Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

DPCM 3 dicembre 2013, Regole tecniche in materia di sistema di conservazione ai sensi degli articoli 20, commi 3 e 5-bis, 23-ter, comma 4, 43, commi 1 e 3, 44 , 44-bis e 71, comma 1, del Codice dell'amministrazione digitale di cui al decreto legislativo n. 82 del 2005.

È stato pubblicato in GU n. 59 del 12 marzo 2014 il DPCM 3 dicembre 2013, recante “Regole tecniche in materia di sistema di conservazione ai sensi degli articoli 20, commi 3 e 5-bis, 23-ter, comma 4, 43, commi 1 e 3, 44 , 44-bis e 71, comma 1, del Codice dell'amministrazione digitale di cui al decreto legislativo n. 82 del 2005”.
Leggi il testo completo

Commento

(di Daniele Minussi)
Va rimarcato che, ai sensi dell'art.62 bis della novellata legge notarile, ai fini della conservazione degli atti ricevuti dal notaio e presso il medesimo depositati con modalità informatica, quest'ultimo si avvale della struttura gestita dal Consiglio nazionale del Notariato. I documenti conservati presso tale struttura in formato digitale devono essere qualificati come originali informatici, dai quali possono essere estratti duplicati e copie in base alle regole tecniche di cui all'art.71 del Codice dell'amministrazione digitale. Il provvedimento in questione disciplina propriamente tali regole tecniche.

Aggiungi un commento