Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Disposizioni urgenti per il recepimento della Direttiva 2010/31/UE del Parlamento europeo e del Consiglio del 19 maggio 2010, sulla prestazione energetica nell'edilizia per la definizione delle procedure d'infrazione avviate dalla Commissione europea, nonché altre disposizioni in materia di coesione sociale. (DL 4 giugno 2013, n. 63)

E' stato pubblicato in Gazzetta Ufficiale del 5 giugno 2013, n. 130, ed è in vigore dal giorno successivo, il Decreto Legge 4 giugno 2013, n. 63, recante "Disposizioni urgenti per il recepimento della Direttiva 2010/31/UE del Parlamento europeo e del Consiglio del 19 maggio 2010, sulla prestazione energetica nell'edilizia per la definizione delle procedure d'infrazione avviate dalla Commissione europea, nonché altre disposizioni in materia di coesione sociale".
Leggi il testo completo

Commento

(di Daniele Minussi)
Allo scopo di adeguare la normativa vigente rispetto a quella europea irrompe sulla scena l'APE (attestato di prestazione energetica) che va a sostituire l'ACE.
La nuova disciplina viene ad innovare in maniera radicale il testo del D.Lgs. 19 agosto 2005 n.192, che si poneva come normativa quadro in tema di certificazione energetica degli edifici.
Occorrerà verificare, in sede di conversione, quali saranno le modifiche definitive e quali le articolazioni tra normativa statale e singoli provvedimenti regionali.

Aggiungi un commento