Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Vendita infraquinquennale di immobile acquistato con agevolazioni "prima casa" e susseguente acquisto donativo. Mantenimento delle agevolazioni già godute. (Cass. Civ., Sez. V, sent. n. 23219 del 13 novembre 2015)

Le agevolazioni fiscali previste per l'acquisto della prima casa, di cui al punto n. 4 della nota II-bis, parte prima della tariffa allegata al D.P.R., n. 131/1986 sono applicabili sia agli acquisti a titolo oneroso che a quelli a titolo gratuito.

Commento

(di Daniele Minussi)
Quale significato annettere all'espressione della nota II bis della Tariffa parte prima allegata al d.p.r. 131/1986 (t.u. registro), ai sensi della quale, al IV comma afferma che il contribuente non perde le agevolazioni fiscali se "entro un anno dall'alienazione dell'immobile acquistato con i benefici di cui al presente articolo, proceda all'acquisto di altro immobile da adibire a propria abitazione principale"? Tale acquisto deve intendersi come necessariamente a titolo oneroso oppure la menzione può essere comprensiva anche di un'acquisizione a titolo liberale? La risposta, stante la genericità del termine "acquisto" va in quest'ultima direzione.

Aggiungi un commento