Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Codice Civile art. 487


CHIAMATO ALL'EREDITA' CHE NON E' NEL POSSESSO DI BENI

1. Il chiamato all' eredità, che non è nel possesso di beni ereditari, può fare la dichiarazione di accettare col beneficio di inventario fino a che il diritto di accettare non è prescritto.
2. Quando ha fatto la dichiarazione, deve compiere l' inventario nel termine di tre mesi dalla dichiarazione, salvo la proroga accordata dall' autorità giudiziaria a norma dell' articolo 485; in mancanza, è considerato erede puro e semplice.
3. Quando ha fatto l' inventario non preceduto da dichiarazione d' accettazione, questa deve essere fatta nei quaranta giorni successivi al compimento dell' inventario; in mancanza, il chiamato perde il diritto di accettare l' eredità.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Codice Civile art. 487"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto