Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Atto di scissione parziale in favore di società preesistente



Rep. n. Racc. n.
ATTO DI SCISSIONE PARZIALE IN FAVORE DI SOCIETA' PREESISTENTE
REPUBBLICA ITALIANA
L'anno duemilaquattordici il giorno venti del mese di marzo,
in Salerno, nel mio ufficio secondario in Via dei Principati n. 17,
innanzi a me Dr. Luca Restaino, Notaio in Giffoni Valle Piana, iscritto al ruolo del Collegio notarile di Salerno,
è di persona presente
il Signor:
- CAIO nato a XXXXXXXX (XX) in data XXXXXXXX, il quale dichiara di intervenire nel presente atto in qualità di:
-- Amministratore unico e, come tale, legale rappresentante della Società "SOCIETÀ 1", Società costituita in Italia in data 20 giugno 1974, con sede in XXXXXXXX (XX), via XXXXXXXX, già Via XXXXXXXX, ove domicilia per la carica, capitale sociale Euro 51.600,00 (cinquantunomilaseicento virgola zero zero), interamente sottoscritto e versato, n. di iscrizione nel Registro delle Imprese di XXXXXXXX e C.F.: XXXXXXXX, a quest'atto autorizzato in virtù dei poteri ad esso spettanti in forza dei vigenti patti sociali ed in esecuzione della delibera dell'assemblea straordinaria della società in data XXXXXXXX di cui al verbale a rogito del sottoscritto Notaio in data XXXXXXXX, Rep. n. XXXXXXXX, reg. a XXXXXXXX in data XXXXXXXX al n. XXXXXXXX;
-- unico Amministratore e, come tale, legale rappresentante della Società "SOCIETÀ 2", Società costituita in Italia in data XXXXXXXX, con sede in XXXXXXXX (XX), Via XXXXXXXX, ove domicilia per la carica, capitale sociale Euro 51.650,00 (cinquantunomilaseicentocinquanta virgola zero zero), interamente sottoscritto e versato, n. di iscrizione nel Registro delle Imprese di XXXXXXXX e C.F.: XXXXXXXX, a quest'atto autorizzato in virtù dei poteri ad esso spettanti in forza dei vigenti patti sociali ed in esecuzione della delibera dell'assemblea straordinaria della società in data XXXXXXXX di cui al verbale a rogito del sottoscritto Notaio in data XXXXXXXX, Rep. n. XXXXXXXX, reg. a XXXXXXXX in data XXXXXXXX al n. XXXXXXXX;
-- Amministratore unico e, come tale, legale rappresentante della Società "SOCIETÀ 3", Società costituita in Italia in data XXXXXXXX, con sede in XXXXXXXX (XX), Via XXXXXXXX, ove domicilia per la carica, capitale sociale Euro 31.084,00 (trentunomilaottantaquattro virgola zero zero), interamente sottoscritto e versato, n. di iscrizione nel Registro delle Imprese di XXXXXXXX e C.F.: XXXXXXXX, a quest'atto autorizzato in virtù dei poteri ad esso spettanti in forza dei vigenti patti sociali ed in esecuzione della delibera dell'assemblea straordinaria della società in data XXXXXXXX di cui al verbale a rogito del sottoscritto Notaio in data XXXXXXXX, Rep. n. XXXXXXXX, reg. a XXXXXXXX in data XXXXXXXX al n. XXXXXXXX;
-- Presidente del Consiglio di Amministrazione e, come tale, legale rappresentante della Società "SOCIETÀ 4", Società costituita in Italia in data XXXXXXXX, con sede in XXXXXXXX (XX), via XXXXXXXX, ove domicilia per la carica, capitale sociale Euro 20.000,00 (ventimila virgola zero zero), interamente sottoscritto e versato, n. di iscrizione nel Registro delle Imprese di XXXXXXXX e C.F.: XXXXXXXX, a quest'atto autorizzato in virtù dei poteri ad esso spettanti in forza dei vigenti patti sociali ed in esecuzione della delibera dell'assemblea straordinaria della società in data XXXXXXXX di cui al verbale a rogito del sottoscritto Notaio in data XXXXXXXX, Rep. n. XXXXXXXX, reg. a XXXXXXXX in data XXXXXXXX al n. XXXXXXXX.
Il comparente, cittadino italiano della cui identità personale, qualifica e poteri di firma, io Notaio sono certo al presente atto premette:
- che la Società "SOCIETÀ 1", nell'assemblea straordinaria tenutasi in data XXXXXXXX di cui al verbale a rogito del sottoscritto Notaio in data XXXXXXXX, Rep. n. XXXXXXXX, reg. a XXXXXXXX in data XXXXXXXX al n. XXXXXXXX, ha deliberato la scissione mediante assegnazione di parte del suo patrimonio ad una sola società, preesistente, ai sensi dell'art. 2506 c.c., approvando il relativo progetto di scissione depositato, iscritto e pubblicato ai sensi di legge nonché alle condizioni risultanti dalla stessa delibera;
- che la delibera di scissione è stata iscritta nel Registro delle Imprese di Salerno in data XXXXXXXX, prot. n. XXXX/XXXX del XXXXXXXX;
- che nei termini di legge nessuna opposizione è stata presentata alla delibera sopra citata nè in forma giudiziale nè in forma stragiudiziale nè in forma di citazione notificata alla Società ma non ancora iscritta a ruolo, come l'Amministratore unico della Società dichiara e conferma;
- che la scissione può, pertanto, essere attuata ai sensi degli artt. 2506 ter, 2503, e 2505 quater c.c.;
- che il progetto di scissione prevede che l'operazione si realizzi mediante assegnazione di parte del patrimonio della Società ad una sola Società, preesistente, la Società "SOCIETÀ 4" alla quale verranno trasferiti gli elementi patrimoniali risultanti dal progetto di scissione;
- che nel progetto di scissione sono stati esattamente identificati gli elementi patrimoniali da assegnare alla società beneficiaria;
- stante quanto sopra, l'Amministratore unico della sopra citata Società intende dar corso alla scissione mediante assegnazione di parte del patrimonio della Società ad una sola Società, preesistente, la Società "SOCIETÀ 4" alla quale verranno trasferiti gli elementi patrimoniali risultanti dal progetto di scissione;
- che la Società "SOCIETÀ 2", nell'assemblea straordinaria tenutasi in data XXXXXXXX di cui al verbale a rogito del sottoscritto Notaio in data XXXXXXXX, Rep. n. XXXXXXXX, reg. a Salerno in data XXXXXXXX al n. XXXXXXXX, ha deliberato la scissione mediante assegnazione di parte del suo patrimonio ad una sola società, preesistente, ai sensi dell'art. 2506 c.c., approvando il relativo progetto di scissione depositato, iscritto e pubblicato ai sensi di legge nonché alle condizioni risultanti dalla stessa delibera;
- che la delibera di scissione è stata iscritta nel Registro delle Imprese di XXXXXXXX in data XXXXXXXX, prot. n. XXXX/XXXX del XXXXXXXX;
- che nei termini di legge nessuna opposizione è stata presentata alla delibera sopra citata nè in forma giudiziale nè in forma stragiudiziale nè in forma di citazione notificata alla Società ma non ancora iscritta a ruolo, come l'unico Amministratore della Società dichiara e conferma;
- che la scissione può, pertanto, essere attuata ai sensi degli artt. 2506 ter, 2503, e 2505 quater c.c.;
- che il progetto di scissione prevede che l'operazione si realizzi mediante assegnazione di parte del patrimonio della Società ad una sola Società, preesistente, la Società "SOCIETÀ 4" alla quale verranno trasferiti gli elementi patrimoniali risultanti dal progetto di scissione;
- che nel progetto di scissione sono stati esattamente identificati gli elementi patrimoniali da assegnare alla società beneficiaria;
- stante quanto sopra, l'unico Amministratore della sopra citata Società intende dar corso alla scissione mediante assegnazione di parte del patrimonio della Società ad una sola Società, preesistente, la Società "SOCIETÀ 4" alla quale verranno trasferiti gli elementi patrimoniali risultanti dal progetto di scissione;
- che la Società "SOCIETÀ 3", nell'assemblea straordinaria tenutasi in data XXXXXXXX di cui al verbale a rogito del sottoscritto Notaio in data XXXXXXXX, Rep. n. XXXXXXXX, reg. a XXXXXXXX in data XXXXXXXX al n. XXXXXXXX, ha deliberato la scissione mediante assegnazione di parte del suo patrimonio ad una sola società, preesistente, ai sensi dell'art. 2506 c.c., approvando il relativo progetto di scissione depositato, iscritto e pubblicato ai sensi di legge nonché alle condizioni risultanti dalla stessa delibera;
- che la delibera di scissione è stata iscritta nel Registro delle Imprese di XXXXXXXX in data XXXXXXXX, prot. n. XXXX/XXXX del XXXXXXXX;
- che nei termini di legge nessuna opposizione è stata presentata alla delibera sopra citata nè in forma giudiziale nè in forma stragiudiziale nè in forma di citazione notificata alla Società ma non ancora iscritta a ruolo, come l'Amministratore unico della Società dichiara e conferma;
- che la scissione può, pertanto, essere attuata ai sensi degli artt. 2506 ter, 2503, e 2505 quater c.c.;
- che il progetto di scissione prevede che l'operazione si realizzi mediante assegnazione di parte del patrimonio della Società ad una sola Società, preesistente, la Società "SOCIETÀ 4" alla quale verranno trasferiti gli elementi patrimoniali risultanti dal progetto di scissione;
- che nel progetto di scissione sono stati esattamente identificati gli elementi patrimoniali da assegnare alla società beneficiaria;
- stante quanto sopra, l'Amministratore unico della sopra citata Società intende dar corso alla scissione mediante assegnazione di parte del patrimonio della Società ad una sola Società, preesistente, la Società "SOCIETÀ 4" alla quale verranno trasferiti gli elementi patrimoniali risultanti dal progetto di scissione;
- che la Società "SOCIETÀ 4", nell'assemblea straordinaria tenutasi in data XXXXXXXX di cui al verbale a rogito del sottoscritto Notaio in data XXXXXXXX, Rep. n. XXXXXXXX, reg. a XXXXXXXX in data XXXXXXXX al n. XXXXXXXX, ha deliberato la scissione mediante assegnazione di parte del patrimonio delle Società "SOCIETÀ 1", "SOCIETÀ 2", "SOCIETÀ 3" alla Società "SOCIETÀ 4", ai sensi dell'art. 2506 c.c., approvando i relativi progetti di scissione depositati, iscritti e pubblicati ai sensi di legge nonché alle condizioni risultanti dalla stessa delibera;
- che la delibera di scissione è stata iscritta nel Registro delle Imprese di XXXXXXXX in data XXXXXXXX, prot. n. XXXX/XXXX del XXXXXXXX;
- che nei termini di legge nessuna opposizione è stata presentata alla delibera sopra citata nè in forma giudiziale nè in forma stragiudiziale nè in forma di citazione notificata alla Società ma non ancora iscritta a ruolo, come il Presidente del Consiglio di Amministrazione della Società dichiara e conferma;
- che la scissione può, pertanto, essere attuata ai sensi degli artt. 2506 ter, 2503, e 2505 quater c.c.;
- che il progetto di scissione prevede che l'operazione si realizzi mediante assegnazione di parte del patrimonio delle Società "SOCIETÀ 1", "SOCIETÀ 2", "SOCIETÀ 3" alla Società "SOCIETÀ 4" alla quale verranno trasferiti gli elementi patrimoniali risultanti dai progetti di scissione;
- che nei progetti di scissione sono stati esattamente identificati gli elementi patrimoniali da assegnare alla società beneficiaria;
- stante quanto sopra, il Presidente del Consiglio di Amministrazione della sopra citata Società intende dar corso alla scissione mediante assegnazione di parte del patrimonio delle Società "SOCIETÀ 1", "SOCIETÀ 2", "SOCIETÀ 3" alla Società "SOCIETÀ 4" alla quale verranno trasferiti gli elementi patrimoniali risultanti dai progetti di scissione;
tanto premesso, che forma parte integrante e sostanziale del presente atto ed ha valore di patto, con il presente atto il comparente dichiara, conviene e stipula quanto segue:
ARTICOLO 1
Il comparente CAIO, nella sopra citata qualità, dichiara farsi luogo alla scissione:
- della Società "SOCIETÀ 1", mediante trasferimento di parte del suo patrimonio alla Società "SOCIETÀ 4" in conformità alla delibera dell'assemblea straordinaria tenutasi in data XXXXXXXX di cui al verbale a rogito del sottoscritto Notaio in data XXXXXXXX, Rep. n. XXXXXXXX, reg. a XXXXXXXX in data XXXXXXXX al n. XXXXXXXX, e sulla base del progetto di scissione approvato e sopra citato.
In particolare la scissione si opera mediante trasferimento di parte del patrimonio della società scissa già dettagliatamente descritto nel progetto di scissione alla Società "SOCIETÀ 4";
- della Società "SOCIETÀ 2", mediante trasferimento di parte del suo patrimonio alla Società "SOCIETÀ 4" in conformità alla delibera dell'assemblea straordinaria tenutasi in data XXXXXXXX di cui al verbale a rogito del sottoscritto Notaio in data XXXXXXXX, Rep. n. XXXXXXXX, reg. a XXXXXXXX in data XXXXXXXX al n. XXXXXXXX, e sulla base del progetto di scissione approvato e sopra citato.
In particolare la scissione si opera mediante trasferimento di parte del patrimonio della società scissa già dettagliatamente descritto nel progetto di scissione alla Società "SOCIETÀ 4";
- della Società "SOCIETÀ 3", mediante trasferimento di parte del suo patrimonio alla Società "SOCIETÀ 4" in conformità alla delibera dell'assemblea straordinaria tenutasi in data XXXXXXXX di cui al verbale a rogito del sottoscritto Notaio in data XXXXXXXX, Rep. n. XXXXXXXX, reg. a XXXXXXXX in data XXXXXXXX al n. XXXXXXXX, e sulla base del progetto di scissione approvato e sopra citato.
In particolare la scissione si opera mediante trasferimento di parte del patrimonio della società scissa già dettagliatamente descritto nel progetto di scissione alla Società "SOCIETÀ 4";
- della Società ""B. & B." - S.R.L.", mediante trasferimento di parte del patrimonio delle Società "SOCIETÀ 1", "SOCIETÀ 2", "SOCIETÀ 3" alla Società "SOCIETÀ 4" in conformità alla delibera dell'assemblea straordinaria tenutasi in data XXXXXXXX di cui al verbale a rogito del sottoscritto Notaio in data XXXXXXXX, Rep. n. XXXXXXXX, reg. a XXXXXXXX in data XXXXXXXX al n. XXXXXXXX, e sulla base dei progetti di scissione approvati e sopra citati.
In particolare la scissione si opera mediante trasferimento di parte del patrimonio delle società scisse già dettagliatamente descritto nei progetti di scissione alla Società "SOCIETÀ 4".
Per effetto della scissione ed in conseguenza del relativo trasferimento degli elementi patrimoniali risultanti dai progetti di scissione il patrimonio netto contabile della società beneficiaria si aumenta, complessivamente, di Euro 543.082,72 (cinquecentoquarantatremilaottantadue virgola settantadue).
Più precisamente, con riferimento alla scissione della Società "SOCIETÀ 1", il valore del patrimonio netto ricevuto in seguito alla scissione della Società "SOCIETÀ 1" è pari ad Euro - 137.476,00 (centotrentasettemilaquattrocentosettantasei virgola zero zero), quale risultante dalla situazione patrimoniale di cui all'art. 2501 quater c.c.; tuttavia, il valore economico/reale complessivamente assegnato è positivo ed è pari ad Euro 1.800.506,50 (unmilioneottocentomilacinquecentosei virgola cinquanta), dovuto al valore dell'immobile che si trasferisce alla società beneficiaria pari ad Euro 1.984.323,84 (unmilionenovecentottantaquattromilatrecentoventitré virgola ottantaquattro), come emerge della relazione giurata di stima dell'immobile che si trasferisce alla società beneficiaria redatta dal Geom. XXXXXXXX, iscritto all'Albo del Collegio Provinciale dei Geometri e Geometri Laureati di XXXXXXXX con il n. XXXXXXXX, asseverata con giuramento avanti al Comune di XXXXXXXX in data XXXXXXXX, che si trova allegata al relativo progetto di scissione e che si trova allegata al verbale a rogito del sottoscritto Notaio in data XXXXXXXX, Rep. n. XXXXXXXX, reg. a XXXXXXXX in data XXXXXXXX al n. XXXXXXXX, sotto la lettera "A"; l'operazione si realizza mediante rilevazione della minusvalenza in quanto il patrimonio netto della società beneficiaria presenta un saldo positivo idoneo ad assorbire il netto negativo assegnatole, senza dar luogo nella società beneficiaria stessa alla fattispecie di cui all'art. 2482 ter c.c..
Più precisamente, con riferimento alla scissione della Società "SOCIETÀ 2", il valore del patrimonio netto ricevuto in seguito alla scissione della Società "SOCIETÀ 2" è pari ad Euro 535.900,95 (cinquecentotrentacinquemilanovecento virgola novantacinque), quale risultante dalla situazione patrimoniale di cui all'art. 2501 quater c.c..
Infine, più precisamente, con riferimento alla scissione della Società "SOCIETÀ 3", il valore del patrimonio netto ricevuto in seguito alla scissione della Società "SOCIETÀ 3" è pari ad Euro 144.657,86 (centoquarantaquattromilaseicentocinquantasette virgola ottantasei), quale risultante dalla situazione patrimoniale di cui all'art. 2501 quater c.c..
In conseguenza:
- come risulta dalle sopra citate delibere di scissione il capitale sociale della società beneficiaria viene aumentato, per attuare il rapporto di cambio, di Euro 90.000,00 (novantamila virgola zero zero), portandolo da Euro 20.000,00 (ventimila virgola zero zero) ad Euro 110.000,00 (centodiecimila virgola zero zero), aumento:
-- per Euro 30.000,00 (trentamila virgola zero zero) a servizio del rapporto di cambio relativo alla scissione della Società "SOCIETÀ 1";
-- per Euro 30.000,00 (trentamila virgola zero zero) a servizio del rapporto di cambio relativo alla scissione della Società "SOCIETÀ 2";
-- e per Euro 30.000,00 (trentamila virgola zero zero) a servizio del rapporto di cambio relativo alla scissione della Società "SOCIETÀ 3";
aumento liberato:
-- per la Società "SOCIETÀ 1" dall'utilizzo di poste di netto della società beneficiaria;
-- per la Società "SOCIETÀ 2" dal valore del patrimonio netto trasferito dalla società scissa e ricevuto dalla società beneficiaria in seguito alla scissione;
-- e per la Società "SOCIETÀ 3" dal valore del patrimonio netto trasferito dalla società scissa e ricevuto dalla società beneficiaria in seguito alla scissione;
aumento che risulta, pertanto, interamente versato ed esistente.
Pertanto, il capitale sociale della Società beneficiaria di Euro 110.000,00 (centodiecimila virgola zero zero) appartiene:
-- per Euro 20.000,00 (ventimila virgola zero zero) ai soci della società beneficiaria, e, dunque, nelle seguenti rispettive misure:
- al socio CAIO per Euro 10.000,00 (diecimila virgola zero zero);
- e al socio TIZIO per Euro 10.000,00 (diecimila virgola zero zero);
-- per Euro 30.000,00 (trentamila virgola zero zero) ai soci della società scissa "SOCIETÀ 1" in corrispondenza ed in proporzione alla loro quota di partecipazione al capitale sociale della società scissa "SOCIETÀ 1", e, dunque, nelle seguenti rispettive misure:
- al socio CAIO per Euro 15.000,00 (quindicimila virgola zero zero);
- e al socio TIZIO per Euro 15.000,00 (quindicimila virgola zero zero);
-- per Euro 30.000,00 (trentamila virgola zero zero) ai soci della società scissa "SOCIETÀ 2" in corrispondenza ed in proporzione alla loro quota di partecipazione al capitale sociale della società scissa "SOCIETÀ 2", e, dunque, nelle seguenti rispettive misure:
- al socio CAIO per Euro 15.000,00 (quindicimila virgola zero zero);
- e al socio TIZIO per Euro 15.000,00 (quindicimila virgola zero zero);
-- per Euro 30.000,00 (trentamila virgola zero zero) ai soci della società scissa "SOCIETÀ 3" in corrispondenza ed in proporzione alla loro quota di partecipazione al capitale sociale della società scissa "SOCIETÀ 3", e, dunque, nelle seguenti rispettive misure:
- al socio CAIO per Euro 15.000,00 (quindicimila virgola zero zero);
- e al socio TIZIO per Euro 15.000,00 (quindicimila virgola zero zero);
e, dunque, complessivamente:
- al socio CAIO per Euro 55.000,00 (cinquantacinquemila virgola zero zero);
- e al socio TIZIO per Euro 55.000,00 (cinquantacinquemila virgola zero zero);
- il funzionamento della società beneficiaria è regolato dai patti allegati al progetto di scissione e alla delibera di scissione e che si allegano al presente atto sotto la lettera "A" per farne parte integrante e sostanziale, patti che devono intendersi integralmente qui ripetuti e riprodotti.
ARTICOLO 2
Per effetto della scissione la società beneficiaria subentra di pieno diritto, con effetto dalla data dell'iscrizione dell'atto di scissione nell'ufficio del Registro delle Imprese in cui è iscritta la società beneficiaria, negli elementi patrimoniali oggetto di assegnazione quali esattamente descritti nei progetti di scissione e:
- nella delibera dell'assemblea straordinaria tenutasi in data XXXXXXXX di cui al verbale a rogito del sottoscritto Notaio in data XXXXXXXX, Rep. n. XXXXXXXX, reg. a XXXXXXXX in data XXXXXXXX al n. XXXXXXXX, iscritto nel Registro delle Imprese di XXXXXXXX in data XXXXXXXX, prot. n. XXXX/XXXX del XXXXXXXX;
- nella delibera dell'assemblea straordinaria tenutasi in data XXXXXXXX di cui al verbale a rogito del sottoscritto Notaio in data XXXXXXXX, Rep. n. XXXXXXXX, reg. a XXXXXXXX in data XXXXXXXX al n. XXXXXXXX, iscritto nel Registro delle Imprese di XXXXXXXX in data XXXXXXXX, prot. n. XXXX/XXXX del XXXXXXXX;
- nella delibera dell'assemblea straordinaria tenutasi in data XXXXXXXX di cui al verbale a rogito del sottoscritto Notaio in data XXXXXXXX, Rep. n. XXXXXXXX, reg. a XXXXXXXX in data XXXXXXXX al n. XXXXXXXX, iscritto nel Registro delle Imprese di XXXXXXXX in data XXXXXXXX, prot. n. XXXX/XXXX del XXXXXXXX;
- nella delibera dell'assemblea straordinaria tenutasi in data XXXXXXXX di cui al verbale a rogito del sottoscritto Notaio in data XXXXXXXX, Rep. n. XXXXXXXX, reg. a XXXXXXXX in data XXXXXXXX al n. XXXXXXXX, iscritto nel Registro delle Imprese di XXXXXXXX in data XXXXXXXX, prot. n. XXXX/XXXX del XXXXXXXX;
e, quindi, nelle relative ragioni, azioni, diritti, contratti in corso, rapporti attivi e passivi, nonchè nelle licenze, conti correnti e depositi cauzionali, così come nei relativi obblighi e passività, ed in ogni altra ragione attiva o passiva già pertinente agli elementi patrimoniali oggetto di assegnazione risultanti dai progetti di scissione, compresi i relativi macchinari, attrezzature, beni immobili, marchi e brevetti intestati alle società scisse e che, per effetto della scissione, verranno, conseguentemente, volturati alla Società beneficiaria, senza limitazioni di sorta, con autorizzazione, pertanto, ad ogni ente ed ufficio, sia pubblico che privato, ed in particolare ad Amministrazioni, Uffici e Conservatori, ad effettuare le volture conseguenti a semplice esibizione del presente atto e senza alcuna loro personale responsabilità, nonché a trasferire ed intestare alla Società beneficiaria tutti i documenti, depositi cauzionali od altro titolo, polizze, contratti, conti attivi e passivi, atti e negozi in genere e, comunque, tutto quanto faccia parte degli elementi patrimoniali oggetto di assegnazione quali esattamente descritti nei progetti di scissione e:
- nella delibera dell'assemblea straordinaria tenutasi in data XXXXXXXX di cui al verbale a rogito del sottoscritto Notaio in data XXXXXXXX, Rep. n. 4.072, reg. a XXXXXXXX in data XXXXXXXX al n. XXXXXXXX, iscritto nel Registro delle Imprese di XXXXXXXX in data XXXXXXXX, prot. n. XXXX/XXXX del XXXXXXXX;
- nella delibera dell'assemblea straordinaria tenutasi in data XXXXXXXX di cui al verbale a rogito del sottoscritto Notaio in data XXXXXXXX, Rep. n. XXXXXXXX, reg. a XXXXXXXX in data XXXXXXXX al n. XXXXXXXX, iscritto nel Registro delle Imprese di XXXXXXXX in data XXXXXXXX, prot. n. XXXX/XXXX del XXXXXXXX;
- nella delibera dell'assemblea straordinaria tenutasi in data XXXXXXXX di cui al verbale a rogito del sottoscritto Notaio in data XXXXXXXX, Rep. n. XXXXXXXX, reg. a XXXXXXXX in data XXXXXXXX al n. XXXXXXXX, iscritto nel Registro delle Imprese di XXXXXXXX in data XXXXXXXX, prot. n. XXXX/XXXX del XXXXXXXX;
- nella delibera dell'assemblea straordinaria tenutasi in data XXXXXXXX di cui al verbale a rogito del sottoscritto Notaio in data XXXXXXXX, Rep. n. XXXXXXXX, reg. a XXXXXXXX in data XXXXXXXX al n. XXXXXXXX, iscritto nel Registro delle Imprese di XXXXXXXX in data XXXXXXXX, prot. n. XXXX/XXXX del XXXXXXXX.
A tal fine le Società "SOCIETÀ 1", come sopra rappresentata, "SOCIETÀ 2", come sopra rappresentata, e "SOCIETÀ 3", come sopra rappresentata, in esecuzione e conferma delle sopra citate delibere assembleari, autorizzano irrevocabilmente e nella più ampia e definitiva forma la Società beneficiaria a compiere in ogni tempo e senza necessità di alcun intervento delle Società scisse qualunque atto, pratica, formalità necessaria ed opportuna allo scopo di farsi riconoscere nei confronti di chiunque quale piena ed esclusiva proprietaria e titolare degli elementi patrimoniali ad essa assegnati e subentrata di pieno diritto nei rapporti attivi e passivi ad essa trasferiti.
Al fine della trascrizione del presente atto presso la competente C.RR.II., nonchè al fine della voltura catastale, il comparente, nell'esonerare il competente Conservatore dei RR.II. da ogni responsabilità al riguardo, e nel rinunziare ad ogni eventuale diritto di ipoteca legale derivante dal presente atto, dichiara che fa parte degli elementi patrimoniali oggetto di assegnazione:
- la seguente consistenza immobiliare già di proprietà della società scissa "SOCIETÀ 1":
- diritto di piena proprietà sulla seguente consistenza immobiliare nel Comune di XXXXXXXX (XX):
- porzione di fabbricato costruito per le speciali esigenze di un'attività commerciale facente parte di fabbricato sito in Via XXXXXXXX,
sviluppantesi su due livelli, piano terra e piano primo;
(omissis)
- la seguente consistenza immobiliare già di proprietà della società scissa "SOCIETÀ 2":
- diritto di piena proprietà sulla seguente consistenza immobiliare nel Comune di XXXXXXXX (XX):
(omissis)
- la seguente consistenza immobiliare già di proprietà della società scissa "SOCIETÀ 3":
- diritto di piena proprietà sulla seguente consistenza immobiliare nel Comune di XXXXXXXX (XX):
(omissis)
- diritto di piena proprietà sulla seguente consistenza immobiliare nel Comune di XXXXXXXX (XX):
(omissis)
ARTICOLO 3
A seguito della scissione hanno piena esecuzione le sopra citate delibere assembleari delle suddette società assunte rispettivamente:
- per la Società "SOCIETÀ 1" nell'assemblea straordinaria tenutasi in data XXXXXXXX di cui al verbale a rogito del sottoscritto Notaio in data XXXXXXXX, Rep. n. XXXX, reg. a XXXXXXXX in data XXXXXXXX al n. XXXXXXXX, iscritto nel Registro delle Imprese di XXXXXXXX in data XXXXXXXX, prot. n. XXXX/XXXX del XXXXXXXX;
- per la Società "SOCIETÀ 2" nell'assemblea straordinaria tenutasi in data XXXXXXXX di cui al verbale a rogito del sottoscritto Notaio in data XXXXXXXX, Rep. n. XXXXXXXX, reg. a XXXXXXXX in data XXXXXXXX al n. XXXXXXXX, iscritto nel Registro delle Imprese di XXXXXXXX in data XXXXXXXX, prot. n. XXXX/XXXX del XXXXXXXX;
- per la Società "SOCIETÀ 3" nell'assemblea straordinaria tenutasi in data XXXXXXXX di cui al verbale a rogito del sottoscritto Notaio in data XXXXXXXX, Rep. n. XXXXXXXX, reg. a XXXXXXXX in data XXXXXXXX al n. XXXXXXXX, iscritto nel Registro delle Imprese di XXXXXXXX in data XXXXXXXX, prot. n. XXXX/XXXX del XXXXXXXX;
- e per la Società "SOCIETÀ 4" nell'assemblea straordinaria tenutasi in data XXXXXXXX di cui al verbale a rogito del sottoscritto Notaio in data XXXXXXXX, Rep. n. XXXXXXXX, reg. a XXXXXXXX in data XXXXXXXX al n. XXXXXXXX, iscritto nel Registro delle Imprese di XXXXXXXX in data XXXXXXXX, prot. n. XXXX/XXXX del XXXXXXXX.
Una volta efficace il presente atto, in relazione alle citate delibere e a quanto fissato nei progetti di scissione, il capitale sociale della società scissa "SOCIETÀ 3" sarà, pertanto, di Euro 12.066,67 (dodicimilasessantasei virgola sessantasette), dandosi attuazione alla riduzione del capitale sociale della società scissa "SOCIETÀ 3" da Euro 31.084,00 (trentunomilaottantaquattro virgola zero zero) ad Euro 12.066,67 (dodicimilasessantasei virgola sessantasette) deliberato nella sopra citata assemblea straordinaria tenutasi in data XXXXXXXX di cui al verbale a rogito del sottoscritto Notaio in data XXXXXXXX, Rep. n. XXXXXXXX, reg. a XXXXXXXX in data XXXXXXXX al n. XXXXXXXX, e spetterà ai soci nelle seguenti rispettive misure:
- socio CAIO per Euro 6.033,34 (seimilatrentatré virgola trentaquattro);
- socio TIZIO per Euro 6.033,33 (seimilatrentatré virgola trentatré).
ARTICOLO 4
La scissione ha effetto dall'iscrizione dell'atto di scissione nell'ufficio del Registro delle Imprese in cui è iscritta la società beneficiaria.
Le quote assegnate ai soci delle società scisse parteciperanno agli utili relativi al bilancio del primo esercizio chiuso successivamente alla data di efficacia della scissione, e cioè dall'iscrizione dell'atto di scissione nell'ufficio del Registro delle Imprese in cui è iscritta la società beneficiaria.
Le operazioni delle società scisse saranno imputate al bilancio della società beneficiaria a decorrere dalla data di efficacia della scissione, e cioè dall'iscrizione dell'atto di scissione nell'ufficio del Registro delle Imprese in cui è iscritta la società beneficiaria.
Gli elementi patrimoniali oggetto di scissione vengono assegnati alla società beneficiaria al relativo valore contabile.
Le eventuali variazioni che saranno constatate alla data di efficacia della scissione tra i valori patrimoniali attivi e passivi alla data medesima con i corrispondenti valori evidenziati nelle situazioni patrimoniali di cui all'art. 2501 quater c.c. al 31 agosto 2013 saranno regolate mediante conguaglio in denaro.
Eventuali elementi dell'attivo la cui destinazione non è desumibile dal progetto di scissione rimangono in capo alla società scissa.
Degli eventuali elementi del passivo, la cui destinazione non è desumibile dal progetto di scissione, risponderanno in solido la società scissa e la società beneficiaria.
ARTICOLO 5
Imposte e spese del presente atto, dipendenti e conseguenti, sono a carico della Società beneficiaria.
Il comparente dichiara che l'importo globale, almeno approssimativo, delle spese per la scissione poste a carico della Società ammonta ad Euro 5.000,00 (cinquemila virgola zero zero).
Il presente atto, scritto in parte da persona di mia fiducia con sistema elettronico e in parte da me Notaio a mano, su otto fogli per pagine trentuno e fin qui della presente è stato da me Notaio letto, unitamente a quanto allegato, al comparente che l'approva.
Viene sottoscritto alle ore diciotto e minuti venti
F/to. Caio, Luca Restaino Notaio
Segue sigillo

SEGUE QUANTO ALLEGATO

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Atto di scissione parziale in favore di società preesistente"

Iscriviti alla Newsletter di WikiJus!

Iscriviti