Questo sito utilizza i cookie, anche di terze parti, per il monitoraggio degli accessi.
Per saperne di più, conoscere i cookie utilizzati ed eventualmente disabilitarli, accedi alla pagina Privacy.
Se prosegui nella navigazione di questo sito acconsenti all’utilizzo dei cookie.

Rilevanza giuridica della residenza



La residenza della persona fisica è rilevante per il diritto in relazione a diversi effetti:

  1. in via alternativa con il domicilio, quanto al criterio di riferimento del luogo della scomparsa (art. 48 cod.civ.);
  2. viene in esame in luogo del domicilio per le pubblicazioni di matrimonio, le quali devono essere effettuate nel luogo di "residenza" degli sposi (art. 94 cod.civ. );
  3. per il consenso ai fini dell'adozione, che deve essere manifestato al Presidente del tribunale nel cui circondario ha residenza l'adottante (art. 311 cod.civ.);
  4. ai fini delle notificazioni e in tema ancora di competenza territoriale la residenza è criterio alternativo insieme al domicilio ed alla dimora (art. 18 e 139 cod.proc.civ.) (cfr. Cass. Civ. Sez. I, 851/76 ).  


Percorsi argomentali

Aggiungi un commento


Se vuoi aggiornamenti su "Rilevanza giuridica della residenza"

Iscriviti alla Newsletter di WikiJus!

Iscriviti