Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Cass. civile, sez. V del 2017 numero 8795 (05/04/2017)




È legittimo l'avviso di liquidazione ai fini dell'imposta di registro con il quale l'Amministrazione finanziaria ridetermini il valore di avviamento dell'azienda trasferita sulla base della percentuale di redditività, calcolata sulla media dei ricavi accertati, ovvero dichiarati, nei tre anni anteriori alla cessione d'azienda.

È, peraltro, a tal fine irrilevante il valore indicato nell'atto di provenienza di oltre tre anni prima, atteso che il valore di avviamento dell'azienda deve avere riguardo all'attualità del trasferimento oggetto di accertamento.

Documenti collegati

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Cass. civile, sez. V del 2017 numero 8795 (05/04/2017)"

inserisci la tua e-mail nel box qui sotto