 2.2. (Oggetto del contratto) la previsione secondo la quale il Promissario Acquirente "avrà la facoltà di nominare, a sua totale discrezione, uno o più soggetti terzi, persone fisiche o giuridiche, quali acquirenti di una o più unità del complesso immobiliare… posto che la nomina di tali soggetti… potrà avvenire fino a 5 (cinque) giorni antecedenti la data prevista di sottoscrizione dell’atto notarile di compravendita";
- che le parti concordemente intendono, qualora occorresse anche a titolo di novazione oggettiva parziale, sostituire tale clausola, integrante gli estremi della previsione del meccanismo di cui agli art. 1401 e ss. cod.civ. con quello afferente alla possibilità di cedere, anche parzialmente, il contratto, ai sensi degli artt.1406 e ss. cod.civ.;
- che il contratto nella sua integralità, può essere considerato come in itinere, di tal che risulta possibile configurare una cessione dello stesso;
- che le parti intendono mantenere la possibilità che un'eventuale cessione abbia ad oggetto anche soltanto parte del contratto, concepito come potenziale insieme di tanti rapporti quante sono le unità immobiliari che ne costituiscono l’oggetto;
- che in detto contratto preliminare l'obbligo del promittente Acquirente di procedere alla stipula del contratto definitivo era sottoposto alle seguenti condizioni sospensive:
a) trascrizione del Contratto Preliminare presso la competente Agenzia del Territorio;
b) trasferimento da parte del Promittente Venditore, a sue integrali spese, dei Terreni al Comune di Bellano, in conformità a quanto previsto dalla citata Convenzione;
- che gli eventi in cui si sostanziano le predette condizioni sospensive risultano oggi avverati, come dichiarano i comparenti;
- che è intenzione delle parti prevedere quale termine ultimo per addivenire alla stipula del contratto definitivo il prossimo 30 aprile 2010.
Tutto ciò premesso e ritenuto, parte integrante e sostanziale del presente atto,
convengono e stipulano quanto segue:
ARTICOLO 1
- "III S.R.L." e "ITALY () S.R.L.", come sopra rappresentate, a modifica di quanto previsto al punto 2.2 nel citato contratto preliminare sostituiscono la relativa clausola con la seguente:
- "Il Promittente Alienante, ai sensi e per gli effetti dell'art.1407 cod.civ. esprime fin d'ora il proprio incondizionato assenso alla cessione, anche plurima e parziale, del presente contratto, a soggetti terzi individuati dalla Promissaria Acquirente. A tal fine quest’ultima avrà il diritto di cedere, a propria totale discrezione, ad uno o più soggetti terzi (siano essi persone fisiche, siano essi altre entità), tutto o parte del presente contratto in modo tale da rendere possibile la stipulazione del contratto definitivo tra contraente ceduto e soggetto cessionario anche di una singola unità immobiliare (le “Unità”), posto che la cessione del vincolo preliminare potrà intercorrere fino a cinque giorni prima della data fissata per la stipulazione del contratto definitivo relativo a ciascuna ovvero a tutte le unità immobiliari di cui si compone il complesso (il "contratto definitivo"). L’espressione "Promissario acquirente" utilizzata in questo contratto individuerà dunque ciascuno di tali soggetti eventualmente cessionari rispetto all’intero/a parte di questo contratto".
ARTICOLO 2
A parziale modifica di quanto indicato all'art.5.1 del citato contratto preliminare le parti convengono altresì:
a) di eliminare la disposizione nella parte in cui prevede la determinazione dell'obbligo di stipulare avanti ad un notaio del Collegio Notarile di Milano scelto dal Promissario Acquirente;
b) di prevedere quale termine ultimo per addivenire alla stipula del contratto definitivo la data del 30 aprile 2010.
ARTICOLO 3
Ai soli fini fiscali le parti dichiarano che il valore del presente atto è pari ad Euro 1.000,00 (mille virgola zero zero).
ARTICOLO 4
Le parti autorizzano l'annotazione del presente atto nel Registro Immobiliare competente.
ARTICOLO 5
Le spese e tasse relative e conseguenti al presente atto vengono assunte dalla società "ITALY () S.R.L.".
Le parti mi esonerano dalla lettura degli allegati che dichiarano di ben conoscere.
Richiesto io Notaio ho ricevuto il presente atto, di cui ho dato lettura, ai comparenti, i quali dichiarano di approvarlo, in quanto conforme alla volontà espressami, sottoscrivendolo alle ore sedici e minuti ventidue.
Lo stesso consta di sette fogli scritti da persona di mia fiducia sotto la mia direzione mediante mezzo elettronico e per poca parte manoscritto da me Notaio per sei pagine intere e fin qui della settima.
F.TO: XXX - RRR - DANIELE MINUSSI, NOTAIO L.S.

Documenti collegati

Novazione oggettiva

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Accordo modificativo di precedente vincolo preliminare"

Iscriviti alla Newsletter di WikiJus!

Iscriviti