Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Estinzione del diritto di usufrutto per non uso ventennale



Anche l'usufrutto, come gli altri diritti reali parziari in re aliena, si estingue per non uso ventennale . La causa estintiva è disposta dalla legge in armonia rispetto al tempo previsto affinchè maturi l'eventuale usucapione del benenota1.

Note

nota1

La dottrina è concorde nel valutare il non uso ventennale come un termine prescrizionale, applicando conseguentemente la relativa disciplina. All'usufruttuario non è richiesto alcun particolare comportamento predeterminato per conservare il proprio diritto. Qualsiasi atto compiuto da costui e volto a trarre dal bene col quale tragga una qualsivoglia utilità è sufficiente ad interrompere il corso della prescrizione. Cfr. Palermo, L'usufrutto, in Tratt.dir.priv., diretto da Rescigno, Torino, 1982, pp.138-139.
top1

Bibliografia

  • PALERMO, L'usufrutto, Torino, Tratt.dir.priv. diretto da Rescigno, 1982

Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Estinzione del diritto di usufrutto per non uso ventennale"

Iscriviti alla Newsletter di WikiJus!

Iscriviti