Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Atti costitutivi di società a responsabilità limitata start-up innovative. Vale solo il formato digitale, bandito quello analogico. (DM Ministero dello Sviluppo Economico 17 febbraio 2016)

È stato pubblicato il Gazzetta Ufficiale il decreto del Ministero dello Sviluppo Economico del 17 febbraio 2016, recante "Modalità di redazione degli atti costitutivi di società a responsabilità limitata start-up innovative".
Leggi il testo completo del provvedimento.

Commento

(di Daniele Minussi)
Si allarga l'ambito degli atti che indispensabilmente devono essere stipulati nella forma digitale "nativa" e che non ammettono equipollenza analogica (sotto pena della impossibilità di iscrivere l'atto presso il registro delle imprese). Dopo i contratti pubblici di appalto (cfr. il III comma dell’art. 6 del D.L.179/12, convertito con modificazioni dalla L. 17 dicembre 2012, n. 221), debuttano anche gli atti costitutivi di società a responsabilità limitata start up innovative. Giova rilevare come, per tale via, un essere umano non può accedere al documento senza l'ausilio di uno strumento informatico.
Non è richiesta alcuna autenticazione della sottoscrizione.

Aggiungi un commento