Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

D.L. 13 agosto 2011, n. 138. Ulteriori misure urgenti per la stabilizzazione finanziaria e per lo sviluppo

È entrato provvisoriamente in vigore (in attesa di conversione) il 13 agosto 2011 il decreto-legge n. 138/2011, c.d. ''manovra di ferragosto'', il quale contiene numerose norme in materia finanziaria (ancora oggi in discussioni in Parlamento).
Tra le varie modifiche spicca quella in materia di antiriciclaggio riguardo i limiti ai trasferimenti tra soggetti diversi di denaro contante, nonché l'utilizzo di assegni "liberi" e libretti al portatore.
Leggi il testo completo del decreto legge.

Commento

(di Daniele Minussi)
Il provvedimento abbassa ulteriormente ad euro 2500 la soglia oltre la quale non è legittimamente consentita l'effettuazione di pagamenti mediante denaro contante. La misura, intesa all'esercizio di un più intenso controllo dei flussi economici, attende di essere convertita in legge ed è, come d'ordinario nella decretazione d'urgenza, immediatamente efficace a far tempo dalla pubblicazione del provvedimento.

Aggiungi un commento